Rampanti: “Atteggiamento delle tv inconcepibile. Suggerisco a Cairo…”

Rampanti: “Atteggiamento delle tv inconcepibile. Suggerisco a Cairo…”

Parola al Mister / Il nostro Serino Rampanti analizza la gara tra Udinese e Torino, terminata 1-1

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

Il pareggio contro l’Udinese, la prestazione dei singoli e il nuovo Toro in work in progress firmato Mazzarri. Ma non solo: al centro di questo “Parola al mister” con Serino Rampanti non poteva non esserci la questione arbitrale legata al gol annullato a Berenguer, e al comportamento “particolare” degli organi di informazione televisivi.

Serino, non giriamoci attorno e veniamo subito al punto. Il gol annullato a Berenguer è l’ultima goccia in un vaso più che colmo.

E’ un fallimento completo. Mi ha fatto piacere la presa di posizione della società tramite Petrachi, credo sia stato duro come doveva. Qualcuno dovrà prendere provvedimenti per questa situazione, parlo di Federazione, di organi arbitrali. Credo che questa storia debba finire. E’ incredibile che su Sky non abbiano riproposto il replay: qui c’è qualcosa di davvero grave, che non funziona o non si vuole far funzionare. Tutte le azioni vengono riviste, ma col Torino ieri è stata una cosa inconcepibile. Sinceramente non la capisco. Ti dico che subito ho avuto il dubbio. Ieri mi ha stupito tremendamente l’atteggiamento di Sky ma anche dei canali Rai. A questo punto fossi in Cairo farei una trasmissione su La7, la butto lì [ride ndr]. Sarebbe ora, forse, che entrasse in campo anche La7.

Torino e Var, una relazione complicata: ecco gli episodi contestati

Veniamo al campo. Che Toro hai visto?

Io ti posso dire che ho visto un bel Toro, secondo me i granata han dominato il campo quasi sempre. La squadra di Mazzarri è stata padrona assoluta della situazione, naturalmente si sono messi in evidenza dei singoli ma bisogna considerare tante cose. Sono tante le ragioni per il quale non si è riusciti a vincere: intanto questo essere stati danneggiati come detto prima, ma non solo questo. Il Torino ha imboccato una strada e questa strada deve continuare ad essere sviluppata su quanto dimostrato anche ieri. Si deve proseguire su questa via, insomma. Ieri c’era proprio l’impronta di gioco di Mazzarri, e c’è stata anche la conferma del valore di certi giocatori. La squadra è stato messa bene in campo e si vede un gioco.

Udinese-Torino 1-1: Mazzarri produce gioco, ma Velazquez alza un muro

Diciamo che Mazzarri non è stato neanche “fortunato”, con l’ennesima sostituzione forzata…

E’ un vero peccato che non sia andata come aveva prospettato l’allenatore nei cambi, l’infortunio di Iago ha un po’ scombinato i suoi piani. Credo che l’idea di Mazzarri fosse di mettere Zaza nella ripresa, anche perché quando dice che non è ancora pronto ha ragione: la prestazione di Zaza ha confermato quanto detto dal tecnico, è ancora un pochino indietro di condizione. Va dato atto a Mazzarri di essere una persona coerente con le proprie idee, e questo atteggiamento secondo me va rispettato. Non c’è miglior giudice dell’allenatore per giudicare le condizioni dei giocatori, avendoli davanti agli occhi tutti i giorni. A volte da fuori si fanno pressioni che possono danneggiare: lui è andato avanti sulla sua strada e ha dimostrato che avrebbe avuto ragione, parlando sempre della questione Iago-Zaza.

Udinese v Torino FC - Serie A

Un tuo giudizio, però, sulla coppia Zaza-Belotti va inserito.

Come detto Zaza non è ancora a posto, come secondo me non è al top neanche Belotti. Sono mancati loro lì davanti, anche perché il gioco si è sviluppato bene e sono arrivati palloni importanti dai cross. Si devono trovare “gli accordi” tra loro. Mazzarri ha avuto poco tempo per provare questo modo di giocare, e si è visto che i due lì davanti ancora devono lavorare per coestistere stando insieme. Han tentato qualcosa ma gli è riuscito quasi niente.

Sui singoli, invece, cosa mi dici?

Ti dico quattro nomi: Berenguer, Meite, De Silvestri e… anche Soriano! Qualcuno lo critica, ma voglio fare una riflessione su di lui e Baselli: quando si giudica un giocatore van giudicati gli errori e le cose fatte bene, ma per quanto riguarda gli errori bisogna sempre tenere ben presente il momento in cui vengono fatti, in che situazione della partita. Soprattutto nel caso di Soriano, tanti errori sono stati fatti alla fine del primo e del secondo tempo. Baselli ha pagato i giorni che è stato fuori e non ha ancora resistenza, mentre Soriano sta ancora pagando l’anno travagliato che ha avuto in Spagna. Soriano in certe giocate mi è piaciuto moltissimo, poi certo errori risaltano, come quello al 90’… Da Baselli mi aspetto molto di più, deve confermarsi, perché se no è un continuo aspettarlo…

Per Meite immagino solo belle parole.

Meite si conferma un giocatore importante, e non per il gol ma per la padronanza che ha acquisito nello stare in campo. Dimostra fisicità, posizione, visione di gioco, e – nota lieta – facilità nel concludere a rete. Chi ha contestato la doppia operazione col Monaco ha toppato alla grande. Sono andati via Acquah, Valdifiori e Obi e sono arrivati Meite e Soriano: altra qualità.

Infine, Serino, un commento sui due esterni Berenguer e De Silvestri.

Berenguer è stata la spina nel fianco per l’Udinese. Sta prendendo confidenza nel ruolo, si esprime meglio in trasferta e questo è dovuto ad un aspetto prettamente psicologico: fuori casa sente meno la pressione del pubblico amico, di fatti in casa si esprime meglio quando entra a partita in corso. E’ un ragazzo da apprezzare, perché glielo si legge in viso che è affidabile in tutto, anche umanamente. De Silvestri per farsi ben volere dal pubblico ha dovuto fare gli straordinari: ha nuotato controcorrente. Era considerato il “figlioccio” dell’allenatore di prima, ed era un po’ inviso a qualcuno: ha pagato questa cosa, ha faticato molto ma è diventato finalmente un beniamino del pubblico. Ma ha dovuto lottare molto. Mi fa piacere perché è uno dei professionisti esemplari del Torino. Il Toro ha una base solida di uomini, prima che di giocatori: credo si sia operato molto bene anche in questo senso.

56 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio sala 68 - 2 mesi fa

    Non credo ci sia boicottaggio da parte delle TV semplicemente per questioni di minutaggio a disposizione, fanno vedere cosa vogliono. Per il resto direi che la squadra viaggia sulla sufficienza piena, ovviamente gli acquisti dell’ultimo giorno hanno bisogno di tempo per inserirsi. Su Baselli credo avesse ragione Miha, al ragazzo occorre strizzargli le p…e per tenerlo sulla corda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

    Questa la mia lettera appena inviata a SKY
    Oggetto: Uno vale uno o un Abbonato Juventino vale più di me?
    Premessa fondamentale: non sono un tifoso della Juventus. Ma non lo sono neppure di Inter, Milan, Napoli e Roma.
    Sono un Vostro abbonato da moltissimi anni: prima con contratto a me intestato, poi, dopo il nostro trasferimento a Parma, con contratto (in essere) intestato a mia moglie. Non so quanti anni saranno in totale, forse addirittura quasi 20 anni.
    Sono tifoso del Torino dall’età di 6 anni e quindi da 45 anni.
    Questa mia mail, inviata con tipologia “Contestazione” lo è a tutti gli effetti. Ma non è una contestazione tecnica, non è sui costi né sulla vostra capacità di trattarci sempre in maniera rispettosa, concedendoci offerte, regali etc. Io di SKY sono sempre stato soddisfatto e 20 anni di abbonamento lo dimostrano.
    Ma l’abbonamento al Calcio (in offerta) ho deciso di acquistarlo solo quest’anno e ora si avvicina il momento di confermarlo o meno.
    Bene, per quanto visto il campionato scorso e soprattutto dopo i primi segnali di questo inizio, non penso proprio che vorrò farlo.
    Vi assicuro che l’area che tira tra gli “altri” tifosi, quelli che non seguono le 5 squadre suddette per intenderci, non è in generale buona.
    Vi chiedo gentilmente una risposta a queste semplici domande: un abbonato tifoso della Juventus paga di più l’abbonamento rispetto a tutti gli altri tifosi?
    Un abbonato SKY tifoso del Toro, della Fiorentina, della SPAL, della Sampdoria vale per Voi quanto uno del quintetto di cui sopra?
    Il numero di abbonati tifosi delle altre 15 squadre del campionato è molto inferiore a quello delle 5 squadre (che dovrebbero essere i) Top Club del Campionato?
    Da quello che ho visto nella stagione 2017/2018 e che vedo in questo inizio, secondo me la risposta a tutte le tre domande è nei seguenti fatti, che mi appresto a riassumere:
    – I servizi sportivi nei giorni in cui non si gioca sono esclusivamente dedicati alle (magnifiche) 5, un po’ magari alla Lazio e per il resto nulla o solo in misura residuale. Avete inviati in tutti i campi di allenamento e sotto le sedi delle 5.
    – Nelle trasmissioni post partita si parla per il 75% solo ed esclusivamente delle 5 con prevalenza della Juventus. Il rimanente 25% lo suddividete alle altre 15 squadre.
    – Le telecronache sono effettuate da persone che chiaramente “tifano” ed enfatizzano sempre per le più forti. Avete mai sentito Caressa dopo un gol di Higuaín (quando alla Juve) o di Dybala?
    E purtroppo non è finita. C’è anche la parte peggiore, che sono sicuro già avete previsto. Mi riferisco ai fatti di VAR e/o contestazioni in genere durante le partite. Scandalosamente sorvolati dalle Vostre telecamere e dai Vostri replay e, peggio, dai telecronisti, quando i fatti riguardano alcune squadre piuttosto che altre.
    E poi la sera, quando i Vostri esperti si siedono intorno a quel tavolo a parlare della giornata, l’errore arbitrale che ha penalizzato il Torino (o qualunque altra squadra che non sia una delle 5) viene derubricato a “comprensibile” o nella sostanza a fatto di poca importanza, riposto nell’oblio di un servizio calcistico chiaramente parziale e mono (o meglio penta) tematico.
    Eh no, basta!
    Io vorrei una risposta alle mie domande prima di rinnovare l’abbonamento. Nel sito web dei tifosi del Torino qualcuno scrive di recedere in massa dall’abbonamenti Calcio con SKY.
    Allo stato delle cose, dato che è SKY che finanzia il Calcio italiano e non il contrario e dunque (sono certo) siete liberi da ogni condizionamento esterno, vi consiglio di rivedere palinsesti, giornalisti, inviati e di impegnarvi a fornire un servizio imparziale e corretto come solo SKY sarebbe in grado di fare, così come ha sempre fatto con la Politica (ma perché con la Politica si e con il calcio no: proprio non riesco a capire!)
    Ringraziando per l’attenzione, auspicando in una cortese risposta (che ahimè so che non ci sarà), attendo il momento del rinnovo dell’abbonamento Calcio e porgo
    Cordiali saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Esempretoro - 2 mesi fa

      Sei un grande!!! Replico immediatamente,è una cosa che ho già scritto,ma tu l’hai fatto in modo fiero e mirabile. Bravo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

        Merci :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 2 mesi fa

      Ben fatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. eurotoro - 2 mesi fa

      Ehh..da mo’ che me lo sono tolto l’abbonamento io…sono decine di anni che il toro viene penalizzato!..rifaro’ un abbonamento solo se si va’ in europa..solo in europa ci trattano con imparzialita’…che belli poi gli arbitri inglesi..di una imparzialita’ unica

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

      Inviata, per conoscenza anche a :
      Redazione TG La 7
      Redazione la Gazzetta della Sport
      Redazione Tutto Sport
      Redazione ToroNews

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dattero - 2 mesi fa

    non discuto Rampanti come mister giovanili,so come e quanto ha dato,ma nei commenti è molto ecumenico.
    Tutto sto buon toro non l’ho visto e noto la difficolta nel proporsi in fase offensiva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Kieft - 2 mesi fa

    Sky vergognosa ….. c’era pure zaccarelli mi sembra al commento ….mi viene voglia di dargli la disdetta come quella volta del commento di vialli sull espulsione di acquah nel derby

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rik - 2 mesi fa

    mah , io sono abbastanza d’accordo con Rampanti: c’è qualcosa che non convince ;
    andate a vedere gli highlight della partita partendo da quelli di Mediaset , poi Rai ed infine Sky ; sembrano 3 partite diverse !!!!
    Mediaset è la più obiettiva e professionale , Rai non fa vedere il presunto fallo si Meitè e neppure l’ultima azione di Parigini ma tutto sommato …; per Sky sembra che l’Udinese abbia dominato !!!! assurdo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13658280 - 2 mesi fa

    completamente daccordo, le televisioni sono uno skifo..se quel furto l avessero avuto le merde ti facevano vedere le immagini anke al tg5…. purtroppo quello ke mi preoccupa è questo fidarsi a dismisura del gallo, non lo vedo bene questa partita era da vincere e ci doveva pensare lui con tutti quei cross ke sono arrivati… penso ke il tridente ideale quest anno era zaza ljajic e iago o un altro al posto di ljajic con caratteristiche simili o magari un po piu seconda punta… sperem

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

    Io vado controcorrente. I pareri di Rampanti sono sempre più un modo per smascherare i presunti “toppatori” mentre lui ci ha sempre visto giusto, secondo lui…intanto ricordo che fu lui a dire che i grandi allenatori si differenziano dagli altri perché vincono con le squadre più deboli…Mazzarri è un grande allenatore ma con l’Udinese non ha vinto e la scusa dell’errore arbitrale non regge perché altrimenti vale anche per la partita dell’anno scorso col Bologna, con un altro mister in panchina…in sostanza più che fare un’analisi oggettiva mi pare cerchi di dimostrare di avere sempre ragione, rinfacciando il torto a chi aveva espresso opinioni diverse…a me per esempio l’operazione Meité ha convinto perché Barreca purtroppo aveva deluso e perché Meité rappresenta il profilo che voleva il mister: fisico ma anche tecnico….tuttavia molto giovane e acerbo, qualcuno poteva essere ragionevolmente sicuro che sarebbe andato così bene? No, nessuno e neanche il buon Serino, però fortunatamente sta andando bene. Godiamocelo invece di stare sempre li a puntualizzare che gli altri sbagliano e io invece ci ho visto giusto. Se non si vogliono le polemiche bisogna in primo luogo evitare di farle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 2 mesi fa

      Scusa, ma che cazzo stai dicendo?
      Il Toro a Udine ha subìto un furto clamoroso da parte di Valeri.
      Sullo 0-1 per noi l’Udinese si sarebbe dovuta buttare in avanti e noi avremmo vendemmiato gol, finendo come minimo 0-3.
      Invece i friulani avevano messo l’autobus di traverso davanti alla porta e, dopo il gol fortunoso (con fallo su Meité), ancora di più.
      Di che stiamo parlando? Gol sacrosanto nostro annullato, gol loro viziato da fallo iniziale convalidato, rigore su Belotti neanche ricontrollato. Questi sono i fatti, il resto sono chiacchere sarde.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

        Intanto che cazzo stai dicendo lo vai a dire a qualcun altro maleducato come te. In secondo luogo le chiacchiere, benché sarde, hanno lo stesso valore delle altre, comprese le tue. In terzo luogo quando imparerai a leggere e capire ciò che leggi (è scritto in italiano e non in sardo) allora potremo pure civilmente confrontarci. Altrimenti il tuo parere non mi interessa e puoi tranquillamente ometterlo. Non l ha prescritto il medico che tu risponda ai miei post, puoi farne a meno, sopravviveremo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. alexku65 - 2 mesi fa

      Concordo.Serino continua ad essere un grande portatore d’acqua. Più lo leggo e meno mi convince.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. parodifran_17 - 2 mesi fa

    Completamente d’accordo con Serino, analisi perfetta!!
    I punti tolti dal Var pesano, perché è un campionato equilibratissimo, dove è difficile vincere con chiunque.
    C’era chi criticava la meritata vittoria con la Spal, perché “con la Spal bisogna vincere con più gol di scarto”, e infatti la Spal ha 9 punti in 4 giornate ed 1 gol subito.
    Ripeto, bisogna vedere le partite prima di commentare!
    La prestazione è stata da grande squadra contro l’Udinese, è mancato solo un gol in più, il terzo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. eurotoro - 2 mesi fa

    signor Rampanti la stimo tanto sempre obbiettivo e lucido lei e’ simply the best..un grande…quanto la vorrei nello staf del Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-14003131 - 2 mesi fa

    Analisi lucida come al solito. Ho notato anche io una certa reticenza nel riproporre certe immagini o nel saltare alcuni dettagli da parte dei commenti Sky durante la diretta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Madama_granata - 2 mesi fa

    C’è troppo equilibrio in campo: LE GRANDI NON STRAVINCONO. VINCONO CON 1 GOL DI SCARTO O PAREGGIANO!
    Squadre come il Toro vanno “RALLENTATE”, affinché non “raccolgano troppi punti!”.
    SAREBBERO PERICOLOSE, E IL “SISTENA” NON LO GRADISCE, ANZI NON LO CONSENTE!
    Non fa danni se vince una partita una compagine che lotta x non retrocedere, ma una di metà classifica, che tenta il salto di qualità, sicuramente sì! Bisogna fin da subito “contenerne” il suo punteggio, x evitare alla fine sgradite sorprese! Questa squadra potrebbe qualificarsi ai danni di “una di quelle a priori prescelte” per giocare in Europa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 2 mesi fa

      Ma anche no..dai sulla carta e tetto ingaggi juve napoli roma milan inter lazio hanno il posto assicurato..non ce ne sarebbe bisogno..e’ chiaro che hanno dato il 7* posto x lasciare le briciole a una tra Toro fiore ata samp e genoa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 mesi fa

        Già, ma nei recenti anni scorsi sia Inter che Milan, ad esempio, sono state tagliate fuori dalle coppe, e si sono qualificate il Sassuolo o l’Atalanta di turno. Se non erro, quando il Toro ha fatto l’Europa League, è proprio ai danni del Milan che si è qualificata!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. alexku65 - 2 mesi fa

      Chiamate una ambulanza per favore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 mesi fa

        Perché? Per chi? Lo scrivente “si sente male”?
        +25 / -5
        Forse non sono la sola a pensarla così.. Ma, al solito, tutte le idee sono da rispettare.. Ecco, appunto: RISPETTIAMO GLI ALTRI, e poi noi stessi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Torello_621 - 2 mesi fa

      Gomblotto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 mesi fa

        Allora non lamentiamoci, ringraziamo gli arbitri x come agiscono, e non solleviamo né il problema, né tantomeno la testa!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13967438 - 2 mesi fa

    Il punto come l’anno scorso a Bologna è l’errore tecnico dell’arbitro.
    Se fischia l’arbitro per fermare una azione non c’è più intervento del VAR per rimuovere la “cazzata”.
    Anche questa volta arbitro in evidente imbarazzo, e atteggiamento squallido delle TV che non hanno sottolineato l’ennesimo identico errore a nostro danno.
    Nel caso fosse capitato a chi vede ancora il mondo con gli apparecchi Safar, i giornalisti sportivi avrebbero preteso la rimozione dalla copertina dei TG di eventuali concomitanti guerre, terremoti, morti illustri o notizie economiche pesanti per gridare allo scandalo contro il potentato black

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. GlennGould - 2 mesi fa

    Davvero un ottimo intervento di Serino, pur rispettandolo per ovvie ragioni non sempre sono d’accordo con lui. E’ora che Cairo sfrutti ancor piu’ la sua posizione; corriere gazzetta la sette in primis e tutto il resto, sono una ottima credenziale e possibilita’ per tutelare i nostri interessi ed in generale gli interessi per una maggiore regolarita’ del campionato. Concordo e ho gia’ ampiamente ribadito come il toro a Udine abbia dimostrato di essere piu’ forte dell’avversario, e per questo il rammarico di due punti persi e’ tanto. Var a parte, avremmo dovuto vincere comunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rock y Toro - 2 mesi fa

      Esatto, vincere comunque, questo deve essere il nostro mantra!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Conta7 - 2 mesi fa

    Già che ci siamo, giusto per dare evidenza ai fatti…
    La SPAL ha perso e, soprattutto, subìto gol, solo con noi.
    Come, uno dei calci più brillanti e frizzanti del campionato come l’Atalanta va lì, prende 2 pere e va a casa..
    E qualcuno dopo il nostro 1-0 in condizioni al limite della realtà e dopo aver fallito 5-6 volte il raddoppio parlava pure di risultato “striminzito”…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fgbomp - 2 mesi fa

      Dai, ogni partita fa a sè…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. GlennGould - 2 mesi fa

      Sono d’accordo con te, ancor piu’ per le condizioni del match. Se la juve,per lo stesso motivo, ci ha perso uno scudetto, un motivo ci sara’.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ToroFuturo - 2 mesi fa

    I torti arbitrali, gli infortuni e la sfortuna sono scuse per qualcuno, valide giustificazioni per qualcun altro. Un 1-1 è “pareggite” per qualcuno, “dominio territoriale” per qualcun altro.
    Mettendo da parte simpatie e antipatie e guardando i risultati, si può dire che l'”allenatore di adesso” non è migliore dell'”allenatore di prima” (usando le perifrasi di Rampanti).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROHM - 2 mesi fa

      Io un allenatore peggio di mihailovic(forse Novellino)non sono riuscito a trovarlo qui in Italia.Mazzarri non sarà un guru ma vuoi mettere la sostanza è la solidità della squadra rispetto a prima ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 2 mesi fa

        Lerda?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torello_621 - 2 mesi fa

          Mamma mia che brividi a ricordare quell’anno. Horror allo stato puro, il peggior TORO della storia.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Kieft - 2 mesi fa

            Sandreani il più brutto

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata - 2 mesi fa

            Lift Sandreani non è un allenatore ma un grande insegnante di calcio. È capitato in un periodo tribolato ma la sua professionalità non ha molti eguali. Lo conosco da anni e nell’ambiente tutti riconoscono la sua bravura. Fare allenatore è però cosa diversa

            Mi piace Non mi piace
      2. ToroFuturo - 2 mesi fa

        Per me Mihajlovic è un buon allenatore, ma un pò troppo ingenuo nelle dichiarazioni e un po’ troppo violento nei modi.
        Mazzarri non è nulla di speciale e non ha il coraggio di porsi degli obiettivi: penso che alla fine farà meno punti di Mihajlovic (ma in questo spero di sbagliarmi).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Granata - 2 mesi fa

        @ToroFuturo, Mihajlovic un buon allenatore ? Su quali basi ? Da giocatore passò da centrocampista di fascia sx a difensore centrale con Erikson alla Samp. Era indisciplinato tatticamente e non ne voleva sapere nulla di schemi. Lui ha sempre giocato di istinto. Da allenatore , se hai seguito i suoi allenamenti, demandava il suo lavoro ad altri ed osservava. Interveniva solo quando c’erano cali di tensione. Il tattico era un altro. Per me non è un allenatore. È un capo branco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. eurotoro - 2 mesi fa

        X me il peggio al TORO fu zaccheroni e le sue 7 sconfitte di fila e neanche si dimise…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SSFT - 2 mesi fa

      Va beh allora non guardiamo neanche più la partita, leggiamo il tabellino alla fine e parliamo solo di quello.
      L’anno scorso a udine abbiamo vinto ma (seppur meritatamente) la partita é stata in equilibrio fino all’ultimo, quest’anno li abbiamo fatti uscire dalla loro metà campo 3 volte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Esempretoro - 2 mesi fa

        Quoto. La dimostrazione di forza e personalità è stata notevole. Ciò fa ben sperare,a patto che non si commettano errori alla prima azione avversaria…con squadre più forti potrebbe essere un bel problema.
        Per chi evoca ancora Miha:pensate per favore alle imbarcate con il 4231 o col 424…scene del genere con WM non se ne vedono,né mai se ne vedranno. Sui punti a fine stagione si può solo fare paragoni fragili (ci sono avversari diversi…). Abbiamo un piano di gioco,magari non spettacolare ma solido e migliorabile in attacco.
        Fiducia,gente,qualcosa girerà bene anche a noi,no? Forza Toro!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Esempretoro - 2 mesi fa

    C’è una cosa su cui non sono d’accordo con Serino e WM. Se la premessa è che Zaza non aveva i 90’non capisco perché è entrato dopo 15’…abbiamo Edera che conosce tutti i dettami da inizio ritiro,perché non è stato preso in considerazione? Quando,come ieri,fai fatica a concludere,il ragazzo poteva offrire un po’ di fantasia in più. Magari Zaza sarebbe stato più incisivo all’ultima mezz’ora. A mio avviso ai giovani va dimostrata fiducia quando le loro caratteristiche si sposano con le necessità,rischiando ma guardando al futuro con più elementi,invece che in gare obbligate o superflue.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 2 mesi fa

      È entrato dopo 15 perché si è rotto Iago

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Esempretoro - 2 mesi fa

        Questo lo sanno tutti,compreso me…forse non mi sono spiegato:se Zaza non ha 90′ non ne ha neppure 75,non credi? Prova Edera allora,visto che come ruolo è di certo più simile a Iago di quanto non lo sia Zaza…il “problema”è che per rischiare un po’ ce la facciamo sotto,mi pare…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. piroldo64 - 2 mesi fa

          Francamente se avesse messo Edera invece di Zaza avrei trovato quella scelta poco coraggiosa e del tutto insensata. Penso sia stato meglio dare la possibilità a Zaza di iniziare a mettere (come si dice) minuti nelle gambe. In ogni caso per adesso trovo più fuori forma Belotti, ma con questo non lo lascerei fuori.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Esempretoro - 2 mesi fa

            Chiaramente non la penso come te,ma la tua motivazione è plausibile. Ma non era mia intenzione fare il procuratore di Edera (ahahah!),è il mister che ha dichiarato che Zaza non aveva birra a sufficienza,non io…l’inserimento dopo 15′ fa a pugni con le SUE dichiarazioni…finisco dicendo che io amo il Gallo,ma “a calcio una panca non si dovrebbe negare a nessuno”…
            Questo era il mantra di un mio vecchio e saggio mister…ciao

            Mi piace Non mi piace
  17. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Quello che dice Serino coincide con quello che ho scritto ieri nei vari commenti. Significa che qualcosina di calcio lo capisco anch’io. Soprattutto mi fanno piacere le belle parole per Berenguer che è continuamente criticato per partito preso.
    Ora aspetto la crescita di Belotti, Zaza e Soriano che devono farci fare il salto di qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Conta7 - 2 mesi fa

    Fossero tutti equilibrati ed oggettivi come il buon Serino, il calcio sarebbe decisamente migliore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    P.S. Il mancato replay delle TV (tutte) è il chiaro risultato delle pressioni esercitate da Arbitri e Potenti per limitare o eliminare le polemiche sgradite ai loschi manovratori. Parola d’ordine: normalizzare. Il VAR usato così non serve a nulla. Cairo battiti per eliminare questa vergogna. Annullateci i goal, negateci i rigori e tutto il meglio del vostro nauseabondo repertorio, ma almeno non prendeteci per il culo. La nostra Leggenda non lo merita. FVCG !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Bravo come sempre Serino nella lettura delle vicende Granata. Voglio solo aggiungere che chi si è attivato per “disinnescare” il VAR lamentandone, come pretesto, lo spezzettamento del gioco sono stati i soliti “innominabili”. L’unico strumento logico e attendibile per eliminare le disparità di giudizio è stato sminuito nel suo significato e ridotto nella sua efficacia proprio per continuare a reiterare la disparità di giudizio e la “discrezionalita” decisionale tanto cara ai soliti famigerati, e potete scommettere quello che volete su chi saranno i beneficiari. Allo stesso modo conosciamo benissimo i soliti penalizzati. Ha ragione Cairo. Il VAR non serve a nulla. Chi detiene il potere ama esercitarlo. Eliminiamo questa inutile pagliacciata, sarà pur sempre una di meno di quelle che già ammorbano l’aria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 mesi fa

      credo che sarebbe completamente fattibile da un punto di vista tecnico/ingenieristico avere un sensore su entrambe le scarpe di ogni calciatore che entra in campo, per capirne la posizione. Stessa cosa nel pallone (un po’ piu’ difficile, ma non credo impossibile).

      A quel punto sarebbero inutili persino gli assistenti di gara, la palla e’ fuori quando e’ fuori, i fuori gioco? Non serve il guarda linee, stessa cosa per la linea di porta.

      La VAR e’ bacata di principio, guardano, valutano, l’errore umano (o l’interpretazione diabolica) e’ sempre possibile, anzi, aiuta piu’ che altro a legettimare certe decisioni folli.

      Putroppo nessuno ha voglia di investire in queste tecnologie, perche’ le partite cmq si decidono troppo spesso fuori dal campo (mafie/juve/calcioscommesse)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 2 mesi fa

        I palloni sono già dotati di microchip

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. prawn - 2 mesi fa

    Mhmm Berenguer ha fatto bene perche’ la partita e’ stata fondamentalmente d’attacco e non di difesa.
    Son d’accordo su Soriano, se Baselli non aveva i novanta minuti era meglio metter dentro Lukic o Rincon (ok che abbiamo avuto due cambi forzati…).

    E cmq continuo a pensare che se siamo cosi’ superiori non c’e’ arbitro che tenga, la palla va buttata dentro, in un modo o nell’altro, se avessimo 3 meite e non solo uno magari finiva 1-2.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SSFT - 2 mesi fa

      Ma infatti non siamo “così superiori”. Siamo una squadra che mira al settimo posto, e non siamo nemmeno i favoriti. Però siamo andati ad udine e abbiamo fatto la partita, non abbiamo un gioco che spicca per fluidità o spettacolarità ma abbiamo creato molte più occasioni della squadra di casa, che ha fatto un singolo tiro in porta. Fa parte del gioco prendere gol su deviazione sull’unico tiro in porta. Fa parte del gioco perdere un giocatore per infortunio dopo 20 minuti. Se però si aggiunge pure un errore arbitrale clamoroso io non me la sento di dire che “bisognava vincere nonostante tutto”. Guardate tutte le big in questa giornata, hanno tutte o vinto di un solo gol di scarto (napoli, lazio e gli altri) o pareggiato con squadre inferiori (milan,roma) se non perso (inter, atalanta). Non penso che siamo ad un livello così alto da poterci permettere di andare oltre a tutti gli episodi sfavorevoli, anche contro squadre inferiori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giangi - 2 mesi fa

      Proprio perché non siamo “superiori” gli errori arbitrali pesano di più,
      se chi ne subisce uno all’anno può parlare di “arbitri con bidoni d’immondizia al posto del cuore”, cosa dobbiamo dire noi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy