Roma-Torino 1-2, la moviola: Calvarese come Sguizzato, quel rigore è farlocco

Roma-Torino 1-2, la moviola: Calvarese come Sguizzato, quel rigore è farlocco

Moviola / Gli episodi arbitrali più discussi del match dell’Olimpico tra i giallorossi di Di Francesco e i granata di Mihajlovic

di Marco Notaro, @MarcoNotaro17

Si conclude con un sorprendente 1-2 la partita, valevole per gli ottavi di finale di Tim Cup, tra la Roma di Di Francesco e il Torino di Sinisa Mihajlovic.  Il direttore di gara designato per l’incontro dell’Olimpico era Gianpaolo Calvarese della Sezione AIA di Teramo. Un direttore di gara molto spesso “sfortunato” negli incroci col Torino, che lo hanno visto spesso protagonista di decisioni contestate quando non di casi veri e propri. Tant’è che anche Urbano Cairo lo apostrofò pesantemente dopo la partita vinta contro il Cagliari in campionato: “Vincere con Calvarese vale doppio”. Sicuramente, l’opinione del numero uno granata dopo ieri non sarà cambiata in meglio.

Il fischietto abruzzese, coadiuvato rispettivamente dagli assistenti Paganessi Prenna, con IV uomo Abbattista e alle postazioni Var Banti Di Vuolo, è stato protagonista dell’assegnazione di un rigore molto dubbio alla Roma. Calvarese come Sguizzato, l’arbitro del ritorno della finale di Coppa Italia, del 19 giugno 1993, che all’ultima partita della sua carriera si rese protagonista di uno show incredibile assegnando ai giallorossi di Boskov (in campo c’era Mihajlovic, anche a segno su punizione) tre rigori dubbi in una finale di Coppa Italia rimasta nella memoria dei tifosi granata, poichè regalò quello che è rimasto l’ultimo trofeo a livello di Prima Squadra della storia granata.

Poco da segnalare nella prima frazione di gioco, solo un episodio al 28′: giallo per Niang che stende Gerson, probabilmente però il fallo del senegalese non meritava alcun provvedimento disciplinare.  La partita resta tutto sommato corretta nel secondo tempo, ma ci sono alcuni episodi assolutamente da rivedere: al 55′ Juan Jesus interviene in maniera molto ruvida su Niang, Calvarese non fischia neanche la punizione, mentre poteva starci il giallo per il difensore brasiliano. Al 58′ giusto il giallo per Gonalons che entra in scivolata prendendo in pieno Obi.

EPISODIO CHIAVE –  Al 77′ lancio di Dzeko per Perotti, che fa sponda di testa in mezzo per Schick, che marcato benissimo da Moretti,  si lascia cadere nel momento in cui il difensore granata smette di trattenerlo: non c’è il rigore assegnato alla Roma, ma il Var non interviene e Calvarese fischia il penalty convinto della sua decisione.

L'azione del rigore assegnato alla Roma
L’azione del rigore assegnato alla Roma

Altro incrocio sfortunato col Toro, dunque, per Calvarese. L’arbitro abruzzese stavolta non ha influito sul risultato finale, avendo Milinkovic-Savic parato il rigore. Ma questo episodio entra di diritto nella nutrita collana delle sue più strane ed incomprensibili decisioni anti-Toro.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13706409 - 1 anno fa

    Non è una questione di luogo comune, avrai sicuramente visto ieri sera come si può utilizzare la var…… Se apriamo il discorso arbitrale non se ne esce più. Mezza Italia è tifosa dei gobbi possono mai essere danneggiati? Tra l’altro sono capaci di negare l’evidenza….. Gli errori arbitrali nei loro confronti avvengono solo a risultato acquisito per bilanciare la statistica…. Non ci siamo mica scordati quanti derby abbiamo perso con reti in fuorigioco….. Una squadra forte se viene aiutata diventa imbattibile. Di recente (altrimenti non basterebbe un enciclopedia a 12 volumi), basta seguire quello che ha combinato Massa quando li ha arbitrati oppure dove è stato designato a fare danni collaterali dal fido Rizzoli….. Adesso abbiamo il derby cosa succederà? Oltre ad essere tifosi bisognerebbe essere obbiettivi…… Potrai fare la partita della vita ma senza un aiuto dal cielo (NON CIELI PER CARITÀ) le speranze sono pochine. Tifo toro da mezzo secolo e pur non perdendo Mai la speranza che qualcosa cambi, sto cominciando a perdere la voglia di vedere il calcio….. Altrimenti mi salta lo stomaco. Comunque a livello di tifo siamo una razza superiore! Forza toro sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 1 anno fa

    Non voglio cadere nel luogo comune di pensare che l’arbitro ce l’ha col toro (per quanto io lo odi e forse quella e’ la verita’).

    Sono dati statistici che gli arbitri in genere:

    – aiutano le squadre in casa, il fattore campo/stadio influenza gli arbitri
    – quando una squadra domina l’abritro tende psicologicamente ad aiutare
    – certi arbitri in italia sono condizionati dai presidenti / dai poteri alti, dalle squadre che comandano

    Tuttavia non riesco proprio a capire come si possa dare un rigore cosi’. La VAR non serve a una cippa se viene usata come sacro strumento senza manco guardarla con oggettivita’.

    Chiudo dicendo che mi fa assulatemente SCHIFO come viene gestita la coppa italia in Italia, si dovrebbe guardare oltre la Manica dove squadre di prima divisione possono arrivare in finale, e lo hanno fatto in passato.

    Per farla cosi’, con la squadra ‘piu’ forte sulla carta’ a giocare sempre in casa tanto vale smetterla di farla.

    Credo che le squadre che hanno la fortuna di avere i milioni sotto il culo siano aiutate gia’ abbastanza e abbiano gia’ abbastanza coppe e scudetti da giocarsi.

    Lasciate la coppa Italia alle medio piccole, che succedeva se Inter-Portenone si giocava a Pordenone?

    Li asfaltavano, scendeva giu’ lo stadio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Spygor - 1 anno fa

    Tanti,troppi servi del potere,abbiamo sempre subito un linciaggio da parte della classe arbitrale.Aggiungo una cosa,i cronisti dovrebbero essere imparziali e non con la lingua che pulisce il culo alla società più in cima al campionato..Troppo facile schierarsi,la Rai così come Sky e Mediaset,hanno le loro preferenze calcistiche e politiche e non ammettono interferenze da parte di squadre minori o che disturbano l’esito del campionato o in questo caso dei quarti di Coppa Italia.Ieri sera sembrava di assistere alla cronaca del tifoso del Napoli Auriemma…..Vergognoso,semplicemente vergognoso,ma noni siamo abituati e vaccinati contro queste cose e non daremo alibi.Perchè in questo paese,più fai danno e più ti premiano,ricordate Rizzoli nel Derby,quando nonconcesse il rigore solare su El Kaddouri?Come dimenticarlo,il belga-marocchino si prese pure il giallo per proteste….E Rizzoli dopo tutte le cagate nel campionato che fece dove andò?Ad’arbitrare ai mondiali!!Evvivaaaaa
    A me se faccio una cagata,mi arriva una lettera con una contestazione disciplinare…che strano sto pianeta….FVCG SEMPRE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. luna - 1 anno fa

    La var ha confermato il rigore, Moretti lo ha tenuto e tirato, impossibile negare il tuffo se pur tardivo ha fatto il resto.
    Partita fortunata buone cose viste con Edera e Berenguer occorre più precisione sotto porta, preoccupante il calo fisico negli ultimi 20 minuti.
    Occorre dosare meglio le energie e non pretendere di andare sempre a mille per 90 minuti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dingo68 - 1 anno fa

    Condivido la riflessione sulla questione fattore campo: Torino Roma avrebbe attratto sicuramente più paganti, oltre che garantire più equità come anche più imprevedibilità al torneo.
    Leggo dei tifosi della Lazio ai quali vorrei ricordare che la class action l’avrebbero dovuta fare i tifosi del toro come anche della Viola per le rispettive squadre fatte fallire per debiti di molto inferiori a quelli della Lazio. Come vorrei ricordare anche che il rigore avrebbero dovuto segnarlo, che comunque la partita era ancora in essere ed aperta a tutti i risultati, che il dio del calcio per un’attimo di sfiga che a loro modo di vedere ora recrimina in passato, anche recente a quei colori ha dato non abbastanza….di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alberto Fava - 1 anno fa

    Se quel rigore avesse pregiudicato il risultato sarei “ avvelenato” come un cobra.
    Se la ( il) VAR fosse intervenuto forse e dico forse ….. il servo in campo avrebbe rivisto la propria decisione.
    Se non fossimo il Toro non ci sarebbe neppure sentito il fischio. Non ci sarebbe stato. Punto.
    Ma i se non contano un bella sega, abbiamo vinto nonostante il servo, il (la) VAR ed il nostro glorioso nome.
    Quindi ?
    Quindi FVCG sempre !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 1 anno fa

      Grande Alberto. Straquoto :-) FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 1 anno fa

        Grazie @Filadelfia
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Filadelfia - 1 anno fa

    Rigore scandaloso fischiato da un arbitro “cameriere”. Vincere con Calvarese arbitro è una soddisfazione doppia. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. torotranquillo - 1 anno fa

    Leggo che i tifosi della Lazio di Lotito (brrrr) vorrebbero esercitare una class action contro l’arbitro di Lazio Torino. A parte che la class action intesa come spada di Damocle americana in Italia non è quasi mai consentita o comunque non dà frutti, mi domando cosa dovrebbe fare un tifoso del Toro.
    Sono innumerevoli derby che giochiamo in 10 ad esempio. E nell’ultimo (non citiamo il penultimo se no mi viene la febbre) se Baselli è impazzito nel caso del secondo giallo, la prima ammonizione è la classica mossa che fa girare le scatole. Ammonire un centrocampista al 10′ del 1° tempo vuol dire preparare le basi o per una sua pessima partita o per un’espulsione.
    Vogliamo parlare della Var? A Bologna l’unico caso in cui viene fermata un’azione prima dell’effettivo suo svolgimento. Con la Samp. rigore su Lijaijc non visto. Idem con il Verona con un calcione su Belotti da codice penale. E poi il capolavoro: con la Juve goal di Dybala in fuorigioco e idem con il Verona (Kean). Ora sbagliare sull’involontarietà o meno di Iago Falque è un caso (spero che non rompano con l’espulsione di Immobile perché è sacrosanta) che non è oggettivo. Ma sbagliare su due fuorigioco è incredibile. Commenti della stampa? Nessuno. Mentre qui su un fallo di mani che si può dare ma anche non dare (vedi Benatia molto più distante da Icardi di quanto lo era Iago da Immobile) sono 14 giorni che la menano … E il rigore di ieri? Beh era arbitro già conosciuto ai più. E se lo conosci lo eviti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

      Non posso che condividere, ma si sa, in Italia contano solo le solite 4 o 5 squadre (basta vedere il regolamento della Coppa Italia nella quale le “grandi” iniziano degli ottavi è sempre in casa, l’esatto contrario della premier league, che è il campionato più seguito al mondo )
      Per non parlare della cronaca Rai di ieri…sembrava che giocasse la Roma contro una straniera ..e dopo il secondo gol nostro, Galderisi funereo commentava “questo è il calcio, 2 a 0 per il Torino, mentre l’altro imbecille dopo il 2 a 1 si è messo a gridare come un forsennato.
      Vomitevole . Ma è in queste occasioni che sono ancora più orgoglioso di tifare per la mia squadra disgraziatamente con le pezze al culo senza santi in paradiso.
      FVCG e a vaffancul a tutti gli altri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LeoJunior - 1 anno fa

        siamo veramente un paese malato. la regola di far giocare le piu’ forti in casa e’ da dementi, privi di ogni conoscenza delle regole dello spettacolo. Sugli arbitri, non credo e non voglio credere a premeditazioni e disegni. Ma alla sudditanza, quello e’ evidente a tutti da anni. Ma lottare contro Golia per noi Davide non ha prezzo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Esempretoro - 1 anno fa

          Che bei commenti che sto leggendo! Grandi tutti!!! Leggendovi sono ancora più orgoglione di tifare Toro…il neologismo serve ad inquadrare la nostra specie,un po’ orgogliosi e un po’ coglioni.
          Scherzo,ma quant’è bello potersi guardare allo specchio senza arrossire di vergogna? Passion lives here, poveri ma puliti…e ciò fa tutta la differenza del mondo. Sulla telecronaca sorvolo,ma debbo dire che Nanu non è stato cattivo col Torello,anzi negli episodi l’ho trovato abbastanza equilibrato,diversamente dal romano Cerqueti. Vabbé,ma checcefrega, ma checcemporta….ciao,fratelli!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy