Sassuolo-Torino 1-1: buon punto per i granata

Sassuolo-Torino 1-1: buon punto per i granata

Finale al Mapei Stadium / Pari giusto, voluto e ottenuto dalla squadra di Ventura che mantiene l’imbattibilità al Mapei Stadium

5 commenti
Sassuolo-Torino

Termina Sassuolo-Torino, con il risultato di 1-1: un buon pari per i granata che escono a testa alta dal Mapei Stadium.

I granata si rendono autori di una buona prestazione in un impianto in cui sinora nessuno aveva vinto e contro un squadra certamente in forma. L’arrivo di Immobile ha portato aria fresca e serenità nello spogliatoio e la squadra di Ventura, è il campo a dirlo, gioca in maniera decisamente più serena.

Una gara ben impostata da Ventura che ha obbligato gli uomini di Di Francesco a scoprirsi per poter pungere, con un Toro protagonista nonostante l’ampio turn over.

US Sassuolo Calcio v Torino FC - Serie A
Davide Zappacosta, in Sassuolo-Torino 1-1

Belotti porta in vantaggio i suoi nel primo tempo, realizzando il suo quarto gol in stagione. Il Gallo sembra essersi sbloccato ormai e in tal senso la fatidica prova del nove appare superata. Lo stesso si potrebbe dire, ma solo in parte, per l’estremo difensore Ichazo: l’uruguaiano non commette errori grossolani o di distrazione, ma forse questa gara dimostra che il giovane portiere non è ancora pronto per reggere il peso della categoria.

Benissimo in uscita su Sansone, male invece sulla conclusione nella prima frazione di Biondini: respinta corta, quasi fosse in allenamento, che spalanca la rete del pari di Acerbi, lasciato in ogni caso colpevolmente solo dalla difesa.

Sassuolo-Torino, Belotti
Belotti, in gol contro il Sassuolo

Nella ripresa il Torino accorcia le linee, stringe i denti e fa di tutto per mantenere in equilibrio il risultato, tra i neroverdi Berardi affoga, Sansone affonda e non poco nell’area granata. L’italiano di Monaco di Baviera semina il panico tra difesa granata in più occasioni, per fortuna senza riuscire mai a colpire il bersaglio grosso.

Dopo quattro minuti di recupero, arriva il triplice fischio di Celi: un buon pari per la squadra di Ventura e ora la testa è già alla gara contro la Fiorentina.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. alexku65 - 2 anni fa

    Facciamo un altro conto. Vinci con Empoli, Chievo, Udinese e Carpi (tutte squadre assolutamente alla nostra portata) e porti a casa 12 punti e sei a 38. Con i se e con in ma è stata fatta la storia del Toro, ma sono i risultati che contano. Facciamo un altro conteggio. L anno scorso abbiamo totalizzato 12 sconfitte e 12 pareggi. La Lazio con lo stesso numero di sconfitte (12) facendo un bel po di pareggi in meno ha fatto 69 punti. Il che ci dice che alcune partite vale la pena tentare di vincerle, accrescendo la possibilità di perderle (probabilità che comunque abbiamo sempre visto il secondo tempo di ieri). Purtroppo il tifoso medio è cosi: parolacce e insulti a tutto spiano di fronte alle sconfitte, beatificazioni in caso di qualche risultato positivo. Il giro di palla è una costante e ieri in diverse occasioni poteva costarci caro. Ichazo è vero che ha sbagliato poco o nulla ma l ultimo errore è stato gravissimo. Questa partita la si poteva vincere (come si potranno vincere alcunte partite in futuro) se cambia l atteggiamento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. abatta68 - 2 anni fa

    Contano poco i pareggi? è facile fare il conto, basta contare per 1… pareggia con Chievo, Carpi, Empoli, Udinese, Juve e Inter (tutti pareggi che potenzialmente avevi in tasca e buttati nel cesso!) e sei a 32 punti, sesto in classifica!!
    Giro palla in difesa? stasera si è visto molto meno, tanti rilanci lunghi per le punte, che finalmente ci sono perchè corrono anche senza palla, a differenza di prima quando non si sapeva a chi darla!
    Ichazo ha sbagliato poco o nulla, sul goal si è ritrovato davanti una carambola per una palla che di sfiga è finita tre volte a loro, senza neanche volerlo!
    Zappacosta ha fatto una buona partita, ma sono daccordo con te che un pò di qualità si poteva fare meglio… con un Bruno Peres sulla sinistra al posto di Gaston Silva questa partita si vinceva!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alexku65 - 2 anni fa

    A me pare il solito commento allineato. Il punto è si buono, perchè abbiamo giocato solo un tempo. L’altro (il secondo) non siamo quasi di nuovo scesi in campo. Urgono cambiamennti. Basta questo allenatore con la sua folle logica del giro palla in difesa che non sappiamo gestire e più di una volta (anche stasera) ha concesso agli avversari opportunità di infilarci. Giochiamo troppo (e male) in difesa e troppo poco a centrocampo. Urge un portiere vero. Ichazo sembrerebbe meglio di Padelli ma l’azione che l ha visto protagonista sul finale conferma che non è forse di categoria. Urge qualcuno a centrocampo. Urge una filosofia di gioco che abbia fame di vittorie. A volte mi sembra ci basti dire “abbiamo pareggiato in un campo difficile, abbiamo perso solo con un goal di scarto”…Stasera avessimo mantenuto l’attitudine del primo tempo avremmo potuto combinare qualcosa di più. Detto questo la qualità e quella che è. Troppi errori. In difesa e in attacco. Buon punto stasera…anche se nel campionato dei tre punti, i pareggi portano poco lontano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jon1_791 - 2 anni fa

      ma drogati meno ….a sassuolo han sofferto tutte noi no..nel secondo hanno avuto più possesso palla ma creato pochino….dietro a parte la sbavatura sul gol non abbiamo concesso nulla….ieri avevamo 9 assenti….9!!…dall’inizio dell’anno di media 6 7 assenti a partita tante possibili alternative non sono state possibili per via degli infortuni…leva 6 7 giocatori ad ogni squadra di serie a poi ne riparliamo ….anche ieri mancavano peres e svelar fondamentali per noi….io piuttosto che ventura farei a mano di tifosi come te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alexku65 - 2 anni fa

        io di sbruffoni maleducati come te che tifano toro da due giorni e sanno tutto a parte non sapere niente. la droga ce l hai tu nel cervello

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy