Torino-Benevento 3-0, Iago Falque: “Europa? Ce la giochiamo. Contenti per Belotti”

Torino-Benevento 3-0, Iago Falque: “Europa? Ce la giochiamo. Contenti per Belotti”

Zona mista / L’attaccante parla così dalla zona mista del Grande Torino

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

Al termine del match tra Torino e Benevento (qui le pagelle) ha parlato Iago Falque. Ecco le sue dichiarazioni in zona mista: Samp e Udinese? Sono due squadre che stanno lì con noi, adesso bisogna vedere dove siamo: in questi momenti può sembrare che un pareggio sia tutto negativo. Adesso ce la giochiamo, dobbiamo prendere fiducia. Dobbiamo mettere in campo tutte le nostre energie per battere Sampdoria ed Udinese e le qualità ci sono. C’è sempre da migliorare. In ogni caso se andiamo a vedere le altre, oggi anche la Fiorentina ha faticato. Il punto è che non bisogna deprimersi per un pareggio, gli obiettivi sono ancora raggiungibili. Non è scontato vincere sempre, siamo in Serie A e ci troviamo di fronte giocatori forti. Bisogna ancora lavorare e migliorare. Non siamo contenti, perché ci sono dei difetti. Adesso però cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno e non quello vuoto”.

Lo spagnolo commenta così il ritorno di Belotti (qui le sue dichiarazioni): “Siamo contenti del ritorno di Andrea. Era fuori da un po’, adesso si sta riprendendo. E’ importante averlo disponibile per le ultime 15/16 partite. Adesso riprenderà più velocemente la forma. Ha fatto un buon recupero e lo vedo più tranquillo. Sono sicuro che tornerà ad essere il nostro bomber“. Sugli allenamenti con Mazzarri, l’attaccante si esprime così: “Abbiamo aumentato i carichi con il nuovo mister. Stiamo lavorando bene, anche se gli allenamenti sono più pesanti, il lavoro paga sempre. Forse in partita le gambe sono più pesanti ma arriveremo alla fine che staremo meglio dal punto di vista fisico. Io penso che sia proprio quello che ci è mancato la scorsa stagione”.

Sulla sua collocazione nel gioco del nuovo allenatore, queste sono le considerazioni dell’ex Roma:Io ho fatto l’attaccante con Gasperini, la mezzala con Spalletti a Roma. Queste sono domande da girare al mister. Io quando gioco cerco di fare il massimo. L’allenatore ha tanti giocatori a disposizione e deve fare le sue scelte ma su questo io non ci metto bocca. Io cerco sempre di dare il massimo e d’impegnarmi. Qualche volte gioco bene, altre volte peggio ma il mio impegno penso non si possa mettere in discussione”. Iago commenta così il modo di giocare e di lavorare del tecnico toscano: Gli allenatori di oggi ti fanno correre tanto, Mazzarri ti fa fare tanto pressing in avanti. Al termine della ripresa era anche arrabbiato perché non lo facevamo bene. In ogni caso è passato poco tempo e bisogna dare la possibilità al nuovo staff di lavorare”. 

Torino FC v AC Chievo Verona - Serie A

Infine Falque chiosa con una battuta su una sua possibile convocazione con la Nazionale Spagnola: “Ci provo ma gli altri segnano tanto, è difficile. Resta sempre un sogno magari riesco a realizzarlo, ma la concorrenza è tantissima. In ogni caso già il fatto che se ne parli è positivo”. 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 10 mesi fa

    Grande Iago!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy