Torino, Carlão non preoccupa: è in lizza per il Chievo

Torino, Carlão non preoccupa: è in lizza per il Chievo

Dall’infermeria / Non è escluso il rientro per la trasferta di Verona

7 commenti

Aveva fatto spaventare e non poco Carlão, durante il primo tempo giocato contro il Crotone: all’atterraggio da uno stacco aereo, il giocatore si era subito accartocciato a terra tenendosi stretto il ginocchio e costringendo l’arbitro a sospendere il match. Dopo qualche istante con il fiato sospeso, un sospiro di sollievo è stato lanciato da tutti gli spettatori del Grande Torino quando – zoppicante e sostenuto dai sanitari – lo si è visto uscire sulle proprie gambe, per poi portare a termine il match fino al 93′.

Poi, nel post partita, il dolore è tornato a farsi sentire, quindi il calciatore è stato sottoposto alle consuete analisi, che avrebbero rilevato la distorsione del ginocchio sinistro con lieve interessamento del legamento collaterale mediale. Niente di cui preoccuparsi, però, perché il giocatore già ieri si è sottoposto ad una semplice seduta differenziata insieme all’altro infortunato Molinaro (QUI la diretta dell’allenamento di ieri); nelle prossime ore il probabile via libera per il ritorno in gruppo, che potrebbe consentire al brasiliano di preparare al meglio la trasferta contro il Chievo – ritorno subordinato alla scomparsa del dolore.

Cagliari Calcio v FC Torino - Serie A

Sfida che rappresenta una delle sei finali che consentiranno a Carlão di giocarsi le proprie carte in granata sino alla fine del campionato, per convincere la società ed il tecnico Mihajlovic a puntare su di lui anche la prossima stagione, magari anche come rincalzo. Arrivato in inverno, una distorsione al gomito prima e noie muscolari poi gli hanno chiuso le porte per un rapido esordio, ed ora ogni chance di permanenza passa attraverso i prossimi decisivi incontri. Comprensibile, però, che dopo tutti questi problemi ci sia una particolare sensibilità sia da parte del giocatore sia da parte dello staff medico riguardo alle condizioni del giocatore.

Ora anche questa piccola disavventura potrà essere messa presto in soffitta, e permettere a Carlão di giocarsi tutte le sue carte e di proseguire sulla strada positiva – al netto di qualche errore – tracciata con Cagliari e Crotone.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pimpa - 3 mesi fa

    Visto che si parla tanto di lavorare per la prossima stagione,come se non sapessimo che sarà esattamente uguale a quella in corso,penso che la difesa andrà completamente,dico completamente,cambiata perché di tutti quelli che abbiamo in rosa non ce n’è uno,dico uno,che sia decente,a parte Barreca: Molinaro Ajeti Rossettini De Silvestri Castan sono tutti carneadi che hanno dimostrato di non essere adeguati per una squadra che dice di voler puntare all’Europa League.
    Siccome però quei proclami servono solo per far brilluccicare gli occhi agli allocchi,allora ce li ritroveremo tutti o quasi ancora in squadra perché ci verrà ripetuto che con gli innesti di Bonifazi e Lyanco avremo una difesa imperforabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Flower17 - 3 mesi fa

    Non per dire ma Carlao stagione finita si è distorsione al ginocchio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. contegranata - 3 mesi fa

    L’infortunio di Carlao aveva preoccupato, soprattutto, perchè veniva ad aggiungersi ad altri di difensori centrali.
    Meglio sia disponibile per Verona, altrimenti con le assenze del lungodegente Castan e Ajeti avremo avuto penuria di centrali.
    Se continua così varrebbe la pena confermarlo per la stagione ventura.
    Aspettiamo anche di capire che futuro avrà Castan.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 3 mesi fa

    Carlao preoccupa eccome, quando gioca!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pimpa - 3 mesi fa

    Queste sì che sono buone notizie,altro che.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vg - 3 mesi fa

      Ahahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. vezzefrem - 3 mesi fa

    azz che guarigione lampo . battuto ogni rekorf …..solo ieri era gia stagione finita

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy