Torino-Chievo: i dubbi sulle fasce

Torino-Chievo: i dubbi sulle fasce

La vigilia / Tra le fila di Ventura sono in tre a giocarsi due maglie

Commenta per primo!
Bruno Peres, esterno destro del Toro

Per il Torino il possesso palla e le ripartenze in contropiede sono praticamente fondamentali. Per questo i granata si affidano spesso alle fasce, che (quando sono in forma) riescono a favorire il gioco di Ventura e a far ripartire la squadra. Il più adatto a questo ruolo, grazie alla sua velocità e alle sue doti tecniche, è il brasiliano Bruno Peres, che è stato tenuto a riposo nella gara contro la Sampdoria e che dovrebbe rientrare in campo questa domenica.

In vista della sfida di domani si aprono due strade: Ventura potrebbe scegliere di schierare in campo, insieme a Peres, Zappacosta, per una soluzione ancora inedita dal 1′ minuto.Il brasiliano  in questo caso si troverà molto probabilmente a giocare sulla fascia sinistra. Il alternativa, Ventura potrebbe optare per la classica carta Molinaro, con l’ex Santos che, a quel punto, si siederà nuovamente in panchina. Il tutto aspettando un altro uomo importante per le fasce e per il gioco di Ventura: Avelar, che nonostante avesse iniziato la stagione in maniera convincente, si è dovuto fermare alla terza giornata per un infortunio al menisco: il suo recupero procede a singhiozzo. Che sia proprio questo il momento per tornare titolare? Probabilmente sì.

Il Torino ha aspettato Avelar per tre mesi: contro la Juve in coppa il rientro
Il Torino sta aspettando Avelar

Nella partita contro la Sampdoria si è visto anche un incerto Gaston Silva, che ha sicuramente convinto di più rispetto alle prestazioni precedenti, ma che nonostante tutto rimane ancora un po’ troppo acerbo, soprattutto da esterno. Nonostante l’ancora infortunato Avelar, Ventura ha a disposizione tre giocatori che possono sicuramente fare la differenza, e che potrebbero dare al Torino la spinta necessaria per arrivare in porta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy