Torino e De Silvestri, il tendine rotuleo dà ancora fastidio. Stop precauzionale

Torino e De Silvestri, il tendine rotuleo dà ancora fastidio. Stop precauzionale

La situazione / Il giocatore, al termine della rifinitura, ha avvertito una tendinite al ginocchio destro: lo stesso punto che lo aveva costretto a uscire dal campo contro la Roma

Pochi minuti fa sono stati comunicati i convocati di Sinisa Mihajlovic in vista del match contro il Palermo di domani sera che andrà in scena allo stadio Barbera ed è valido per l’ottava giornata di Serie A. La notizia è che tra gli assenti granata c’è Lorenzo De Silvestri, il terzino destro fortemente voluto da Mihajlovic in estate e che rappresenta un punto importante nello scacchiere difensivo dei granata.

Il giocatore, al termine della rifinitura, ha avvertito un’infiammazione al ginocchio destro che ha indotto lo staff medico a soppesare la situazione, visti i diversi infortuni che ci sono stati tra i granata in questo inizio di campionato. L’allarme vero e proprio, dopo le valutazioni dei responsabili medici dei granata, sembra essere rientrato. La prima diagnosi parla di uno stato infiammatorio al ginocchio rotuleo: lo stesso punto, però, che lo ha costretto a lasciare il campo anzitempo contro la Roma.

La situazione non sembra particolarmente preoccupante ma in vista del turno infrasettimanale del 26 ottobre si è preferito lasciare il giocatore a riposo precauzionale. Per De Silvestri si tratta sempre del solito ginocchio che aveva subito la lesione del legamento crociato  nel 2015: ecco perchè ogni problema non va sottovalutato. Per evitare ulteriori complicazioni, meglio lasciarlo in Piemonte per continuare con terapie e un lavoro personalizzato; al Barbera di Palermo giocherà come terzino destro del Torino Davide Zappacosta, altro giovane terzino di valore dei granata che ha voglia di mettersi in mostra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy