Torino e Instagram: granata noni, anche il Cagliari più seguito

Torino e Instagram: granata noni, anche il Cagliari più seguito

Inchiesta / Dopo i “Mi piace” su Facebook e i “Followers” su Twitter, ecco i seguaci delle squadre di Serie A su Instagram: i granata al nono posto

4 commenti

Prosegue l’inchiesta cominciata nei giorni scorsi su queste colonne, volta ad osservare come il numero di seguaci delle squadre di Serie A – sulle diverse piattaforme social – possa fornire un’interessante chiave di lettura nell’ottica di comprendere i rapporti di forza tra le venti protagoniste del prossimo campionato. Abbiamo osservato, per quanto riguarda i Mi Piace su Facebook, che i numeri generali – ma in particolare quelli del Torino -forniscono una dimensione che corrisponde alla graduatoria dell’ultimo anno, con i granata al decimo posto per seguaci. Per quanto concerne i “Followers” Twitter invece, abbiamo visto che la società di Cairo compie un leggero passo in avanti, portandosi fino all’ottava casella. Il divario con le prime cinque della classe però resta abissale: un distacco dovuto ai risultati sportivi ottenuti dalla squadra e dalla relativa fama del brand “Torino FC” a livello internazionale.

Andiamo adesso ad analizzare i rapporti di forza e la situazione del club granata rispetto agli altri per quanto riguarda il numero di seguaci sul noto social network Instagram. La classifica che emerge dall’analisi dei dati, non si discosta particolarmente da quelle stilate nei giorni scorsi per il differente “impatto social” dal punto di vista della graduatoria. La Juventus capeggia la speciale classifica e “scippa” il trono al Milan: con 7,2 milioni di followers i bianconeri ottengono un risultato doppio rispetto ai rossoneri (fermi a quota 3,3 milioni). Anche in questo caso, poi a seguire troviamo il trittico Inter-Roma-Napoli, ma ad una distanza incredibile ovvero all’incirca un terzo dei seguaci rispetto alle prime due del podio. Numeri quasi irrisori quelli di queste tre squadre – che vantano rispettivamente 1,4 mln, 1 mln e 618 mila – se paragonati alle cifre spaventose della Juventus, capace di scavare dietro di sè un vero e proprio solco per quanto riguarda l’account in cui sono le foto e gli elementi multimediali a farla da padrone.

TURIN, ITALY - MAY 06: Andrea Belotti of FC Torino reacts during the Serie A match between Juventus FC and FC Torino at Juventus Stadium on May 6, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – MAY 06: Andrea Belotti of FC Torino reacts during the Serie A match between Juventus FC and FC Torino at Juventus Stadium on May 6, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

I numeri si dimezzano poi ulteriormente, e solamente la Fiorentina riesce a sfondare il tetto dei 200 mila. Il Torino perde invece una posizione rispetto alla classifica che faceva riferimento a Twitter, e nei numeri di Instagram si piazza al nono posto, alle spalle del Cagliari, ma prima di entrambe genovesi (30 mila followers in più, all’incirca). E’ vero, i numeri analizzati in questo social evidenziano un distacco ancor più netto tra le due squadre italiane più note e vincenti a livello internazionale. E’ altrettanto vero però che il Toro (con i suoi 102 mila followers) mantiene una dimensione costante che mette in evidenza l’utilizzo poco funzionale e tutt’altro che spasmodico che fa la società granata dei propri account ufficiali.

VERONA, ITALY - APRIL 23: Adem Ljajic of Torino FC celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AC ChievoVerona and FC Torino at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on April 23, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
VERONA, ITALY – APRIL 23: Adem Ljajic of Torino FC celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AC ChievoVerona and FC Torino at Stadio Marc’Antonio Bentegodi on April 23, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

A sorprendere in questa speciale graduatoria è il Chievo Verona, squadra che subisce un crollo incredibile. I clivensi infatti (con soli 28,1 mila seguaci) si posizionano dietro ai cugini dell’Hellas e addirittura alle spalle del Crotone (al 17°posto con 34,8 mila followers). Numeri che testimoniano come Instagram resti ancora ad oggi meno utilizzato rispetto a un colosso mondiale come Facebook per quanto riguarda la fidelizzazione delle tifoserie, ma che allo stesso tempo – compiendo ovviamente le necessarie proporzioni – rispecchiano le statistiche precedentemente emerse. Il Torino scala posizioni sino ad arrivare a ridosso dell’ipotetica zona europea, ma il divario con le prime cinque (per non parlare esclusivamente di Milan e Juventus) è abissale e – ad oggi- incolmabile.

Di seguito la graduatoria:

# Squadra Followers
1 Juventus 7,2 milioni
2 Milan 3,3 milioni
3 Inter 1,4 milioni
4 Roma 1 milione
5 Napoli 618 mila
6 Fiorentina 218 mila
7 Lazio 166 mila
8 Cagliari 107 mila
9 Torino 102 mila
10 Sassuolo 74,9 mila
11 Genoa 71,2 mila
12 Sampdoria 70, 5 mila
13 Atalanta 59,8 mila
14 Udinese 59,3 mila
15 Bologna 48,9 mila
16 Hellas Verona 44,6 mila
17 Crotone 34,8 mila
18 Chievo Verona 28,1 mila
19 Spal 20,5 mila
20 Benevento 10,7 mila
4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea Valentino - 3 mesi fa

    Questi sondaggi sono un offesa all’intelligenza umana…..siete pregati di non prendere in giro i tifosi……siete invitati a fare del giornalismo serio e concreto. Vi ricordo che 70.000 spettatori sono stati fatti dal Torino e non dalla Juventus a dimostrazione che se ci fosse una società seria con intenzioni d’investimento concreto e non di solite chiacchiere da bar e prese in giro, forse ci sarebbero molti più tifosi….. scrivete cose serie invece delle solite eresie che fanno solo comodo al padrone…..basta con questo servilismo, un po’ di serietà grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea Valentino - 3 mesi fa

    Questi sondaggi sono un’offesa all’intelligenza umana…..siete pregati di smetterla di prendere in giro i tifosi….. siete invitati a fare giornalismo serio e costruttivo….. Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gio - 3 mesi fa

    L’attività di marketing è ai minimi storici. Sembra che del Toro in quanto tale interessi pochissimi e che, anzi, meno tifosi reali significhino meno problemi quando si vuole vendere. Che senso ha dire che i fan su Facebook corrispondono alla classifica? Ma se Ciro Immobile o il solo Gallo Belotti hanno più fan del Toro. Una pagina da 450mila fan, quando la juve ne ha 29 milioni. E la Fiorentina ha 2 milioni di fan… Ci sono precise regole per gestire le pagine Fb, ci sono persone preparate che nel giro di pochi mesi potrebbero portarci a qualche milione di fan. Però bisogna tenerci, bisogna volerlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 3 mesi fa

      Non credo, che i dottori, abbiano prescritto come cura ai tifosi, di postare come forsennati e o bannare altri tifosi sui social network, o farsi delle pippe cosmiche con ste statistiche… oppure vedere cosa fanno certi coglionazzi al mare (vedi Balotelli & c., e relative bravate), la rete si può utilizzare anche in maniera intelligente, o no? Vedere il video di Natalino Balasso su youtube: https://www.youtube.com/watch?v=JH7zOVWxKl0 per farsi un’idea…
      Per non parlare di certi articoli, perlomeno prima potevi utilizzare il giornalaccio per incartare le uova, adesso dovresti stamparti una pagina come questa, e poi incartare le uova…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy