Torino-Inter 1-0, Mazzarri: “Se giochiamo da squadra possiamo battere chiunque”

Torino-Inter 1-0, Mazzarri: “Se giochiamo da squadra possiamo battere chiunque”

Il tecnico granata prende la parola dopo il match del Grande Torino

di Redazione Toro News

LA PARTITA

TURIN, ITALY - APRIL 08: Torino FC head coach Walter Mazzari reacts during the Serie A match between Torino FC and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on April 8, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

TURIN, ITALY – APRIL 08: Torino FC head coach Walter Mazzari reacts during the Serie A match between Torino FC and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on April 8, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

A margine della sfida tra Torino e Inter, parla l’allenatore granata Walter Mazzarri: “Abbiamo passato momenti difficili, una bella vittoria contro una grande squadra. Sono contento, sarei falso a dire il contrario. La stretta di mano a Spalletti? E che siamo al cinema? (ride n.d.r.) È una normale stretta di mano, era tutto contento, siamo contenti tutti allora“.

Ancora il tecnico granata ai microfoni di Sky Sport24: “Siamo stati bene in campo. Ero curioso di vedere come ci saremmo comportati contro una grandissima squadra. Con tre attaccanti e il nuovo assetto tattico era da verificare la nostra tenuta. Dopo Cagliari e Crotone oggi c’era un test fondamentale, hanno fatto bene tutti. Questo dimostra che se corriamo tutti e se facciamo le cose da squadra possiamo vincere contro chiunque”.

43 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. luna - 6 mesi fa

    Mazzarri è stato un SIGNORE sul siparietto di Spalletti nel post partita…
    “Questi il racconto dell’episodio sul Corriere della Sera: «Mazzarri? Ha sempre timore anche quando vince. Ma non c’è da aver timore, la partita è finita, l’hai vinta. Mi dà la manina con la puntina», racconta Spalletti.”

    Con una squadra da Champions League sei riuscito a prendere un punto in due partite, inizia ad avere timore altrimenti il panettone a Natale non lo mangi a Milano.
    Il timore dopo una vittoria è segno di umiltà e rispetto, Spalletti la frustazione ti consuma e mette in luce la tua anima, la tua arroganza si commenta da sola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata - 6 mesi fa

    Non basta giocare da squadra, bisogna anche mettere in campo chi sa giocare e fa la differenza. E Ljajic ha fatto la differenza. Il problema è che il suo ritardato utilizzo da parte di Mazzarri ci ha fatto perdere punti preziosissimi. E piantamola di dire che è discontinuo, che corre poco. E’ il migliore che abbiamo e che possiamo permetterci, altrimenti sarenmmo una società che per un campinoe spende 90 e più milioni di euro. Comunque, Ljajic avrà tanti difetti, ma è titolare fisso della Nazionale serba che, al contrario dell’ Italia, si è qualificata per i Mondiali.
    Comunque, non sono un antimazzariano o un difensore a tutti i costi di Ljajic, faccio solo delle constatazioni elementari che chiunque con un po’ di buon senso può fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gud_74 - 6 mesi fa

    Walter non so per quale motivo ma godi di molto meno credito presso la nostra tifoseria di quanto in passato ne hanno avuto altri, ma tantè penso che te ne farai una ragione.

    Io personalmente sono contento di partire il prossimo anno con in panchina uno che fa’ veramente l’allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Junior - 6 mesi fa

    Mister l’aspetto al prossimo derby. Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Piero52 - 6 mesi fa

    Io sn del 52′ e ho vissuto in Maratona gli anni dal 73 al 79….per cui……
    Ma negli ultimi anni ho visto tante nefandezze subite dal Toro proprio dai suoi dirigenti…cioè da quelli che avrebbero dovuto tutelarlo.
    ..e ad oggi dico che la vittoria sull”Inter è una goccia in un mare che è ancora in tempesta e che domani potrebbe essere dimenticata a causa di altri soprusi che potremmo subire da quelli che oggi si dichiarano dirigenti granata e da giocatori che pensano solo al loro tornaconto…..
    Spero tanto di sbagliarmi….ma purtroppo fino ad oggi ho avuto sempre ragione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13793800 - 6 mesi fa

    Bravo mister,mi fa molto piacere quando dici:”il mio “Toro…..”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. buzzigranata - 6 mesi fa

    Condivido quanto detto da Mazzarri: non si parli di un Toro fortunato, ma di una squadra che ha fatto una grande prestazione. Non guardiamo solo quanto fatto da Sirigu, ma anche la paratona di Handanovic sull’1-0. Oltre ad altre chance per noi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. abatta68 - 6 mesi fa

    Caro Mazzarri, lasci perdere certe frasi, anche se magari le escono dalla bocca in buona fede… il rischio che corre è che venga preso alla lettera dal ns sig.Presidente, che tra un anno gli ricorderà che se lei fosse stato in grado di far giocare il Toro da squadra, avremmo vinto contro chiunque, perchè questo era il “suo obiettivo”! poi basta mandarne 11 in campo, no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 6 mesi fa

      …comunque oggi ha vinto soprattutto Mazzarri e di questo dobbiamo essere felici tutti, anche in vista del prossimo anno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. miele - 6 mesi fa

    Mazzarri ha ragione: giocando così si può vincere con (quasi) tutti. Il problema è che questo potrebbe capitare una volta all’anno. Se non si migliora decisamente la qualità dell’organico, nelle restanti occasioni saranno sempre delusioni. Speriamo, per l’ennesima volta, che Cairo ci rifletta e, finalmente, faccia le cose necessarie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. abatta68 - 6 mesi fa

    leggo molti commenti che sostengono che senza Ljaic non sarebbe cambiato il Toro… può anche essere vero, ma lo è perchè è cambiato Ljaic! di un giocatore di quel livello ma che cammina in mezzo al campo non se ne fà nulla nessuno… il “problema Ljaic”, se cosi vogliamo chiamarlo, stà tutto li. Io spero davvero che sia Ljaic che Mazzarri abbiano finalmente trovato il modo di trasmettere le stesse cose alla squadra, perchè non basta un allenatore che abbia polso… serve anche un giocatore carismatico che trascini i compagni, piuttosto che alimenti malumori negli spogliatoi, per poi finire in tribuna. Una società come il Toro non può permettersi grandi campioni, ma quei pochi buoni che abbiamo devono sentire l’obbligo di prendersi le responsabilità e la squadra per mano, altrimenti saremo sempre qui a dire che metà squadra è fatta di brocchi e l’altra metà di gente che non ha voglia di fare una mazza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. biziog - 6 mesi fa

    Può dire tutto quello che vuole il signor Mazzarri, va, guarda caso, di vince da quanto il giocatore col tasso tecnico maggiore è sceso in campo, poi possiamo parlare di numeri, di schemi, di grinta, ma se non hai giocatori buoni in campo difficilmente vinci. E in ogni caso le partite le vincono i giocatori non gli allenatori.
    Altra considerazione a margine per i geni che sostengono che la panchina ha fatto bene a Adem perché ha capito che doveva correre: un allenatore ci mette due mesi per spiegare ad un giocatore che deve correre?
    Se è così o Adem è ritardato oppure è ritardato Mazzarri…
    E commento anche su coloro che esultano sui tifosi del TORO: a nessuno piace perdere, io non ho MAI gioito quando il TORO perde, ma non bisogna avere le fette di salame sugli occhi e dire che va sempre tutto bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 6 mesi fa

      …bisogna avere anche le fette di prosciutto sugli occhi per non vedere che Ljaic, da quando è diventato professionista, non ha mai fatto una stagione intera in termini di rendimento, peggio che mai qui da noi… e non ha avuto sempre e solo Mazzarri come allenatore. Ti pare? c’erano delle cose da risolvere nello spogliatoio che noi non sappiamo ma che si possono anche intuire… se il lavoro di Mazzarri stà producendo i risultati sperati, bene… se li raggiunge pure Ljaic meglio ancora! siamo tutti più felici!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 6 mesi fa

      Io non mi reputo un genio, ma so osservare e pensare bene. Mazzarri è arrivato e Ljajic era infortunato. La prima pausa lunga che ha avuto se ne è andata metà per le vacanze invernali dei giocatori.
      Ed è passato già un mese, senza contare che era aperto il mercato, che però per la russia era aperto e forse Ljajic stesso o la società voleva chiudere con lo Spartak, visto che le voci sono state confermate da Maksimovic e allenatore della formazione russa. La trattativa ovviamente frena l’utilizzo di un giocatore, specie se è appena recuperato da un infortunio. Poi chiuso il mercato russo Mazzarri ha iniziato a provare un cambio modulo negli allenamenti e messo Ljajic i primi venti minuti la prima volta, ma poi si è acciaccato in rifinitura la giornata successiva e quindi lo ha tenuto di nuovo fuori.
      Poi gradualmente ha aumentato l’utilizzo in campo fino alla titolarità.
      Da fuori io leggo una gestione con influenza della società prima per il mercato e poi del tecnico per la mentalità del giocatore, che magari voleva pure andarsene e non adattarsi al nuovo mister o forse semplicemente è poco affidabile come lo è stato in tutte le precedenti esperienze con altre squadre.
      A me sembra che prima Ljajic giocava a fasi alterne e molto partite ci ha lasciato letteralmente in 10,mentre ora è in crescita costante da 4 partite e in questo ci vedo la mano di un allenatore capace, che ha fatto rendere come nessun altro un certo Cassano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. biziog - 6 mesi fa

        la società aveva messo sul mercato Adem perché Mazzarri ha dichiarato sacrificabile il giocatore. E’ stato lui a non voler andare in Russia. Quindi complicità società/allenatore. Con Fiorentina e Verona Adem stava benissimo, non è sceso in campo per scelta tecnica. Ma non vi preoccupate ci fu qualche allenatore che tenne in panchina Baggio.
        Io mi ricordo che dopo il magnifico gol su punizione nel derby dello scorso anno Adem si fece tutto il campo per venire a festeggiare davanti ai tifosi. E ve lo dice che uno che quando arrivò non fece i salti di gioia, poi nel vederlo giocare cambiai idea. Di gente che corre il torino fc è pieno zeppo, mancano quelli con classe, Adem mi spiace per voi ma di classe ne ha da vendere e nelle partite incide assai più del signor mazzarri

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. WGranata76 - 6 mesi fa

          Il mi dispiace per voi implica una partigianeria tua e non mia.
          Dai informazioni non verificate e le classifichi come certe ed evidenti. Io stando ai fatti vedo invece che il giocatore si era di nuovo acciaccato dopo che Mazzarri dichiarò che si doveva chiedere al dottore se stava bene o meno.
          I tempi di recupero non li posso commentare, ne definire, ma certo Mazzarri ha fatto scelte tecniche dopo quella partita e ci sta che le faccia.
          Secondo me te fai ipotesi senza sapere cosa succede nello spogliatoio,ma il passato e risultati confermano le scelte del mister attuale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. thebrooklynbrawler83 - 6 mesi fa

    Ecco la differenza tra l’avere un tecnico vero, con l’esperienza necessaria, e un arruffapopolo senza preparazione.
    La panchina gli ha fatto bene a Ljajic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 6 mesi fa

      cmq l’arruffapopolo diceva le stesse cose ‘le possiamo vincere con tutti’ … i fatti poi… beh… poraccio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. torinodasognare - 6 mesi fa

    Bravo tifosoperdavvero, tu si che invece piaci a tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Filadelfia - 6 mesi fa

    Mazzarri +3 su Mihajlovic a parità di partite giocate. Finalmente siamo una squadra con una fisionomia tattica ben precisa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Granata1950 - 6 mesi fa

    scusate io ero alla partita ma i commentatori SKY chi erano. Spero non ci sia STATO zACCARELLI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. torinodasognare - 6 mesi fa

    Un sentito vaffantuuculu anche da parte mia ai commentatori Sky!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 6 mesi fa

      Visto ora (ero allo stadio)
      Cronaca indecente.
      Mi accodo ai vaffa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. piero - 6 mesi fa

        anch’io un vaffa a quelli di sky

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. tifosoperdavvero - 6 mesi fa

    Un applauso a tutta la squadra allenatore e staff presidenziale compresi. Grande toro, adesso godiamoci questo finale di stagione con entusiasmo.
    Una pernacchia invece vorrei farla a tutti quei “tifosi” che si sono divertiti nel periodo nero… Oggi casualmente spariti. Siete senza parole? Mi fate schifo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. BACIGALUPO1967 - 6 mesi fa

    Spalletti avrebbe dovuto inserire PADELLI avrebbe fatto il gol dell’ex…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. TORONAPOLETANO76 - 6 mesi fa

    Vittoria di Carattere, la difesa a 3 che diventa a 5 in fase difensiva regge, 1 gol in 3 partire di cui l’unico eravamo in 10 e vincevano 4-0. Mazzarri sta costruendo una mentalità che mancava e ogni giocatore si sta impegnando. Vincere con il Chievo potrebbe e dico potrebbe portarci a 3 punti dall’Europa con altre 6 partite anche se difficilissime, peccato per i 3 punti persi a Verona ed un mercato fatto per un cialtrone. Tutto. Sarà inutile se a giugno si cambierà nuovamente tutto, ma sicuramente andranno via in molti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 6 mesi fa

      ..più che la partita indegna contro il Verona, pesano tremendamente le due squallide partite giocate contro la Fiorentina… 6 punti regalati a una diretta concorrente, che valgono doppio! peccato davvero…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Toro71 - 6 mesi fa

    Mazzarri ha le qualità tecnico-tattiche per toglierci belle soddisfazioni. Cairo, oltre a fare le solite plusvalenze, dovrebbe cercare di rafforzare il centrocampo di questa squadra che a mio modesto avviso è il punto debole di questa squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. giancasortor - 6 mesi fa

    Bellissimo vedere 11 uomini che remano dalla stessa parte,le partite si vincono anche così…l’Italia nell’82 vinse il mondiale giocando in questo modo con Brasile e Argentina!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. prawn - 6 mesi fa

    Ottimo Mazzarri, lo sapevo che si poteva vincere oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. elio.bernard_980 - 6 mesi fa

    con il passare del tempo in me cresceva la speranza, ma nello stesso tempo ero vicino alla depressione e sconforto dei commentatori SKY a cui porgo le mie sentite condoglianze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. piero - 6 mesi fa

      mi associo, un vaffanculo a quelle merde anche da parte mia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. tifosoperdavvero - 6 mesi fa

      Hai proprio ragione… Di peggio c’era radio 1 con quel ritardato mentale di brio… Ma sto commentatori chi li vuole??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 6 mesi fa

        Esatto! Brio contava solo i calci d’angolo…fino al goal di ljaic parlava di un toro disarmante è destinato a soccombere a momenti.. grazie Brio, sei sempre il.migliore!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 6 mesi fa

        Chi??? SERGIONA??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. parodifran_6 - 6 mesi fa

    Gran lavoro di Mazzarri, adesso siamo una Squadra!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. davant71 - 6 mesi fa

    Certo che se avessi fatto giocare Ljajic anche prima magari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. parodifran_176 - 6 mesi fa

      Ljajic ha giocato quando ha capito che bisogna correre, infatti la partitona non l’ha fatta con la palla, ma senza.
      Bravo Mazzarri e Bravo Ljajic!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. roberto.romanello_386 - 6 mesi fa

        Liajic ha giocato “casualmente” solo dopo la fine del mercato russo il 24 febbraio. Il nano ci prende per il culo sempre. Finalmente oggi un Grande Toro ma lo poteva essere prima con AL in campo e con una rosa non ridicola e all’osso come la nostra (cosi voluta da Kairo), e poi chissà che disastri vedremo a giugno… tra giocatori ceduti e che vogliono andarsene e scommesse in entrata. SFT

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maraton - 6 mesi fa

          ……E POI MORIREMO TUTTI…… 😉

          niente da fare…. abbiamo dei “tifosi” che non riescono nemmeno a godersi una vittoria contro una grande squadra come l’inter, ma devono sempre martellarsi i cogli°ni (ed a noi con loro) con le nefandezze presidenziali vere o presunte.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. roberto.romanello_386 - 6 mesi fa

            vere, vere, nefandezze vere…. e lo sanno tutti. Oggi grande vittoria ma ancor più rammarico proprio per questo. Non lo vedrei come tafazzismo ma come desideri di nuove grandezze frustrate…Forza Toro!!

            Mi piace Non mi piace
  26. luna - 6 mesi fa

    Abbiamo Fatto quello che potevamo fare di più oggi non si poteva, unico neo la palla egoisticamente calciata in porta da Ljajic, avrebbe dovuto passarla a Belotti che gli stava andando incontro.
    Sirigu migliore in campo? E’ stato preso per fare l’ottimo lavoro visto in campo, grande organizzazione di gioco, nonostante il potere tecnico ed atletico superiore dell’Inter.
    Grande Mazzarri, Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy