Torino-Inter, Mazzarri in cerca di conferme contro il suo passato

Torino-Inter, Mazzarri in cerca di conferme contro il suo passato

Verso il match / Il tecnico vuole vedere continuità dopo le vittorie contro Cagliari e Crotone

di Marco De Rito, @marcoderito

“Contro l’Inter sarà un test molto più probante delle ultime due garedove abbiamo fatto bene sotto vari punti di vista”. Così, ieri, Walter Mazzarri ha presentato il match odierno, contro l’Inter, che si disputerà all’ora di pranzo. Una gara importante per lui, oltre che a dimostrare il suo valore da allenatore contro il suo passato nerazzurro, gli servirà per vedere di che pasta è fatto il suo Torino, costruito in questi tre mesi di lavoro. Dopo un inizio positivo, c’è stato lo stop al derby della Mole e sono arrivate quattro sconfitte di seguito, un ruolino di marcia piuttosto deludente. Nelle ultime due gare la formazione granata si è riscattata con due poker di seguito, riaccendendo gli entusiasmi.

LEGGI: Toro, contro l’Inter vincere non è impossibile

TEST PROBANTE – Contro Cagliari e Crotone il Torino è riuscito ad incassare due risultati larghi, siglando otto gol in due partite, subendone solo uno: una statistica ottima. D’altro canto, non si può certo dire che gli avversari fossero proibitivi, anzi sono apparsi abbastanza “morbidi”. Nulla da togliere ai meriti granata, perchè sono evidenti i miglioramenti dopo queste ultime due partite che hanno riportato anche un po’ di entusiasmo e fiducia nello spogliatoio. Oggi, però, è da verificare contro un avversario in ripresa e ostico, se Mazzarri ha effettivamente trovato i giusti equilibri e il giusto amalgama su cui si porranno le basi per il Toro che verrà.

Torino FC v FC Crotone - Serie A

LA CHIAVE GIUSTA – Dopo vari esperimenti ed il passaggio alla difesa a 3, il 3-4-1-2, appare il modulo che riesce a mettere in risalto le qualità offensive della rosa granata, avendo comunque dietro una solida base difensiva. C’è ancora molto da lavorare ed è lo stesso Mazzarri ad ammetterlo: “E’ chiaro che dobbiamo migliorare: sarà una gara difficile, i numeri parlano chiaro”. Il Toro che si sta plasmando però appare essere sulla strada giusta e quello di oggi sarà, sicuramente, un test importante per effettuare le opportune valutazioni.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rossodisera - 8 mesi fa

    Tutti noi stiamo aspettando un’identità di questa squadra che per motivi noti non ne ha mai avuta una quest’anno. Mazzarri è in cerca di conferme per porre le basi di partenza del suo credo calcistico, successivamente sarà ampliato negli effettivi ma ora c’è da pensare al presente. Oggi vedo bene Barreca e Ansaldi esterni, centrocampo con energia e avrei continuato con Bonifazi in difesa ma sarei di parte e… come ogni tifoso aspetto una vittoria con una prestazione positiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy