Torino, l’assenza di Acquah spiana la strada a Benassi

Torino, l’assenza di Acquah spiana la strada a Benassi

Verso Torino-Empoli / Il mediano ex Inter ha la possibilità di alzare il suo minutaggio in campo, e dimostrare a Ventura il suo grande valore

Benassi, giovani

Il match contro il Napoli è andato in archivio, con una sconfitta del Torino che brucia ancora, dato che la prestazione è stata relativamente buona. Ma non c’è tempo per piangersi addosso, perché domenica arriva a Torino l’Empoli, squadra in grande forma, che è stato fermato solo dall’Inter, dopo aver disputato una partita ottima e aver rischiato a più riprese di passare in vantaggio. Il Toro perciò avrà bisogno della massima concentrazione per riuscire a fare risultato contro gli uomini di Giampaolo: un uomo che potrebbe essere legato alla svolta dei granata è Marco Benassi.

TITOLARE – Con l’assenza di Acquah (squalificato per somma di ammonizioni) le strade del giovane ragazzo della Nazionale Under 21 sono totalmente spianate: dovrebbe, infatti riuscire a partire titolare e poter mettere in campo tutta la sua voglia, perché con il Napoli ha avuto a disposizione solo pochi minuti. Con l’Empoli avrà quindi tutti i novanta minuti a disposizione per convincere Ventura a schierarlo in pianta stabile.

benassi
Marco Benassi, soltanto 10 minuti giocati nel match contro il Napoli

TEMPO – Il mediano granata non ha tanto tempo per potersi affermare come titolare, perché Acquah è molto in forma, e fornisce un aiuto alla squadra soprattutto sulla base fisica, combattendo su ogni pallone: Benassi ha bisogno di sfoderare nuovamente quella precisione che lo metterebbe su un piano più alto rispetto al ghanese, che si sacrifica molto ma non è accurato nell’andare al tiro.

Invece il modenese ha nelle sue corde alcune conclusioni davvero notevoli, basti pensare al grandissimo gol segnato al volo contro il Palermo proprio in questo campionato. Non è certo l’ultima spiaggia per il giovane ex Inter, ma ha certamente bisogno anche lui di ritrovare la forma migliore, per credere in se stesso e raggiungere grandi obiettivi con la maglia del Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy