Torino, Lucas Boyé: primi assaggi al sapor granata

Torino, Lucas Boyé: primi assaggi al sapor granata

Il classe ’96 si è dimostrato subito pimpante e con tanta voglia di fare nei primi allenamenti

5 commenti

Lucas Boyé sta iniziando ad assaggiare un po’ di vero granata. Un cambiamento radicale, quello avvenuto nella vita del giovane attaccante argentino, che ha attraversato l’oceano per raggiungere il Torino, il quale lo aveva già preso a gennaio superando la concorrenza di diversi club. Capire il Toro non è facile, né tantomeno immediato, ma Boyé – in potenza – ha tutto per conquistare il pubblico, e per entrare al più presto nello spirito Toro.

Prima di tutto, il classe ’96 ha – per l’appunto – l’età dalla sua parte: i giovani, infatti, più di molti già avanti con gli anni, hanno molto, moltissimo in comune con le qualità che si riferiscono ai granata, come la tenacia, la “cazzimma”, e quella voglia generale di ribaltare schemi e gerarchie; poi, Boyé, ha la voglia, tanta, tantissima voglia di fare bene e subito. Ne sono la dimostrazione i primi giorni di allenamento in Sisport: sempre pronto a raccogliere gli indizi di Mihajlovic, l’argentino si è dimostrato subito in palla, segnando per altro il primo gol – nella partitella – della nuova stagione granata.

Per giudicarlo, ovviamente, ci vorrà del tempo (e soprattutto del “campo”), come tempo servirà a Boyé per ambientarsi definitivamente e capire – nel profondo – cosa vuol dire essere nel Toro veramente, ma le premesse per un bel cammino insieme, quelle si iniziano già a respirare.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Soloperlamaglia.fvcg - 6 mesi fa

    Benvenuto al Toro. Mi auguro che oltre a fare un ottimo campionato senta l’ importanza della maglia Granata ma nn come peso, ma per ciò che rappresenta per un intero popolo.. Forza Lucas e FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Clozza - 6 mesi fa

    Benvenuto Boye speriamo tu sia x noi un nuovo un Immobile magari con un po’ piu’ di attaccamento alla maglia….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. toiomeroni - 6 mesi fa

    Strafelice di vederlo “esplodere” da noi. Giovane di buone speranze. Mi sale un velo di tristezza se penso che magari il prossimo anno parte per altri lidi per un pacco di soldi—Purtroppo da noi funziona così, ma guardiamo a questo campionato e speriamo che questi giovani ci diano grandi soddisfazioni.
    Buon lavoro a Sinisa e a tutto lo staff. Forza Toro sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gm - 6 mesi fa

    Con tutto il rispetto possibile,vorrei far presente che il termine ‘cazzimma’ non appartiene al vocabolario granata
    Penso che ‘grinta e tremendismo’siano più rappresentativi
    Siamo il TORO non il colorito popolo campano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 6 mesi fa

      Sta redazione fa scrivere cani e porci ultimamente, dalla castronerie ai vari svarioni grammaticali, ma adesso inseriamo anche elementi culturalmente estranei che nulla hanno a che fare con il Granata… da quando è stata integrata la testata con la gazzetta è tutto peggiorato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy