Torino, Lyanco torna a correre. E i suoi progressi interessano a tanti

Torino, Lyanco torna a correre. E i suoi progressi interessano a tanti

Il difensore vede la fine del tunnel, a settembre pronto a tornare in campo

di Marco De Rito, @marcoderito

Armando Izzo e Gleison Bremer, i due innesti che, per il momento, hanno rinforzato la linea difensiva di Walter Mazzarri in vista della prossima stagione. Con questi due il Torino considera chiuso il mercato per il reparto arretrato, in quanto conta sul rientro di Lyanco dall’infortunio come rinforzo per la difesa.

IL CALVARIO – Il classe 1997 ha vissuto un vero e proprio calvario lo scorso campionato che non gli ha permesso di esprimersi al meglio. Il ritiro estivo, con Sinisa Mihajlovic, era stato ostacolato da una tonsillite. Dopo l’esordio al derby e tre partite da titolare, una distorsione alla caviglia in allenamento lo frena. Il 23 dicembre, in occasione della gara contro la SPAL si ferma nuovamente, per un trauma contusivo/distorsivo con un’infrazione ossea sul collo del piede sinistro. Dopo due mesi torna ad allenarsi ma il 28 febbraio al Filadeflia riscontra un altro problema, sempre allo stesso piede, andando vicino alla frattura.

Lyanco, quanta voglia di tornare: il brasiliano vuole un altro recupero lampo

L’INFORTUNIO – Si tratta di un infortunio molto raro. Normalmente i calciatori si fratturano il quinto metatarso. Lyanco ha subito un lieve distacco del primo metatarso a cavallo del secondo. Ossa talmente piccole e fragili che riuscire a ricomporle non è facile. Il Torino l’ha comunque affidato ai migliori specialisti del settore, la società granata crede molto nell’investimento che ha effettuato (circa 9 milioni di euro) nel difensore. Si sono consultati il dott. Luigi Milano ad Alba, specialista degli infortuni al piede ed alla caviglia, e il dott. Niek Van Dijk che, tra gli altri, ha operato calciatori come Cristiano Ronaldo e Ruud Van Nistelrooy. Con i quali si è deciso di optare per una terapia conservativa: lasciar perdere l’operazione ma applicare un tutore ortopedico, evitando qualsiasi attività fisica sul piede.

Torino, la promessa di Lyanco: “Aspettatemi, voglio regalarvi delle gioie”

IL RECUPERO – Questa soluzione non ha portato i risultati sperati e così si è deciso per l’intervento. L’esito è stato positivo, il giocatore ha sentito un miglioramento dopo l’operazione del 10 maggio, cosa che non era avvenuta al termine della terapia conservativa. Adesso inizia la fase più delicata, quella della messa a terra. Per un giocatore della sua fisicità bisogna procedere con molta cautela. In ogni caso c’è positività. Nonostante l’infortunio molte società si sono messe in contatto con il Torino per sondare la situazione del giocatore. Il Toro, però, sembra intenzionato a puntare su di lui ed aspettarlo sino a settembre, periodo nel quale dovrebbe di nuovo essere integro e pronto per giocare nella difesa a tre di Mazzarri.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertu62 - 4 mesi fa

    Intanto si sta definendo il passaggio di Valdifiori alla Spal…. Eppoi manca ancora di piazzare Obi ed Acquah, oltre a qualcuno dell’attacco….Ed a tal proposito mi sa tanto che dovremo dire addio a Ljajic, purtroppo! Uno con tanto tanto talento e piedi MOLTO buoni, ma dal carattere “difficilino” ma soprattutto l’unico con un pochino di mercato là davanti, oltre a Iago! Niang mi sa che non se lo prenderà nessuno, Belotti non andrà da nessuna parte visto che s’è svalutato troppo per cairo ed Edera non costa nulla, pertanto meglio tenerlo e farci una bella “CRESTA” eventualmente l’anno prossimo! Quindi fra il serbo-talentuoso-ma-capriccioso e Iago MI TENGO LO SPAGNOLO DI SICURO! Ma una parola fuori posto, mai un gesto di stizza ma anzi 12gol!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13758358 - 4 mesi fa

    bertu62 dimentichi bremer
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 4 mesi fa

      Mimmobg, Bremer credo che farà la fine di Damascan: tanta tanta Primavera! Oppure quella di Buongiorno (in prestito al Foggia, ufficiale oggi..) o di Milinkovic Vania (in prestito alla Spal…)….. A proposito di Vania: ma che senso ha per la Spal prenderci ANCHE Lui dopo aver riscattato Gomis? Mah…Si vede che piacciono i nostri portieri :-) !!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bertu62 - 4 mesi fa

    Comunque Mazzarri vuole giocare con 3 difensori centrali, che coprano TUTTO il reparto arretrato, pertanto averne 5 fra titolari e riserve è il minimo! Quindi N’Koulou Izzo e Bonifazi/moretti/Lyanco, questi sono i 5!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. One plastic - 4 mesi fa

      È bremer ? Che ci facciamo ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. wtoro - 4 mesi fa

    Non ho ancora sentito commenti di Mazzarri sulla formazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 4 mesi fa

    10 maggio – 10 settembre = 4 mesi, spero che a parte correre si stia tenendo in forma con palestra e nuoto, altrimenti torna in formato balena

    spero anche che effettivamente il piede sia a posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. iugen - 4 mesi fa

    Continuo a non capire perché abbiamo speso 5/6 milioni per quello che in teoria sarebbe il quinto centrale in rosa, ma non ne vogliamo spendere una quindicina per quello che dovrebbe essere il centrocampista titolare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

      Sono i misteri della trinità granata. Che ne vuoi sapere tu? Un giorno un pronipote di Cairo troverà una busta sigillata in un cassetto dimenticato e i nostri nipoti sapranno tutta la verità.
      Per ora ci vuole solo FEDE!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 4 mesi fa

      E chi sarebbe il centrocampista che NON abbiamo voluto prendere per 15MIO?
      Ma soprattutto, Ti risulta che il calciomercato sia già chiuso? A me risulta di no….Inoltre mi risulta che si stiano ancora muovendo per alcuni innesti SIA di centrocampo che in attacco….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Immer - 4 mesi fa

        Eh tu ci credi ancora cosa sei un allocco o forse un masochista

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu62 - 4 mesi fa

          Ne riparliamo a mercato chiuso ok?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. One plastic - 4 mesi fa

            Bertu , qui non puoi neanche sfoggiare il tuo mitico avatar…quindi non sei difendibile.

            Mi piace Non mi piace
          2. bertu62 - 4 mesi fa

            @one, non è questione di “difendibilità” o meno, è questione di intelligenza! il mercato è iniziato da 12gg, manca ancora più di un mese….Sai chi hanno preso le altre “al nostro livello”? Non parlo di quelli che lasciano gli operai in cassa eppoi spendono miliardi, e neppure di quelli che sono passati dalle mani dei cinesi prima e degli americani adesso ed ancora non è finita! Neppure di quelli che stanno nella capitale, che sono “tarallucci e vino” con banche, federazioni e politici, per cui a Loro TUTTO è permesso, pure avere centinaia di milioni di euro di debiti ma che cmq si iscrivono regolarmente ai campionati ed alle coppe….Mi riferisco ad Atalanta, Samp, Bologna, Fiorentina….Al calcio si gioca NON da soli ma con altre squadre, e si parte SEMPRE dalla parità…

            Mi piace Non mi piace
      2. iugen - 4 mesi fa

        Io non sono di quelli che Cairo Bracciamozze, però sono realista e mi sembra strano che si spendano quei soldi per un ruolo così marginale quando ci sono altre priorità – il centrocampo, appunto. Abbiamo preso Meite e ora si parla di Krunic, a 7 milioni. Secondo me sono buoni giocatori, ma sono del parere che a noi servirebbe uno alla Jankto, per esempio, che è di un altro livello. Semplicemente avrei concentrato gli sforzi su un profilo del genere – che ha preso la Samp, per rispondere al tuo commento sotto. E se arrivasse veramente krunic dubito che poi ne arrivi anche un altro, a meno che non ci sia in canna qualche cessione eccellente. E cmq non è detto, perché manca ancora almeno un esterno. Per ora siamo a spesi 16 e incassati 2, se ci mettiamo krunic e l’esterno arriviamo a una 30ina. Coi 15 in più sarebbero 45, troppi. Ripeto, sono realista. Felice di essere smentito

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy