Torino-Napoli 0-2, nel primo tempo è dominio azzurro

Torino-Napoli 0-2, nel primo tempo è dominio azzurro

Al break / I partenopei dominano e si portano subito in vantaggio grazie ad una frittata della difesa granata. La squadra di Mazzarri crea poco o nulla

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

Termina 2-0 il primo tempo di Torino-Napoli: granata remissivi e davvero poco precisi in tutte le zone del campo, contro un Napoli invece più ordinato e cinico a sfruttare gli errori difensivi dei granata. Un brutto primo tempo, dunque, quello della squadra di Mazzarri, mai veramente pericolosa davanti ed estremamente fragile dietro. Servirà invertire la marcia al più presto nella ripresa

Mazzarri ha scelte quasi obbligate, viste le defezioni di Iago e De Silvestri e le non perfette condizioni di Soriano, solo in panchina: spazio dunque al 3-5-2, con il ritorno di Rincon in mediana e l’esordio dal 1′ della coppia Zaza-Belotti davanti. Ancelotti mischia le carte e propone un 4-4-2 inedito, con Rog e Hamisk davanti alla difesa e Verdi largo sulla sinistra.

Il Toro va subito sotto con una frittata clamorosa della difesa: cross dalla sinistra, Moretti tocca maldestramente colpendo Nkoulou, la palla rimbalza dalle parti di Insigne che scarica un missile sotto la traversa. I granata regalano il vantaggio al Napoli, davanti di un gol dopo soli 4′. Il Napoli gioca con antusiasmo e all’8 va vicinissimo al raddoppio, ma Izzo salva tutto immolandosi su Verdi a botta sicura. Il Toro soffre e parecchio le infilate di Callejon sulla destra, e al 15′ ci vuole un super Sirigu a dire no al colpo di testa ravvicinato di Koulibaly.

C’è solo il Napoli, il Toro non crea azioni manovrate e infatti subisce il raddoppio partenopeo: grandissima azione di Mertens e Verdi, con pallone di ritorno per l’ex Bologna che al volo firma un gran gol nel cuore dell’area. Altra dormita della difesa granata nell’occasione.

Al 22′ il primo tiro in porta dei granata è una telefonata di Zaza ad Ospina, che blocca senza problemi. I granata prendono leggermente coraggio e attaccano con un po’ più di veemenza, guadagnando qualche buona punizione, ma di fatto i giocatori granata peccano di precisione, sbagliando passaggi e cambi di gioco. All’ultimo minuto la migliore occasione: bella sponda di Zaza per Rincon, che però spara altissimo da ottima posizione. Finisce 2-0 un primo tempo dominato dagli azzurri.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fscuticchio - 2 mesi fa

    mazzarri… e’ un allenatore mediocre. non e’ riuscito a trovare un posto da titolare a Lilaic, laddove non esiste nessun altro calciatore…. che abbia una elevata qualita’ tecnica….
    ma cosa altro altro dovrei dire????? cosa altro vi apsttate……??? Adesso vi racconro cosa succedera’ al derby: e’ come l’anno scorsooooooooo!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fscuticchio - 2 mesi fa

    il toro sempre si scansa contro napoli e juventus…tutti gli anni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13967438 - 2 mesi fa

    O gli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13967438 - 2 mesi fa

    O gli alieni rapiscono il Napoli, o pensiamo direttamente alla prossima.
    Remi in barca, no a stupide ammonizioni e niente botte che siamo già senza un giocatore chiave.
    La speranza era che quello del primo tempo di Milano fosse un caso isolato.
    Ahimè è invece la costante contro squadre di livello più alto.
    Siamo un Parma o un Cagliari appenina più forte, solo che loro giocano coperti.
    Noi facciamo i gastoni e le buschiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. blubba - 2 mesi fa

    Scelte obbligate per uno affezionato al 352 . Esistono altri moduli per perdere e Zaza ė inutile per ora. Un 3-4+3 con edera e parigini esterni era più logico. Quest’ allenatore ė troppo antiquato nel modo di vedere il calcio. Per noi nn va bene bisogna cambiare e nn dire ke ė colpa di Cairo perché i giocatori li ha. Ė solo colpa di Mazzarri. Imbarazzante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. MarchigianoGranata - 2 mesi fa

    Su dazn parlano solo e soltanto del Napoli manco fossero una tv di de laurentis. Vabbè che ci stanno massacrando ma un minimo di equilibrio ci sta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ddavide69 - 2 mesi fa

    Mazzarri voleva la rosa corta. Questi sono i risultati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ToroMeite - 2 mesi fa

      Io sono contento di non vedere piú Sinisa. Ma anche Mazzarri finora ha lasciato non poco a desiderare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. DARIOGRANATA - 2 mesi fa

    Difesa da banda del buco e con un regista dai piedi di cemento come Rincon non vedo come davanti possano ricevere una palla giicabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 mesi fa

      Nooooooo, non serviva il regista per il gioco di Mazzarri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13686151 - 2 mesi fa

    quando meritiamo nn vinciamo..quando nn meritiamo perdiamo..cosa ci rimane?la salvezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 mesi fa

      Ci rimane che oltre alla sfiga siamo dei provinciali. Pensiamo di sempre di riuscire a fare le nozze coi fichi secchi. É possibile che si prendano due giocatori come Zaza e Soriano che non hanno fatto la preparazione? E lasci andare liajc se za prendere un altro a centrocampo? Il gioco si costruisce a centrocampo, il nostro è sempre in affanno, anche con la Spal. Facciamo come i gamberi un passo in avanti e uno indietro. E poi sempre dei primi tempi inguardabili. Bah

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy