Torino, Rincon: “Siamo convinti di noi stessi. Ma c’è molto da migliorare”

Torino, Rincon: “Siamo convinti di noi stessi. Ma c’è molto da migliorare”

Le parole / Il centrocampista a Sky Sport: “Ci è mancata la cattiveria negli ultimi metri, l’ultimo spunto per fare risultato”

di Redazione Toro News

Tomas Rincon ha parlato prima dell’importante trasferta di Roma ai microfoni di Sky Sport:

“Ci sono tante cose da migliorare. Abbiamo fatto anche delle buone prestazioni, però: altrimenti non saremmo riusciti a pareggiare contro Inter e Milan fuori casa. Quel che ci è mancato è la cattiveria negli ultimi metri, l’ultimo spunto per fare risultato, ma siamo convinti che possiamo ancora raggiungere il nostro obiettivo. Il campionato è ancora lungo, dobbiamo continuare a crescere e a costruire delle basi importanti, finché non finisce il campionato”.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pimpa - 1 anno fa

    Esattamente quello che scrissi due mesi fa: un onesto calciante,capace di farci provare nostalgia per il buon vecchio Gazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ciccio76 - 1 anno fa

    Sincekramenlte sono rimasto deluso, per adesso, del rendimento di Rincon . Speriamo si riprenda e comunque proverei Acquah , Obi se in salute e Baselli libero da compiti di copertura e far rifiatare El General. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 1 anno fa

    Mi spiace dirlo ma, almeno io, mi aspettavo di più da lui.
    X ora si è dimostrato poco di più di un Gazzi. Mai una giocata clamorosa, mai un tiro da tiro da fuori o un passaggio filtrante.
    Pensavo avesse piedi migliori…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG'59 - 1 anno fa

      Concordo: “pacco” strapagato ai gobbi che, finora, si è fatto apprezzare per i cartellini gialli.
      Gambe corte, corre poco, piedi di ferro e con la palla tra i piedi non sa cosa fare: forse, ha tirato una volta verso la porta.
      Sai quanti ragazzi italiani farebbero, come minimo, la stessa figura a centrocampo? Peccato non abbiano il procuratore giusto… Anche il buon Acquah è molto meglio di questo scarsone: è più alto, corre di più, è persino migliorato coi piedi e tira in porta (ricordate i gol dello scorso campionato?).
      Lo vedrei bene per un po’ in panca, a riflettere sul suo “rendimento”…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 1 anno fa

        In un centrocampo a due avrebbe senso visto che li avrebbe dovuto occuparsi solo della fase difensiva.
        In quello a 3 ci si aspetta che attacchi anche.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FVCG'59 - 1 anno fa

          Allora, nel calcio moderno di una squadra che punta in alto, uno così non serve e non dovrebbe neanche rientrare nei piani d’acquisto: cosa lo prendi a fare?

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy