Torino, Acquah tra campo e mercato: indietro nelle gerarchie e rinnovo in stand-by

Torino, Acquah tra campo e mercato: indietro nelle gerarchie e rinnovo in stand-by

Rinnovi / Il giocatore è in scadenza nel 2019, il Torino si prende il tempo necessario per passare al vaglio tutte le ipotesi in ballo

10 commenti

Con il calciomercato invernale che dista ancora un mese, il Torino non resta con le mani in mano e sta preparando il terreno per il rinnovo di Afriyie Acquah. Al momento il club di via Arcivescovado, il contratto del ghanese scade nel 2019 ma non la società non deve tirare eccessivamente la corda, altrimenti il giocatore potrebbe guardarsi intorno, con la sessione di mercato che si avvicina. Anche perchè nel frattempo Acquah è scivolato indietro nelle gerarchie di Mihajlovic e, sebbene sia un professionista ligio al dovere che non ha mai creato polemiche, ovviamente auspica un ruolo più da protagonista.

LEGGI: Torino, rinnovo Acquah: ottimismo ma i granata prendono tempo

OFFERTONA – Acquah è in Piemonte da tre stagioni. Il suo percorso è stato tutto in crescita, in particolare nelle ultime due stagioni. Quando arrivò Mihajlovic, il ghanese era relegato alla panchina ma poi scalò le gerarchie e al termine della stagione diventò titolare nel centrocampo a due. Quest’anno, complice anche un infortunio tra settembre e ottobre e poi il ritorno alla mediana a tre (per cui Baselli e Obi sono ritenuti più funzionali), ha messo in cascina 7 presenze su 15 partite. In ogni caso resta un’alternativa molto considerata, al Torino, ed il tecnico serbo lo considera un elemento fondamentale nella sua rosa tanto che in estate bloccò la trattativa tra il Toro ed  Birmingham City, che tentò il giocatore con un’offerta da circa due milioni a stagione.

BIVIO – Quest’ultimi volevano assicurarsi il roccioso mediano, il club granata respinse l’offerta e tra le parti si parlò contestualmente di rinnovo del contratto, ma in questi mesi i granata hanno preso tempo. Il rinnovo del contratto del ghanese è ancora in stand-by, e intanto Acquah è scivolato nel ruolo di riserva: non è tra le questioni più urgenti, ma anche riguardo al centrocampista ghanese il Toro dovrà sciogliere i dubbi, prendendo una decisione in un senso (rinnovo, che resta la pista ad oggi più probabile) o un eventuale cessione tra gennaio e giugno.

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ciccio76 - 6 giorni fa

    Purtroppo non ci qualificheremo per l’EL e quindi darei la parola al nuovo allenatore che verrà a giugno e dovrà dire se il buon Acquah è congeniale o meno al suo calcio. Personalmente un giocatore del genere fa sempre comodo in campo ,dovrebbe solo limare la sue irruenza a volte.. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LoviR - 6 giorni fa

    Acquah era vendibilissimo nell’ultima sessione di mercato, se non veniva considerato all’altezza, ma per un’eccessiva speculazione su di lui e Donsah non è stato fatto (nonostante la discreta plusvalenza e il buon incasso di differenza), accampando la scusa che Sinisa lo voleva tenere (per poi non farlo giocare ?).
    E a questo punto si rischia magari poi di perderlo a parametro 0.
    Che affaroni sta facendo questa dirigenza! E che lungimiranza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. renato - 6 giorni fa

    Certo che a noi non va mai bene niente (qui mi riferisco alla redazione di TN).
    Se prendiamo una riserva che non è all’altezza del titolare (es. Sadiq e altri) ci lamentiamo dicendo che quando serve non è all’altezza del titolare. Se invece abbiamo una riserva valida (es. Acquah e altri) ci lamentiamo perchè, essendo valido, non è giusto tenerlo in panchina e bisognerebbe farlo giocare. Forse sarebbe meglio essere un po’ più coerenti nei commenti e nelle valutazioni su chi tenere e chi dar via (e qui mi riferisco soprattutto alla dirigenza, es. Benassi e Maxi Lopez) !
    Sinceramente è difficile trovare una soluzione. Per la verità una soluzione ci sarebbe: giocare in 14, sperando che avversari e arbitro non se accorgano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG'59 - 6 giorni fa

    Acquah deve tornare a giocare a centrocampo, al posto del “pacco” Rincon: rispetto e in più di lui ha corsa, altezza, tiro (vedi i gol dello scorso campionato) e persino piedi migliori! Io non lo vorrei perdere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. abatta68 - 6 giorni fa

    Ci manca solo che perdiamo i giocatori che tirano la carretta….o vogliamo solo fare collezione di talentuosi fancazzisti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. michelebrillada@gmail.com - 6 giorni fa

    speriamo che gennaio ci porti un nuovo mister sarebbe ora che cairo/petrachi aprissero gli occhi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 6 giorni fa

      Azz Petrachi già guida a fari spenti, ora mi accorgo che era pure ad occhi chiusi? Per quello che gli tirano certe sole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. michelebrillada@gmail.com - 6 giorni fa

    speriamo che gennaio ci porti un nuovo mister sarebbe ora che cairo petrchi aprissero gli occhi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paolino - 6 giorni fa

      Grazie al mister cederanno anche lui…. Dopo il più che previsto fallimento del 4-2-3-1 per cui Benassi non andava bene e dopo aver regalato Maxi Lopez che avrebbe dato fiato a Belotti ed alternative al gioco e dopo il gran colpo di Petrachi a cui piacciono le “alette” come era lui (vedi Berenguer), cediamo pure i giocatori che in una partita sia dall’inizio che a gara in corso servono SEMPRE… Se non si prende alla svelta Mazzarri arriviamo undicesimi dietro Bologna, Chievo, Fiorentina, Sampdoria e di nuovo Atalanta: tutte squadre inferiori al Torino ma che hanno un gioco ossia un allenatore!!! Ah ultima cosa: è strano che Miha non abbia detto a Gattuso che dopo il gol che il Milan ha preso dal portiere il Toro ha fatto un Grandissimo risultato su un campo estremamente difficile come quello di Benevento…. (vedi Crotone…). Con Mazzarri arriviamo ancora 6° fidatevi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. torinodasognare - 6 giorni fa

    Da una sessione di mercato all’altra con il nulla in mezzo….che due palle….
    .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy