Torino-Trapani 5-1, è già manita con Belotti in forma campionato

Torino-Trapani 5-1, è già manita con Belotti in forma campionato

Coppa Italia / Buon primo tempo dei granata, con il Gallo scatenato e autore di una doppietta e due reti propiziante. In rete anche Berenguer

Un buon Toro chiude 5-1 il primo tempo contro il Trapani, dando ottimi segnali in attacco – anche se dietro il gol subito è una macchia importante. Ad ogni modo, 45′ positivi per i granata, con protagonista il solito Gallo Belotti, che battezza al meglio la prima ufficiale del Toro: due gol per lui, una rete propiziata (suo il cross deviato nella propria porta da Fazio) e un assist, quello dello splendido 3-1 di Berenguer. La rete finale, invece, è un’invenzione di Ljajic (due assist per lui) finalizzata da Obi con un bel tuffo.

Mihajlovic mette dentro tre nuovi acquisti sceglie subito N’Koulou per completare la retroguardia con Moretti, con Molinaro (scelta obbligata vista la squalifica di Barreca) e Zappacosta ai lati. A centrocampo, gli stop di Baselli e Valdifiori lanciano la mediana ObiAcquah, mentre la linea di trequartisti vede Berenguer e Iago larghi, con Ljajic trequartista centrale. Davanti, ovviamente, il capitano Andrea Belotti.

Come da canovaccio, il Toro prende possesso della metacampo trapanese, occupando si dai primi istanti di gara i 45 metri siciliani. Al 6′, dopo un possesso palla insistito, arriva la prima vera occasione, ed è un saggio delle qualità di Ljajic: stop dai 22 metri e botta secca sul primo palo, con palla che scheggia la traversa e torna in campo. Il Toro si scalda e schiaccia il Trapani, e qualche minuto più tardi una bella intuizione di Berenguer libera Belotti, che però trova sulla sua strada un attento Marcone che respinge. Al 14′ il Gallo colpisce, alla seconda palla utile: verticalizzazione di Ljajic, e Belotti in scivolata la mette dentro con grande senso del gol. Dopo la rete, il Toro molla la presa, e per ben due volte in pochi minuti Zappacosta deve chiudere con una bella diagonale. E’ il preludio del gol del pareggio, che arriva al 18′: angolo battuto sul primo palo e incornata vincente di Fazio. Difesa granata davvero poco attenta nell’occasione. Palla al centro, e il Toro avrebbe subito l’occasione per ristabilire il vantaggio, ma Belotti sbaglia la mira a due passi dalla porta su ottimi servizio di Ljajic di punizione.

Dopo 10′ di appannaggio, arriva il meritato 2-1: Berenguer serve Belotti in profondità, il Gallo va via alla marcatura, mette dentro e trova la deviazione del solito Fazio nella propria porta. A 10′ dalla fine, lo splendido tris: scambio a tre al limite, con Ljajic che tocca per Belotti, appoggio a Berenguer che s’incunea nella difesa, scarta Marcone segna il bellissimo 3-1 granata, battenzando alla grande la prima volta al Grande Torino. Nel finale, il Toro si scatena: prima Belotti scatta sul filo del fuorigioco, scarta il portiere e segna la sua doppietta personale; poi, è Obi – che si conferma in grande forma – a siglare il pokerissimo con un bel tuffo di testa su assist di Ljajic.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 2 settimane fa

    Capito, goal da calcio piazzato, Miha pur avvendo una carriera alle spalle da ottimo difensore proprio non riesce ad allenarli sui calci piazzati.

    Che prenda le ripetizioni da qualcun’altro o magari paghiamo un secondo allenatore per sistemare questi problemi. Non e’ possibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy