Toro, attento: sale il morale dell’Atalanta. E l’ex obiettivo Zapata vuole sbloccarsi

Toro, attento: sale il morale dell’Atalanta. E l’ex obiettivo Zapata vuole sbloccarsi

Verso il match, l’avversaria / Il pari strappato in extremis a San Siro ha rivitalizzato gli uomini di Gasperini. In dubbio Gomez

di Redazione Toro News

Il Torino si presenterà domani a Bergamo (ore 21, sesta giornata di Serie A) con la voglia di riscatto dopo una delle peggiori partite degli ultimi tempi, quella giocata in casa contro il Napoli. La squadra e il tecnico sono da tutti attesi al pronto riscatto dopo un match da dimenticare non tanto per il risultato finale quanto per l’atteggiamento remissivo e inconcludente messo in campo dai granata. Di fronte, un’Atalanta reduce da un pareggio importante a San Siro, che ha senza dubbio rivitalizzato gli uomini di Gasperini dal punto di vista del morale e della convinzione.

LEGGI: Torino, verso Bergamo con il 3-5-1-1

UN PARI IMPORTANTE – L’Atalanta che volava sul campo incontrata a fine aprile, nel match che precluse definitamente le speranze europee del Torino nella scorsa stagione, è stata un lontano ricordo nell’ultimo mese. L’eliminazione nel play-off di Europa League contro il Copenaghen ai rigori è stata inaspettata ed ha pesato come un macigno. Il contraccolpo psicologico nella testa e di conseguenza nelle gambe degli orobici è stato evidente, con le sconfitte arrivate contro squadre alla portata come Cagliari e Spal. La terza sconfitta consecutiva avrebbe messo ulteriori pressioni sulle spalle di Gomez e compagni. Invece il pari agguantato da Rigoni in extremis può senza dubbio rappresentare un momento di svolta nel campionato degli orobici, una svolta che senza dubbio cercheranno di consolidare domani contro il Torino. Sarà un match in cui la presenza del Papu è da verificare: l’argentino è infatti rimasto acciaccato per una botta nella gara col Milan, che peraltro lo ha visto andare a segno.

Atalanta BC v FC Copenhagen - UEFA Europa League Play-Off

ZAPATA – E da tenere d’occhio c’è soprattutto quel Duvan Zapata che, entrato a gara in corso a Milano, ha cambiato la partita rendendosi pericolosissimo e giocando a tutto campo. Il colombiano, che fu vicino a vestire la maglia del Torino nell’estate 2017 (il suo procuratore affermò ai nostri microfoni che la volontà del giocatore era quella di vestire il granata), ora è sbarcato all’Atalanta. Il Torino lo seguì come eventuale sostituto di Belotti in un’estate in cui il nome del Gallo era sulla bocca di tutti in chiave mercato. Poi si accasò alla Sampdoria e, dopo undici gol in trentuno partite, ha scelto l’Atalanta. Il primo gol in campionato deve ancora arrivare, però. “Dobbiamo continuare con questo spirito. Non abbiamo mai mollato e alla fine è arrivato il pari. E’ un punto importante perché mercoledì abbiamo una gara tosta. Speriamo di continuare con questo spirito, per noi stessi e per i tifosi che sono sempre lì pronti a darci una mano. Adesso speriamo di vincere in casa”, ha detto Zapata dopo San Siro. Certo non se lo augurano i tifosi granata.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    L’ Atalanta corre e ragiona al doppio della nostra velocità. Ed ha un gioco brillante. Ocio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13972345 - 2 mesi fa

    assolutamente no visto come hanno giocato domenica e meglio che vadano tutti a lavorare moretti x primo visto l’errore dopo 2 minuti di gioco neanche gli allievi lo fanno pietosi sono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatadellabassa - 2 mesi fa

    L’Atalanta è molto forte. Ha avuto il contraccolpo psicologico per l’eliminazione dalla Europa League ma con il pari a San Siro si è ripresa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ToroMeite - 2 mesi fa

    L’Atalanta dopo il pari in casa del Milan sembra essere molto carica. Vediamo cosa succede mercoledí sera. Purtroppo a me lo stato attuale di Mazzarri e di diversi giocatori lascia presagire nulla di buono. Speriamo bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13974210 - 2 mesi fa

    va bene anche un pareggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. menkheperra - 2 mesi fa

    C’è davvero chi pensa di vincere a Bergamo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy