Toro, è il derby delle grandi occasioni: Mazzarri sceglie il vestito giusto

Toro, è il derby delle grandi occasioni: Mazzarri sceglie il vestito giusto

Verso il match / 3-5-2, 4-3-3 o 4-2-3-1: il tecnico ha tre soluzioni tattiche diverse per affrontare la partita contro la Juventus

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Si avvicina il derby della Mole tra Torino e Juventus e grande curiosità destano le possibili scelte di formazione che Walter Mazzarri adotterà in vista della stracittadina. Il tecnico, da quando siede sulla panchina del Torino, ha una gestione che si contraddistingue al momento per la grande versatilità e intercambiabilità dei moduli tattici. Il modulo base è il 4-3-3, ma in un’occasione – a Genova contro la Sampdoria – il tecnico ha scelto un 4-3-2-1, modulo ad albero di Natale, in considerazione delle qualità dell’avversario che andava ad affrontare. In altre due occasioni (Sassuolo e Udinese), il tecnico ha puntato sul 3-5-2, a partita in corso. Sempre nella partita contro l’Udinese, per un frammento di match è stato messo in pratica addirittura un quarto modulo, il 3-4-1-2, con Falque trequartista. Quale sarà, dunque, il modulo giusto per affrontare la Juventus?

4-3-3 – Lo schema di gioco fin qui sempre adottato dall’inizio nelle tre gare giocate al “Grande Torino” è stato il 4-3-3, con la cerniera di centrocampo composta da Obi, Rincon e Baselli. Qualora fosse questo il modulo iniziale, il tridente offensivo sarebbe composto da Falque, Belotti e Niang. Sarebbe una scelta senza dubbio coraggiosa da parte del tecnico toscano, volta a far capire alla Juventus che il Torino non rinuncia a priori all’idea di fare la partita.

3-5-2 – Il modulo che è sempre stato il marchio di fabbrica mazzarriano, sino ad oggi, è stato utilizzato come soluzione a gara in corso, nei momenti in cui c’era da serrare le fila: è successo a Reggio Emilia, contro un Sassuolo che premeva per vincere la partita, e fruttò il mantenimento dell’1-1; è successo anche in casa contro l’Udinese, dopo la segnatura del 2-0, per impedire definitivamente ai friulani di riaprire la partita. Il fatto che ci siano presenti in rosa diversi attaccanti importanti sta consigliando a Mazzarri di non ricorrere ancora a questo modulo in pianta stabile; al momento però il 3-5-2 è un “porto sicuro” al quale Mazzarri approda nei momenti in cui vuole massima cautela. E dunque un suo impiego dal primo minuto, contro la Juventus, non è da escludere.

4-3-2-1 – In casa della Sampdoria a Genova, contro un avversario temibile, con una posizione migliore in classifica e reduce da una vittoria a Roma, Mazzarri studiò un modulo ad hoc. Tre mastini a centrocampo (Acquah, Rincon e Obi) e due trequartisti, Baselli e Falque, aventi compiti differenti; il primo doveva andare a schermare Torreira, regista basso e fulcro del gioco di Giampaolo, il secondo doveva regolarmente allargare il gioco sulla destra per puntare sull’uno contro uno. La Juventus ha un costruttore di gioco come concetto simile a Torreira ma di qualità ancora maggiore, cioè Pjanic. Dunque la soluzione non è da escludere. Ci sono quattro giorni di tempo per preparare la partita: a Walter Mazzarri la scelta, il derby è una grande occasione e ci vorrà il vestito buono.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LoviR - 5 mesi fa

    Mazzarri ci stupirà e spero anche i giocatori!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 5 mesi fa

    lo sanno anche i fili d’erba del comunale che il 4231 di miha e’ il modulo migliore eheheh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

    Io farei il 4321 ma la cerniera di centrocampo la farei con Ansaldi Acquah e rincon, obi più avanti e di punta iago e Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

      Fratello di fede e di isola (mio nonno era cagliaritano e tifosissimo del) TORO ho trovato finalmente anche in provincia di Cuneo l’ichnusa non filtrata che berro’ domenica mattina al Fila prima di recarmi allo stadio.
      spero mi dia la carica per sopportare le angherie arbitrali che subiremo, i falli intimidatori a BELOTTI, le provocazioni e le simulazioni di quel PDM di lichstainer le trattenute di chiellini i lamenti di higuain etc etc.
      Uscirò comunque a testa alta insieme a mio figlio perché NOI SIAMO DEL TORO!!!!!
      FVCG.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

        Ah ah ah sono contento fratello che tu abbia trovato la birra ichnusa non filtrata. Ti darà la carica giusta, come ci fosse tuo nonno visto che è sarda come lui. Sono contento che potrai andare con tuo figlio. Mio padre era operaio fiat negli anni 70/80 e tifoso del Cagliari ma quando ha visto che ormai ero granata fino all’atomo mi portò a vedere il Toro. Mi sa che era Torino Catanzaro 3 a 1, giocava ancora tale Palanca nel Catanzaro ed era la stagione 76/77, l’anno dopo dello scudetto…purtroppo stavolta non potrò esserci quindi urlerai FORZA TORO anche da parte mia, ci saranno alcuni dei miei fratelli del Toro Club Sassari. Spero che tuo figlio possa gioire col padre di una grande vittoria…sarebbe anche ora! FORZA TORO!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 5 mesi fa

      Quindi in sostanza una sorta di 4-4-1-1 con centrocampo a rombo? Rincon davanti alla difesa mezzali larghe Ansaldi e Acquah? Obi vertice del rombo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

        Esatto. Obi, se sta bene, è bravo negli inserimenti e meno gracilino nella corsa e nei contrasti di Baselli. Un centrocampo muscolare per minare le certezze iniziali delle merde, visto anche il risultato in champions. C’è spazio poi nel corso della partita per modificare l’assetto e Mazzarri ha già dimostrato di saperlo fare bene.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. WGranata76 - 5 mesi fa

          La tua idea mi piace, ma metterei Baselli al posto di Acquah, per evitare che diventi il facile bersaglio del dodicesimo uomo in campo dei gobbi. Vabbè che anche Baselli l’ultima ha ben figurato… Ma il ghanese rimane sempre un abituee del rosso e vorrei anche per scaramanzia evitare tale situazione.
          Forse a sto punto metterei invece che Iago al fianco del Gallo, direttamente un Niang più fisico mantenendo il rombo, che te ne pare?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

            Concordo pienamente sul fatto che Acquah è rischioso però garantisce più corsa e forza di baselli…diciamo che se si mette baselli al posto di Acquah allora davanti meglio niang Belotti. Le merde purtroppo sono una squadra molto fisica, però è vero che ultimamente sembrano un po in calo dal punto di vista fisico e dunque si potrebbero usare falque e baselli a partita in corso quando scatto e dribbling possono spezzare le gambe a chi è già stanco. Sempre che il mister non opti addirittura per un 352. Sono proprio curioso di vedere cosa si inventa perché il bello di Mazzarri è questo: creare la squadra in funzione degli avversari. Devo dire che è una novità per noi. Le precedenti guide tecniche erano monocorde da questo punto di vista. Speriamo solo che la sua invenzione sia valida

            Mi piace Non mi piace
  4. andre - 5 mesi fa

    Visto la qualità che hanno, soprattutto in mezzo al campo, punterei più ad una partita come quella di Genova.
    Centrocampo massiccio a protezione della difesa e possibilità di inserimenti nella fase offensiva: in questo caso il 4-2-3-1 lo vedrei bene.

    Il 3-5-2 potrebbe andare bene, ma loro sono forti sugli esterni: il rischio sarebbe quello di obbligare i 2 esterni di centrocampo a ripiegare troppo in difesa e quindi difficilmente potremmo giocare su ripartenze o inserimenti ne tantomeno sfruttare le corsie esterne. Non a caso è un modulo che il Mister usa, per ora, a partita in corso e in fase di contenimento dell’avversario.

    Il 4-3-3 lo troverei presuntuoso contro la Juve, loro hanno molta più qualità in ogni reparto, rischieremmo di prenderle come all’andata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andre - 5 mesi fa

      Volevo dire 4-3-2-1, non 4-2-3-1

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robertopierobo_206 - 5 mesi fa

    Questa sarà la prova del 9 per questo “nuovo” Toro. Arriviamo al derby come come all’andata. Con gli stessi punti. Li sfidammo sul loro terreno e finì malissimo. Non rifarei lo stesso errore. Non dimentichiamoci che ieri dopo 8minuti vincevano 2a0 ed hanno avuto la possibilità di andare sul 3a0 che avrebbe chiuso la partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. WGranata76 - 5 mesi fa

    Come dice giustamente il mister, gli stessi moduli possono essere utilizzati molto diversamente, a seconda degli schemi e degli uomini in campo; ne consegue che non esiste un modulo difensivo a prescindere, tranne il 6-3-1.
    A mio avviso arriviamo al derby in un momento favorevole al risultato perché i gobbi ladri sono stanchi, hanno diverse defezioni (anche importanti) e sono reduci da una partita difficile.
    Il Tottenham, come altre squadre, che la gobba non è più quella rosa emo-dopata da Agricola, sempre e comunque molto performante per tutti i 90 minuti (se lo saranno avrò tanti dubbi sul doping) e questo va sfruttato a nostro vantaggio. Tanta corsa, pressing non altissimo anche solo a trequarti, ma con la squadra corta per anticipare sulle seconde palle. Questo potrebbe costringerli a rincorrere e stancarsi parecchio. Difesa solida da sfruttare cercando di non subire il primo tempo, anche perché la loro è ancora la miglior difesa e quindi per colpire a segno vanno sfiancati prima. Costringerli ad errori di scarsa lucidità, come Buffon e Higuain ieri nel secondo tempo.
    Il modulo lo deciderà Mazzarri vedendo i giocatori,ma sicuramente sceglierà chi più in forma e vedrei personalmente molto bene il 3-5-2 nel primo tempo che diventa 3-4-1-2 nel secondo per colpire con ripartenze al momento giusto, d’altronde loro devono vincere, specie dopo che il Napoli ha fatto vedere di non temerli.
    Io invece temo due cose al solito: doping dei gobbi e VARianti arbitrali acquistate dagli ovini.
    Comunque andrà non diamo contro questo allenatore per cortesia,diamogli il tempo di lavorare. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gio - 5 mesi fa

      Che non siano più emo-dopati è tutto da dimostrare. Come il contrario.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy