Toro in numeri: per Meïté è già record di gol, ma quanti falli

Toro in numeri: per Meïté è già record di gol, ma quanti falli

Approfondimenti / Il francese compie quasi due falli a gara, e spesso prende il giallo

di Redazione Toro News

Dopo dodici giornate, analizziamo il rendimento dei giocatori del Torino attraverso i numeri, che non sono tutto ma aiutano a far capire la realtà. Su Toro News, torna il ciclo di approfondimenti “Toro in Numeri”. 

Soualiho Meïté, ventiquattrenne francese arrivato in questa estate dal Monaco, sta mantenendo un posto da titolare nella squadra allenata da Mazzarri. Con 11 presenze (1020 minuti complessivi), infatti, è uno dei più utilizzati: ha saltato solamente l’ultima gara disputata contro il Parma, in quanto squalificato per somma di ammonizioni. Andiamo ad approfondire alcuni numeri del classe ’94, divenuto pilastro inamovibile del centrocampo di Walter Mazzarri.

FALLI – Nei suoi 1020 minuti giocati, Meïté ha commesso una media di 1.8 falli a partita, cinque dei quali sono stati giudicati troppo duri e gli sono valsi altrettanti cartellini gialli; nessuno invece meritevole di cartellino rosso diretto. Troppi, anche per un giocatore che fa della forza fisica uno dei suoi principali punti di forza ma che deve ancora imparare a controllarsi. Saltata l’ultima per somma di ammonizioni, dovrebbe ripartire titolare lunedì 26 novembre contro il Cagliari.

TACKLES – Utilizzato sia come mediano di difesa che come centrocampista centrale, è ricorso al tackle 1.3 volte a gara, intercettando però soltanto una palla a match (di media). 20 sono stati i falli commessi dal francese, ed altrettanti quelli subiti. Una pedina importante per Mazzarri, che ha servito ai compagni 454 passaggi, riuscendo in 378 e sbagliandone 80, totalizzando quindi una percentuale di successo dell’83,3%.

QUALITÀ – Ma l’importanza di Meïté in questo avvio di stagione si è fatta sentire anche in zona gol. Due reti – entrambe di pregevolissima fattura – messe a segno rispettivamente contro Inter e Udinese e valse al Torino due punti importanti. Un record personale per il centrocampista francese, che non aveva mai messo a segno più di un gol a stagione nei suoi trascorsi tra Ligue 1. Ligue 2 e Jupiler Pro League.

 

Andrea Marchello

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy