Toro, sarà il derby di Milinkovic-Savic: allo Stadium per non finire come Sirigu e Ichazo

Toro, sarà il derby di Milinkovic-Savic: allo Stadium per non finire come Sirigu e Ichazo

Focus On / Il portierone serbo è il titolare in Coppa Italia. I due colleghi in granata hanno subito un 4-0, lui vuol continuare a stupire

di Redazione Toro News

Sarà il derby di Vanja Milinkovic-Savic. Toccherà a lui difendere i pali della porta granata, domani all’Allianz Stadium contro la Juventus. Una vera e propria prova del nove per il portierone serbo, che in poco tempo ha saputo conquistarsi la stima e la simpatia dell’ambiente granata, sfruttando benissimo le occasioni che ha avuto come secondo di un portiere di primo livello come Salvatore Sirigu. Proprio il cambio del portiere sarà una delle poche novità di formazione per un Toro che, per il resto, è atteso con quasi la stessa line-up dell’incontro contro il Genoa: gli altri dubbi riguardano il posto di centrale sinistro (con Burdisso favorito su Moretti) e il ruolo di mezzala destra, con Obi favorito su Acquah per consentire a Rincon di spostarsi in cabina di regia al posto di Valdifiori.

In merito, Sinisa Mihajlovic si era già espresso negli scorsi giorni, confermando di aver scelto l’enorme Vanja (2,02 m, il più alto giocatore della Serie A) come portiere di Coppa Italia. “Ha dimostrato di essere un portiere che vale, su cui il Torino può fare affidamento per il futuro. Per ora gioca solo in Coppa, poi si vedrà”, le parole del tecnico granata su Vanja, che grazie alle performances precedenti ormai brilla di luce propria e non è più solo “il fratello di Sergej della Lazio”. Il calcio di punizione stampato sulla traversa contro il Carpi e la super partita negli ottavi contro la Roma, lo scorso 20 dicembre (“ammazza che portiere”, lo stupore di Francesco Totti scovato dalle telecamere dopo il rigore parato a Dzeko) hanno fatto parlare molto di Vanja, che da ragazzo misurato e intelligente è tornato poi a sedersi in panchina, lasciando spazio al titolare Sirigu per le gare di campionato, lavorando però in silenzio e applicazione negli allenamenti.

In questi giorni, Milinkovic-Savic al Filadelfia è apparso molto determinato e concentrato, atteggiamento positivo grazie al quale è migliorato a dismisura, dal suo arrivo in Italia lo scorso aprile. Domani sarà il suo momento e dovrà mettere in preventivo la possibilità di esser chiamato a fare gli straordinari. I suoi due colleghi gli potranno dare preziosi suggerimenti: Sirigu, che nel derby di settembre in campionato ha limitato il passivo sul già di per sè imbarazzante 4-0 con alcuni strepitosi interventi, ma anche Salvador Ichazo, che giocò da titolare l’ultimo derby di Coppa Italia, l’altro 4-0 del 16 dicembre 2015. Non sarà difficilissimo riuscire a fare meglio di loro due.

 

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 7 mesi fa

    Oggi nella tana juventina tutto congiura contro il Toro, ma se è riuscita l’impresa a Roma chissà che non ci sia una replica questa sera … Piuttosto, in chiave mercato sarebbe bello che il fratello di Milinkovic lo raggiungesse al Toro, piuttosto che il contrario. Chissà quale delle due speranze è più utopistica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 7 mesi fa

    Salvaci tu Milinkovic-Savic, ottanta parate e siamo a posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marino - 7 mesi fa

    Non si critica certo un giocatore, o una squadra, o una presidenza perchè si perde contro la Juve. Quello che si vorrebbe vedere è l’impegno, non è normale che metta più grinta e cattiveria la squadra più forte e nemmeno che i giocatori si mettano a ridere e scherzare con i gobbi, come è già successo. Mettano quello che hanno, che le partite da vincere non sono certo queste.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Grande Torino - 7 mesi fa

    Sarà una prova importante e difficile per il giovane Vanja. L’importante è che se non dovesse andare troppo bene non ci siano critiche frettolose e superficiali e che lui non si demoralizzi.In bocca al lupo e tieni duro, portierone!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 7 mesi fa

      D’accordo con il tuo pensiero. Sarà una partita durissima ed è lecito pensare che si potrebbe subire anche un passivo pesante, ma questo non deve diventare una motivazione per dare contro un portiere giovane che si sta dimostrando valido.
      La sola partita di domani non può definire quanto Vanja valga davvero, anche in caso di sconfitta pesante l’importante sarà l’impegno e la determinazione messa in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

    Fuori in 8 tra titolari e riserve. Anche a parti invertite sarebbe stata un’impresa figuriamoci così…
    E poi sabato già il Bologna… non capisco visto che si gioca di mercoledì… non avremmo almeno dovuto giocare di domenica??
    Comunque forza ragazzi!!!
    Vogliamo solo che onorate la maglia il resto verrà da solo e con essi la nostra stima e il nostro affetto.
    NIENTE ABBRACCI MIRATE AI POLPACCI.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 7 mesi fa

      Esatto bravo, niente abbracci. Molti giocatori non hanno ben capito quanto sia un male per noi tifosi vedere che si scherza e ride con l’altra parte.
      Molti sono professionisti che non si calano per nulla nei nostri colori e quindi vedono i gobbi come tanti altri colleghi, mentre per noi sono come la peste bubbonica del calcio e un virus per questa città, non solo per il calcio.
      Capire la nostra storia, il nostro dualismo sociale e di tifo, servirebbe a questi giocatori per entrare meglio nel clima derby e, anche se sportivamente non si deve mirare a fare danni fisici, far sentire i tacchetti e i gomiti con la giusta grinta e rabbia agonistica, aiuterà molto a non sfigurare e dimostrare ai noi tifosi che vogliono onorare la maglia. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 7 mesi fa

        il -1 ad un post del genere solo un gobbo lo può mettere…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

          Qui è pieno di gobbi provocatori.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy