Calciomercato Torino, Cairo: “Non vogliamo vendere Belotti. Nessuna trattativa in corso”

Multimedia / Così il numero uno granata a margine del premio “Guido Carli”

Torna a parlare Urbano Cairo: il presidente del Torino, a margine del premio “Guido Carli” nella Sala della Regina di Montecitorio, tocca diversi temi, da Belotti ai diritti tv. Sul bomber del Torino, il numero uno granata si esprime così: “Andrea Belotti è un nostro giocatore, non lo vogliamo vendere, ce lo vogliamo tenere. Non c’è nessuna trattativa in corso”.

Cairo parla poi dei diritti tv, con il Tribunale di Milano che ha annullato il bando di MediaPro materializzando il rischio che il prossimo campionato parta senza copertura televisiva:  “C‘è stata l’assemblea della Lega Calcio, poi c’è stata la pronuncia del giudice e adesso vediamo che reazione avrà Mediapro, anche in relazione all’adempimento con noi. Noi eventualmente abbiamo anche altre opportunità. Vediamo come evolve la situazione. Mediapro si è aggiudicata i diritti quindi ha titolo per procedere – ha aggiunto Cairo -, manca una componente dell’adempimento e se verrà fata tutto procederà”.

Infine, sulla Lega Serie A: “Ho sempre detto che i commissariamenti devono essere possibilmente brevi perché quello che conta è operare con il contributo di tutte le componenti. Uscire dal commissariamento è positivo sia per la Lega che per il commissario Malagò, che credo sia ben felice di poter lasciare il suo ruolo e di dare una governance alla Lega. E questo vale anche per la Figc. Come Lega di Serie A dobbiamo risolvere i problemi al nostro interno. Tempo fa avevo proposto di prendere come amministratore delegato quello che per me è il più bravo manager europeo del settore, cioè Javier Tebas della Liga spagnola, ma purtroppo non è stato fatto, nonostante fosse disponibile”.

93 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. steacs - 4 mesi fa

    Athletic giá che tu sai che Niang e Rincon sono stati scelti solo da Miha, dici in anteprima chi ha giá scelto Mazzarri cosí sappiamo il prossimo Toro piú forte degli ultimi 30 anni da chi sará composto senza aspettare la chiusura del Calciomercato, illuminaci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 4 mesi fa

      Ma tu scrivi e ti rispondi da solo? Perchè io non ho mai scritto che sono stati scelti SOLO da Miha è nemmeno che è stata colpa SOLO di Miha. Te la suoni e te la canti da solo. E siamo a quattro volte che ti ripeto le stesse cose, andiamo avanti ancora per tanto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 4 mesi fa

        23 ore fa hai scritto:

        “Adesso leggo addirittura che Rincon e Niang non li ha voluti Miha. No, certo .. li ha voluti Cairo, ovviamente per fare un favore al Milan e ai gobbi. Oppure li ha voluti perchè è un coglione, anzi tutte e due le cose insieme. Anche i muri sanno che questi due li ha voluti Miha, le colpe della società semmai possono essere quelle di averlo accontentato”

        Evidenzio: “Anche i muri sanno che questi due li ha voluti Miha”.

        Fatti vedere da uno bravo, soffri di sdoppiamento della personalitá o magari solo non ti ricordi quello che scrivi poco dopo che lo scrivi.

        In ogni caso è scritto sotto, non mi invento nulla.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 4 mesi fa

          Infatti, questi due li ha voluto Miha, per la precisione ha voluto espressamente Niang, mentre per l’altro profilo la sua prima scelta era Kucka, ma non potendo o volendo prenderlo, hanno optato per Rincon, come seconda scelta appunto. Ho scritto chiaramente, le colpe della società sono state quelle di accontentarlo, perchè se loro non avessero condiviso l’idea di prendere questi due giocatori potevano benissimo non comprarli, di conseguenza se invece hanno condiviso il suggerimento dell’alenatore sono corresponsabili, nel bene e nel male. Sono sicuro che prima o poi ce la farai a comprendere, pur continuando con le tue battutine idiote.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. steacs - 4 mesi fa

            Ok dai sono io che non capisco l’italiano, chiudiamola cosí.

            Rincon l’ha preso perché non è arrivato a Kucka e Niang invece era la prima scelta e non c’era nessun altro, OK, tu sai tutti i retroscena del calciomercato, che invidia, chissá se hai giá la lista di Mazzarri con prime, seconde e terze scelte, ma ovviamente la tieni per te, non puoi darci qualche soffiata.

            Mi piace Non mi piace
          2. Athletic - 4 mesi fa

            Bastava leggere i giornali, le interviste, i siti internet. Nessun retroscena e nessun segreto. Meno sarcasmo e piu obiettività.

            Mi piace Non mi piace
          3. steacs - 4 mesi fa

            Ottimo, quindi i giornali in Italia dicono la veritá, questa me la segno, perché le classifiche sulla Libertá di Stampa non dicono questo.

            Ok dai quest’anno mi leggo tuttosport e la gazzetta (che ovviamente sará super indipendente) e sapró tutti i retroscena, grazie della info.

            Mi piace Non mi piace
          4. Athletic - 4 mesi fa

            Lol

            Mi piace Non mi piace
        2. steacs - 4 mesi fa

          Adesso mi dirai che SCELTI (che ho usato IO) e VOLUTI (che hai usato tu) non sono sinonimi anzi sono evidenti contrari, in tal caso hai bisogno anche di imparare l’italiano.

          Senza rancore, ma è una frase tua, ammetti che hai detto quello che hai detto e amici come prima, alla fine siamo qua tutti per Tifare Toro anche se ognuno lo fa a suo modo. Saluti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Athletic - 4 mesi fa

            Scelti o voluti è la stessa cosa forse ti sfugge il passo successivo ovvero che la società condividendo le scelte dell’allenatore è di conseguenza responsabile, nel bene e nel male, insieme a lui. È questo il punto.

            Mi piace Non mi piace
  2. lc.caminat_363 - 4 mesi fa

    Sapevan già che Bava era della Juventus….ahahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andrea 86 - 4 mesi fa

    A tutti i criticoni seriali:
    Perchè non avete postato nemmeno un commento sul rinnovo di Bava?
    Non siete riusciti a inventarvi un complotto o una cazzata di Cairo anche lì? Cavolo, eppure la fantasia non vi manca per nulla!
    Lo ripeterò fino alla nausea: criticare fa bene, è il sale della vita, ma a tutto c’è un limite, oltrepassato il quale, nello specifico, ci sono solo più noia e mancanza di credibilità. Sareste più credibili se ogni tanto foste oggettivi e riconosceste i meriti.
    Mi ricordano molto quelle storie d’amore al limite della paranoia che si sentono in giro, in cui se uno dei due dice all’altro: “ti amo”, l’altro, paranoico, risponde: “me lo dici per mascherare qualcosa?”, e se invece non glielo dice, l’altro: “non mi dici mai che mi ami”. Insomma, la paranoia può anche far dire cose sensate, ma non ci si accorge che fa dire nell’80% dei casi solo cazzate. Non può andarvi sempre tutto di traverso, fate pace con la vita. Dite che Belotti è già venduto? Vedremo, ma se rimarrà da noi allora i vostri complotti cosa diventeranno? Perle ai porci? Ah, no, direte che Cairo ha fatto una stronzata a non venderlo perchè è un bidone!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 4 mesi fa

      Basta guardare lo scorso anno . Eravamo pochissimi a dire che Belotti non sarebbe stato ceduto e molti inveivano prima ancora che il fatto di compisse … quando poi Belotti non venne ceduto si disse che Cairo voleva i 100mil. Comunque la metti si sbaglia sempre e c’è sempre un recondito motivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 mesi fa

      Bava é uno dei pochi ad essere competente nel suo ruolo nella società di Cairo. Questa è la verità. I vari lacchè all ingrasso :comi Petrachi barile eccetera, invece sono la parte inutile e negativa, purtroppo preponderante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Andrea 86 - 4 mesi fa

        E Bava chi l’ha scelto? La Divina Provvidenza? Io dico solo che quando c’è da riconoscere un merito lo bisogna fare se si è onesti intellettualmente. Nella società è innegabile che ci siano lacchè e yesman, ma ovunque è così, anche Galliani era così con Berlusconi e non credere che Marotta non lo sia con monociglio. La differenza la fa la competenza, Petrachi ha dimostrato di saperci fare in alcuni frangenti, in altri meno, ma nessuno è perfetto, altrimenti ora avremmo vinto 5 scudetti negli ultimi 10 anni. I DS bravi sono accasati e non ce ne sono molti, e non brulicano tra gli svincolati purtroppo..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. steacs - 4 mesi fa

      Io non ho postato sopra BAVA, se ti riferisci a me, perché vivo in Spagna e faccio fatica a seguire la prima squadra, non parlo di cosa non vedo, non ho idea di cosa facciano dalla primavera in giú quindi non partecipo in tali discussioni, per dirne una.

      Fortuna che ci siete voi che sapete tutto: zappa venduto all’ultimo minuto, niang e rincon voluti da Miha, Cairo che ha ricostruito il Filadelfia, non c’è nessuno che vuole comprare il Toro.

      Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Andrea 86 - 4 mesi fa

        Il fatto è che tu sembri proprio sicurissimo di tutto ciò che dici!!
        Ad ogni modo non mi riferivo solo a te, ma a tutti quelli che criticano e basta.
        E anche io vivo all’estero, quindi sono nella tua stessa situazione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 4 mesi fa

          Sono convinto quando porto dati certi: se uno dice che Cairo ci ha ridato il Fila io lo smentisco, perché non è cosi’ sono documenti pubblici, basta una ricerca su Google per verificarlo.

          Ma se mi dici Rincon e Niang li ha voluti Miha, OK, puó darsi ma chi lo dice?
          Se mi dici “va bene Cairo perché NON c’è NESSUNO che lo compra”, OK, ma chi lo dice? Perché se uno si è fatto avanti per comprare dovrebbe per forza essere pubblico???

          E questo che mi da fastidio, che si diano per certe cose ipotetiche e si dicano false notizie per ripulire Cairo o altri, lui NON ci ha salvati sono stati i lodisti non è che dirlo un milione di volte rende vero quello che NON ha fatto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Andrea 86 - 4 mesi fa

            Il tuo discorso ha senso fino ad un certo punto, perchè rifiuti di prendere in considerazione il passo successivo su ogni argomento.

            1) Il Filadelfia non l’ha ricostruito solo Cairo, ma ha contribuito e non puoi negarlo. I dati dicono che non l’ha ricostruito nessun altro presidente, ma i progetti e le concessioni sono avvenute sotto la sua presidenza, quindi dire che non ha fatto nulla è altrettanto sbagliato.
            2) Dite che Cairo non capisce una mazza di calcio e secondo te, dopo gli errori del passato, è andato da Petrachi e Mihajlovic dicendo: “Fermi tutti, ora compro Rincon e Niang e voi muti!!”. Per cortesia, che non sapeva manco chi fossero sti due.
            3) Vero, ci hanno “salvato” i lodisti, ma con loro avevamo Arrigoni allenatore e una squadra penosa. È arrivato Cairo e ha allestito una squadra che ci ha permesso di salire in A. Cairo ci ha “salvato”, perchè se fossimo ancora con i lodisti saremmo veramente a cavallo tra la C e la B.
            4) contesti chi dice che nessuno ci vuole comprare, ma altrettanto non hai nemmeno informazioni riguardanti il fatto che sicuramente qualcuno è interessato a comprarci. O per lo meno, per ora non è mai uscita nessuna notizia fondata, quindi, tra le due, è più vera quella che nessuno sta facendo la fila per comprarci. Anche perchè, ogni volta che c’è stato un cambio di proprietà o comunque un tentativo, nelle altre squadre, qualche notizia è sempre trapelata, sempre.. Da noi mai.. Sarà solo un caso?

            In conclusione, tu dici che nessuno deve parlare senza dati alla mano, ma. 1) non bisogna predere solo i dati che ci fanno comodo; 2) tu stesso hai tirato in ballo dietrologie su Belotti, Cairo, Petrachi e mille altre cose. Se dici che parli di fatti, documentaceli, cosicchè possiamo crederti!

            Mi piace Non mi piace
          2. steacs - 4 mesi fa

            Per ogni punto potrei risponderti con altri dati ma sinceramente non ho voglia, tanto ognuno rimarrebbe con le sue idee.

            Rifletti solo sul fatto che lui ha una azienda ed é responsabile di quello che succede, se la Fiat va male attacco Marchionne non gli operai o i capi reparto.

            Chiudiamo cosí: utto quello che c’è di buono é grazie a Cairo.
            Le cose che sono andate male sono colpa di GPV, Miha, ecc.
            Se qualcosa andrá storto prossimamente sará colpa di Mazzarri.

            Cosí siete contenti, saluti ad Urbano e al suo amico Marchionne, loro 2 sono i salvatori della Patria.

            Mi piace Non mi piace
  4. Marino - 4 mesi fa

    Abatta, con tutto il rispetto, tu conoscerai Cairo meglio di me (ci vuole poco, io non lo conosco affatto) ma che io conosca la ragioneria e la finanza lo certificano la facoltà di Economia e 35 anni di professione. Quindi magari commercialista al contrario non lo sono e mi chiedo perchè parli di argomenti che non conosci.
    Giusto terra terra, solo per dare un’idea comprensibile a chiunque.
    I bilanci delle società sono più o meno controllabili e verificabili in settori merceologici, non nel calcio e non nel calcio internazionale, perchè spesso i proprietari di calciatori sono fondi offshore, non mi devi credere sulla parola, cerca su google e ne hai da leggere per i prossimi 13 anni di era Cairo.
    Il Milan pochi giorni prima che fallisse aveva un bilancio sano e certificato, peccato che fosse tutto falso
    Cercati su google il crac Enron e vedi cosa è successo, non la gdf ma la più grande società di certificazione di bilanci al mondo è stata chiusa d’ufficio ed Enron è fallita. Parliamo di una delle più grandi società del pianeta, con i controlli Usa. E tu mi vieni a dire “ci sono i controlli” dai, è come se mi dicessi che il campionato è cristallino perchè ci sono gli arbitri, non fa nemmeno ridere.

    N.B. Parlavamo di un’ipotesi, io non ho mai visto i bilanci del Toro, ma a volerla fare sporca è capace anche il mio gatto. Vale ovviamente per Ascoli, Atalanta, fino a Zuzzurellone calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      Perdiamo tempo: a lavare la testa all’asino si spreca tempo acqua e sapone.

      Ora perché dico che Belotti potrebbe essere stato già ceduto con un accordo per Niang l’anno scorso vuol dire che ce l’ho con Cairo, mi chiedo cosa possa c’entrare.

      Ora vai a vedere che se è così è ancora colpa di Miha che l’aveva deciso, ammazza mi sembra che Cairo come imbonitore abbia veramente una setta o saranno a libro paga altrimenti non mi spiego questo accanimento Pro Urbano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke90 - 4 mesi fa

        Uno potrebbe echiedersu perché questo accanimento antiCairo .. forse da fastidio a ql.no e vorrebbe vederci scomparire… non sto dicendo sia così ma ricordo i pro Barabba..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 4 mesi fa

          Accanimento?

          Semplicemente diciamo la nostra dopo 13 anni, sai com’é tra dispendio economico (abbonamenti, tessera tifoso, prodotti) e affettivo, posso dire la mia o devo venerarlo come un Faraone al tempo degli Egizi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13726000 - 4 mesi fa

    Secondo me dentro ste cartine dobbiamo metterci più tabacco…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. steacs - 4 mesi fa

    Belotti potrebbe essere giá stato venduto nell’affare Niang, conoscendo il presidente ufficiale che abbiamo noi e quello nascosco dalle scatole cinesi che hanno loro, nonché Gran Maestro di vita del nostro Cairo.
    Questo spiegherebbe anche l’annata sottotono, cosí tutti contenti che lo si vende, per prendere Cutrone (che ha tutto da dimostrare) o peggio far giocare Niang (che ha giá dimostrato).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 mesi fa

      l’affare Njang lo ha fatto il Milan, che al Toro non ha regalato nulla, al di là del rendimento del giocatore… dove starebbe l’affare scusa? se mi compri sto brocco per fior di milioni poi mi vendi quello buono che avete a metà prezzo? e Cairo dice “certo! che grande affare che sto facendo”?!?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marino - 4 mesi fa

        Proseguo nel ragionamento di steacs: Belotti è stato venduto al Milan l’anno scorso, con parizlae contropartita di Niang e con consegna del Gallo questo anno. Il MIlan ha non so quanti milioni di debiti, quindi ha venduto Niang a 5 (è un esempio) e ha scritto 15. Al Milan non cambia nulla, bracciamozze ha creato 10 milioni in più di spesa su cui ha risparmiato un bel pò di tasse.
        Altrimenti qualcuno mi spieghi perchè un rabbino come bracciamozze che prende Sadiq e risparmia pure sulla carta igienica a la 7 ha speso 15 milioni per uno che la Milan faceva pena in campo e che nmon ne vale 5

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 4 mesi fa

          Siete fantastici. Cairo ha regalato 10 milioni al Milan non si sa per quale ragione, con l’unica consolazione di pagare qualche milione di tasse in meno. Fatico a comprendere il senso dell’operazione, eppure mi ci sono soffermato parecchio a pensarci. Sicuramente è un mio limite, visto che di economia ci capisco poco. Poi il resto … se Cairo (o Petrachi) spende poco, e poi i giocatori si rivelano dei campioni, sono tutte operazioni improvvisate, sono tutte scommesse e con le scommesse non si cresce, non va bene. Ok … se invece spende, dando retta all’allenatore, e spende pure tanto, per un paio di giocatori, quali Rincon e Niang, che poi purtroppo si rivelano non all’altezza delle aspettative, allora sono dei mezzi deficienti che buttano via i soldi, o peggio, probabilmente c’è qualche accordo sottobanco per regalare dei soldi al Milan e ai gobbi. Sarà che sono bastian contrario per natura, ma continuando a leggere, finirà che Cairo mi starà pure simpatico. Fare le persone serie come Granatiere (cito lui perchè spesso ho scambiato opinioni, ma ce ne sono altri come lui, per fortuna .. anche Prawda, con il quale sono stato spesso in disaccordo, ma almeno gli do atto che di solito fa critiche fondate, ad esempio cosa farà Cairo con l’utile accumulato l’anno passato), dicevo, fare le persone serie e fare critiche fondate, essere obiettivi, equilibrati, proprio non ce la fate, eh ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 4 mesi fa

            ..no, ma davvero.. sono anche io affascinato da questi ragionamenti da commercialista al rovescio! siccome il milan è sotto nel bilancio, dichiara che ha incassato 15 ma in realtà ne ha intascati 5… e tutto questo cosi, sulla fiducia! il controllo delle transazioni non esiste, la guardia di finanza, niente… si fumano una sigaretta e si girano dall’altra parte…

            Mi piace Non mi piace
          2. Marino - 4 mesi fa

            Cerco di essere più chiaro. Cairo ha pagato 5 non 15, 15 sono quelli dichiarati in bilancio. Se non spende o compra bidoni a caro prezzo, sono due idiozie, non è che tutto quello che fa viene criticato, è che fa cazzate.
            Riguardo alla serietà: dissi a settembre che aveva comprato degli scarti e che non saremmo andati in EL, voi vi siete bevuti tutte le balle di questo cazzaro da due soldi. Siamo arrivati decimi, offrendo spettacoli immondi con acqusiti che hanno in larga parte fallito. Vedi un po’ chi è il serio qui e chi si è fatto prendere per il culo…

            Mi piace Non mi piace
          3. abatta68 - 4 mesi fa

            Marino, guarda che noi Cairo lo conosciamo meglio di te… dopodichè Cairo ha pagato al Milan 3 milioni e ha l’obbligo di riscatto su Njang a 12 milioni, da versare nel successivo anno fiscale… è cosi che funziona, ci sono delle regole che le società sono tenute a rispettare e che servono anche ad agevolare le società stesse, senza che queste debbano dichiarare il falso, fare affari in nero o sottobanco… quello si chiamava Borsano, lo hanno beccato e si deve scontare la bancarotta fraudolenta… questo è quello che succede nel mondo reale.

            Mi piace Non mi piace
          4. steacs - 4 mesi fa

            Corretto quello che dice Abbatta, magari Niang per la prossima stagione giá sapeva di andare altrove e l’uscita da TORINO verso MILANO non avviene proprio.

            Lo stesso sarebbe per Rincon, lo paghiamo a rate 3 mil l’anno se lo si vende prima, non è che ci rimane il leasing.

            Cairo non regala “10 mil” o altro, si parla di operazioni finanziarie con tornaconti extra calcistici.

            Il Milan poi è nelle m3rda per il fair play finanziario una operazione come Niang l’aiuta non poco, magari quest’anno ci danno un altro brocco ad un prezzo assurdo (cutrone) cosí piano piano gli sistemiamo il bilancio.

            Braccino di calcio capisce poco probabilmente ma che si mette a fare l’acquisto piú caro della sua storia per Niang poco dopo aver evitato di spendere cifre simili per Simeone dai puzza parecchio, ma siamo noi che ce l’abbiamo con lui e lui INGENUAMENTE si é fidato di Miha (toh un altro che il Milan pagava profutamente e che noi abbiamo fatto il favore di allegerire dal loro bilancio).

            Sono proprio un complottista, lo so.

            Mi piace Non mi piace
          5. steacs - 4 mesi fa

            Athletic: quindi se un commento é in linea con il tuo è da persone serie se invece non lo è siamo dei coglion1?
            Per capire…

            Non ho voglia di dire sempre le solite cose in ogni post, soprattutto a uno che pensa che Cairo ha comprato Niang e Rincon perché l’ha detto Miha.

            Sta cazz4ta é grossa quasi come Cairo che ha salvato il Toro e ricostruito il Filadelfia.

            Qiundi ora che abbiamo Mazzarri se chiede Cavani e Lavezzi il prossimo anno si gioca con loro 2?

            Mi piace Non mi piace
          6. Athletic - 4 mesi fa

            Quello che penso io non c’entra niente, il mio pensiero non l’ho neanche espresso tra l’altra, rileggetevi … ce l’avete con Cairo qualsiasi cosa faccia, vi inventate assurdità che non stanno nè in cielo nè in terra, sistemiamo il bilancio al milan, ai gobbi … se Cairo fa una cosa è un coglione, se fa l’esatto opposto è un coglione lo stesso, almeno mettetevi d’accordo. Adesso leggo addirittura che Rincon e Niang non li ha voluti Miha. No, certo .. li ha voluti Cairo, ovviamente per fare un favore al Milan e ai gobbi. Oppure li ha voluti perchè è un coglione, anzi tutte e due le cose insieme. Anche i muri sanno che questi due li ha voluti Miha, le colpe della società semmai possono essere quelle di averlo accontentato. Che poi Cairo è tutt’altro che perfetto, può essere criticato per tante sue mancanze, per tanti errori, sia involontari che volontari, campagne acquisti incomplete, tantissime cose. Ma voi siete altro che complottisti …

            Mi piace Non mi piace
          7. steacs - 4 mesi fa

            Si athletic li ha voluti Miha tutti i giocatori scarsi, quelli forti invece sono intuizioni di Petrachi contento ira?
            Bene ora puoi andare a dormire, buona notte e torna più spesso che alzi notevolmente il valore delle discussioni.

            Mi piace Non mi piace
          8. Athletic - 4 mesi fa

            Non ho bisogno del tuo permesso per scrivere qui, e in quanto ad alzare il livello della discussione ti invito a rileggerti. Non hai argomenti difatti ogni volta rispondi travisando quello che scrivo. Io non ho parlato dei meriti o delle colpe di Petrachi è di Cairo e nemmeno ho dato colpe a Miha. Ho detto, come è nella realtà delle cose, che Miha ha voluto Niang e Rincon, i quali per demeriti loro o per sfortuna o che altro, si sono rivelati al di sotto delle aspettative, sia di Miha che della società. Punto. Sforzati, prova a comprendere e non essere prevenuto. Magari ce la fai e senza fare battutine idiote.

            Mi piace Non mi piace
          9. steacs - 4 mesi fa

            Mi piace questa CERTEZZA che siano voluti solo da MIHA e sia solo colpa sua, ricordatela quando daranno la colpa a Mazzarri per altre cose, come lo hanno fatto prima con GPV nel suo ultimo anno, la memoria di alcuni é sempre troppo corta.

            Mi piace Non mi piace
          10. Athletic - 4 mesi fa

            Certezza di cosa? Sai leggere ? Te lo riscrivo, conciso, facile da capire. Miha ha voluto Niang e Rincon, la società lo ha accontentato. Punto. Questo non significa addossare la colpa esclusivamente a lui. Col senno del poi, possiamo dire che hanno sbagliato tutti, purtroppo.

            Mi piace Non mi piace
          11. steacs - 4 mesi fa

            Dimmi la tua FONTE sul fatto che li ha voluto MIHA visto che tu sai cose che gli altri non sanno.
            Io se arriva un giocatore, posso pensare a indicazioni dal Mister che peró devono essere approvate e sottoscritte dal DS e dal Presidente, quindi la COLPA come i MERITI sono per lo meno divisi per 3!
            Troppo facile che se pesca Nkoulou il duo Petrachi/Cairo ne sa mentre se la fanno fuori dal vaso per Niang è colpa di quell’altro.

            Ah si perché lo volevano accontentare, certe, quindi se Miha chiedeva CR7 la rovesciata ai gobbi la vedevamo nel derby quest’anno?

            Argomentazioni puerili, di chi si arrampica sugli specchi per difendere l’indifendibile.

            Mi piace Non mi piace
          12. Athletic - 4 mesi fa

            Ma tu sei una comica, te lo ripeto per la terza volta, non ho mai detto che è tutta colpa di Miha, ho anzi scritto che le responsabilità sono di tutti. Ce la fai adesso?

            Mi piace Non mi piace
        2. steacs - 4 mesi fa

          Allora: punto primo Cairo ha patteggiato un falso in bilancio con Tangentopoli quando lavorava per Berlusconi, giusto per fare un prologo, cosí non mi si dice che sono pro o contro, é storia, basta cercare su google, persino uno come Maraton ce la potrebbe fare.

          Quindi Urbano e Silvio, i due amiconi, sicuramente sanno meglio di noi come fare trucchi di bilancio anche senza uscite reali di denaro, poi come se quando compri un giocatore per 15 milioni vai in banca e fai il bonifico, sono tutte operazioni fittizie che si compensano con la supervisione della Lega Calcio, tanto per chiarire un’altra cosa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luke90 - 4 mesi fa

      Ok tutto .. ma i complotti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 4 mesi fa

        Complotti?

        Io capisco che tu all’epoca della vendita di Lentini nascevi se se sei del 90, ma qui non si parla di complotti ma di $oldi, finanza, operazioni economiche, favori, ecc.

        Ah giá pure il banchiere che ora fa il presidente della lega calcio è un caso della vita, tra l’altro stesso banchiere della banca che ha pagato mezzo stadio della Juve, guarda te i casi della vita.

        Complotti certo, sciee chimiche, in realá si vede bene che sono casualitá, ci mancherebbe.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Luke90 - 4 mesi fa

      scusate ma io noto una certa contraddizione: anche chi critica aspramente Cairo gli riconosce il fatto che sa fare i suoi conti … e lo dimostrano i successi imprenditoriali di questi anni che tutti gli riconoscono .. adesso gli si dal coglione.
      Poi per quanto riguarda il patteggiamento, non da imprenditore, (per quello che so) quella fu una situazione che coinvolse molto manager Fininvest (perche Berlusconi sapeva come trattare chi gli stava sotto basta riguardarsi i filmati girati in tribunale nel periodo) e ognuno fece la scelta all’epoca ritenuta più favorevole viste le circostanze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. robert - 4 mesi fa

    A Cairo, a forza di dire “non vendo Belotti”,gli si è asciugata la lingua.Questo furbastro sa che non può vendere Belotti per il semplice fatto che nessuno lo vuole.Se invece usasse un po’ di più il cervello lo venderebbe anche a 20 mln visto che quasi tutti gli esperti di calcio hanno capito che questo giocatore non vale nulla ed è stato l’anno scorso una pura meteora.E finitela per cortesia di dire che Belotti non ha reso perché si è fatto male.Questo giocatore al posto dei piedi ha dei mattoni,non ha visione di gioco,perde troppe palle perché e non riesce a dribblare un avversario perché non ha tecnica.E’ solo un cavallone che corre in campo senza tenere una sua posizione precisa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 mesi fa

      li hai fatti tu 26 goal di testa, di destro e di sinistro la scorsa stagione? ha avuto solo culo? lo hanno convocato in nazionale dandogli la maglia di titolare per simpatia o per la sua cresta? perchè è simpatico ai bambini? chi sarebbero sti esperti di calcio? fino ad un anno fa “gli esperti di calcio” sostenevano che la clausola rescissoria di 100 milioni fosse addirittura insufficiente, probabilmente sono gli stessi esperti che dici tu!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. abatta68 - 4 mesi fa

    Io credo che qui molti tifosi hanno la memoria corta riguardo a Belotti: la scorsa estate c’era qualcuno che non si dava pace per la cessione a 100 milioni della clausola, che peraltro ancora c’è! Ora sappiamo tutti che quei soldi non li vale, ma ci dimentica che stiamo parlando di un ragazzo di 25 anni che è il centravanti della nazionale. Ha fatto una brutta stagione con tanto di infortuni (altra cosa che molti si dimenticano sono le accuse a Mhjailovic che lo aveva rischiato prima del tempo, forzando il suo rientro senza recuperare attraverso un programma di allenamento, cosa che non ha più potuto fare per il resto della stagione). Cairo fà benissimo a ripartire da Belotti non vendendolo, cosi come ha detto nello scorso calcio mercato e sono sicuro, come la scorsa estate, che non lo venderà… quindi sulla gestione Belotti le critiche stanno a zero. Altro discorso sulle reali ambizioni del nostro mezzo Presidente, sul quale sono critico da quando si è accasato da noi e i risultati, ahimè, lo confermano. Ma non è Belotti che deve andare via, non è cosi che faremo un Toro più forte, ma prendendo i 3-4 giocatori che possano alzare il tasso tecnico di una squadra che, al momento, non può ambire a fare 70 punti in una stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 4 mesi fa

      Potrei essere d’accordo con te ma s mio avviso il problema non è vendere Belotti ma venderlo al giusto prezzo e investire quanto incassato. Tempo fa lessi di qualcuno che si chiedeva come ha fatto il Napoli a prendere Mertens, Koulibaly ecc. li ha fatto vendendo prima Lavezzi e poi Cavani facendo + di 100mil di $ di plusvalenze. Il Napoli ha fatto 180mil di plusvalenze in 4 anni vendendo 3 giocatori. Il Toro ne ha fatti 174 in 12 vendendone nove… il problema sta solo qui: si vende Cavani ed entrano i citati più Reina, Albiol e Higuain .. Cairo che farebbe?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marino - 4 mesi fa

        Venderebbe Cavani e prenderebbe Sadiq. Solo che a Napoli lo avrebbero ammazzato, qui la gente lo applaude e infatti ci meritiamo questo buffone

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 4 mesi fa

          Stavo pensando la stessa cosa, che venda Belotti a 10 o a 100 per noi è lo stesso comunque prenderá uno scarpone sperando di farci una plusvalenza… ah no scusate ha giá preso Niang, allora siamo apposto cosí!

          Certo che rimpiangere di non avere un De Laurentis è tutto dire!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. steacs - 4 mesi fa

            Quindi la storia del Torino di Cairo e del Napoli di De Laurentis non è diversa? Stessi trofei e piazzamenti?

            Che si ridimensiona te l’ha detto in confidenza a te perché conosci pure lui?

            Mi piace Non mi piace
        2. abatta68 - 4 mesi fa

          Certo, ma ha venduto Higuain nel momento migliore e si è fatto dare 90 milioni, non lo ha venduto a metà della sua massima valutazione. Se Belotti và al Milan per 50 milioni e fà una stagione come quella dello scorso anno, Belotti vale di nuovo più di 100 milioni! guarda che Cairo i conti li sà fare eh! Dopodichè l’esempio del Napoli ha ragione di essere per gli ultimi 3-4 anni, ma non credere che durerà in eterno, visto che già dal prossimo anno si prevede un ridimensionamento della società Napoli, con tanto di programmazione di altri obiettivi, non certo quello dello scudetto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 4 mesi fa

            Io non so cosa farebbe Cairo e non so cosa accadrà domani al Napoli. Dico solo che giocatori di altissimo livello sono stati venduti e Bigon ha comprato più che bene.. poi bisogna aver la capacità di perpetuare il ciclo…

            Mi piace Non mi piace
          2. Marino - 4 mesi fa

            Intanto loro da anni sono in Champions, noi siamo andati immeritatamente in EL una volta sola in 13 anni. Se si ridimensionano ci danno comuque sempre 6 pere come tutti gli anni,a mmesso che noi siamo ancora in serie A

            Mi piace Non mi piace
          3. abatta68 - 4 mesi fa

            non mi risulta che il Toro sia mai finito in lega pro, qualcun altro si…

            Mi piace Non mi piace
          4. steacs - 4 mesi fa

            Abbatta perché ogni tuo post riporta notizie false scusa?

            Higuain è stato comprato contro il volere di De Laurentis pagando la clausola di rescissione (é da lí che Cairo si é cautelato per Belotti), quindi quello che dici non c’entra nulla.

            Poi non é che dede durare in eterno, che discorso sarebbe?

            Allora non proviamo mai a vincere niente tanto prima o poi torniamo comunque a non vincere?

            Ma ti pagano per dire ste cose??

            Mi piace Non mi piace
          5. abatta68 - 4 mesi fa

            90 milioni è la valutazione che ha fatto DeLaurentis quando ha messo la clausola rescissoria… l’ha stabilita lui, mica Higuain! ha solo detto “questo se ne và a 90 milioni” e lo ha venduto, punto. Pensi che De Laurentis si sia tagliato le vene dal dispiacere? lo stesso ha fatto Cairo con Belotti. Ma il mio discorso è che qualsiasi giocatore può essere venduto… non ha senso venderlo a metà di quello che potresti ottenere, tantomeno al Milan! Rispetto al Napoli… che dire? se uno come Sarri se ne và è perchè qualcuno non gli vuole tarpare le ali! e noi questa roba già la conosciamo… De Laurentis intasca e ridimensiona, ciclo finito… i napoletani stavano iniziando a farsi la bocca per qualcosa che poteva essere e mai sarà, perlomeno con ADL presidente… guardate che non è tanto diversa dalla nostra storia…

            Mi piace Non mi piace
          6. steacs - 4 mesi fa

            De Laurentis andato via Higuain aveva Martens e Milik (che peró si è infortunato), non aveva Sadiq, questa é la differenza che non riesci a capire, tu puoi pure avere Messi e venderlo ma quello che prendi vendendolo LO DEVI reinvestire, altrimenti sei solo un approfittatore che lucra sulla squadra.

            Mancano oltre 50 mil dalle ultime campagne acquiste, tu che sei amico di Urbano chiedigli dove sono… e non mi dire nello stadio Filadelfia che non attacca!

            Mi piace Non mi piace
  9. byfolko - 4 mesi fa

    Se non sbaglio ho letto che qualche genialoide offrirebbe 50 milioni + Cutrone per Belotti. Fosse vero, solo un pazzo non accetterebbe. Certo, Cutrone non è un fenomeno. Tranquilli, nemmeno Belotti lo è, e magari, roso dai sensi di colpa per non aver combinato nulla in 13 anni di presidenza, Bracciamozze potrebbe investire quei soldi in qualche giocatore decente, perlomeno in grado di non farsi spernacchiare da chiunque. Un paio di terzini con ”l’optional” del cross, un paio di centrocampisti con i piedi al posto dei mattoni, una seconda punta, 2 centrali. Ah, 50 milioni non bastano, ne servono 150…discorso chiuso perchè ho già letto di Maggio, Tonelli, Donsah. Quando si dice che ”Le strade del Signore sono infinite”….già, purtroppo lo sono anche quelle che portano dritti in B. E poi in C.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 4 mesi fa

      per quello che si e’ visto quest’anno cutrone e bellotti si equivalgono, possono entrambi scomparire dall’olimpo delle promesse o esplodere …

      ma i 50 milioni sono soldi veri e cairo dovrebbe prenderli … visto che siamo senza difesa e centrocampo ( o meglio siamo al 50% in entrambi reparti… )

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

        Senza dimenticare, amico caro, che abbiamo un bel tesoretto in cassa pronto ad essere rimpinguato ulteriormente dai brocchi che proveremo a sbolognare, a cominciare da Niang passando per Acquah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 4 mesi fa

          Bisogna vedere se c’e ancora o nel nuovo bilancio ci troviamo una bella donazione ad una onlus dell’alessandrino!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. granata - 4 mesi fa

    Il problema del Torino non si chiama Belotti e, se Cairo lo sbandiera come se fosse l’ ampolla con la reliquia di San Gennaro da far vedere ai tifosi granata, non ha compreso le ragioni delle insoddisfazioni e delle proteste della gente. Il problema è INVERTIRE LA ROTTA e smetterla di fare campagne acquisti che da un lato massimizzano la plusvalenze e dall’ altro portano a casa giocatori con il criterio con cui si mettono le mani in un sacco dove c’ è di tutto: qualche raro buon calciatore, molte scommesse e molti brocchi.
    Se cedere Belotti vuol dire dare un’ ossatura più robusta a tutta la rosa, lo si può cedere. Ero un ragazzo quando il Cagliari vendette molto bene uno dei suoi due big, Boninsegna, all’ Inter, che gli diede 600 milioni di lire (e si era nel 1969), Domenghini, Gori e Poli. Fu un’ affarone per i sardi che investendo quei soldi costruirono la squadra che l’ anno dopo vinse lo scudetto. Oggi parlare di scudetto è irrealistico, ma agire in modo tale da risalire posizioni in classifica è fattibile. Bisogna però avere una strategia e gli uomini per attuarla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 4 mesi fa

      Fino a che la gente gli da corda lui vende chiunque. Nel momento in cui lo stadio fosse vuoto le immagini farebbero il giro del mondo e lui si dimetterebbe immediatamente. Mo così continuando le cose…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 4 mesi fa

      50 milioni per Belotti non ti fanno costruire proprio nulla. Belotti è un giocatore del Toro sotto lauto contratto che la società ha pagato 8 milioni e fa bene a tenersi stretto, perchè difficilmente ne trovi un altro cosi, perlomeno che venga a giocare al Toro. Tutti a criticare Cairo e poi sono per primi i tifosi ad auspicare che Cairo venda i giocatori… c’è qualcosa che non mi torna, cosi come non mi torna quando i tifosi sperano che il Toro perda o che si inviti a disertare lo stadio… niente di peggio che non esserci, sarebbe davvero la fine! dovremmo avere ormai ben chiaro tutti che se vendi Darmian, Glik, Zappacosta, Cerci e Immobile poi è molto difficile evitare di prendere presunti campioni che poi si rivelano bidoni! prendere soldi può essere una certezza, riuscire a spenderli e avere garanzie come contropartita è tutto un altro discorso, vedi Njang!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 4 mesi fa

        Njang vale il doppio di Belotti? se guardiamo il costo del cartellino si, se guardiamo le partite no! De Silvestri ha sostituito degnamente Zappacosta, pagati grossomodo uguali? direi di no! Zappacosta è stato pagato dal Toro il doppio di Darmian, vale il doppio? direi di no!un conto sono i soldi (che vede Cairo), un altro conto sono i giocatori in campo (che vediamo poi noi)… i tifosi devono pretendere di poter vedere dei giocatori in campo, non un estratto conto, perchè il biglietto lo pagano i tifosi, Cairo allo stadio ci và gratis!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

        Scusa Abatta ma non sono d’accordo.Poniamo, per ipotesi(forse qualcosa di più) che la trattativa per la cessione di Belotti al Milan sia già stata “imbastita” la scorsa estate e che nell’ambito della stessa Niang fosse una parziale contropartita ad una valutazione fittizia ed assurda come peraltro era assurda la valutazione di Belotti.A distanza di un anno le cose sono cambiate in quanto Niang non vale certo 15 mln. ed anche Belotti è svalutato ma non dimentichiamo il “dettaglio” che Niang dovrà essere riscattato a quella cifra! Ed allora la via d’uscita potrebbe essere quella di considerare Niang un anticipo(non importa a quale valutazione) e cedere Belotti ad un cash di 20\25 mln. avendo le mani libere nella cessione di Niang anche a prezzo di saldo diciamo 7\8mln. Insomma Cairo potrebbe incassare oltre 30mln.(Belotti oggi non vale quella cifra) investibili sul mercato. Non pensi che a guadagnarci sarebbe Cairo? Quanto a disertare lo Stadio…beh sarebbe l’ultima risposta concreta e,a mio parere, necessaria da fornire per fare “capire l’antifona” a chi di dovere! FVCG!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 4 mesi fa

          Ho cercato di spiegarglielo pure io ma no, Cairo non fa queste cose figurati, lui nn lo vende nemmeno per 200 milioni Belotti, si vede che è uno che non mente mai…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. fabrizio - 4 mesi fa

    Inizia finalmente il calciomercato della Longobarda Cairese

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. byfolko - 4 mesi fa

      Eh eh eh, si, ma quelli avevano Aristoteles e Crisantemo. Noi abbiamo solo Crisantemo, che peraltro fa il presidente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 4 mesi fa

        ah ah ah :)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Marino - 4 mesi fa

    Credo che il contaballe abbia ragione: nessuna trattativa, le trattative si sono svolte già da un pezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

      😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. dukow79 - 4 mesi fa

    Belotti il presidente non lo vende perchè è ambizioso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

      Credo che Belotti lo sia più di lui, però!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Toro71 - 4 mesi fa

    50 milioni e Cutrone per il Belotti attuale sono oro colato….tra l’altro ho letto che il Gallo stia prendendo casa a Milano…speriamo sia la volta buona

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 4 mesi fa

      Certo, Cutrone a giocare con Baselli e Obi viene subito, di corsa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 4 mesi fa

        Cutrone vale il Belotti di quest’anno, ma è ancora tutto da dimostrare che Cutrone possa fare quello che ha fatto Belotti solo lo scorso anno! a me non andrebbe giù vedere un’altra stagione in cui il nostro Cutrone di turno fa 7-8 goal e il Gallo vince la classifica cannonieri nel Milan!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. michelebrillada@gmail.com - 4 mesi fa

    sarebbe meglio intanto che facesse aprire le porte agli allenamenti in modo che i tifosi stiano piu vicini alla squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

      …neanche dovessero nascondere chi sa quali segreti tattici! Staranno organizzando una missione segreta su Marte con De Silvestri alla guida della navicella!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

    Mi ricorda la scena della commedia “Natale in casa Cupiello”, quando il figlio nega con tutte le sue energie di aver rubato e venduto il cappotto dello zio ammalato, e il padre, dopo di rimando, serafico: “Pasqua’, s’e’ venduto il tuo cappotto!”.
    Oramai riconosciamo lontano kilometri le balle del bugiardo seriale, Mr “Non Tarpiamo le Ali”!
    Non prende più in giro nessuno (o quasi)!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

    E’ partito il trailer della nuova telenovela che ci terrà “allegri” per tutta l’estate!FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

      Uno dei trailer, vorrai dire. Aspetta ancora un po’ che ripartiamo con Donsah e Tonelli!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

        Sono d’accordo! Nonostante la miriade di osservatori che abbiamo nel mondo(ipse dixit) il ns. mercato si svolgerà entro i ns. soliti e limitati orizzonti. Già immagino la risposta di ADL: Tonelli? ok in cambio di Edera.Sarà un’estate bollente! FVCG!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

      Sono d’accordo e saranno prossimamente su questo schermo! Nonostante la “moltitudine di osservatori sparsi in tutto il mondo” i ns. orizzonti di mercato’ come sempre, resteranno alquanto “limitati” FVCG!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fedeltoro49 - 4 mesi fa

        Ma solo perché nel mondo non ci sono calciatori in grado di giocare nel Toro! Ahahaha

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Andrea Valentino - 4 mesi fa

    Continui a dare fiato a quella boccaccia con frasi prive di logica costruttiva, ma solo con lo scopo di gettare fumo negli occhi ai tifosi, come al solito facendo credere che la non cessione di Belotti sia la cosa fondamentale affinché la gente possa esserti ancora grata, o nel caso dovesse andare via, far ricadere la colpa sul giocatore come ogni calcio mercato accade, liberandoti da ogni tipo di responsabilità. Sei patetico cambia disco. Al posto di Belotti ci sono centinaia di giocatori migliori Che possono sostituirlo, basta avere la volontà di investire concretamente rimpiazzando coloro che vengono ceduti con giocatori dello stesso livello tecnico o più forti e non il contrario. Chi continua a darti credito o è stolto o è un tuo complice.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Junior - 4 mesi fa

    Difatti il Gallo non deve essere venduto. La squadra va un po’ scremata di piedi duri e comprasse un paio di cervelli a centrocampo, un rinforzo in attacco e in difesa. L’importante è avere una panchina lunga per ricambi e per farsi bene anche la coppa Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 mesi fa

      bravo! servono 3-4 giocatori di qualità e farne fuori 4 tra quelli più scadenti, tutto qui! ho solo paura che tutta sta qualità non arriverà nemmeno quest’anno. Certo che se si parte con l’idea che Belotti non serva siamo a posto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Junior - 4 mesi fa

        Esatto c’è gente che vuole la cessione del Gallo, ma siamo matti. Cominciamo a fare distinzione tra chi è pippa e chi non lo è.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. byfolko - 4 mesi fa

      Se la discriminante sono ”i piedi duri”, Belotti lo vedo decisamente in pericolo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy