Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Prima che sia troppo Tardy

Lo scatto

Lo scatto

Torna "Prima che sia troppo Tardy", la rubrica a cura di Enrico Tardy: "Il gol di Singo oltre che pregevole é l'emblema di un dato incontrovertibile: questa squadra é legata insieme dal filo tecnico e mentale indicato dall'allenatore"

Enrico Tardy

Forse mi accontento di poco, ma il gol di Singo oltre che pregevole é l'emblema di un dato incontrovertibile: questa squadra é legata insieme dal filo tecnico e mentale indicato dall'allenatore. Pobega porta palla, Singo corre a destra ed altri due compagni a sinistra. Corsa ad elevata intensità.

LEGGI ANCHE: Transfer granata

Al momento del gol ci sono cinque calciatori del Toro all'interno dell'area della Samp. Sintesi: c'è voglia, determinazione, preparazione agonistica. Chiunque abbia seguito i nostri eroi negli ultimi, lunghissimi tempi non ricorda calcio di tal fatta.

LEGGI ANCHE: L'equilibrista

Lo spirito é importante perché a volte aiuta a sopperire ai limiti tecnici. Mi riferisco alla stessa dedizione che mettono i Buongiorno o i Linetty, quest'ultimo proprio perché modesto nei fondamentali riesce a raggiungere quest'anno livelli decorosi con la corsa e l'impegno. Il Toro ha evidentemente bisogno di qualità, ma l'unità di intenti aiuta, a volte, a colmare differenze di valore.

LEGGI ANCHE: Il minestrone granata

A proposito di scatti, nel recente passato abbiamo sempre fallito i balzi in avanti in classifica. Cito Carpi, Verona, Empoli, tutte tappe che avrebbero potuto farci vivere un campionato con qualche bollicina in più ed invece così non é stato. Ora andiamo a Spezia per provare magari a staccare ulteriormente i bassi fondi della classifica.

LEGGI ANCHE: Punti di vista

Ad oggi, con realismo, ricordo che abbiamo sconfitto Salernitana, Sassuolo e Samp, dunque é giusto non fare voli pindarici, ma l'occasione per fare un passo in avanti esiste. Ben inteso, ricordando la terribile lezione che lo Spezia ci diede lo scorso anno. Sono certo i nostri eroi ci proveranno. Già avere questa consapevolezza, come tifoso spesso deluso, é un ulteriore passo avanti non di scarso rilievo.

Così come da tifoso leggermente rasserenato mi auguro di non sentire più l'allenatore parlare in conferenza stampa dell'acquisto della criosauna o dell'allestimento della sala colazioni. Il tecnico si deve occupare degli aspetti che riguardano le sue competenze. Ovviamente il mio non é un appunto al mister ma a chi lo induce a dover invadere campi altrui.

tutte le notizie di