Gotti sovrasta Giampaolo: il granata in confusione, smentisce tante sue idee

Il Confronto / L’Udinese ha insegnato al Torino come le rimonte si possono subire ma si può anche reagire. Giampaolo in grave difficoltà

di Andrea Calderoni

Marco Giampaolo è apparso in confusione. Una confusione figlia di un momento altamente negativo a causa dei risultati, a causa della contestazione, a causa dell’atteggiamento di alcuni ex leader dello spogliatoio. È stato meritatamente sconfitto il suo Torino ieri sera dall’Udinese quadrata e ben disposta in campo di Luca Gotti che ha insegnato una cosa importante ai granata: le rimonte si possono anche subire, ma poi dietro la curva c’è sempre una reazione, quella mancata troppe volte al Torino dopo le prime difficoltà per la mancanza di un vero gruppo coeso, compatto e determinato. Doveva essere la partita della svolta, è stato il match del de profundis, anche dal punto di vista del gioco. Nessuna idea del calcio di Giampaolo è emersa nell’arco dei 90’, se non un’aggressione alta, più di pancia che ragionata, per l’1 a 2. Più di ogni altra volta è emersa la mediocrità del centrocampo granata, incapace di qualsiasi tipo di giocata geometrica e inventiva. E poi diventa difficile pensare di vincere le partite quando si incassano tre gol a match: un’enormità per questi livelli e per la Serie A.

CONTROTENDENZA – Una costatazione è doverosa. Già dopo il Derby della Mole, si era detto che le dichiarazioni di Giampaolo (“abbiamo perso per una virgola”) stridevano e apparivano come una scusante difficilmente accettabile con una squadra ferma a quota 6 punti. La conferma che non sono solamente le virgole che non vanno nel Torino attuale è arrivata puntuale ieri sera e anche Giampaolo ha rivisto la propria precedente dichiarazione, evidenziando che il problema è ben più grande. Altra considerazione. Dopo la sfida al Sassuolo a Reggio Emilia, si era elogiato Giampaolo per il suo “coraggio delle idee” che lo aveva anche portato a sperimentare qualcosa di diverso come un 3-5-2 nel finale. È evidente, però, che nel corso delle settimane, anche per l’assenza forzata del tecnico dal Filadelfia per 20 giorni, il focus del lavoro intrapreso in estate è venuto meno e le idee si sono trasformate in confusione, quella facilmente rilevabile ieri sera. Mergim Vojvoda, secondo Giampaolo, non avrebbe mai dovuto giocare a sinistra: contro l’Udinese non solo ha giocato a sinistra, ma addirittura da tornante nel 3-5-2. Sasa Lukic, a detta sempre di Giampaolo dopo il Derby, è un giocatore straordinario e preziosissimo: in panchina contro l’Udinese, poi viene lanciato da mezz’ala per 18’ e infine diventa trequartista nel finale con l’ingresso di Amer Gojak.

CONFUSIONE TOTALE – Il serbo ha rappresentato uno dei tre cambi effettuati durante l’intervallo dall’allenatore abruzzese. Anche Claudio Ranieri con la sua Sampdoria proprio a Torino rivoluzionò la formazione dopo i primi 45’ ma l’avvio di ripresa dei blucerchiati (anche senza cerchio motivazione in mezzo alla metà campo prima del fischio di ripartenza) fu con il coltello tra i denti. Per i granata, invece, è maturato lo 0 a 2 e poi una reazione di pancia favorita anche da qualche leziosismo di troppo dei friulani. La condizione mentale del Torino, infine, è la stessa ormai da troppe settimane e Giampaolo non sembra riuscire ad incidere su una rosa mal costruita in estate e con troppi elementi tenuti contro la loro volontà. Il quadro che si addice meglio di ogni altro al Torino del 13 dicembre, per il primo giorno in ritiro, è il celeberrimo Urlo di Munch, un urlo che rappresenta l’angoscia esistenziale, che cancella la ragione e provoca tanta, troppa confusione.

LEGGI ANCHE: Cronaca di un fallimento annunciato

33 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. leggendagranata - 1 mese fa

    La società ha le sue colpe, il presidente pure, ma anche Giampaolo ci mette del suo, come scrivo da tempo. Possibile che non si sia ancora accorto che quella linea di mediana (Lynetti-Rincon-Meitè) è all’ origine di tutti i nostri guai? E’ inutile girarci intorno, cambiare i moduli, il centrocampo non sa fare da filtro per la difesa, non costruisce per l’ attacco e non sa andare al tiro. Non basta per cercare altri interpreti? Mi si dirà che la squadra è mediocre, forse è vero, ma vale più dei sei punti finora raccolti, Certo è figlia di una campagna acquisti insensata, con elementi mediocri chiamati perchè erano della “scuderia” dell’ allenatore. E di soldi ne sono stati pure spesi, ma a vanvera. L’ allenatore ha snobbato i due nuovi, giovani, promettenti elementi a sua disposizione (Singo e Segre). C’ è voluta una sollevazione generale di tifosi, giornalisti e uomini di calcio (la famosa affermazione di Rampanti: “Non far giocare Singo è puro autolesionismo”) per costringerlo (è non a caso uso questo verbo) a mettere Singo. Con Segre invece è ancora totale ostruzionismo. E poi quel tourbillon di uomini in difesa, il tutto per non togliere mai il pupillo Rodriguez (come se fosse un fior di campione). E così va in panchina un buon elemento come Bremer. E ancora, i gravi ritardi nei cambi (salvo poi ricredersi alla 11/ma giornata di campionato). Sì, ha ragione l’ articolista, Giampaolo è entrato in uno stato confusionale. L’ integralista del 4-4-2 e del pressing alto, è diventato un opportunista che cerca di portare a casa qualche punticino a tutti i costi. Ovvio che la squadra sbandi sempre di più, non capisca più che cosa vuole da lei il direttore d’ orchestra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mdelpii - 1 mese fa

    È da un anno che siamo in questa condizione, chiaramente non può essere un problema di allenatori, ne abbiamo bruciati 3 di cui uno era stato chiamato per infondere lo spiritino toro, il ragazzo del Filadelfia che avrebbe dovuto motivare i calciatori per far capire l’attaccamento alla maglia… da un punto di vista del gioco è stato il peggiore è sicuramente non ha spiccato per i risultati. Il problema di questa squadra è la personalità i giocatori ogni volta che devono dimostrare qualcosa vanno in crisi e fanno delle figure orribili. Succedeva anche con mezzarri quando le cose andavano molto bene, ma se ricordate ogni qualvolta si doveva vincere per fare il definitivo salto di qualità era una partita orrenda. Andare al Filadelfia ad insultarli pensando di motivarli sicuramente non aiuta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. olivia - 1 mese fa

    Sono tre mesi che diciamo che Giampaolo e’ in confusione.Non sa cosa sta facendo e non sa che squadra sta allenando.E’ stato preso da un direttore sportivo che non conosce i giocatori che a sua volta e’ stato preso da in presidente che non cosce il gioco del calcio.Peggio di così non potevamo arrivare.Ero 15 anni fa in un Torino club.Parlavo con un dirigente e dicendo adesso che e’ arrivato Cairo dovremmo andare bene e stare sempre in alto in classifica sono stato freddato con questa frase:Vedrete chi e’ Cairo .Vedrete chi e’ Cairo.Aveva già capito tutto il personaggio.Purtroppo noi tifosi siamo sempre a sperare ma se non si ha un presidente italiano tifoso oppure dei colossi stranieri al comando si fa sempre una brutta fine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toroperduto - 1 mese fa

    Che titolo del cazzo.
    Questa squadra è stata allenata da 3 allenatori il risultato è sempre lo stesso.
    Saranno mica i giocatori il problema?
    Noooooooo vero?
    Meglio disquisire su schemi moduli ecc.
    Ma per piacere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maruzzella granata - 1 mese fa

    Cosa non farebbero certi elementi per non perdere 1,5 milioni d’ingaggio.

    Negherebbero tutto, anche l’evidenza, pur di rimanere attaccati alla cadrega e all’ingaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 1 mese fa

      Eeeezaaaa! Pensa io mi farei fecondare in eurovisione per un biennale da 1,5 l’anno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maruzzella granata - 1 mese fa

        Ahahahahahahahah.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. miele - 1 mese fa

    Intervento chiaro e coraggioso visto che è scritto su Toronews e col quale, finalmente, si confermano tutte le critiche dei tifosi rivolte agli errori macroscopici fatti dalla società. Verrebbe da riesumare una celebre sentenza di Gino Bartali: l’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pikabu - 1 mese fa

    Fatico un po’ a leggere gli insulti tra di noi. Credo tutti ormai critichino Cairo. Tutti vorremmo un altro presidente ricco, capace e lungimirante. Ciò non toglie che alla undicesima giornata si possa fare una valutazione anche dell’allenatore e dei giocatori. Giampaolo a mio avviso non va e non pare avere la forza di fare pulizia in spogliatoio, emarginando quelli che remano contro o se ne fregano platealmente. Poiché è certamente più facile cambiare allenatore piuttosto che presidente (e la semplice constatazione non vuol certo dire essere pro Cairo) la sterzata secondo me va data, proseguendo a gennaio con Vagnati che deve ripulire lo spogliatoio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Scott - 1 mese fa

    Con De Paul e Pereyra sarebbe stato Giampaolo a dar lezione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. FORZA TORO - 1 mese fa

    a me è parso che i due esterni giocassero da ali e credo che questo ci abbia fatti schiacciare troppo avanti intasando gli spazi e limitando le potenzialità di Singo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lucabenzoni7_8317634 - 1 mese fa

      Scusami ma in realtà se andiamo a rivedere ieri col 352 vojvoda e Singo erano troppo indietro senza mai proporsi con efficacia : vojvoda perchè a sx si è visto che non può giocare (a discapito di tanti qua dentro che dicevano che andrebbe spostato lì, perde l’80 % del suo ottimo potenziale) mentre singo ieri a giocato molle ….. con il 4312 la reazione c è stata perché si vede che si divertono : sono più liberi mentalmente ed attaccano con foga anche …… FT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 1 mese fa

        può darsi che abbia visto male,ma io ho avuto nettamente quell’impression invece,concordo in pieno sulla reazione,tanto è vero che stavo per scriverlo anchio, che pur se di pancia quantomeno sembra liberare i giocatori dal fardello della tattica

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. FORZA TORO - 1 mese fa

        ovviamente Vojvoda giocando a destra perde molto,era facile prevederlo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. lucabenzoni7_8317634 - 1 mese fa

        A SX ok ……. ed io ribadisco anche se si giocasse con il 4312 anche Zaza ne gioverebbe perchè arrivano più palloni GIOCABILI dalle fasce nell’area e lui in questo eccelle : tocca spizzika lotta e magari sui rimpalli si può essere pericolosi …… FT

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. FORZA TORO - 1 mese fa

    come si possa definire reazione quella che ha portato al gol del 3 gol,lo sa solo l’articolista,vorrei chiedergli perchè l’udinese non ha reagito dopo aver preso il primo,anzi ha pure preso il secondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Nero77 - 1 mese fa

    Povero maestro,ieri sera è andato a ripetizione dal semi-sconosciuto Gotti!!…….dimettiti..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pupi - 1 mese fa

    E pensare che non un po’ di fortuna potevamo pareggisrla a Firenze. E saremmo pari e patta con lo squadrone di Commisso. Boh!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. roby_p - 1 mese fa

      …hai ragione, però in quella partita ricordo che non siamo praticamente scesi in campo erano dei fantasmi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 1 mese fa

      Il secondo tempo non abbiamo oltrepassato la metà campo …..come facevamo a pareggiare ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Nel frattempo la Roma nostra prossima avversaria ne ha segnati 5 in un tempo al Bologna..giovedì mi sa che la nostra media gol peggiorerà ancora..e il nostro prossimo avversario casalingo sarà il Bologna che ovviamente veranno a fare i fenomeni da noi quando oggi sembrano pure peggio di noi..!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fabio.tesei6_13657766 - 1 mese fa

    Facciamo quasi sempre due Gol a partita a volte anche tre e perdiamo sempre, ma quanti ne dobbiamo fare per vincere?. Quando riesci a recuperare due gol di scarto in due minuti, 9 volte su 10 la vinci o al massimo la pareggi,noi la perdiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-14153144 - 1 mese fa

    Buonasera ragazzi…compagni di sventura 2020!…
    Leggo tutti i commenti e capisco che siamo tutti incazzati per questa situazione,la sfiga,i fannulloni in campo e tutto il resto.
    Io però non condanno ne Giampaolo ne Cairo semplicemente perché non credo che Cairo cerchi questa situazione ne tantomeno Giampaolo…
    Do ragione al presidente quando lo conferma perché solo col lavoro si può uscire fuori da sto pantano….e poi perdonatemi la domanda…per dare la scossa che allenatore ci sarebbe in giro che può farlo?…si parla di semplici,Montella,d Aversa….a sto punto io mi tengo tutta la vita Giampaolo!…
    E comunque tutta questa situazione rivaluta un po’ la figura di Mazzarri e tanto il lavoro di longo(che avrei tenuto come Inzaghi alla Lazio)..ci vorrebbe un sargente di ferro tipo mazzo e o al limita prendere Donadoni ma credo costi troppo….
    Quello che mi fa imbestialire di più però è vedere che il Bologna fa ridere,L Udinese alla fine pure,Samp,Fiorentina,Parma…tutte inferiori a noi…compresa la merdentus….
    A gennaio se Cairo ci tiene davvero farà la spesa,tutte le squadre hanno esuberi,vedi L Inter,il Napoli,il Milan deve migliorare la rosa e cederà qlc…poi essendo annichilito non so più che dire…chiamerei la lèggerà di pronto cana’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 1 mese fa

      Il cambio allenatore serve anche a responsabilizzare i giocatori e la stessa società, che restano senza più alibi a cui attaccarsi. Aggiungo poi che Giampaolo, che stimo, mi sembra un poco in confusione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 1 mese fa

      mi dispiace ma anche con un extra lavoro in B finiremo. anche io potrei “lavorare” su un campo da calcio 12 ore al giorno, ma sempre scarso per la serie A, B etc sarei….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. bordeauxgranata - 1 mese fa

      Questa squadra oltre che scarsa tecnicamente, lo é soprattutto mentalmente, quindi non capisco perché fate ancora voli pindarici…quando la testa non c’è, le gambe non rispondono…poi pensare che Cairo faccia calciomercato intelligente vuol dire non riconoscere che quell’essere da 15 anni sta facendo minchiate una dietro l altra senza vergogna e pudore…va estirpato subiti in tutti i modi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Kieft - 1 mese fa

      Però io non li vedo fannulloni …li vedo semplicemente scarsi ….niang era un fannullone che camminava con l’avversario con il pallone a 4 metri ….questi sono solo scarsi ….meite in un contropiede il secondo tempo ha toccato 4 volte il pallone facendosi recuperare con due compagni liberi … ho visto sempre meite fare un cambio gioco sbagliato di venti metri ….anche belotti ha un buon tiro ma da fermo no …le punizioni le sanno battere solo rodriguez e forse edera …poi va bene partire dalla difesa ma se la palla dal centrocampo invece di andare avanti va ai difensori tutte le volte allora non c’è tanto da dire …..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Messere Granata - 1 mese fa

    Attendo con trepidazione l’articolo di Sartori su Cairo News. Arriverà. Arriverà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 1 mese fa

      cercano di fare presa su quei 2-3 allocchi che ancora bevono la storia degli allenatori, ds, e ora giocatori colpevoli dello sfascio….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Guevara2019 - 1 mese fa

    Non difendo Gp anche perché non lo avrei mai portato al Toro,sappiamo che tipo di trainer poteva servire per fare meglio,seppur di poco con quella banda tra lo scarso e il fancazzismo.

    Ma la grande differenza tra noi e l’Udinese o chicchessia, è la capacità di programmare una società di calcio,basta prendere atto degli ingaggi che abbiamo a confronto delle squadre che stanno davanti a noi in classifica.
    Una dirigenza e un proprietario che dovrebbero autodimettersi per manifesta incapacità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Kieft - 1 mese fa

    Ieri ero troppo deluso …oggi rifletto e penso
    Il primo goal era da annullare
    La traversa di Rodriguez
    Però il toro ha giocato male …..io non voglio l’esonero di Giampaolo perché reputo la squadra da migliorare sul piano tecnico a centrocampo
    Ho sempre difeso zaza ma lui al toro non doveva venire e adesso deve andarsene velocemente per il bene di entrambi …..rincon non andava rinnovato e meite prima di dare via il pallone fa quattro tocchi ( con il compagno libero da servire ) voivoda è un destro e se gioca deve giocare a destra altrimenti fai giocare il terzino della primavera ….per me le note positive sono singo Lyanco e dopo la prova in coppa Italia ho visto qualcosa da bonazzoli …ormai si sa che quest anno è di costruzione ma dobbiamo liberarci di stipendi inutilmente facoltosi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Pikabu - 1 mese fa

    La qualità dell’uomo pare buona ma non è l’allenatore utile in questo momento a questa squadra.
    Non ha in mano la situazione: cambia modulo e continuamente interpreti, in particolare in difesa dove ruota in continuazione uomini e ruoli; non riesce ad imporsi a giocatori di carattere che, ormai è chiaro, o remano contro o nella migliore delle ipotesi se ne sbattono. Così facendo umilia i giocatori che invece mostrano cuore o almeno carattere e dignità. Infine è depresso e deprime e, visti i risultati, neppure appare capace di motivare o responsabilizzare.
    Il tutto nel consueto abbandono societario, per carità, ma lui deve essere sostituito anche se di disponibile in giro non c’è granché e questo potrebbe essere il problema ultimo che non potrà toglierci dallo sprofondo in cui siamo (Sarri è un miraggio mi sa inarrivabile visto lo stipendio che ancora prende dal venaria)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Ciccio Graziani - 1 mese fa

    Semplicemente l’Udinese ha una rosa superiore alla nostra, non credo Gotti sia meglio di Giampaolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy