Cairo presenta Sirigu: “Era la nostra prima scelta, soddisfatti di averlo preso”

Cairo presenta Sirigu: “Era la nostra prima scelta, soddisfatti di averlo preso”

Il benvenuto di Cairo a Sirigu

di Redazione Toro News

Ai microfoni di Torino Channel, il Presidente Cairo ha voluto dare il benvenuto a Salvatore Sirigu (qui il video delle visite), appena annunciato ufficialmente come nuovo acquisto del Torino: “Oggi abbiamo firmato, tutto è fatto: sono molto contento di annunciarlo. Giocatore di altissimo livello, ha vinto tantissimo al Psg, in tutto 12 titoli: è nel pieno della sua carriera, è un ragazzo serio e con la testa sul collo. Aveva molta voglia di venire al Toro”

QUI LE PRIME PAROLE DI SIRIGU

Il Presidente continua con un comunicato ufficiale comparso sul sito del Torino: “Salvatore Sirigu è un portiere di caratura internazionale, con una notevole esperienza nelle competizioni europee e mondiali e un invidiabile palmares. Con il Paris Saint-Germain ha vinto 4 campionati, 3 Supercoppe di Francia, 3 Coppe di Lega e 2 Coppe di Francia, laureandosi altresì miglior portiere della Ligue 1 per due stagioni consecutive e collezionando 30 presenze in Champions League. Con l’Italia ha ottenuto 17 presenze, partecipando ai Mondiali 2014 in Brasile e agli Europei dello scorso anno in Francia. Ha 30 anni, è nel pieno della carriera per un portiere e davanti a sé ha ancora molti anni da protagonista. Per noi rappresentava la prima scelta: essere riusciti a ingaggiarlo e metterlo a disposizione del tecnico Mihajlovic è quindi motivo di grande soddisfazione. Oltre al riconosciuto talento Sirigu porta al Toro entusiasmo, personalità e l’umiltà di chi vuol ritagliarsi un ruolo importante lavorando duro tutti i giorni in campo: sono doti essenziali per chiunque voglia raggiungere i propri obiettivi, perciò anche per questo e a nome di tutta la Società sono lieto di accogliere Salvatore Sirigu con il più cordiale benvenuto. Ben arrivato a Torino, e Sempre Forza Toro!”

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bel Campa' - 1 anno fa

    Io son piu’ contento di vedere il Toro di adesso che il Toro di Ciminello e Zaccarello, con tutto il rispetto per Zaccarelli che rimane per me un grande… e poi ora abbiamo anche il Fila..avanti cosi’ Cairo, non fare cazzate e sarai rispettato!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. blackmapan_682 - 1 anno fa

    Abatta68 quando devi vendere casa cosa fai? Ti chiedi se qualcuno la comprerà e non la vendi o vai da una agenzia di intermediazione immobiliare e firmi in mandato perché trovino un acquirente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Wallandbauf - 1 anno fa

    Sento un’aria positiva intorno al Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. toro - 1 anno fa

    Bah..io Cinesi Arabi o Americani come presidenti del Mio Toro non li voglio neanche nel cortile….eh sì,anche a discapito di non veder mai uno squadrone…..il Toro è e sarà sempre Mio, Nostro, di Noi Tifosi che per una partita persa non si dorme la notte o per una vinta che si tira fuori la bandiera sul balcone!!!
    Aeree Tooroooo..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blackmapan_467 - 1 anno fa

      Cosa cambia da cairo ad un cairo con gli occhi a mandorla o con gli stivali da texano?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. polster - 1 anno fa

        Cambia che Cairo alla maggior parte dei propri interessi in Italia e ben radicati mentre le bolle americane e cinesi come nascono esplodono e tanti saluti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. abatta68 - 1 anno fa

        Cambia tutto, cambia! l’esempio è stato Thoir all’Inter… prende quote della società e poi le ritira… cosa è cambiato all’Inter? nulla! Thoir ha preso degli utili dal piano di risanamento, ma non intende più partecipare al 30% di risanamento debiti che ancora gli competerebbero… e cosi Perisic và via e comprano Padelli…”uno scarto del Toro”, per usare termini tanto in voga tra i nostri tifosi mai cuntent… sono questi i magnati orientali che ti fanno diventare grande? e non stiamo parlando del Parma eh!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. polster - 1 anno fa

          Cristallino

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. blackmapan_38 - 1 anno fa

            Cric e croc. Per fortuna non tutti i gusti sono uguali. Sinceramente dopo essermi fatto prendere per il culo per 12 anni da gianduia vorrei farmi prendere per il culo da qualcun altro. Peggio di Cairo? È dura, bisogna impegnarsi.

            Mi piace Non mi piace
          2. Athletic - 1 anno fa

            No guarda, è facilissimo… basta proporre “l’affare” a qualche “imprendirore” albanese e il gioco è fatto…

            Mi piace Non mi piace
          3. abatta68 - 1 anno fa

            peggio di Cairo ce ne sono quanti ne vuoi, anche nella nostra serie A! chi vorresti Presidente? Preziosi? Della Valle? Zamparini? o vogliamo attingere direttamente da quelli già indagati o che sono dietro alle sbarre? Della Valle mette in vendita la Fiorentina… pensi ci sia la coda di fantamiliardari fiorentini, tifosissimi di Antognoni, ansiosi di rilevare la società per vincere lo scudetto?

            Mi piace Non mi piace
  5. torinodasognare - 1 anno fa

    Nell’epoca degli stipendi cinesi, la politica di Cairo sugli ingaggi pare davvero anacronistica, quasi astratta.
    Però però…. quale che sia l’intenzione primaria del nostro discusso presidente, questa tendenza mi risulta più rispettabile e più etica di quella fatta di sperperi delle milanesi, per rimanere in Italia.
    Discorso complesso….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. iugen - 1 anno fa

    Bravo Cairo.
    Ora i soldi che hai risparmiato per il portiere usali per un difensore o un centrocampista. Dai che non abbiamo bisogno poi di molto per fare una bella squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. polster - 1 anno fa

    con tutte le critiche che si possono muovere a cairo, io lo preferisco a qualsiasi altro padrone cinese o thailandese che sia.
    la macroeconomia dice chiaramente che questi grossi colossi nel 40% dei casi come esplodono spariscono trascinando con sè tutto quello che hanno toccato.
    Le aziende di cairo possono essere monitorate abbastanza facilmente…
    Provate a buttarvi dentro le scatole cinesi dei nuovi padroni di milan e inter…auguri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 1 anno fa

      Personalmente sono d’accordo con te, le cordate di imprenditori che vengono dalla cina e dintorni non mi sono mai piaciute. In ogni caso, in questi ultimi anni stiamo vivendo un periodo positivo, nemmeno paragonabile ai decenni scorsi. Profili come Sirigu, Hart e Ljajic non li vedevamo da tempo immemore, così come era da anni ed anni che non avevamo giocatori in nazionale. L’esplosione di un giovane talento come Belotti … non la vedevo da quando ero ragazzino. Di tutto questo bisogna dare atto a Cairo. Adesso però, bisogna continuare a costruire la squadra per entrare in europa … speriamo che Cairo voglia davvero raggiungere questo obiettivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. polster - 1 anno fa

        cairo purtroppo è un presidente che divide.
        Tutti ricordano le bufale che sono state acquistate dal presidente (sanchez mino, Ajeti, Carlao e tutti gli altri che probabilmente ho già voluto scordare…)
        ma cairo petrachi hanno anche portato immobile cerci maksimovich belotti baselli zappacosta benassi iago falque ljiaic glick bruno peres…
        un po’ di merito gli va riconosciuto.
        se poi arrivano società che offrono contratti ai giocatori da tre milioni netti l’anno.., eh … c’è chi dice che cairo vuol fare plusvalenze e chi dice che quegli stipendi il toro non se li può permettere. la linea è sottile

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 1 anno fa

          Io penso che non ci sia nulla da criticare quando si sbaglia un acquisto, come sono stati quelli di Sanchez Mino o Ajeti, perchè ci sta perdere qualche scommessa, quando se ne vincono tante .. come hai elencato tu, i vari Belotti e compagnia. È impensabile non sbagliare mai un acquisto. Piuttosto, i tifosi se la prendono quando vengono fatti degli acquisti palesemente inutili, come Amauri e appunto Carlao, dei tappabuchi insomma. Ma più di ogni altra cosa, secondo me Cairo paga i primi cinque anni al Toro … lì sì, ha sbagliato davvero tanto, e per assurdo, rimettendoci dei soldi. Negli ultimi cinque anni invece, ha intrapreso una strada molto positiva, non tutto è perfetto d’accordo, ma se prendiamo in esame solo l’ultimo periodo, non gli si possono muovere troppe critiche, anzi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Torogranata - 1 anno fa

            Negli ultimi 5anni c’è stato il contributo e l’esperienza di Ventura a fare la differenza,speriamo solo che Miha non rovini tutto.

            Mi piace Non mi piace
          2. Athletic - 1 anno fa

            Questa è una preoccupazione anche mia..

            Mi piace Non mi piace
          3. blackmapan_151 - 1 anno fa

            Amauri è stato acquistato per sostituire cerci, chiamalo tappabuchi. Nella pesca a strascico ci sta’ che nel mucchio di 117 acquisti di petrachi ne azzecchi 5 o 6.

            Mi piace Non mi piace
          4. Athletic - 1 anno fa

            E come lo devo chiamare? Scegli tu il termine, prof. Petrachi ha azzeccato un sacco di acquisti, certamente più di quelli sbagliati, a livello numerico, a livello economico invece ha fatto guadagnare al Toro milioni e milioni di euro. Poi si può anche negare la realtà.. vedi tu. Come ha già detto qualcuno, bisognerebbe dargli un premio, non fosse glielo ha già assegnato una giuria ben più competente di noi tifosi.

            Mi piace Non mi piace
  8. abatta68 - 1 anno fa

    Dai Cairo, dai!!! l’altra sera mi sono rivisto su youtube la festa promozione dopo lo spareggio contro il Mantova… e la faccia del Presidente era quella che vorremmo vedere anche noi tifosi, con l’orgoglio e la soddisfazione di aver fatto qualcosa di importante per questa società, la città e i suoi tifosi. Continua a crederci per favore, magari spendendo bene i 25/30 milioni in quei 2-3 giocatori buoni e non in 6/7 di scarso livello. Se poi sarà inevitabile la cessione di Belotti non te ne faremo una colpa, perchè magari avremo comunque un Toro più forte… ma se non ci credi tu per primo…
    DAAAIIII!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blackmapan_106 - 1 anno fa

      E chiedersi che fine hanno fatto i 60000 tifosi presenti allo stadio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Filadelfia - 1 anno fa

    Molto bene Presidente! Grande operazione! Ora ci porti El Cholito Simeone da affiancare al Gallo. :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy