Calciomercato: Gustafson saluta il Torino, è quasi fatta col Brescia

Calciomercato: Gustafson saluta il Torino, è quasi fatta col Brescia

In uscita / Il centrocampista svedese pronto a trasferirsi alle Rondinelle in prestito secco: il suo contratto con il club granata è in scadenza nel 2018

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

E’ ormai ad un passo la fine dell’avventura al Torino per Samuel Gustafson, il centrocampista svedese classe 1995 arrivato nell’estate 2016 dall’Hacken. Dopo appena 10 presenze in una stagione e mezza tra campionato e Coppa Italia, Gustafson non è riuscito a convincere il club granata a puntare su di lui e sarà ceduto con molte probabilità al Brescia, in Serie B, in prestito secco.

Vi parlavamo da giorni della corsa a due che si era instaurata tra le Rondinelle e l’Ascoli per ottenere il giocatore: i lombardi sono ad un passo dal chiudere. Il contratto in scadenza nel giugno 2018 fa sì che questo possa definirsi di fatto l’addio al club granata, al termine di una esperienza di certo non esaltante. Il suo posto nella rosa granata sarà colmato quasi certamente da Sasa Lukic, in procinto di tornare dal Levante. 

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13691363 - 9 mesi fa

    Da rinnovare il contratto e mandare in prestito secco per poterlo valutare dopo un po’ di esperienza secondo me. Detto questo lasciamo stare i paragoni con Baselli o Ljiajic che significa paragonare 2 tra i 7/8 giocatori più forti del toro degli ultimi 20 anni e un giocatore forte da primavera al momento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ale_gran79 - 9 mesi fa

    Arrivato come oggetto misterioso, se ne va da oggetto misterioso…Gli auguro di avere qualche opportunità in più nella sua prossima squadra, se la merita anche solo per la pazienza dimostrata finora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maraton - 9 mesi fa

    questo tecnicamente è buono. ha la capacità di giocare al massimo in 2 tocchi, ma purtroppo nel TORO attuale potrebbe giocare solo al posto di Ljajić e non mi pare il caso. giusto darlo in prestito e dargli la possibilità di giocare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. drino-san - 9 mesi fa

    Un altro giocatore che nessuno è mai stato in grado di valutare. Speriamo vada in prestito per giocare, almeno si capirà che giocatore è. Poveraccio è entrato o quando qualcuno si è fatto male, o quando il risultato era compromesso. Come si fa a dire che è forte o è scarso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13720890 - 9 mesi fa

    @r_ponzon uno che difende così Baselli non lo ha mai visto giocare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13720890 - 9 mesi fa

    contenti voi …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13720890 - 9 mesi fa

    il giocatore è interessante, per capacità di verticalizzazione e dedizione vale più di Baselli. io lo terrei e darei via basellino-budino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dukow79 - 9 mesi fa

      Manco in lega pro può giocare uno cosí. Quando si dice che gli stranieri rubano il posto ai ragazzi italiani dei settori giovanili ci si riferisce a profili come il suo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. r.ponzon_434 - 9 mesi fa

      Uno che parla così di Baselli capisce poco di calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ale_gran79 - 9 mesi fa

        …o magari è un milanista travestito. :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. torotranquillo - 9 mesi fa

    Per il mercato sarebbe fondamentale che Mr Parsimonia Ciro e Mr Hoazzeccatosolo’NKoulou Petrachi si mettessero in mente di non essere succursale del Milan. Di non comprare o farsi prestare gli esuberi così da dare una mano a Mirabelli Fassone che già ci hanno dato Mazzarri (nulla da dire sull’allenatore, ma viene da loro). Quindi no a Locatelli, Borini, Zapata, Gomes e altri scarti.
    La campagna è facilissima: un centravanti perché non è che ora NIang p diventato un pilastro su cui contare in tutti i tuoi: Falcinelli, Pazzini, Nestorovsky, Galabinov.
    Un centrale: perché Mazzarri gioca a 3 dietro: noi ne abbiamo 5 fortissimi ma 2 sempre infortunati.
    Un laterale: considerando che ci sia anche Ansaldi e quindi Hetemay del Chievo che è un martello o cose del genere.
    NON VENDIAMO LJIAIC per favore!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 9 mesi fa

      Solo N’Koulou. Perché Lyanco, Savic, Rincon, Ansaldi sono delle pippe? Belotti chi lo ha portato? Petrachi ha fatto dei mezzi miracoli con il budget a disposizione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 9 mesi fa

      bellissimo Mr Parsimonia!! :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. BACIGALUPO1967 - 9 mesi fa

      Sei fantastico.
      Dire che petrachi ci ha portato solo N’kolou è scorretto.
      Dovresti citare Sirigu lyanco savic ansaldi moretti falque rincon ljaic baselli belotti benassi zappacosta glik cerci immobile dambrosio darmian mi sembrano.giocatori.accettabili e soprattutto li ha presi quando molti di questi erano sconosciuti ai più ed a prezzi moolto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 9 mesi fa

        Prezzi molto bassi per il valore dei calciatori.
        Ha anche.portato dei calciatori che si sono rivelati dei flop ma il saldo (anche a fronte della scarsa disponibilità di mezzi) è ampiamente positivo.
        Certo tu come direttorissimo sportivo avresti fatto meglio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. torotranquillo - 9 mesi fa

        Ti do perfettamente ragione. Era relativo alla stagione in corso e specialmente a Berenguer. Ma in generale il paragone è così negativo perché il mio riferimento è il DS della Lazio e quello dell’Atalanta: beh Milinkovic Savic , Luis Alberto, Luis Leva, Cristante, Iljcic (fregato a Petrachi), Palomino ecc. Devo anche aggiungere per che operare con Cairo alle spalle non è per niente facile. Comunque condivido il tuo appunto (occhio però che Damian, Zappacolta, Bruno Peres, Maksimovic poi non hanno fatto sta grande carriera, sono sempre in panca)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 9 mesi fa

          Ancora meglio! Individua giocatori utili al modello TORO.
          Concordo Tare è un fuoriclasse e lavorare con Lotito non deve essere facile. Però di giocatori ne ha sbagliati pure lui. Sulla massa è normale.
          Fvcg

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Rock y Toro - 9 mesi fa

    in effetti cosa ci avranno visto mai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. FVCG-70 - 9 mesi fa

    Giocatore con buoni piedi ma con pochissima grinta e non adatto, a parer mio, al calcio italiano. Anche in B, dove ci vogliono gli attributi, giocherà poco.
    iNessun rimpianto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy