Calciomercato Torino, il talentino Giraudo in prestito: c’è anche la Juve Stabia

Calciomercato Torino, il talentino Giraudo in prestito: c’è anche la Juve Stabia

Calciomercato / Il terzino della Primavera granata è uno dei giovani più richiesti sul mercato: Juve Stabia, Monza e Renate sondano il terreno

Una crescita costante che lo ha portato a diventare, oltre che un punto fermo per la Primavera di Federico Coppitelli, anche uno dei nomi più chiacchierati del mercato professionistico giovanile. Stiamo parlando di Federico Giraudo, terzino sinistro classe ’98 che si è confermato una delle pedine più importanti della selezione giovanile del Torino, fornendo grandi prestazioni sul campionato e dimostrando ottime qualità. Il ragazzo quest’anno, tra campionato e Viareggio Cup, ha avuto diverse occasioni per mettersi in mostra e far posare su di lui gli occhi degli osservatori delle squadre professionistiche. E in effetti sembrerebbe esserci riuscito. Sono già tre le squadre che disputeranno il prossimo campionato di serie C ad aver raccolto informazioni sul giocatore, con il Torino che ora valuta la soluzione migliore per il primo prestito tra i professionisti.

 

Sono state 21 le presenze in campionato per il terzino classe ’98 in campionato, condite per altro con un gol (bellissimo) nella sfida di andata contro il Sassuolo, stravinta poi dai granata. Una cosa è certa Giraudo è in crescita costante: Juve Stabia, Renate e Monza hanno già messo gli occhi su di lui in vista della prossima stagione, con l’obiettivo di richiedere eventualmente un prestito ai granata. La squadra lombarda è una delle nobili neo promosse dalla serie D e sta provando a costruire una squadra competitiva fondata sui giovani. Discorso differente invece per quanto riguarda Renate e Juve Stabia: le due compagini si sono già ampiamente affermate nello scorso campionato di Lega Pro raggiungendo rispettivamente il decimo e il quarto posto e dunque i playoff. Soprattutto quello dei campani è un inserimento deciso, delle ultime ore: Giraudo avrebbe la possibilità di giocare, seppure lontano da casa, in una squadra che può puntare alla promozione di Serie B. E anche dalla cadetteria, tra l’altro, si erano registrati interessamenti sul giocatore negli scorsi mesi…

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy