Calciomercato Torino: dopo Peres può partire anche Zappacosta

Calciomercato Torino: dopo Peres può partire anche Zappacosta

In uscita / L’esterno non vuole un’altra annata da comprimario: il Toro può strappare un’altra plusvalenza. In caso di partenza bloccato il belga Castagne

39 commenti
Zappacosta
Bruno Peres e Davide Zappacosta: dall’avere avuto due potenziali titolari di alto livello nello stesso ruolo, ora il Torino rischia di perderli entrambi. Dopo la preventivata cessione del brasiliano alla Roma non cambia la situazione relativa all’ex atalantino. Poco impiegato nella scorsa stagione con davanti un Peres irrinunciabile, sperava che con la cessione del compagno le cose cambiassero e potesse trovare lo spazio che merita per dimostrare il proprio valore e guadagnarsi un posto fisso in Nazionale.
zappacosta
Ma l’arrivo dell’ottimo Lorenzo De Silvestri dalla Sampdoria rimette tutto in discussione ed ecco che le speranze di partire titolare si riducono nuovamente al lumicino. Probabilmente il terzino non se la sente di competere per guadagnarsi il posto, considerato che Mihajlovic avrebbe sicuramente una preferenza per l’ex blucerchiato che ha fortemente voluto al Torino. Sta di fatto che Zappacosta vuole giocare, a costo di lasciare prematuramente il Torino, che si terrebbe volentieri un giocatore dai margini di miglioramento importante ma che allo stesso tempo può farsi ingolosire davanti ad una plusvalenza importante, quella che potrebbe fruttare l’ex atalantino nonostante il limitato impiego tra le file granata.
L’obbiettivo della società sarebbe quello di cedere Zappacosta in Premier League (c’è il Sunderland in prima fila), e ottenere una cifra attorno ai 10 milioni per poi assicurarsi un altro terzino dal profilo giovane e di prospettiva: in pole per sostituirlo ci sarebbe infatti il belga Timothy Castagne, terzino classe ’95 del Genk (qui i dettagli) che potrebbe arrivare per una cifra inferiore ai 5 milioni di euro. Zappacosta-Torino, dal colpo di fulmine dell’estate scorsa al possibile divorzio legato a visioni diverse: il Torino rinuncia di fatto a puntarci con decisione preferendogli un profilo più esperto come De Silvestri e il terzino, pur di scendere in campo, prenderebbe in considerazione le eventuali offerte per lui, magari dall’Inghilterra.
Fabio Fulco
39 commenti

39 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertu62 - 5 mesi fa

    Continuo a leggere commenti tutti quanti un po’ sulla stessa linea:
    -CAIRO BRACCINO
    -CAIRO STA SVENDENDO PER PAGARE RCS
    -PETRACHI ACCENDI LE LUCI
    Ecc…ecc….
    Ora INTENDIAMOCI una volta per tutte: io NON è che sia proprio proprio contento SE e QUANDO il Toro va male o perde!!! ANZI!!! MI GIRANO LE BALLE!!!
    Ed infatti sono ANNI che ce l’ho che girano!!!! :-) ….
    Però nonostante tutto sono ancora qui A TIFARE TORO ed ho tirato su 2 figli A TORINO che tifano anch’essi Toro!!!
    Però sono ANCHE in grado di capire SE, QUANDO e COME criticare squadra (giocatori) e dirigenza!!!!
    Adesso cosa vedo? Adesso cosa abbiamo??
    Abbiamo Allenatore nuovo dopo 5 di Ventura che TANTI, anche qui, di Voi, hanno “sopportato” perché a Loro dire (tutti allenatori vincenti, eh??) NON SAPEVA far giocare la squadra!!!
    Abbiamo lo stesso DS (Petrachi) che ha preso sì ANCHE AMAURI e Sancez Mino e altri ma ANCHE Peres/Immobile/Cerci/Darmian/Glik/Maksimovic/Belotti e altri…
    Abbiamo lo stesso AM (Cairo) che è vero che ha preso il Toro a poco o niente ma è ANCHE vero che ALMENO LUI l’ha preso!!! E lo sta tenendo VIVO a distanza di 11anni!! IO NON HO VISTO NE’ FERRERO (cioccolato, per intenderci…) NE’ ALTRI PSEUDO-TIFOSI farsi avanti e prendere la società che era fallita!!! SOPRATTUTTO NESSUNO DI NOI/VOI!!!
    E allora dico ZITTI!! ZITTI E CUCCIA!!! NON MERITERESTE NULLA (di quello che abbiamo….)….SOLO CIMINELLI E ROMERO (tanto per fare 2 nomi a caso….)!!!
    Altro che squadra stabilmente in A con giocatori di proprietà lo stadio FILADELFIA finalmente quasi pronto ed un settore giovanile!!!!!
    Adesso leggo che “si piange” per Zappacosta che vorrebbe andare via perché STUFO di fare ANCHE panchina!!!
    MA DAI!!! MA SMETTIAMOLA DI DARE SEMPRE LA COLPA AGLI ALTRI SE I GIOCATORI NON HANNO PIU’ VOGLIA O PAZIENZA!!!
    “PETRACHI VENDE TUTTI”….
    “CAIRO VENDE TUTTI”….
    “SINISA VENDE TUTTI”….
    MA CAIRO/PETRACHI/SINISA COSA???
    Glik voleva andarsense, già l’anno scorso (infatti s’è visto il campionato che ha fatto, e lo ringrazio ancora per i punti persi insieme a Padelli…)…
    Maksimovic IDEM, poi ha detto a Sinisa che sarebbe restato ACCETTANDO anche un aumento IN PIU’ visto che già alla fine dello scorso campionato gli era stato allungato ed aumentato il contratto….ed AVEVA PURE FIRMATO!!!…salvo poi fare l’infame e “disertare” il campo (altrimenti sarebbe finita a botte con Sinisa, DI SICURO!!! Meglio scappare a casa in Serbia, coniglio….)…
    Peres anche voleva andarsene a giocare in un Top-Club….Solo che la Roma, s’è visto, ha SOLO i soldi dell’americano…il resto….
    Adesso Zappacosta: Zappacosta se va via è perché LO VUOLE LUI, non per “PLUSVALENZA”….Perché forse pensava di essere TITOLARE inamovibile dopo che Peres è andato via!! Però dai, siamo onesti: fisicamente è una pippa se confrontato a DE SILVESTRI!!! Ed anche tecnicamente poi, non è che sia TUTTO STO IRA DIDDIO, no? :-) …..
    SIAMO SERI!!!
    CI SARANNO SEMPRE GIOCATORI CHE ARRIVANO ED ALTRI CHE PARTONO!!!
    In effetti invece di prendersela su chi parte, vediamo invece CHI ARRIVA!!!
    Allora sì che mi trovate pronto a discutere in modo serio e costruttivo!!!
    Ma se continuate a “sparare cagate” su “braccini, RCS, fari spenti”…..

    FVCG!!!
    SEMPRE!!!

    P.S. Vi avviso IO (prima che qualche “zucca” me lo faccia “notare” che farò tanti copia-incolla di questo mio Post e lo metterò in tutti i commenti a tutti gli articoli così che TUTTI lo possano leggere!!! :-)
    Hai visto mai che un Tenente a caso oppure un Sysma_558 lo debbano perdere??
    Ahahahahahhahahahaha!!!!!
    :-) :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sandrone66 - 5 mesi fa

      Complimenti veri e sinceri questa tua analisi andrebbe scritta sul marmo solo una cosa non mi vede concorde con te nostro allenatore, sono toscano e so cosa dicono a Firenze di sinisa, sta facendo delle scelte sconsiderate senza una linea o un progetto di gioco, mi fido solo di petrachi e Cairo e spero che non seguono follie o se lo fanno che comunque ci sia un idea un progetto che possa smentirmi . Complimenti ancora BRAVO, analisi realistica con i piedi per terra e da vero tifoso FORZA TORO SEMPRE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. policano1967 - 5 mesi fa

    lo scrissi ieri che nn solo partira zappacosta,ma anche barreca ed avelar.arriveranno i soliti bolliti e i matinez di turno.nn so se sia stato il serbo a volere tutto questo ma in compenso se fosse cosi cairo ha trovato uno fatto a caso suo.per quanto lo si voglia nascondere la campagna aquisti e un vero e propio fallimento.si vende tutto cio che ha mercato e si aquista cio che passa il convento.adem e stata solo un illusione,ma nn ha senso comprare uno bravo e poi smantellare la squadra e puntanto ancora sui bolliti dello scorso anno.in genere mi prendo 5 o 6 partite per giudicare il toro ma ne serviranno molto meno quest anno.bologna e gia un crocevia fondamentale perche in caso di sconfitta l ambiente si scaldera parecchio.son convinto che a fine mercato avremmo venduto giocatori per 70 ml di uero spendendone 20.casse piene e la squadra?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Leo - 5 mesi fa

    Regna una grande confusione. Alla solita gestione amministrativa – pressappochista e avara – di Cairo e Petrachi si è aggiunta la direzione tecnica di Mihailovic – scontata e opaca. Ecco il risultato. Comunque, per quanto riguarda Zappacosta, non penso che Cairo gradisca tutte queste vendite, che si traducono in plusvalenze: penso pertanto che l’operazione Zappacosta sia legata a Maksimovic. Se dovessero andare via entrambi si incorrerebbe in un carico fiscale eccessivo (le plusvalenze sono un componente positivo del reddito e sono tassate) ma, sopratutto, Cairo sarebbe costretto a SPENDERE : l’esatto contrario, l’opposto di quello che ha sempre fatto. Da qua nascono anche le sue riserve a vendere Maksimovic ! E’ lo stesso sito Toronews che ha riportato le dichiarazioni di Cairo del 20 agosto : “preferirei che Maksimovic restasse…”. Ci sarebbe abbastanza per mandare a quel paese anche Cairo. Ma come!??? Dopo che questo cane ci ha sputtanati in tutta Europa trattandoci come dei minorati gli si tende pure docilmente la mano???? Mentre la Lazio ha multato Keita, gli ha mandato la visita fiscale, lo ha giustamente additato PUBBLICAMNTE come scorretto e poco professionale, ha emesso comunicati al vetriolo, ecc. Cairo che gli dice???? “Preferirei restasse…”. Da notare, per inciso, la mancanza di commenti da parte del redattore di Toronews che si è limitato a riportare le parole di Cairo. Un bell’esempio di equidistanza. Vedo tempi bui per NOI tifosi del Toro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 5 mesi fa

      amico leo tu pensi che cairo nn voglia vendere max o zappacosta caricandosi di trppe plusvalenze??sta solo cercando di spennare il piu possibile de laurentis.poi dopo sara costretto a comprare?ti risulta lo abbia mai fatto?sara un caso ma io mi chiedo come mai nell anno della sua scalata alla rcs ci son tante vendite nel toro.poniti questa domanda

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Leo - 5 mesi fa

        Si hai ragione.
        Sarà già d’accordo con Maksimovic – e questo la dice lunga sia su Cairo che su Maksimovic.
        Gli avrà sicuramente detto : “stai tranquillo…fai come se fossi già del Napoli…recita solo la parte per qualche giorno così vedo di fregare qualche altro milione al camorrista in technicolor…”. Questo è lo stile Cairo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sysma_558 - 5 mesi fa

    Che malinconia, adesso diamo via anche Baselli e Benassi, next year Aramu, Barreca e Belotti e facciamo spazio a giocatori malandati o pupilli del serbo o bambinetti viziatelli………sfasciamo tutto il lavoro di 5 anni……per cosa ??!!!! Facciamo la fine della Samp dello scorso anno a lottare per non andare in B !!! Ma non si poteva prendere un allenatore che proseguisse il lavoro portato avanti finora migliorandolo ? Maledizione a quando lo hanno preso……a lanciare Donnarumma ero capace anch’io !!!
    PER AMORE DEL TORO SPERO TANTO TANTO DI SBAGLIARMI ED ESSERE SMENTITO IN FUTURO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Placebo75 - 5 mesi fa

    Personalmente sono stomacato dalle mosse societarie di quest’estate.
    Dopo l’illusione (relativa) di Ljaijc (solo il tempo ci dirà se quei soldi non fosse stato meglio spenderli per Ciro), il delirio totale.
    Mai avrei immaginato che l’avvento del tecnico serbo, invece che portarci il tanto desiderato calcio d’attacco avrebbero invece comportato il totale smantellamento degli ultimi 5 anni di lavoro.
    Via giovani e italiani per suoi pupilli personali… e se dovesse poi andar via, con chi rimaniamo? Non lo ritengo per nulla professionale come atteggiamento e modo di lavorare.
    Se davvero dovesse partire anche Zappa (stracomprensibile che se ne voglia andare), dopo Bruno, per liberare la corsia al pupillo del tecnico, io mi arrabbio (per quel che gliene può fregare) e non poco!
    Siam passati dal discutere di Saponara e Soriano a svendere tutti.
    Progetto zero, tutte pezze e scelte senza senso… almeno per noi, probabilmente per ‘loro’ ce l’avranno.
    Il giorno che venderanno Belotti, io saluto.
    Le plusvalenze fatevele con Rcs!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      …prossimo anno … vedrai se esploderà definitivamente , se ne usciranno che glielo avevano promesso !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Placebo75 - 5 mesi fa

        Beh… come detto, io poi ci do a mucchio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Emanuele886 - 5 mesi fa

    Si ci mancava solo che dessero via anche lui!Un mercato vomitevole!!!quest’anno rischiamo!!!e non poco!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. puliciclone - 5 mesi fa

    Nel mondo pallonaro d oggi è inevitabile puntare a fare plusvalenze,nn è quello che mi scandalizza, ma poi i mancati acquisti di qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giulio56 - 5 mesi fa

    Zappacosta è meglio cederlo per 10 mln, per Castagne c’è un opzione da 3,5 mln e li vale tutti, da prendere; il resto per Tomovic o equivalente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      perchè è meglio cederlo ? Io non ho visto giocare castagne pero’ anche lui è un ventenne , che esperienza puo’ avere ?
      Ha giocato nel Genk il minutaggio equivalente di 2-3 partite ,

      Ma quando la finiamo di scommettere , manco fossimo al casino’ ….!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. alextattoli@libero.it - 5 mesi fa

    Il Torino non è un grande club.
    I giocatori sul mercato vedono in noi, alla meglio, una piazza da trampolino di lancio, una clinica di recupero psico fisico, oppure un’occasione di rilancio dopo annate in declino. Nessuno vuole venire per restare, per farci grandi, per scrivere una storia.
    Il calcio cambierà, forse, quando verrà introdotta la regola dell’inviolabilità del contratto, in questo modo un giocatore non potrebbe in alcun modo cambiare squadra prima della scadenza, salvo casi estremi di mal convivenza.
    I giocatori dovrebbero scegliersi una squadra e restarci minimo quattro anni, diamine. Il pubblico si appassiona più al calciomercato che alle partite…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      In ogni caso ci sono modi e modi di gestire le plusvalenze e noi , per la piazza per quel che puo’ valere, lo facciamo veramente in maniera di merda!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 5 mesi fa

        Ben detto!!! I soldi (forse pochi) vengono sempre impiegati nel modo meno opportuno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. miele - 5 mesi fa

    Lo scrissi ad inizio agosto: Mihajlovic e Ljajc come richiamo per i polli in visita di campagna abbonamenti e vendite dei pezzi pregati e poi qualche acquisto a modico prezzo per fare altro fumo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Brawler Demon - 5 mesi fa

    Riusciremo anche a piazzare Benassi, Belotti e Baselli entro la fine del calciomercato?
    Mister Ventura ha lasciato molto in eredità, quell’eredità si sta disperdendo tutta, spero che Miha porti subito risultati concreti grazie ai calciatori che ha voluto esplicitamente lui, altrimenti la vedo dura.
    PS un pensiero alle persone colpite dal terremoto in Centro Italia, da tifoso del Toro mi piacerebbe che Cairo mettesse mano al portafoglio, facendo qualcosa di concreto per quelle zone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Belotti e Baselli prossimo anno , benassi non so’ .

      Cairo che mette la mano al portafogli ????????? HHAHAHAHAHAHAHA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Alexrunner - 5 mesi fa

    Purtroppo sono le conseguenze di un operazione (RCS) strapagata e FATTA CON SOLDI CHE CAIRO non aveva.Adesso i soldi ci sono se poi riesce ad autofinanziarla bene se no quantomeno si è parato il culo!!! Questa secondo me è l’unica motivazione x questa politica scellerata. Ci ha dato lo zuccherino all’inizio per poi affondare il colpo con la scusa dell’allenatore nuovo!!!
    E adesso voi della redazione inondate pure di non mi piace tantonon leggerò e di conseguenza non scriverò piu commenti a questi articoli tendenziosi. Saluti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. LeoJunior - 5 mesi fa

    purtroppo sono le conseguenze di un cambio di allenatore e due filosofie totalmente diverse. A me Sinisa continua a piacere per quello che potrà dare in termini di filosofia, molto più vicino alla nostra storia. Però è indubbio che rispetto a Ventura non è uno che tramite il gioco (poco piacevole ma con un’idea forte) valorizza i giocatori. Ma necessita di giocatori che siano già formati. Da qui la rivoluzione copernicana. e temo stiamo anche scontando un pò di paura da fallimento del progetto con la corsa all’acquisto di certezze con poca propensione alla crescita. giocatori abituati ad interpretare uno spartito che, lasciati “soli” non sono in grado di dimostrare le qualità (se le avevano). Però non fasciamoci la testa, è solo una visione diversa che dobbiamo metabolizzare. Non dimentichiamo mai che quelli che sono partiti non li abbiamo mai rimpianti più di tanto e si sono sempre dimostrati meno forti di quanto apparissero. E si sta riverificando: Maxi a 30 milioni e Zappa a 10 sono ipervalutazioni. E se fossimo bravi a sfruttare la carenza di liquidità di altre squadre potremmo veramente fare la spesa alla grande. A mio avviso molti acquisti sono stati fatti come “tampone” per paura di restare a piedi (Taxi). forse possono essere rimessi sul mercato. Aspettiamo la fine del mercato e qualche partita in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      il problema e che questi che arrivano pochi sono fromati , molti sono …. sformati o addirittura inutili

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Torissimo - 5 mesi fa

      La filosofia non c’entra molto, temo, ma i soldi sì. Personalmente non trovo che la durezza militaresca del nuovo allenatore sia più affine alla nostra storia. Preferisco di molto il modo di porsi dei Mondonico e degli Zaccarelli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Akatoro - 5 mesi fa

    All’inizio ci dicono che Peres e zappacosta non possono stare insieme e uno va venduto, per comprare un altro terzino destro. Premetto che a zappacosta preferisco de Silvestri, ma a questo punto si poteva vendere subito zappa e tenere Peres, visto che sinisa lo vede come una mezzala, e cerca proprio un altra mezzala a centro campo. Anche il gioco delle plusvalenze regge poco. Zappa era costato 4,5 mi sembra. Lo vendi a 10 e ne spendi 3 su castagne, se quest’ultimo poi non vale? Rimangono 2 milioni su per giù che non cambia nulla e il classico cerino in mano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Se non vendevano peres non arrivava liajic …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GiobbeB. - 5 mesi fa

    Per la serie come distruggere tutto il lavoro di programmazione iniziato gli scorsi anni! Spero solo non sia vero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gam66 - 5 mesi fa

      Hai proprio ragione, è una situazione assurda, mai avrei pensato una cosa del genere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. miele - 5 mesi fa

    Dopo Peres, anche Zappacosta! In compenso abbiamo De Silvestri e Rossettini. Un bel miglioramento, non c’è che dire!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torissimo - 5 mesi fa

      E ti sei scordato dell’ottimo Ajeti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. miele - 5 mesi fa

        No, potrei aggiungere I’ incognita Castan che la Roma ci ha dato in prestito per vedere se è ancora recuperabile, oppure la brillante operazione Tachtsidis e le scommesse Lukic e Gustafson che, probabilmente, in questo campionato non giocheranno mai.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. esseti - 5 mesi fa

    Plusvalenze… le spendessimo almeno….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. The Mtrxx - 5 mesi fa

    Oddio non e’ che mi ha mai impressionato, ma e’ buono e giovane.
    E dovrebbe partire?

    Secondo me vi siete un po’ Cairizzati qua su TN.. Si gioca a calcio non a plusvalenze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GiobbeB. - 5 mesi fa

      Ma anche se volessimo giocare a plusvalenze mi chiedo: ha più senso acquistare giovani di valore a 5 – 7 milioni e rivenderli al doppio l’anno successivo o dei giocatori ultratrentenni / di scarso valore a pochi spiccioli per poi se va bene cercare di limitare la minusvalenza?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 5 mesi fa

        il problema è che i 7-8 milioni li devi mettere sul tavolo .
        Con quella cifra cairo ne compra 3.

        I soldi sul tavolo gli rimangono attaccati alla manica della giacca!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GiobbeB. - 5 mesi fa

          Basterebbe reinvestire quello che si incassa esattamente come già fatto per Darmian l’anno scorso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ddavide69 - 5 mesi fa

    nono ho capito una cosa : in cosa Castagne sarebbe piu’ esperto di Zappa ?
    Non ha neanche 21 anni ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GiobbeB. - 5 mesi fa

      Starebbe solo zitto e buono in panca..forse!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

    Dei bei propositi dello scorso anno alla fine resteranno due italiani in campo: Vives e Padelli..
    Belotti Benassi e Basslli i prossimi tre a partire il prossimo anno ( se non a gennaio uno dei tre)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy