Calciomercato Torino, il saldo: attivo mirabolante (ma dilazionato) di 42,52 milioni

Calciomercato Torino, il saldo: attivo mirabolante (ma dilazionato) di 42,52 milioni

Calciomercato / Acquisti di livello finanziati dal fondo precedente e dalle cessioni eccellenti. I ricavi di Bruno Peres e Maksimovic arriveranno la prossima estate, entrate fresche per il futuro mercato: strategia magistrale

Terminata ufficialmente la sessione di calciomercato estivo 2016: è giunto il momento, come da copione, di fare i cosiddetti “conti della serva” ed andare a cercare di comprendere quanto il Torino ha ricavato da questi mesi di trattative e quanto invece ha investito per rinforzare l’organico a disposizione del tecnico Mihajlovic.

Da chiarire in primo luogo c’è il fatto che le cifre degli affari, solitamente, non vengono rese ufficiali, e quindi una piena contezza di ciò che è stato concluso ieri si avrà solo nel 2017, quando verrà licenziato il bilancio. Inoltre, spesso succede (ed è successo ad esempio per Bruno Peres) che il corrispettivo di un cartellino viene diviso in una parte fissa e una parte sottoposta a condizione; in questo calcolo vengono considerati gli incassi certi, ossia le parti fisse.

Fondamentale, ai fini dell’analisi, una premessa: ovvero il saldo in attivo con il quale il Torino aveva chiuso l’esercizio del 2015, di circa 9.53 milioni di euro. A cominciare da questa base, il club di via Arcivescovado si è poi mosso sul mercato cercando di accontentare al meglio le richieste del tecnico serbo. Sebbene non si registrano nell’immediato operazioni particolarmente onerose (per intenderci, che superino almeno i 10 milioni) nè in entrata nè in uscita, il Torino chiude con un attivo di addirittura 42,52 milioni: nessun trucco, nessun inganno, tutto semplice da Spiegare. Come detto il solo Adem Ljajic ha rappresentato il vero colpo di mercato dei granata in termini di grosse somme economiche ‘spostate’, acquistato per 8.5 milioni. Per quanto riguarda le uscite però, nonostante l’unica attualmente rilevante sotto il profilo economico consista nella cessione di Kamil Glik al Monaco – 11 milioni – è fondamentale considerare che i trasferimenti di Bruno Peres ed alla fine anche Maksimovic sono arrivati con la formula del prestito con obbligo di riscatto: due incassi notevolmente importanti dunque, che arriveranno solamente nel corso della prossima sessione estiva ma che possono di fatto essere già considerati, obbligatoriamente, nelle casse granata. Una riserva di fondi assolutamente notevole, una base di spessore dalla quale la società potrà attingere per il calciomercato estivo 2017: un vero e proprio doppio gigantesco affare quello architettato e messo in atto dal presidente Cairo ed il ds Petrachi.

Da sottolineare c’è che, generalmente, le cifre degli affari di calciomercato non vengono ufficializzate e che il calcolo non tiene conto delle parti “bonus” dei pagamenti poichè sottoposti a condizione sospensiva e delle uscite riguardante gli ingaggi dei calciatori.

Ecco il bilancio entrate-uscite della campagna acquisti del Torino FC:

IN ENTRATA

UFFICIALITÀ:

Samuel Gustafson (c, BK Hacken, definitivo) 0.5

Panagiotis Tachtsidis (c, Genoa, definitivo) 1.3

Sasa Lukic (c, Partizan Belgrado, definitivo) 1.5

Lucas Boyé (a, River Plate tesserato a gennaio) – 

Antonio Barreca (d, controriscattato dal Cagliari) 0.29

Alfred Gomis (p, fine prestito, Cesena)

Mattia Aramu (a, fine prestito, Livorno)

Arlind Ajeti ( d, svincolato) – 

Adem Ljajic (a, Roma, definitivo) 8.5

Iago Falque (a, Roma, prestito oneroso con diritto di riscatto)  1 / diritto di riscatto a: 5

Leandro Castan (d, Roma, prestito) – 

Lorenzo De Silvestri (d, Sampdoria, definitivo) 3.6

Luca Rossettini (d, Bologna, definitivo) 2 

Joe Hart (p, Manchester City, prestito) – 

Mirko Valdifiori (c, Napoli, definitivo) 3.5

 

IN USCITA

UFFICIALITÀ:

Nikola Maksimovic (d, Napoli, prestito con obbligo di riscatto) – / obbligo di riscatto a: 25

Fabio Quagliarella (a, Sampdoria, esercitato obbligo di riscatto) 2.7

Panagiotis Tachtsidis (c, Cagliari, prestito)

Vittorio Parigini (a, Chievo, prestito )

Simone Edera (a, Venezia, prestito)

Alessandro Gazzi (c, Palermo, definitivo) 0.7

Kamil Glik (d, Monaco, definitivo) 12

Juan Manuel Sanchez Mino (c, Independiente, definitivo) 1.28

 

Bruno Peres (d, Roma, prestito con obbligo di riscatto) 1 / obbligo di riscato a: 12,5

 

 

101 commenti

101 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Massimo Ñ - 1 anno fa

    23mln le uscite e 17mln le entrate di questo 2016 in quanto a compra/vendita giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Akatoro - 1 anno fa

    Bilancio ufficiale 2016 si chiuderà vicino al pareggio. Per non pagar tasse. Questo è il motivo delle cessioni con obbligo di riscatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toro_Malaga - 1 anno fa

    Se abbiamo venduto Bruno Perez per 12,5 Ml euri MI strappo i COGLIONI!b!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      sarebbero 15 in tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ramakrsna - 1 anno fa

        C’è anche il 20% sulla futura rivendita.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 1 anno fa

          È vero

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata89 - 1 anno fa

    Io sono troppo giovane per aver visto l’ultimo scudetto o la finale di uefa con l’Ajax, o la finale di coppa Italia, però ho visto i video, letto libri sul Grande Torino e tutte queste cose mi fanno emozionare pur non avendole vissute e non cambierei il Toro per nessuna altra squadra. Ho visto purtroppo molti anni di b, i (pochi) derby giocati in assoluta disparità sul campo e vinti sugli spalti (almeno quello). Mi ricordo Romero, mi ricordo quando Pinga (!) era il nostro giocatore più forte. Tutto ciò per dire che Cairo e Petrachi sono da ringraziare, perchè, seppur con difficoltà iniziali (tipo Coco, Barone e Recoba…), hanno fatto rinascere questa società. Ho visto il Toro in Europa, ho visto derby giocati alla pari e uno vinto. Ho visto con Ventura, pur ogni tanto con qualche difficoltà di organico, far giocare il toro a calcio, giocatori esplosi con noi che sono arrivati in nazionale e che ci vogliono strappare da tutta Europa. Forse non sarà un Emiro che butta miliardi nella società e ci fa vincere scudetti, ma ci ha ridato una squadra per cui essere orgogliosi. Cazzate se ne faranno, giocatori che magari renderanno meno di quel che si aspetta, ci saranno infamate tipo Maksimovic, e magari anche cessioni difficili da mandar giù, ma considerando tutto ciò sono ottimista. Siatelo anche voi ogni tanto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      Eh ti sei perso tante belle cose…. Ma anche tantissime amarezze…. Non credere che perdere un campionato a50 punti e uno in meno della ggiuve ti faccia sentire al settimo cielo!! Comunque se siamo ancora tutti vivi e desiderosi di toro vuol dire che ci va bene anche questo, tanto a te quanto a noi….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Torissimo - 1 anno fa

    Caro Yuri, ora ci credi o ti ostini a dire che il saldo 2015/16 è stato negativo? Quante me ne sono sentite dire per aver scritto le stesse cose…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      il bilancio 2015-16 ha dato un attivo di 9 milioni rispetto al calciomercato, ma un leggero passivo rispetto alla gestione in toto, quindi anche spese gestionali, ingaggi e differenti introiti.
      Da quella cifra di +40milioni vanno tolti tutti quelli che entreranno nel bilancio del 2017, ovvero i 20milioni di Maksimovic e i 12,5 di Peres, che saranno il positivo alla chiusura del bilancio 2017.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 1 anno fa

        no mi sbaglio…l’esercizio 2015 è stato chiuso con +9…pardon!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. flavio.braghin_38 - 1 anno fa

    raga calmi!!!
    se la societa’ e’ solida abbiamo solo da guadagnarci tutti.
    l’unica perplessita’ rimane quella che non abbiamo una difesa degna di tal nome!!!!!
    e non e’ cosa di poco conto. e’ l’equivalente di una casa con le fondamenta inesistenti.
    eppure bastava poco possibile non siano riusciti a firmare il polacco, che almeno era tignoso e, per quanto scarso tecnicamente, rapido e veloce.
    questo e’ il limite di cairo semmai. manca sempre due lire per fare un milione.
    cosi , da buona squadra, rimaniamo mediocri. meglio davanti ma notte fonda dietro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      Non c’è il nome grosso… ma chi l’ha detto che chi c’è non possa fare bene? non capisco questo… per quale motivo Castan dovrebbe fare una stagione disastrosa? o Rossettini fare un autogoal tutte le domeniche? o Moretti avere un crollo strutturale nei prossimi 10 minuti? non potrebbe essere che questi tirino fuori la loro miglior stagione, come è stato per Darmian, Glik o Maksimovic? quando sono arrivati questi tre al Toro tu per caso hai detto “ooohhh finalmente! che grandi colpi di mercato! quest’anno spacchiamo di brutto!!!”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Baveno granata - 1 anno fa

      Bravo,Concordo quanto hai scritto.ci si perde sempre sul più bello:
      L’anno scorso mancava il portiere ed il regista,
      Quest’anno manca un buon centrale difensivo ed un terzino sinistro.un vero peccato perché una discreta squadra sarebbe diventata un ottima squadra con questi 2 innesti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 1 anno fa

        E’ notizia di pochi minuti fà che Molinaro si è fatto male nell’amichevole… magari a Bergamo gioca Barreca e fà un’ottima figura! e che fai la domenica dopo? lo togli? no, gli dai un’altra possibilità… le cose vengono fuori anche cosi… Francini ha esordito in questo modo poi, dopo anni, è finito a giocare con Maradona! nel calcio conta molto anche la prestazione atletica, le capacità fisiche, non solo l’esperienza o il fatto di avere il nome in bella vista…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 1 anno fa

          …e Corradini? dio mio… era lentissimo, il più lento della terra… ed era pure giovanissimo… qualche autogoal, qualche fuorigioco dimenticato, palle perse davanti all’area… ne combinava una tutte le domeniche! …dopo qualche anno pure lui a giocare con Maradona e Careca!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Baveno granata - 1 anno fa

    La nostra difesa? 2 partite 4 goal subiti… Peres svenduto alla Roma e reparto massacrato a beneficio delle infinite plusvalenze.L’anno prossimo smantelleranno il reparto avanzato cedendo Belotti? Che dire: Cairo ha dimostrato di essere non solo un ottimo comunicatore ma anche un grande imprenditore,insensibile al popolo granata ed il Torino ne è’ l’esempio lampante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      Si però… ad oggi, tu faresti a cambio dando Iago-Belotti-Ljaic per avere Cerci-Immobile? daresti Baselli in cambio di El Kaddouri? o un DE Silvestri per riavere D’Ambrosio? o un Hart per riavere Gillet o, peggio, un Padelli-bis? io neanche sul tecnico tornerei indietro…
      Per quanto riguarda la difesa… vi ricordate quando Glik stendeva uno in area ogni due partite? o saltava a vuoto? o quando è arrivato Peres e tutti a dire “ma questo chi è? speruma bin!”
      Se non si valorizzano i giocatori, creando plusvalenze, poi Belotti sei costretto a venderlo a 20milioni… se la cassa è piena non hai bisogno di venderlo no? vendi quello col piede rotto l’anno prima e ti pigli 25milioni dei 90 che i gobbi hanno dato a De Laurentis!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ajeti666 - 1 anno fa

        Ottimo intervento, complimenti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 1 anno fa

          ah ecco… Ajeti! e se questo viene fuori alla grande? cosa dovrebbe avere di meno di un Torricelli che veniva dalla serie c e che si guadagnava partita dopo partita il posto da titolare nella GGiuve? Non so se vi ricordate giocatori come Bonomi o Brevi, i due pelati… due nomi qualunque che hanno fatto del rendimento il loro punto di forza, partita dopo partita… ma ce ne sono anche tanti altri…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Baveno granata - 1 anno fa

        Ciao Abatta68!
        Peres e Darmian a parte,Non cambierei mai nessun giocatore attuale con uno del passato,questo perché sogno una squadra sempre più competitiva che possa tornare a girare stabilmente per l’Europa.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 1 anno fa

          eeehhh hai voglia a cambiarne! potessero essere ancora oggi giovani belli e forti… sai che squadrone! Ma anche Peres e Darmian non è che ci hanno fatto vincere qualcosa, hanno alzato il livello di una squadra senza che noi ce ne rendessimo nemmeno conto, se non col senno di poi. Però hai detto bene.. è la squadra che deve crescere nel suo complesso per essere competitiva, il singolo giocatore raramente fà la differenza e per farla deve essere veramente forte.
          Il Toro di Mondonico è arrivato fino ad una finale Uefa perchè aveva un gruppo di livello medio-alto, non è affatto vero che avesse dei campioni o dei fuoriclasse… aveva i giocatori giusti per il gioco che faceva Mondonico. Quando si andava in trasferta si faceva il catenaccio e si davano botte da orbi, quando giocavi in casa una buona tecnica e organizzazione di gioco ti faceva vincere le partite. Il nostro Toro attuale non è cosi distante da poter creare di nuovo una situazione simile…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Torissimo - 1 anno fa

            Purtroppo chi è diversamente giovane come me si ricorda bene quel Toro. Cito solo quattro nomi che persero quella finale: Scifo, Martin Vazquez, Lentini, Vieri. Campioni senza se e senza ma, altrimenti non si arriva ad una finale europea. Poi, è vero che si possono fare egrege con un gruppo che senza solisti sa cantare bene in coro, ma non così tanto bene…

            Mi piace Non mi piace
      3. Granata Intransigente - 1 anno fa

        Immobile per Ljaic? All’istante, vi ricordate l’intesa con Belotti dell’anno scorso? Su Glick e Maksimovic concordo hanno fatto benissimo a venderli. Su Peres ho un’idea mia, Italia 2006, Zambrotta-Zappacosta, Camoranesi-Bruno Peres. Forse non capisco niente di calcio però un 4-4-2 così mi sarebbe piaciuto.
        Un saluto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 1 anno fa

          non ho detto immobile per Ljaic… ho detto Iago-Belotti-Ljaic per Cerci-Immobile… troppo facile cosi! stavo parlando di logiche di mercato e di come queste si sono sviluppate, per portarci alla squadra che abbiamo oggi, non della formazione ideale…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. LucioR - 1 anno fa

    Perlomeno ora non siamo più una società con le pezze al culo… Troppi i ricordi amari del nostro passato. Nel calciomercato iniziano a rispettarci e non a sfruttarci come qualche anno addietro. Poi naturalmente spero che parte di questo tesoretto serva a sistemare la rosa nel mercato di riparazione ma senza ansie e con intelligenza puntando decisamente sui giovani che tante soddisfazioni ci stanno regalando. Che vi devo dire, pensando anche al Fila per me è un bel momento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Cecio - 1 anno fa

    Numeri e cifre non mi interessano un granché, in fondo io sono un tifoso e non un contabile!
    Dobbiamo imparare a valutare il mercato non sulla base dei milioni spesi o guadagnati ma sul valore sportivo di chi viene ceduto o acquistato!
    In generale credo che questo mercato abbia migliorato porta, centrocampo e attacco e abbia peggiorato la difesa.
    Insomma 3 zone su 4 non sono male!
    Si sarebbe potuto fare meglio di certo (in difesa) ma sono convinto che quest’anno sarà meno frustrante vedere giocare il nostro Toro per via del modulo di gioco e degli interpreti….poi sicuramente perderemo delle partite per degli svarioni difensivi, ma in fondo anche l’anno scorso non abbiamo avuto una difesa impenetrabile…
    Insomma in generale mi ritengo soddisfatto, poi ovviamente potrei essere smentito nel giro di un paio di settimane!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Spizza_reason_of_life - 1 anno fa

    Comunque a parte il dubbio se i soldi di maksi e brunone sono o non sono immediatamente spendibili, c’è anche da dire che bastava prendere un giocatore in prestito con obbligo di riscatto anche noi, magari già pagando 5 mln. L’anno prossimo potevamo arrivare a versarne anche 30! Insomma ci potevamo comprare 1 top player con questa formula.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Placebo75 - 1 anno fa

      Ci sono squadre che ci campano con questa formula. Per chi parla di progetto e di investimenti sui giovani, potrebbe sembrare allucinante ma, in realtà, un giusto mix, servirebbe molto a proprio in tal senso. Un top player può spostarti equilibri e classifica e portarti, oltre a della money, anche tanto entusiasmo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. DELTA - 1 anno fa

    se mi si consente il termine oxfordiano , qui di “magistrale” non c’è una beata fava (con buona pace del mio omonimo “amico”) ; perché con le entrate non si è investito su due (non sette , ma solo DUE) acquisti mirati , che peraltro aveva chiesto Miha ??? Perché si deve sempre “attendere l’anno prossimo” ??? questa la chiamate strategia ???
    Se tutti gli anni il nano accumula e non spende (anzi , intasca) di magistrale c’è e ci sarà solo il gonfiore del suo portafogli !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Visto che mi tiri in ballo eccomi, ma non vorrei commentare l’articolo o il tuo post.
      Mi limito a porti una domanda, che si riferisce ai tuoi commenti precedenti; e più precisamente: ti piacerebbe che ogni volta che non condivido quello che scrivi ti chiamassi coglione, idiota, testa di cazzo, perdente,prezzolato, gobbo di merda ( sono tutte parole che ti appartengono ) e voglio aggiungere anche di mio un bel cornuto ?
      Se si, hai solo da confermarmelo, e ti appiccicherò tutti questi complimenti in tutti i miei futuri post ( facile basta fare copia / incolla).
      Ovviamente sarai autorizzato ( se ci fosse bisogno di conferma…) a fare altrettanto, io non mi offenderò, ma forse saremmo uno spettacolo pietoso e disgustoso per gli altri bloggers.
      Oppure, in alternativa se vorrai, potremmo disquisire civilmente quando e se sarà il caso, pur mantenendo le nostre idee ma senza portare il peggio di ” porta palazzo ” sul forum.
      Ciao :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 anno fa

        Alberto Fava, non vorrai cadere di nuovo in una diatriba verbale?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alberto Fava - 1 anno fa

          No no, se leggi con attenzione cerco proprio di evitarlo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Alberto Fava - 1 anno fa

            E comunque grazie per il tuo interessamento .

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 1 anno fa

            Meno male…vi siete sotterrati a vicenda…

            Mi piace Non mi piace
          3. Alberto Fava - 1 anno fa

            A me non portare fiori, ma fai opere di bene.
            Comincia magari con la prima, non scrivermi più direttamente, mi faresti un favore, tanto abbiamo poco da dirci.
            Se proprio vuoi, stabilire un contatto, mettimi dei non mi piace.
            Grazie
            Ciao :-)

            Mi piace Non mi piace
          4. ddavide69 - 1 anno fa

            Non ho capito se con l’ultima ce l’avevi con me…

            Mi piace Non mi piace
  12. MORO70 - 1 anno fa

    Stride molto vedere Bruno Peres valutato in maniera vergognosa…la metà di Maksimovic.
    Spero ci siano dei vantaggi non scritti per questo regalo.

    Per il resto grande mercato, si potrà criticare Cairo per la sua “prudenza” nelle uscite…ma Petrachi è davvero molto bravo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gheghegranata - 1 anno fa

      i vantaggi non scritti credo si possano trovare nella valutazione di iago falque, per cui la roma ha fatto una minusvalenza notevole (comprato a 15 e rivenduto a 6)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 1 anno fa

        …e nell’affare Ljaic, dove la Roma ha fatto di tutto per far si che venisse al Toro, oltretutto per 8 milioni, non per 20! per non parlare dell’affare Boye, giocatore che doveva andare alla Roma ma che si è fatta subito da parte, senza alzare il valore del cartellino del giocatore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. flavio.braghin_539 - 1 anno fa

          e’ evidente che peres sia stato venduto a meno perche’ hai comprato a meno ljaiic e iago. in un mondo normale iago vale 10 e lo slavo almeno 25 noi abbiamo di fatto cambiato peres con i due. direi che , se non sono zoppi, ci va’ ancora bene.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. prawda - 1 anno fa

    Se si aggiungono i premi il divario tra entrate ed uscite aumenta ulteriormente: 3M di premi per Glik, 1M per Maksimovic e 1,5M; significa avere entrate per oltre 60M ed uscite che non arrivano a 23M, anche contando la quota per l’intermediazione di Boye. Fa obiettivamente sorridere pensare che il Torino non potesse acquistare giocatori con la medesima formula con la quale ha ceduto Maksimovic e Peres, molto semplicemente non ha voluto farlo, ha preferito un prestito prestigioso come quello di Hart, molto utile anche come marketing, ma limitato ad un solo anno. Non capisco perche’ si debba essere felici che vi siano certe entrate se poi non vengono utilizzate, come l’aver chiuso gli ultimi due esercizi con oltre 20M complessivi di attivo ed il fatto che gli utili non vengano distribuiti non significa nulla, in qualsiasi momento possono essere presi dai soci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Djordy64 - 1 anno fa

    Non dimentichiamo che nel frattempo si è già investito sulle stutture con il Robaldo e con il Fila , il Toro tra un anno sarà una società con basi molto solide. Senza bisogno di cinesi o sceicchi finora. Altro passo importante è il vivaio e da quest’anno con Barreca, Aramu nel Toro e i vari prestiti in giro per l’Europa, il Toro inizia a raccogliere appunto dal proprio vivaio. Molinaro non giocherà sempre e Barreca avrà il suo spazio. Liaic si è fatto male e Aramu avrà occasioni fino a Novembre. Parigini è nel Chievo e si spera giochi spesso cosi come Gomis al Bologna. Anche Silva prestato in Spagna potrebbe crescere. Abbiamo anche Zaccagno, Edera, Zenuni, Procopio , Candellone e altri in giro in prestito. Anche questa sara la ns riccehzza se ben coltivata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. osvaldo - 1 anno fa

      Si! Giustissimo invesire sul Fila.
      Ricordiamo che i soldi del Comune,della Regione,quelli raccolti dalla Fondazione e il milioncino di cairo ,coprono solo il primo lotto.
      I soldi in società ci sono,tiriamoli fuori per COMPLETARE IL FILA!!!!!
      Osvaldo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Djordy64 - 1 anno fa

    Concordo in pieno con l’articolo. Avrei preferito che qualcosa dell’attivo di 42 milioni fosse speso nel difensore centrale o in un altro centrocampista alla Kucka, ma non importa. La squadra sulla carta è la più forte del decennio con Cairo e la più forte dal dopo Borsano in poi. Poi parlerà il campo.
    Ora cosa si puo fare con 42 milioni, stante il fatto che Ricavi da TV sponsor e incassi si annullano con nuovi ingaggi e costi, secondo me è molto :
    – Difendere il proprio parco giocatori alzando il tetto ingaggi a chi lo merita. A cominciare da Belotti, Baselli e più avanti Boyè e Falque ecc.
    – Investire su 1-2 giocatori forti a Gennaio se necessario
    – Investire sulle strutture : cioè sullo Stadio di proprietà.
    La prima e la terza voce sono fondementali forse più dell’acquisto di un campione. Anzi senza forse. Perchè crescendo come livello giocatori e come strutture il Toro si aricchisce ( non Cairo che lo è già) e diventa appetibile per chi investe nel calcio e appetibile per i giocatori più forti che non vedono più il Toro come rampa di lancio o di rilancio ma come punto di arrivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DELTA - 1 anno fa

      ma se sono anni che il nano promette e promette ; finora grandi plusvalenze , ma al di là dell’EL conquistata (si fa per dire) per il forfait del parma , quali soddisfazioni abbiamo avuto nella cosiddetta era-Cairo ? abbiamo vinto un derby su undici e perso tutti gli altri , non battiamo il milan da almeno 20 anni , la rometta da altrettanti ; non ci sarà mica qualcuno che si accontenta di avere vinto due (su dieci) partite col camorrista-cinepanettonaro e due (sempre su dieci) con quelle mezzeseghe dell’inter ?? non si può pretendere di vivere solo sperando in acquisti di sconosciuti che poi diventano fenomeni , se poi quello che se ne ricava non viene reinvestito !
      Ribadisco che a questa squadra in fondo mancano due giocatori e poi si può davvero puntare in alto ; ma perché ca..o non si sono presi , visto che i soldi c’erano (ci sono) eccome ???
      Ecco , se qualcuno me lo spiega e mi DIMOSTRA che non è colpa delle strategie del nano , giuro che vado da lui e gli bacio il c…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 1 anno fa

        ….finchè non provi a vedere le cose da un altro punto di vista, ma solo dal punto di vista sul quale ti sei sclerotizzato, non lo capirai mai… ma non voglio insistere. Ci rivediamo quando valuteremo la formazione del Toro 2017-18 e la confronteremo con quella di Ventura 2015-16…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Scott - 1 anno fa

    Uno stadio di proprietà? Da Calcio, per scatenare il 12 esimo, senza pista atletica. Penso che valga in termini di risultato quanto un top player.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      A parte che il nostro stadio è bello cosi e per noi basta e avanza, Cairo i conti su queste cose se li sà fare benissimo, non credere! se la situazione è questa è perchè è più conveniente pagare le utenze al Comune, piuttosto che comprarlo. Dopodichè un regalo ai tifosi del Toro lo farei… trasformerei il settore dei distinti centrali in una curva Maratona unica, questo si, manco i seggiolini lascerei!! e vedrai che non c’è pista di atletica che tenga!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Scott - 1 anno fa

        Ogni tanto bisogna mettere i conti (che peraltro sono appostissimo) da parte e ragionare sulla valenza sportiva di un progetto (almeno è quanto mi auguro). Cairo ora ha la capacità (in tutti i sensi) di realizzare questo sogno. Ti abbraccio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Puliciclone - 1 anno fa

      Che sogno sarebbe!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Toro - 1 anno fa

    In genere affinchè uno sia furbo, ci sono molti altri che non lo sono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Berlusconi docet .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. L.C. - 1 anno fa

    Per noi intendo nella cultura calcistica italiana….non di noi granata che la storia l’abbiamo dentro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. L.C. - 1 anno fa

    Gran bel mercato e tesoretto!
    Io consiglierei al presidente di devolvere il 3% contribuendo alla costruzione del museo del del Toro così da completare il rifacimento del nostro Fila.
    Non vedo l’ora di andarci e di vedere la faccia di Hart ben più abituato di noi alle tradizioni del football!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gheghegranata - 1 anno fa

      Sono d’accordo, dei top player non me ne fraga una sega se lo sono solamente sulla carta!
      investiamo parte di questi soldi per completare il progetto del fila! quello è un investimento, e un gesto di rispetto verso tutto quanto rappresenta il toro per noi tifosi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Tenente Sheridan - 1 anno fa

    Nulla da dire, ovviamente da un punto di vista patrimoniale/finanziario: Cairo è un eccellente imprenditore e sa il fatto suo.

    Ed aggiungo una nota a margine, sempre da un punto di vista patrimoniale/finanziario: se considerate il prezzo pagato da Cairo per acquistare i vari Cerci, Immobile, Darmian, Glick, Bruno Peres, Maksimovic, nonchè i relativi prezzi di vendita, parliamo di una plusvalenza media complessiva di circa il 450% (quella di Maksimovic, la più redditizia, pari al 1000% – 2,5 milioni acquisto, 25 milioni).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Ciao Tenente,
      come scritto sotto, i numeri sotto l’aspetto amministrativo non sono il mio pane, e non lo sono mai stati.
      Li preparavo e gestivo con un’altra specializzazione.
      Ma, alla luce del tuo commento che ritengo più che qualificato e pertinente mi viene da aggiungere: chiamalo scemo !!!
      ( Cairo).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 1 anno fa

        E aggiungo che sono più che tranquillo che la mia squadra del cuore non sia pilotata da uno ” scemo” ! :-)
        Ciao

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Orso Granata - 1 anno fa

      Pure la squadra di Venaria ha dovuto fare una plusvalenza per quadrare i conti.
      Non so, ci andassero bene un paio di scommesse e/o esplodesse almeno un giovane e centrassimo l’EL, tra diritti e plusvalenze 2017 potremmo permetterci 3/4 innesti di spessore assoluto e giocare per le prime posizioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROSEMPRE - 1 anno fa

        …così sarà !!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. fabrizio - 1 anno fa

      speriamo la bravura si rifletta anche nei risultati in campo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. robert - 1 anno fa

    Andiamoci piano con tutti questi commenti euforici !!Intanto Cairo ha speso 8,5 ml per Lijaic che giocherà(con questo infortunio) come minimo 8 partite in meno e non si saprà se poi recupererà totalmente.E poi ci sono altri giocatori,presi ora,che hanno avuto infortuni recenti e potrebbero saltare parecchie partite sempre ammettendo che Sinisa sappia dare un gioco valido alla squadra.detto questo auguriamoci che tutto fili liscio !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. TOROSEMPRE - 1 anno fa

    Cari Fratelli Granata … vedrete che nonostante il fatto di avere un TESORETTO ( tesorone ) del genere da parte ; fermo restando che tutti avremmo voluto vedere questo investito su quel giocatore piuttosto che su quell’altro , riusciremo ugualmente a fare un campionato sopra le righe e riusciremo a centrare i nostri obiettivi . Anche questo vuol dire crescita…non ci siamo disfatti dei nostri futuri campioni , li abbiamo mandati a farsi ulteriore esperienza seguendo i dettami del nostro tecnico. Non abbiamo mandato via noi GLIK , PERES , MAKSI , IMMOBILE, DARMIAN, CERCI .. ma sono stati loro stessi in maniere e modalità diverse più o meno eleganti e riconoscenti che hanno voluto lasciarci o per meglio dire provare a confrontarsi con realtà più importanti della nostra . Io penso che la chiave di lettura per tornare ad essere ciò che realmente siamo stati in passato e pertanto ci compete sia proprio nella crescita passo dopo passo .Capire chi siamo ora quindi è il primo passo verso il successo futuro. Personalmente non vorrei mai vedere al comando del TORO uno sfondato con gli occhi a mandorla che dice “FOLZA TOLO” e nemmeno un arabo col velo . il nostro DNA è sempre passato attraverso valori forti e radicati magari intrisi di sofferenze e sfortune, dove la lotta e la grinta hanno determinato il nostro essere . Il nostro punto di arrivo si chiama LEGGENDA non dimentichiamolo mai..specialmente ora che rispetto agli ultimi 20 anni abbiamo nuovamente una squadra che fa piacere veder giocare. Si , è vero che di certo non vinceremo tutte le partite e faremo il record dei punti ,anzi, spesso ci sarà pure da cristonare… ma se resteremo coesi come SOCIETA’,GIOCATORI e TIFOSI nulla ci potrà essere precluso attraverso la regola del passo dopo passo. Ricominceremo ad abitare a breve la nostra nuova casa e tutto ciò non potrà che far bene ai nostri futuri campioni ,alla nostra gente in genere sotto la protezione e benedizione di chi LEGGENDA è veramente stato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. puliciclone - 1 anno fa

    E i diritti tv,oltre alle altre entrate?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 1 anno fa

      L’articolo ha come argomento il saldo del calciomercato, i diritti TV non c’entrano col calciomercato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Jerry - 1 anno fa

    C’è un articolo sulla Stampa online molto interessante, che mette a confronto l’entrata e le uscite di ogni squadra di serie a e ne ricava il saldo, squadra per squadra. Salta subito all’occhio il fatto che la maggior parte delle squadre hanno fatto mercato grazie alle famose plusvalenze, e che la maggior parte di loro hanno chiuso in attivo. Per il Toro, non mettendo a bilancio i soldi che entreranno nel 2017, risulta che ciò che è entrato è stato speso con un avanzo di 3 milioni, ovvero i soldi che sarebbero serviti per l’arrivo di Simunovic. La particolarità del Toro è però, un’altra: ha già un bel malloppo per il mercato del 2017, a dispetto di chi sarà costretto a fare plusvalenze anche il prossimo anno. Leggetevi l’articolo è interessante….. E diamo atto a Cairo e PETRACHI di aver fatto un capolavoro finanziario,e sportivo, dando a questa squadra maggior tasso tecnico è un futuro molto più roseo……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaimano - 1 anno fa

      Glik, Maksi, Ciro e Peres sono meno bravi di ki è arrivato? Sicuro? Quindi Ayeti, Rossettini valgono più di Glik e Maksi? De Silvestri più di Peres? Ljiaic darà più di quanto ha dato Ciro?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 1 anno fa

        Media voti 2015-2016:
        Glik : 5,82
        Maksimovic : 5,81
        Immobile : 6,21
        Rossettini : 5,66
        De Silvestri : 5,97
        Ljajic : 6,05
        Peres : 6,13
        Belotti : 7,04
        Ayeti NG
        Non saprei poi se dovrebbe essere considerato Ljijajc l’alternativa a Ciro Immobile.
        Credo che il nostro primo “puntero” debba essere considerato Belotti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Jerry - 1 anno fa

        Glik , Maksimovic, Peres sono diventati qualcuno qui… E chi li ha portati qui? Io? Te? No, PETRACHI…Ajeti ha solo 22 anni è ha tutto il tempo per crescere, Barreca idem, Lukic, idem. Hai in rosa gente che con il pallone ci sa’ fare: Liajc, Falque,Valdifiori. Hai uno degli attaccanti italiani più forti,e oltretutto ha solo 23 anni è ancora credi di essere più scarso dello scorso campionato? Libero di crederlo, ma io questa squadra la reputo più forte, già solo per come affronta le partite…. Di Ciro l’infame stendiamo un velo pietoso…… Ha solo usato il Toro è nient’altro…. E di giocatori così ne faccio a meno……

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Placebo75 - 1 anno fa

          Voci di corridoio (altro forum) hanno sempre sostenuto che con gli acquisti/scoperte di Peres e Maksi il Petracchi non centrasse nulla

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Luigi-TR - 1 anno fa

          non importa chi li ha portati ma chi li ha allenati e fatti diventare quelli che sono come Darmian, Ogbonna, D’Ambrosio, Immobile, Cerci…e cioè Ventura

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MPJoy - 1 anno fa

      finanziario sì, sportivo aspettiamo a dirlo: non è il numero degli acquisti ma la qualità a stabilirlo e non mi pare che i Maksi, Peres, Ciro, Glik abbiamo sostituti alla loro altezza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. TORO1960 - 1 anno fa

      La sintesi è questa….ora il TORO c’è! Piantiamola di piangersi addosso! FOOOORZA TOOORO!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. TORO1960 - 1 anno fa

      La sintesi è questa……Piantiamola di piangersi addosso, siamo fortissimi e l’anno prossimo avremo tanti bei soldini da impiegare! FOOOORZA TOOOORO!!!!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Alberto Fava - 1 anno fa

    Articolo specifico per Ragionieri, non sono qualificato e/o ferrato per poterlo disquisire.
    Spero che aldilà dei numeri ( che sono sempre algidi ma incontestabili) mi pare che il lavoro sia stato ben fatto.
    Complimenti ai nostri Managers ( stavolta in maniera esaustiva) ! :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Marco Toro - 1 anno fa

    Azz.. E c’è ancora chi ha il coraggio di dirmi: “Non sei mai contento!!” Bastava poco per avere una squadra in grado di lottare per il 6° posto invece.. Abbiamo un’altra volta una squadra incompiuta.. Questa volta in difesa.. Sarà per il prossimo anno? Non credo, il prossimo anno ci sarà anche il Milan.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. ddavide69 - 1 anno fa

    Ma và ? Ah ma allora è vero chge siamo in attivo di 40 milioni , non ero io che raccontavo cazzate o che criticavo a vanvera perche si poteva fare un po’ di piu’ ma soprattutto PRIMA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Spizza_reason_of_life - 1 anno fa

      Non mi pare di aver letto che questi soldi sono DISPONIBILI. Tant’è che non si parla nemmeno di utilizzarli a gennaio, bensì in estate 2017.

      “che arriveranno solamente nel corso della prossima sessione estiva ma che possono di fatto essere già considerati, obbligatoriamente, nelle casse granata. Una riserva di fondi assolutamente notevole, una base di spessore dalla quale la società potrà attingere per il calciomercato estivo 2017”

      Obbligatoriamente nelle casse granata per me significa solo che obbligatoriamente verranno versati, ma non che siano disponibili. Mi piacerebbe che qualcuno competente in materia chiarisse questo punto, perché per me è lo spartiacque tra un mercato discreto (col centrale in più diventava buono) ed un mercato deludente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 anno fa

        In linea generale hai ragione , fiscalmente credo anche sia come dici tu.

        Ma quello che voglio dire è che l’eventuale esposizione per acquisti diciamo ‘fuori bilancio’ viene garantita dai contratti sottoscritti esigibili proprio perchè le società vengono monitorate ‘annualmente’ anche attraverso il fairplay finanziario.

        Certo che se poi le società truccano i bilanci , questo è un altro paio di maniche

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Kaimano - 1 anno fa

    X prima cosa bisogna sottolineare ke su Peres incassi almeno il 20% sulla futura cessione x cui potrebbero entrare altri soldi nn contemplati nell’articolo. Poi: Yuri hai letto? Lo posterai questo articolo? con quello rimasto in cassa, sfruttando a tuo favore quello ke tu hai fatto x Maksi e Peres prendevi: Viviano, Saponara e tenevi Immobile e il prossimo anno andavi a giocare la Champions! torna dal Pantal Yuri e rifletti su quanto scritto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orso Granata - 1 anno fa

      Sempre che te li dessero in prestito con obbligo di riscatto, magari per alcuni giocatori ci hanno pure provato. Poi i soldi di Macsi sono arrivati a due ore dalla chiusura, ed è forse il punto più dolente. Gestendo meglio questa faccenda, forse avremmo un paio di rinforzi in più, ammesso che si potesse gestire meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 anno fa

        sono arrivati a 2 ore perchè no l’hanno voluto mollare prima e guadagnarci altri 2 milioni.

        Hanno fatto bene ? Si per il bilancio. No per la squadra.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Orso Granata - 1 anno fa

          Infatti, come ho scritto, probabilmente si poteva gestire meglio (dico probabilmente perché come sono andate veramente le cose non lo sapremo mai). Non credo fosse il nodo di un milione più o meno, ma la faccenda del prestito. Noi i soldi li prendiamo l’anno prossimo, ma Valdifiori lo paghiamo subito. Anche il casino del volo in ritardo non ha aiutato, ma la vicenda andava chiusa la settimana scorsa.
          Piuttosto che vendere e prendere i soldi nel 2017, lo avrei tenuto in tribuna a pentirsi di come si è comportato, ma sono considerazioni da tifoso “tradito”.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Toro - 1 anno fa

    Dove sono quelli che il povero cairo è in deficit da manni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orso Granata - 1 anno fa

      Cairo è stato in perdita solo una volta, facendo un prestito personale al Toro che poi si è restituito. Per il resto, non perde e non guadagna, ovvero non mette e non prende soldi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Zioboss - 1 anno fa

    Speriamo che tutto questo lavoro fatto dalla dirigenza porti i suoi frutti.
    Da come sono andate le cose sembra che il progetto sia assolutamente per l’anno prossimo.
    Magari qualche ritocco sarà anche fatto a gennaio. Vorrei sottolineare che sono state fatte operazioni che portano giocatori quasi tutti di proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orso Granata - 1 anno fa

      Da quel che sappiamo noi comuni mortali, il piano era tornare in Europa in due anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. TORO1960 - 1 anno fa

    SIAMO FORTISSIMI, CE LA GIOCHEREMO CON TUTTI!!!!!!!!!!FORZA TORO SEMPRE E COMUNQUE…..FOOOOORZA TORO!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. O'Animale - 1 anno fa

    Non sono d’accordo col fare di più adesso se non il centrale se forte e integro. Il gruzzolo servirà l’anno prossimo (perché hai venduto tutti adesso e non era programmato) per Castan ? Hart? Chi lo sa… O gennaio per il difensore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      i gruzzoli servono sempre ‘l’anno prossimo…’

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. GiobbeB. - 1 anno fa

      Proprio al centrale alludevo! E aggiungerei meglio se pensi ad un paio di operazioni quantomeno enigmatiche (Taxi e Rossettini) per le quali abbiamo speso 3,3 mln cash!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Toro_Malaga - 1 anno fa

    Bruno Peres (d, Roma, prestito con obbligo di riscatto) 1 / obbligo di riscato a: 12,5

    SVENDUTO A 12,5? MA SIAMO PAZZI?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Orso Granata - 1 anno fa

    Spesi 22,19, incassati 17,68 (o 16,68, nell’articolo Glik lo danno per 11, nel riassunto per 12). Ovvero quest’anno -4,51 (o 5,51). Casualmente, considerando l’attivo dell’anno scorso (e ovviamente senza considerare altre entrate/uscite, come diritti, stipendi, stadio, ecc ecc) avanzavano giusto i soldi per Simunovic …
    C’è un bel capitale l’anno prossimo per ulteriori rinforzi di qualità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      mi pare che l’obiettivo dichiarato sia dal tecnico che dalla società sia sempre stato quello di portare la squadra in due anni tra le prime 6, giocando le competizioni europee con una squadra di livello. Mi sembra che il mercato attuale abbia gettato le basi della ricostruzione, potendo poi contare su un bilancio forte del 2017, bilancio che dovrebbe garantirci un paio di innesti di qualità e mirati per poter ambire a certi traguardi. Ci penseremo la prossima estate a fare considerazioni che, al momento, sono premature. Ora è importante che chi c’è dia il massimo, poi le valutazioni riguardo ai nostri attuali giocatori potrebbero cambiare molto, in base al loro rendimento e non al loro prezzo di cartellino! Questo è il bello del calcio… Non certo la contabilità !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. faber.fibr_253 - 1 anno fa

    “…vengono considerati gli incassi certi…” il punto è questo. ad oggi, per non chiudere il bilancio 2016 in rosso, quello che è stato speso è stato il massimo. possiamo poi discutere sul fatto che con tempi gestiti meglio si poteva fare di piu, ma non a livello economico, o cmq sotto quel profilo non molto di piu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      È se dopo tre anni consecutivi il bilancio in attivo si fosse chiuso questo in passivo, per rientrare ABBONDANTEMENTE nel 2017, cosa sarebbe mai potuto succedere???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 1 anno fa

      È se dopo tre anni consecutivi il bilancio in attivo si fosse chiuso questo in passivo, per rientrare ABBONDANTEMENTE nel 2017, cosa sarebbe mai potuto succedere???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. IlGrandePolicano - 1 anno fa

    Io da adesso, come ovvio e come sempre, faccio il mio solito tifo sfrenato per la mia squadra…il Toro.
    Però salvo il link a questo articolo e poi lo tiro fuori in occasione delle prossime campagne acquisti, sperando che sarà superfluo e che tutti ricorderanno le cifre di cui si sta parlando ora. Cairo per primo.
    Cordialmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. GiobbeB. - 1 anno fa

    Non so se sono il solo a pensarlo ma leggendo questo articolo mi viene proprio da dire…”si poteva fare di più”!! Aggiungo che con un avanzo del genere l’anno prossimo non ci si potrà sicuramente dire che abbiamo bisogno di tenere d’occhio il bilancio o che i soldi non ci sono! Si dovranno cedere solo elementi che non rientrano nel progetto tecnico perchè sostituiti da nuovi acquisti di caratura superiore, altrimenti qualcosa non torna. Speriamo che sia così e godiamoci il campionato! Buon Toro a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy