Calciomercato Torino: per Glik oltre al Leicester, spunta il Monaco

Calciomercato Torino: per Glik oltre al Leicester, spunta il Monaco

In uscita / Le voci si rincorrono una dopo l’altra: domani può essere l’ultima a Superga per il capitano e domenica l’occasione per il saluto finale

punti, Glik, Le pagelle di Torino-Juventus, Le formazioni ufficiali di Torino-Atalanta, Le pagelle di Torino-Atalanta

Kamil Glik ha affrontato una delle stagioni più tormentate della sua carriera in granata. Il capitano del Torino è stato messo più volte sul banco degli imputati, da tifosi e critica. E ora che la stagione volge al termine, chiaramente le voci di mercato si rincorrono l’una sull’altra.

Da tempo vi avevamo segnalato l’interesse del Leicester (qui i dettagli) che già durante la passata stagione aveva sondato prepotentemente il terreno per Glik e che ora – dopo il sogno scudetto – può iniziare ad impostare il proprio mercato.

Il centrale polacco piace eccome al tecnico Ranieri che inserirebbe all’interno del gruppo una pedina matura con esperienza europea alle spalle. Oltre ad essere il capitano del Torino, reduce della vittoria in Europa League al San Mames, Kamil Glik è infatti anche vicecapitano della Polonia che andrà ad Euro2016.

E se nelle passate settimane si sono fatti i nomi di Zenit, Newcastle e Borussia Dortmund nell’ottica di una cessione di Hummels (oltre alle italiane Inter e Milan) ecco che in realtà spunta un altro nome decisamente concreto. Il Monaco del magnate Dmitrij Rybolovlev che è pronto a pescare in Italia quest’estate dove ha già messo nel mirino il rosanero Lazaar.

La richiesta di Cairo non cambia: si parte da una base di 15 milioni di euro. Intanto il capitano si appresta ad omaggiare gli Invincibili, domani infatti sarà a Superga a leggere i nomi impressi sulla storica lapide. Quindi domenica arriverà il Napoli: un’occasione per salutare l’intero stadio nel caso in cui davvero si dovesse consumare l’addio estivo.

Un po’ come fece Darmian durante la passata stagione. Perché in fondo Glik un trattamento freddo e distaccato, proprio non lo merita. Nonostante tutto, nonostante tutti…

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fb - 9 mesi fa

    Se non vendiamo uno dei titolari, non ci sara’ spazio per valorizzare Jannson. Che e’ mancino, e quindi o fa il centrale nella difesa a tre (via Glik) o fa il centro sinistra (e via Glik o Moretti)
    Stesso discorso se si vuole valorizzare Gaston Silva

    E poi e’ chiaro che si patira’ per un po’ di tempo…

    Secondo me parte pure Maksimovic, e allora bisogna subito cercare un discreto difensore destro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio sala 68 - 9 mesi fa

    Massimo rispetto per Glik , personalmente a me dispiacerebbe andasse via, ovviamente alla sua età dovrà decidere se fare una scelta di vita e restare al Toro oppure andare via per fare il salto forse l’ultimo disponibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. LUCAT - 9 mesi fa

    Io inizio dall’ultimo periodo dell’articolo: “Perché in fondo Glik un trattamento freddo e distaccato, proprio non lo merita. Nonostante tutto, nonostante tutti…”
    Concordo con chi giudica insufficiente la sua stagione e riscontrato una mancanza di ardore e carisma. E pure con chi ritiene che possa essere il momento dell’ultima pagina della sua storia granata. Ma non dimentichiamoci che è stato ed è il capitano del TORINO FC. Rispetto e gratitudine. Perché ha onorato e rispettato, e incarnato (!), fino a fondo lo spirito della maglia del Toro.
    Aggiungo tre spunti di riflessione:
    – pur essendo vero che nello sport la sfida più grande è migliorarsi e ripetersi, Glik è stato sicuramente condizionato dalle prestazioni negative della squadra e dei suoi compagni di reparto (anche loro in calo) e dagli imminenti Europei;
    – è un ottimo calciatore, un centrale che oggi fa invidia a tanti club, affermati e ambiziosi. Siamo sicuri che vogliamo liberarcene? Abbiamo una alternativa solida?
    – il contributo di esperienza e maturità internazionale degli Europei e il desiderio di rivalsa per il prossimo anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Nick - 9 mesi fa

    quest’anno il suo calo é stato determinante per noi perché abbiamo preso diversi gol dai suoi errori purtroppo. io credo abbiamo bisogno di un cambio per prendere gente con motivazioni che in lui quest’anno sono decisamente mancate sia come giocatore che capitano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. claudio sala 68 - 9 mesi fa

    Non essendo un fuoriclasse anche lui quest’anno ha patito l’andazzo della squadra, probabilmente gli avrebbe fatto bene qualche panchina in più. Voci di corridoio dicono che abbia problemi con la moglie per cui si sia dato alla dolcevita. Ciao a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bertu62 - 9 mesi fa

    Fatto salvo che tanto tutte queste rimangono “chiacchiere da Bar” in quanto nessuno di noi ha la certezza su nulla, diciamo che sia Kamil che Maksi partiranno….. Bene, ce ne faremo una ragione! E se dovesse partire anche Peres? Beh, ci faremo una ragione anche per Lui….. E se poi anche Maxi Lopez dovesse essere ceduto? …… Ragazzi, ci stà! Ci sta tutto che i calciatori passino da squadre ad altre squadre! Ci sta anche e SOPRATTUTTO visto che hanno di fronte una decina d’anni di carriera, nella media, durante la quale dovrebbero tirare fuori quanti più soldi possibile fra ingaggi, sponsorizzazioni e pubblicità! CI STA’! Questo è il calcio di oggi, diverso senza dubbio dal calcio degli IMMORTALI. Ed allora perché secondo qualcuno il Toro “dovrebbe fare di tutto” per tenere i calciatori migliori (che poi sono guarda caso proprio quelli che hanno “mercato”..) vincolati alla squadra? A quale scopo? Per poi vederceli “svogliati” ? Oppure vederli demotivati ed oltretutto contro-producenti? E perché si grida allo scandalo quando si sente parlare di PLUSVALENZE? Ma cosa credono costoro? Che in Italia ci siano gli sceicchi? I Paperon De Paperoni? MORATTI era forse l’ultimo, ed infatti abbiamo visto visto lui e l’Inter che fine hanno fatto…. BERLUSCONI fino a che non aveva più grane con la giustizia che capelli (veri) in testa ancora ancora di difendeva, ma ora, anche Lui, se la fà coi nuovi ricchi, i Cinesi….. Solo la Rube che può contare sui miliardi (sporchi, MOLTO sporchi, fin dai tempi del fascismo in Italia..) degli Agnelli HA I QUATTRINI necessari a NON dover vendere POGBA per 120MILIONI di Euro perché glie ne puo’ dare 8 NETTI all’anno di ingaggio, ma TUTTI gli altri…… Eppoi ragazzi, manco i soldi alle volte bastano! TEVEZ avrebbe potuto guadagnare ancora un botto di soldi, avesse voluto, ed invece…..nostalgia di casa!!
    Insomma, NESSUNO è più necessario e peggio ancora NESSUNO si può “costringere” a rimanere contro la propria volontà e per di più obbligarlo anche a giocare bene!!!
    GLIK, puoi andare, grazie di Tutto!
    LOPEZ, puoi andare anche Tu, grazie!!
    MAKSI, anche Tu se vuoi/devi, prego, accomodati!!
    Però sia chiara una cosa, anzi due:
    PRIMO: adesso è IL TORO a fare il prezzo! NESSUNO andrà via a ZERO!!
    SECONDO: chiunque voglia andar via è pregato di farlo CON EDUCAZIONE e RISPETTO!! I casi di IMMOBILE e di CERCI insegnano, ricordatevene!!!
    FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. aterreno - 9 mesi fa

      Certo, possono andare via tutti, ma non tutti assieme.
      Se vanno via Glik e Maksi 2/3 della difesa sono da rifare, con Moretti cmq a rischio frutta.
      Peres e’ il fuoriclasse che serve per il salto di qualita’, l’uomo che salta l’uomo a centrocampo, l’assist man, senza di lui si vivacchia a meta’ classifica. Mi sembra chiaro che Zappa non sia all’altezza per ora (e forse mai grande come il peres).

      Certo, si potrebbe arretrare Zappa, Peres piu’ avanzato, via Maksi, via Glik e dentro Janson, panca per Moretti e Silva titolare.

      A me sembra un signor reparto difensivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mansell80 - 9 mesi fa

    Ma sto 4-3-3 come lo schieriamo? Davvero bisogna rivoluzionare la rosa?

    Gomis (Ichazo); Zappacosta (?), Jansson (Bovo), Silva (Moretti), Avelar (Barreca); Acquah (Benassi), Prcic (Vives), Baselli (Obi); Parigini (Boyé), Belotti (Maxi), Immobile (Martinez)

    Senza Glik, Maksimovic e Bruno Peres, che se resta andrebbe provato nel tridente offensivo!

    In fondo già mi piace, a patto che ci sia un arrivo di qualità per ogni partenza. Soprattutto, prenderei una mezzala in più (Benassi è un bravo ragazzo ma non m’ha mai convinto), un regista entro i 30 anni (Cigarini non mi è troppo simpatico però) e uno o due esterni d’attacco di valore.

    Dai ragazzi, forza Toro, sono sempre con voi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Franco - 9 mesi fa

    ….. CIAAAAAOOOOOOOO !! (Penso che a molti sia passato questo unico pensiero per la testa ,leggendo questo articolo )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. aterreno - 9 mesi fa

    L’errore e’ stato trattenerlo l’anno scorso, chiaramente Petrachi/Ventura/Cairo han cercato la riconferma ma ormai Glik era stato contattato/tentato da 3/4 clubs che giocano in Europa.
    Qui non si parla di classe o tecnica (ha sempre avuto i suoi limiti) ma di grinta, determinazione, voglia.
    Un fantasma comparato a quello dell’anno scorso.

    Peccato, ora da vedere se riescono a sbottonare ancora 15M, magari 10M (che poi stesso discorso per Maksi, quanti ne chiedevano?)

    Ci sono sostituti in centrale, un po’ peggio sulla destra dove va preso qualcuno nuovo e i rincalzi sono anzianotti (Bovo..)

    Grazie mille Capitano, in bocca al lupo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Belfagor - 9 mesi fa

    Ragazzi, se mi permettete, con i Giovani che abbiamo in casa e con quelli che devono rientrarare (Parigini, Barreca, Gomys, Prcic per dirne alcuni), Glik e Maksimovic possono essere tranquillamente sacrificati in ottica di nuovi investimenti mirati su altri Giovani promettenti.

    Bruno Peres assolutamente no (ovviamente se possibile).

    Dopodichè mi unisco al coro e auguro a Glik una buona fortuna ovunque vada, con infiniti ringaziamenti per quello che ha fatto e dato al Torino negli anni trascorsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. torofabri - 9 mesi fa

    Non mi ha mai fatto impazzire questo giocatore, prestante fisicamente, ma piedi grezzi e troppo aggressivo negli interventi, soprattutto in scivolata, spesso fuori tempo con falli puniti da punizioni dal limite e rigori. La scorsa stagione è stata un capolavoro,ma più che goleador(anche se ci ha salvato parecchie volte) un difensore deve diventare un baluardo insuperabie. Credo a mio modesto parere che sia sacrificabile, visto che la politica societaria prevede ogni anno almeno una cessione importante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. bertu62 - 9 mesi fa

    Assolutamente d’accordo sul fatto che si possa mettere in dubbio il Glik che abbiamo visto indossare la nostra maglia fino alla scorsa stagione, ma quest’anno…..Quest’anno è stato un Glik…..”diverso”, addirittura anche meno capitano, nel senso che tante e tante volte avrei voluto da Lui reazioni “da Uomo-Toro” anche e soprattutto in campo! Avrei voluto vederlo gridare ed incitare i suoi compagni di gioco alla lotta, a non mollare, da darsi da fare rimboccandosi le maniche (e se a qualcuno che legge viene in mente un tale VALENTINO MAZZOLA, Capitano degli invincibili, beh…..ha ragione!!!)…..
    Ed invece niente…..anzi no, peggio! Capo chino, rassegnazione sul suo volto, spesso in ritardo o peggio fuori posizione, mai a segno sui calci piazzati a nostro favore come invece lo è stato per ben 7 volte l’anno scorso……
    Non so se perché “vuotato” di stimoli o perché ammaliato da sirene estere/nazionali, quello che so è quello che ho visto IO, non perché raccontato a me da altri ma VISTO…..E quello che ho visto, NON era il Glik che conosco……
    Arrivederci, Kamil…..buona fortuna ovunque andrai e……grazie per quello che hai fatto in passato!!
    FVCG!!! SEMPRE !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy