Calciomercato Torino: per Glik tanti sondaggi, ancora nessuna offerta

Calciomercato Torino: per Glik tanti sondaggi, ancora nessuna offerta

Uscite / Il capitano desta l’interesse di parecchie squadre dall’estero: dal Leicester al Borussia Dortmund, per finire con lo Zenit. Quelle parole di Cairo…

6 commenti
Superga

Il futuro di Kamil Glik è uno dei tormentoni che accompagnerà il calciomercato granata nelle prossime settimane. Lo si era capito già da qualche settimana: e il fatto che il capitano abbia voluto giocare a tutti i costi l’ultima partita contro l’Empoli, anche in un ruolo non suo come quello di marcatore destro, ha dato adito ai pensieri di chi sostiene che il capitano abbia voluto dare un ultimo segnale di attaccamento alla maglia e alla fascia di capitano portata per tre anni.

Il presidente Cairo, nel suo lungo intervento di ieri al Salone del Libro di Torino, ha toccato anche l’argomento Glik. E’ un bravo ragazzo, ci ha dato tanto e lo ringrazio per quello che ha fatto in questi anni. Detto ciò, non ho ricevuto offerte concrete per lui”. Parole che, se fanno capire che non siamo ancora arrivati all’imminenza della cessione, di certo non avvicinano il giocatore ad una conferma in granata. Glik, che ha vissuto una stagione con più ombre che luci, è già partito per la Polonia, e affronterà con la nazionale del suo paese il ritiro in vista degli Europei, sempre in contatto con il suo management (la coppia Kolakowsky – Berti) e il Torino.

difesa

Già, perchè non si può di certo dire che il capitano granata non abbia mercato. Non ci sono state offerte, è vero, ma sondaggi più o meno timidi sì, e da squadre di vertice dei massimi campionati europei come Leicester, Monaco, Borussia Dortmund e Zenit San Pietroburgo. Tutte società che parteciperanno alla prossima Champions League e che non possono non solleticare l’interesse di Glik, che non disdegnerebbe certo un salto di qualità ulteriore per la sua carriera, dal punto di vista degli obiettivi personali, sia sportivi che economici.

Una cosa, comunque, è certa: se cessione dovesse essere, il Torino non svenderà il suo capitano. Il club è solido e chi vorrà privarlo della sua bandiera dovrà recapitare nelle mani del presidente Cairo un’offerta sostanziosa, che metta d’accordo tutti. Dal club granata trapela il prezzo di partenza: 15 milioni di Euro è la cifra per cui il Torino è disposto ad ascoltare offerte per il difensore simbolo del Torino di Ventura e protagonista di un quinquennio fatto di emozioni forti.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. abatta68 - 1 anno fa

    Ma si… Glik è già con la valigia pronta. Peccato perchè a me è sempre piaciuto, sia per l’impegno e la serietà, ma anche per come portava la maglia e la fascia di capitano. Uno dei migliori giocatori visti negli ultimi 5 anni, perlomeno da questo punto di vista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cecio - 1 anno fa

    Ciò che mi fa credere che partirà di sicuro è il silenzio assordante di questi mesi.
    Infatti non mi ricordo una dichiarazione di Glik neanche nei momenti difficili o in merito alle voci di mercato.
    Sintomo del fatto che si è distaccato preventivamente per far digerire meglio una sua eventuale cessione (obbiettivo raggiunto da quanto leggo su questo forum).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Brawler Demon - 1 anno fa

    Sarebbe bello se andasse al Leicester City, non credete?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Massimo Ñ - 1 anno fa

    peccato, questo ragazzo quest’anno ha avuto dei problemi personali che purtroppo si sono visti in campo, per me il vero glik è quello dello scorso anno e potrebbe ancora dimostrare di essere un guerriero. spero si riprenda presto e ovunque vada che sia amato e incitato. forza glik!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. biziog - 1 anno fa

      concordo, quest’anno ha reso meno per i problemi personali
      ma rimane uno dei pochi giocatori degli ultimi 20 anni ad aver capito cosa vuol dire questa maglia,
      se andrai via sarai sempre il Nostro Capitano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Brawler Demon - 1 anno fa

        Degno quanto Bianchi, almeno la fascia di Capitano ha riacquistatò un po’ di significato.
        Io ricordo quando qualcuno ebbe l’ideona di darla a Di Michele, quanto di più marcio si sia visto nella storia recente del nostro Club.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy