Calciomercato Torino, via libera di Cairo: primo contratto per Matteo Rossetti

Calciomercato Torino, via libera di Cairo: primo contratto per Matteo Rossetti

Calciomercato / A giorni le firme: pronto un triennale per il centrocampista classe 1998

Operazione futuro in vista per il Torino: è in vista la firma del primo contratto da professionista per Matteo Rossetti, centrocampista classe 1998 nato e cresciuto calcisticamente nel Settore Giovanile del Torino e oggi perno della formazione Primavera allenata da mister Federico Coppitelli.

Approfondimento: Rossetti cresce e il Toro se lo coccola

Un traguardo importante per il giovane calciatore, frutto di un’annata di consacrazione nella categoria Primavera: sono ventisette le presenze raccolte, quasi tutte da titolare, con 6 reti all’attivo, di cui due nel Torneo di Viareggio. E il ragazzo ha anche respirato a più riprese l’aria della Prima Squadra, allenandosi spesso con mister Mihajlovic e raccogliendo anche una presenza in panchina. Un prospetto interessante, Rossetti, che il Torino vuole blindare: grandi doti fisiche a cui si uniscono buon senso del gol e doti tecniche assolutamente non disprezzabili, maturate al termine di un percorso che lo ha visto indossare la maglia granata sin da ragazzino e superare anche un infortunio importante, due estati or sono.

Il direttore delle Giovanili granata, Massimo Bava, ha già ottenuto il via libera dal presidente Urbano Cairo: a giorni la riunione decisiva con l’entourage del giocatore, e la firma sul contratto triennale che dovrebbe legare il ragazzo ai colori granata sino al 2020. Il futuro dovrebbe poi prevedere, per quanto riguarda la prossima stagione di Matteo Rossetti, il primo prestito per il salto nel professionismo.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. elio.bernard_514 - 6 mesi fa

    23 luglio 1998 a Saluzzo perciò ancora solo 18 anni!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. eesmi_373 - 6 mesi fa

    se la matematica non è una opinione (come diceva il buon Totò) 2017 – 1998 fa 19. Quindi per concludere il ragazzo non ha ne 22 ne 20 ma bensì 19 di anni. Cià

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 6 mesi fa

    bene, ma si.. arriva un po’ tardi.. mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. menkheperra - 6 mesi fa

    Cioè , fatemi capire …
    Primo prestito per il salto nel professionismo a 22 anni ???

    Certo che siamo moderni eh …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabio.operto@libero.it - 6 mesi fa

      Classe 1998, sono 20. Tardi, sì..ma non tardissimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy