Torino, Buongiorno e l’infortunio al gomito: slitta il rientro. Fiordaliso, caviglia ko

Torino, Buongiorno e l’infortunio al gomito: slitta il rientro. Fiordaliso, caviglia ko

Giovanili / L’infortunio del difensore, riportato durante l’esordio in prima squadra contro il Crotone, si è rivelato una sublussazione lesione ai tendini del gomito

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Slitta il ritorno in campo di Alessandro Buongiorno, il talentuoso difensore centrale del Torino che si era infortunato lo scorso 4 aprile, pochi minuti dopo aver compiuto il suo esordio assoluto in Serie A nel match contro il Crotone. Mazzarri lo aveva buttato nella mischia nel finale, sul risultato di 4-0, per l’ultimo scampolo di gara, ma a seguito di una caduta scomposta dopo un contrasto aereo il difensore riportò una sublussazione del gomito sinistro. La prognosi iniziale era di una decina di giorni di stop (comunque sufficienti a saltare la finale di Coppa Italia contro il Milan). Ulteriori esami strumentali hanno però rivelato la necessità di un periodo di riposo supplementare per risolvere del tutto un problema legato al coinvolgimento di un tendine.

Buongiorno dunque resta ancora indisponibile, nonostante le previsioni iniziali. Per il suo rientro in campo ci sarà ancora da attendere. Quasi certamente non potrà rientrare in tempo per il finale di regular season, che vede i granata impegnati ancora in quattro partite. Il difensore spera di rientrare per gli eventuali playoff: il Toro ha la concreta possibilità di raggiungerli, essendo al momento quinto in classifica a pari merito col Chievo (qui la classifica aggiornata). 

Nel match odierno contro il Milan, un altro difensore della Primavera si è procurato un infortunio: si tratta di Alessandro Fiordaliso, versatile terzino che è stato costretto ad uscire dal terreno di gioco per un colpo alla caviglia destra, che peraltro era già dolorante nei giorni scorsi. Si tratta, ad un primo riscontro, di una distorsione alla caviglia: attualmente i tempi di recupero sono stimabili in quindici giorni, ma ulteriori esami strumentali faranno piena luce.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy