Giuffredi (ag. Valdifiori): “Mirko perfetto, se Sinisa vuol giocare a calcio”

Giuffredi (ag. Valdifiori): “Mirko perfetto, se Sinisa vuol giocare a calcio”

Il procuratore del giocatore, che domani potrebbe essere titolare: “Il sorriso serve a lui e a tutto il Toro”

di Redazione Toro News

Mihajlovic potrebbe provare a riscoprire le geometrie di Mirko Valdifiori nella sfida, importante ma difficile, contro la Lazio in programma lunedì sera. Il regista è stato finora una seconda/terza linea nelle gerarchie di Mihajlovic, anche dopo il passaggio al centrocampo a tre, ma dopo essere stato provato nell’allenamento di ieri davanti alla difesa potrebbe rientrare prepotentemente in campo dal 1′. Parallelamente, ha parlato ai microfoni del Corriere di Torino l’agente di Valdifiori, Mario Giuffredi, che in passato ha manifestato qualche perplessità sullo scarso minutaggio del suo assistito: “Mirko può tornare a sorridere? Speriamo, ma il sorriso dovrebbe ritrovarlo tutto il Toro, che al momento non sta facendo cose all’altezza dei suoi piani e delle sue possibilità”.

LEGGI Valdifiori provato in mezzo: Sinisa può ripartire da lui

Giuffredi ha poi confermato la possibilità di nuovi spazi: “Il centrocampo a tre è ideale per Mirko, ma bisogna vedere se Mihajlovic vuole giocare a calcio oppure fare altro”. Una frecciatina che dimostra come gli interessi di Valdifiori e quelli del Toro non siano ancora del tutto convergenti.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 1 anno fa

    Andando a naso, a gennaio se resta Valdifiori è perché non c’è più in panca Mihajlovic, e viceversa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vittoriogoli_746 - 1 anno fa

    Purtroppo siamo sempre agli esperimenti; il
    ns/ modulo non é numerico 4/3/3 o 5/4/1 é “ proviamo anche questa”.
    E siamo quasi a metà campionato.
    Forza Toro sempre cerchiamo di portare a casa un punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 1 anno fa

    Al di là del valore relativo di Valdifiori, io credo che avere un uomo d’ordine a centrocampo sia sempre una necessità, perlomeno di una squadra che vuole creare gioco. Quando si è spinto per ottenere finalmente un giocatore con queste caratteristiche, non il solito eterno Vives riadattato, pensavo che quello fosse l’intento, a maggior ragione con il centrocampo a tre. Che poi Valdifiori non abbia reso sempre al meglio, questo è un altro aspetto, ma riguarda tutti i giocatori del Toro, salvo rare eccezioni. La differenza stà nel fatto che un riferimento a centrocampo ha la necessità di giocare sempre, per creare quegli automatismi e gli equilibri necessari a tutta la squadra, non è come alternare Lyanco a Burdisso, è un’altra cosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      …e non è che se gioca Valdifiori diventiamo nettamente inferiori alla Lazio, mentre se gioca un incontrista è tutta un’altra cosa… non è cosi! riesci ad opporti alla Lazio se crei gioco e opportunità, non se fai di tutto per portarti a casa lo 0-0, perchè la Lazio un goal prima o poi te lo fà, se non subito!
      Questa squadra ha bisogno di un’identità precisa di gioco e non si può pensare di ottenerla senza dare continuità al cervello di centrocampo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 1 anno fa

        Completamente d’accordo su entrambe gli interventi. Valdifiori nella prima parte della stagione dello scorso anno, l’unico periodo positivo della gestione Miha, ha giocato bene, così come hanno giocato bene altri giocatori successivamente venduti perchè non adatti al modulo (Benassi), oppure giocatori che adesso vivono un momento di difficoltà (Boyè).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 1 anno fa

          …poi se Sarri, nonostante tutto il ben di Dio che si è ritrovato a Napoli, ha deciso di portarselo dietro da Empoli un motivo ci sarà stato e non è che Sarri sia l’ultimo dei deficienti… ma è la stessa cosa che penso di Rincon… Gasperini lo faceva sempre giocare, poi è andato alla Juve prima di arrivare da noi, non alla Sambenedettese

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. FVCG'59 - 1 anno fa

            Se dobbiamo giudicare dai fatti, il buon Rincon stava proprio bene dai gobbi, che invece ce lo hanno rifilato a caro prezzo, mentre al Genoa era più giovane e motivato!

            Mi piace Non mi piace
  4. torinodasognare - 1 anno fa

    Mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13652724 - 1 anno fa

      Questo è leggero come una piuma

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pimpa - 1 anno fa

    Questa dell’agente è venenosissima e perciò mirabile: “..se vuole giocare a calcio..”.
    Solo per questo prenderei Giuffredi come ds.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13658235 - 1 anno fa

    Visto che è tutto improvvisato in campo ……ci si affida sulle capacità dei singoli …….proviamo anche questa ….al massimo se perdiamo è colpa degli “errori individuali “…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Athletic - 1 anno fa

    Bella battuta 😀 Peccato che è anche una triste verità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Grande Torino - 1 anno fa

    Se sta bene, Valdiofiori è l’unico che può far girare palla e velocizzare il gioco. Chiaro però che il modulo è essenziale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Leojunior - 1 anno fa

    Mi spiace per l’agente di valdifiori, ma mi sa che mihajlovic voglia fare altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy