Torino, il mantra di Mihajlovic: con la Spal la conferma della recente mentalità

Torino, il mantra di Mihajlovic: con la Spal la conferma della recente mentalità

Il tecnico è apparso particolarmente determinato: a Ferrara come contro le big, per non gettare un’altra occasione

di Federico Bosio, @fedebosio19

Il ciclo di fuoco è ormai alle spalle, e tutto sommato il Torino ne è uscito con un filotto di risultati nel complesso di certo non negativi: adesso, arrivano cinque partite consecutive ampiamente al livello della squadra granata, nelle quali Belotti e compagni sono chiamati a mettere la freccia ed approfittare del favore dei pronostici. Cinque incontri per definire concretamente le ambizioni europee del club granata, e per emettere un verdetto in questo senso. Torino dunque chiamato a sfruttare l’occasione, e proprio su questo aspetto si è soffermato in maniera particolare ieri pomeriggio Sinisa Mihajlovic, nel corso della conferenza stampa di presentazione del match odierno: questo pomeriggio i suoi ragazzi saranno di scena sul terreno della Spal, ed il tecnico – ieri decisamente più “teso” e concentrato del solito – vuole allontanare il rischio di incappare ancora una volta in uno spiacevole scivolone.

Non è capitato una volta soltanto e soprattutto non è una tendenza propria solamente di questa stagione: molto spesso i granata hanno offerto prestazioni inferiori alle aspettative ed ottenuto risultati brucianti proprio nel momento in cui avrebbero dovuto accelerare approfittando del calendario favorevole, perdendo per strada punti importanti in maniera rocambolesca e non riuscendo di fatto mai a compiere quel passo in avanti decisivo dal punto di vista mentale. Interrogato sulle possibili motivazioni di questo indigesto boccone, ieri, Mihajlovic è stato chiaro: “Il problema è di testa, atteggiamento, voglia. Abbiamo tante soluzioni; l’importante è che chi gioca dia il massimo, con la testa giusta. Se affrontiamo la Spal con la stessa concentrazione con cui abbiamo affrontato la Roma, probabilmente possiamo vincere. Se invece andiamo lì pensando di fare una passeggiata, perdiamo.” Contro la Spal, adesso, arriva davvero l’occasione della svolta per l’intera stagione granata: una partita da non sbagliare, da affrontare al meglio perchè fondamentale per il proseguo della stagione e per la classifica.

Mihajlovic pre Spal-Torino: “E’ un esame di maturità. Edera? Resti umile”

Ferrara dunque come una finale per il Torino, che non può e non vuole permettersi altri scivoloni proprio adesso. Come? Attraverso il giusto approccio alla partita e la corretta mentalità, frutto di determinazione, concentrazione, attitudine: “abbiamo superato alla grande un ciclo di partite difficili: pareggiare due volte a Milano, vincere due volte a Roma, pareggiare con l’Atalanta – ancora Mihajlovic – Ora però non dobbiamo montarci la testa ma affrontare le prossime gare con la stessa concentrazione e lo stesso rispetto, che abbiamo messo contro le squadre più forti di noi.” Il Torino riparte da Ferrara, con una ghiotta occasione da non sprecare più: presunzione e poca concentrazione devono ormai essere definitivamente alle spalle, perchè per espugnare il “Paolo Mazza” l’atteggiamento dovrà essere quello messo in campo contro le big nel filotto di partite appena terminato.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13658235 - 1 anno fa

    Pensasse alla tattica e alla tecnica……spirito, atteggiamento da toro , mentalità ……patetico e ripetitivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 1 anno fa

      può essere, ma di sicuro se ti caghi addosso come contro il verona una partita che hai già vinto la pareggi.
      questo vuol dire mentalità.
      non penso che tu abbia mai giocato a calcio, altrimenti lo sapresti cosa intende 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Quando dici Sei punti per forza in due partite poi ti bruci…intanto pensiamo alla Spal. Poi vediamo, dobbiamo ragionare una partita alla volta e guardare il meno possibile l classifica. Come diceva un vecchio slogan politico? La forza tranquilla mi pare…ecco a noi serve questo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Si ma quale? Non quella vista con napoli atalanta e chievo si spera…questa partita con la spal la stiamo caricando troppo…calma e gesso ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy