Torino, parla Cairo: “Kucka non è un obiettivo. Abbiamo già speso 20 milioni”

Torino, parla Cairo: “Kucka non è un obiettivo. Abbiamo già speso 20 milioni”

Al Mamma Cairo / Il patron granata a Quattordio: “Vida non arriverà”

173 commenti
Cairo Ugi

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, a margine della semifinale del “Mamma Cairo” tra Torino e Milan a Quattordio (AL) – dove era accompagnato dal Direttore Sportivo Gianluca Petrachi – ha rilasciato alcune dichiarazioni apparse su La Stampa online. Ecco le sue parole:

“Kucka non ci interessa, non è un obiettivo di mercato. E Baselli resta con noi. Maksimovic invece potrebbe partire. Vida? Non arriverà perchè la Dinamo Kiev ci ha detto che è incedibile. In ogni caso abbiamo speso in questa sessione di mercato 20 milioni, sia per giocatori già pronti che per giovani su cui puntiamo per il futuro”. 

La diretta di Torino-Milan 5-2

Il commento: per i granata di Coppitelli c’è ancora da lavorare

173 commenti

173 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 5 mesi fa

    Due sole buone notizie: la conferma di Baselli e la partenza di Maksimovic. Di questi tempi è già tanto… facciamo finta di accontentarci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ddavide69 - 5 mesi fa

    Al mistificatore protagonista nell articolo, qualcuno gli ha ricordato invece i soldi di glik peres a ormai anche maksimovic e senza contare anche gli altri, ossia più di 55 milioni chi se li sta mangiando???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. leolub - 5 mesi fa

    Infatti con freddezza e lucidità questo paese va a rotoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. leolub - 5 mesi fa

    Cairo hai sbagliato mestiere dovevi fare il politico perché più stronzate dici più persone ti seguono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ilpalodiBeruatto - 5 mesi fa

    Trovo la disamina di Sheridan competente, chiara e lucida. Spero non si offenda se la definisco un po’amara per i tifosi del Toro, abituati anzi costretti da una storia gloriosa a vincere sempre e comunque. Non c’è dubbio che in Italia in questo momento Cairo sia l’imprenditore del momento. Il risanamento finanziario del Toro (un dato di fatto oggettivo), quello di LA7 e la scalata all’inespugnabile RCS (contro Mediobanca, Tronchetti Provera-Inter, Della Valle -Fiorentina ecc.) e con l’appoggio di Intesa San Paolo(cioè Fiat-Juventus…) dimostrano le sue notevoli doti imprenditoriali e di uomo d’affari. Calcisticamente però è un presidente da dodicesimo posto(Meglio di Zamparini o Lotito o di quello del Pisa ma inferiore a molti altri)Ventura lo ha tenuto a freno rispetto a quando comprava Recoba! Lo scorso anno, la campagna acquisti era comprensibile, lineare con i 4 giovani dell’under 21 acquistati a titolo definitivo e la cessione di Darmian nel pieno della sua forma che, per quanto dolorosa, è stata accettata dai tifosi che ancora amano quel bravo ragazzo. Quest’anno no. I tifosi hanno accettato la cessione di Glik, non quella di Peres (con quei giudizi del mister), la pessima gestione di Maksimovic , quella probabile di Zappacosta e soprattutto lo smantellamento di tutta la politica dei giovani. E qui ai tifosi di pancia non interessa più se CAiro è l’imprenditore del momento. Un abbraccio granata a tutti. Speriamo in Barreca, Boye e Lukic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

      Nessun problema, ilpalodiBeruatto. :-)

      Se da una parte il mio “ex mestiere” mi consente di analizzare con freddezza, lucidità ed in modo approfondito la gestione societaria, stato patrimoniale e conto economico, dall’altra ho un astio e una rabbia in corpo nei confronti di “certe persone a caso” che, se potessi….beh meglio che stia zitto…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. puliciclone - 5 mesi fa

    Attaccarsi alla grammatica o alla sintasdi altrui spess è segno di mancanza d argomenti e che l altro ha colto nel segno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

      Mio caro puliciclone, è difficile “avere argomenti” con chi giudica e insulta l’altrui opinione dicendo che costoro “sono in malafede e non hanno nessuna credibilità” e che cita Orwell per insultare i tifosi, sostenendo che la maggior parte di loro ha la mente “controllata” da Cairo.

      Mi pare che, esprimere una opinione diversa dalla tua sia lecito, sostenibile e condivisibile, mentre insultare chi la pensa diversamente con affermazioni pesanti e ridicole sia deprecabile e condannabile.

      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. puliciclone - 5 mesi fa

        Quello sicuramente peró si sa che su internet, un sito di calcio,non è importante come di scrive ma più i concetti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pusceddu - 5 mesi fa

    Eliminando le solite e ormai squallide difese d’ufficio di tifosi che credono di essere commercialisti o ragioneruccoli da strapazzo, cairo è un malfattore, abile a creare i mostri giocatori viziati che vanno via per convincere la tifoseria ormai alienata, Orwell avrebbe scritto che la psico-cairite controlla quasi totalmente le menti granata.
    Poverino, ha già speso venti milioni, fate una colletta, difensori d’ufficio, cosa aspettate? Non vorrete mica vederlo ridotto in miseria?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

      …e chi ti dice che non lo siano veramente, sia commercialisti che ragionieri…e che si occupino proprio di bilanci societari…???

      P.S.: ti prego, fai pace con la grammatica e la sintassi, altrimenti più che Orwell ci tocca “chiamare” Sigmund Freud…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pusceddu - 5 mesi fa

        In quel caso sono in malafede e non hanno nessuna credibilità. Il tuo P.s. mi rimbalza, trova altre argomentazioni per sotterrare un interlocutore, pagliaccio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

          Oh, mi basta la tua risposta e la tua reazione per sotterrarti.

          Grazie per avermi risparmiato la fatica…!!

          Ti saluto “fronte della cultura”…!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Vlad51 - 5 mesi fa

    Cairo Communication Spa….prima di scrivere tutte le boiate che avete scritto avete mai letto l’intestazione?? La Cairo Communication è una società per Azioni indipendentemente che si chiami Cairo o in qualunque altro modo il toro è parte di una società per azioni che genera utile….società commerciale non si chiama ONLUS senza scopo di lucro a beneficenza dei tifosi. Visto che nello sport di etico di sano è rimasto ben poco….dai contratti carta straccia a procuratori a faccendieri alle partite truccate al calcio scommesse ai vertici FIFA…quindi secondo voi una società per azioni che genera guadagni che comunque tiene i bilanci a posto di una società sportiva è il male del mondo??? Il Caso Maksimovic lo dimostra possibile che un ragazzino viziato contattato sottobanco da un’altra società in modo scorretto mal guidato da un agente degno di radiazione…..certo che se fossi in Cairo farei uguale prima a non prenderle economicamente e non rimetterci denaro e poi a tutto il resto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. policano1967 - 5 mesi fa

    ma e cosi difficile ammettere che per cairo il toro e un ottimo veicolo pubbliciatario che si finanzia da solo senza che lui ci metta un soldo?e bravo nel gestire la societa finanziariamente.sul piano sportivo siamo una societa senza infamia e senza lode.se ci va bene restiamo in a.se nn ci va bene andremo i b.qualcuno qua ricorda bilbao?e gia storia come lo fu amsterdam

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

    Adesso scrivo quello che i pro-Cairo scrivono qui, ma al contrario: Chi difende Cairo non è un tifoso del Toro, non posso pensarlo.
    Alla stessa faccia da culo di quando ci rimandó in serie B con una squadra simile a quella di oggi: composta da bolliti, infortunati, vecchi e qualche scommessa.
    Maksimovic venduto a fine mercsto sarà il suo marchio di fabbrica. Al suo posto arriverà un altro secondo portiere e chissà chi altri.
    Vergognoso lui è altrettanto vergognoso non contestarlo.
    Devo pensare che questo è solo uno sport di merda è che ci sono cose più importanti nella vita per non incazzarmi troppo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giochi - 5 mesi fa

      ma fatti furbo! io sono piu tifoso granata di te e sono TOTALMENTE A FAVORE DI CAIRO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

        Ne dubito e mi avete anche stufato coi vostri insulti e le vostre faziose difese di Cairo. Poi siete suscettibili quando vi dicono che non siete tifosi granata, e non fate che ripeterlo a chi critica questa società di squali speculatori che vi prendono in giro.
        Forza Toro! ( Cairo vattene)! Sono due frasi che non fanno a pugni.
        P.s io mi faccio furbo, tu apri gli occhi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Vlad51 - 5 mesi fa

          Cairo Vattene?? e poi chi viene il Nuovo Borsano Goveani e Combricola??

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 5 mesi fa

            Magari venisse borsano ho goduto per quattro anni . Meglio un giorno da leoni che cinquanta da co..one

            Mi piace Non mi piace
      2. emix__925 - 5 mesi fa

        è solo una questione statistica come ho già scritto qualche volta.

        Non è questione di pro Cairo o anti Cairo.

        statisticamente, dicevo, ogni 100 tifosi come te, ne trovi qualcuno come Daniele .

        A lui e a quelli come lui frasi tipo “l’importante è partecipare” “ricordiamoci dove eravamo 11 mesi fa…anzi no…volevo dire 11 ANNI fa”..”l’importante è che i giocatori escano con la maglia sudata” fa l’effetto dell’aglio ai vampiri.

        è che a molti non va giù’ che Daniele NON è un perdente nato.

        tutto qui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. teo64 - 5 mesi fa

      Io ero abbastanza neutrale su Cairo valutavo sui fatti. Se chiude così la campagna acquisti concordo nel contestarlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

    Ve lo ripeto per l’ennesima volta, lasciando da parte tifo, cuore, speranze, sogni e quant’altro e “tirando fuori” il mio ex mestiere di amministratore/gestore economico/finanziario.

    L’unica differenza esistente tra Cairo e gli sciagurati presidenti precedenti(nell’ordine Ciminelli, Romero, Aghemo, Vidulich, Calleri, Goveani, Gerbi…Borsano lo ometto perchè almeno ci ha regalato una Squadra e un Allenatore con la S e la A maiuscola) è che questi ultimi avevano il portafoglio vuoto e il culo per terra, mentre Cairo aveva e ha i quattrini per gestire imprenditorialmente la Società. Anzi, Cairo ha dovuto sudare e faticare e parecchio di più perchè ha preso una società allo sfascio e l’ha portata dalla serie cadetta alla serie A con il minimo indispensabile sindicale (basta che vi ricordiate chi erano i vari giocatori). Ma ha “annusato” l’affare, anche perchè i suoi piani di recupero ed investimeno erano almeno quinquennali.

    Vale a dire che, per Lui, il Torino FC altro non è che una delle sue Aziende, alle quali, chiede e pretende fatturato in crescita, bilanci in ordine, utili crescenti e massimizzazione dei profitti.

    E, in una squadra di calcio NON QUOTATA in borsa e senza una struttura di sponsor e merchandising adeguata e all’altezza (ovviamente non mi permetto di citare come esempi il Manchester e il Bayern, ci mancherebbe…per noi basterebbe soltanto il 20% della loro struttura) le uniche risorse su cui lavorare per ottenere quanto sopra sono i giocatori. Ciò significa che, in qualità di imprenditore, pretendo dalla mia dirigenza:

    1) Contenimento costi fissi e variabili, in particolar modo quelli del “personale” (e sapete bene a che cosa mi riferisco).

    2) Cura metodica e continuativa delle giovanili e della Primavera, acquistando a poco prezzo possibili nuovi talenti, inserendoli nei vari settori di appartenenza e valorizzando al massimo crescita e prestazioni, partendo dalla Casa Madre sino ad arrivare all’eventuale prestito ad altre Societa di serie professionistiche più elevate, per possibili futuri sviluppi positivi di mercato (ed anche qui sapete benissimo di cosa sto parlando)

    3)Vedi punto 2 applicato alla prima squadra, relativamente agli acquisti, a prezzo contenuti, di possibili nuovi talenti (italiani ed esteri), inserendoli gradualmente nella prima squadra e valorizzando al massimo crescita e prestazioni, arrivando eventualmente anche al prestito a Societa, possibilmente di serie A, per possibili futuri sviluppi positivi di mercato (ed anche qui sapete benissimo di cosa sto parlando). Ovviamente i costi di acquisto dei “ricambi” alle cessioni eccellenti devono essere anch’essi a prezzi contenuti, attingendo a tutte le possibilità che la normativa in tema permette (prestito, possibilmente non oneroso, giocatori “indesiderati e fuori progrmma” in uscita da altre squadre, ecc.).

    Dunque da un punto di vista di cuore, tifo, passione, sogni, speranze, ecc. Cairo (nonchè Petrachi e compagnia bella) è(sono) un (dei) farabutto/i matricolato/i, ma da un punto di vista imprenditoriale, Cairo è un imprenditore grandissimo e straordinario, senza alcun dubbio. E l’affare RCS ne è la lampante dimostrazione.

    Tutto il resto, per Urbano Cairo e per il suo Staff, non esiste. il Torino FC non è una Onlus e non deve soddisfare i bisogni dei suoi tifosi, bensi quelli della Proprietà. E quando non sarà più cosi. oltre alle plusvalenze realizzate, Cairo potrà presentare una società sana, con i bilanci in ordine e con una gestione finanziaria oculata, dunque pronta per essere ceduta ad un prezzo ben più elevato di quello pagato per rilevarla.

    AMEN.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 5 mesi fa

      Azz… sono d’accordo con Sheridan! Incredibile! ☺

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

        Beh, intendiamoci…se la prossima settimana dovesse nevicare, non ve la prendete con me e Atheltic…!!!! :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. teo64 - 5 mesi fa

          Ciao Sheridan, io sono tuttora uno del tuo campo e condivido la tua analisi su Cairo.
          Con due eccezioni:

          1) Se sei un imprenditore e fai un piano di crescita i primi anni investi e continui ad investire, con un bilancio annuo in perdita o con un risicato utile. Vorrei aggiungere che i ritorno di immagine che ha Cairo con il Toro ha un valore non iscritto a bilancio incommensurabile. Per cui con i ritorni che ha per questo sulle sua altre attività potrebbe tranquillamente gestire il Toro in pareggio e in alcuni casi addirittura con aumenti di capitale se necessario

          2) Un imprenditore anche se considera il Toro un semplice asset non può prescindere dalla soddisfazione dei suoi principali clienti (i tifosi). E i tifosi del Toro non si accontentano di vivacchiare come una provinciale. Se non ne tiene conto rischia di trovarsi tutti contro

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

            Grazie per il tuo intervento, Teo64.

            Dunque sul primo punto non ho nulla da obiettare relativamente al piano di crescita: le strategie sono molteplici e differenti e ciascuno elabora ed applica la sua, ma Cairo non è certamente il tipo da rischiare pareggi di bilancio o aumenti di capitale su una società di calcio, mettendo eventualmente a repentaglio il Gruppo e la relativa situazione finanziaria (per intenderci, ricordando l’Avv. Gianni Agnelli, un bel giorno in Assemblea gli azionisti del Gruppo gli dissero chiaramente che se voleva “spendere” sulla rubentus doveva farlo con il suo capitale privato e non con quello del Gruppo e dunque la medesima “Rubentus” ritornò nelle mani private della famiglia)
            Anche sul ritorno d’immagine sono d’accordo, purtuttavia la !quantificazione” del medesimo avviene certamente a livello del Gruppo ma, a livello di bilancio non credo vi siano dei “diritti d’immagine” da iscrivere nei ricavi del conto economico (ma potrei sbagliarmi).

            Sul secondo punto, purtroppo, il conto è presto fatto (e continuo a parlare brutalmente da imprenditore, dimenticando tutto il resto): i miei prinicipali clienti non sono i tifosi, nè la loro fedeltà a confermare o meno gli abbonamenti (quante volte abbiamo assisitio alle “tariffe stracciate” per entrare allo stadio, tipo bambini sotto una certa età grati, Donne gratis, prezzi tribune e distini dimezzati ecc.ecc.). Degli sponsor e del merchandising ho già detto, dunque stendiamo un velo pietoso. Trovarsi tutti contro…??? E’ già capitato e capiterà ancora, con tutti i vari slogan annessi e connessi. E’ cambiato qualcosa…??? Cairo ha alzato i tacchi e ha venduto allo “sceicco” di turno…??? Tempo a l tempo tutto è rientrato e la gestione conetinua ad andare avanti come stabilito, mugugni o non mugugni, incazzature o prese di posizione dei tifosi. Di queste Cairo se ne fotte alla grande e ci fa anche delle grasse risate. Non sono i Tifosi, Teo64 che “danno da mangiare” a Cairo. Assolutamente no.

            Ed i suoi veri clienti, quelli che fanno sì che il Torino FC vinca il premio fair play finanziario e che i suoi bilanci siano “sani e consolidati”, chiudano in utile e che la posizione finanziaria netta ed il cash flow siano sempre con il segno + si chiamano ADL, Pallotta, Ateltico Madrid, Borussia Dortmund, Manchester, Monaco…e la lista si allungherà sempre più.

            Comunque e sempre FVCG

            Mi piace Non mi piace
    2. Giochi - 5 mesi fa

      Finalmente una persona che parla con intelligenza. Solo per noi il toro è Passione e tifo, gioia e sofferenza. Per un imprenditore deve essere obiettivi risultati e gesione. Siamo tutti d accordo che avere giocatori forti si vince, ma i giocatori forti vogliono vincere titoli e soprattutto guadagnare tanti soldi. Guardate il caso MAksimovic. Non so sè è forte ma come vedete al Nostro Toro, non vuole rimanre. Vuole vincere altrove.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

      Credo che nessuno neghi le qualità del Cairo affarista, hai scritto cose giuste, ma il problema appunto è un altro: gli affari di Cairo non coincidono con la crescita e le ambizioni del Toro. Prima di lui eravamo una nobile decaduta, lui L’ha trasformata in una provonciale di lusso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 5 mesi fa

        appunto. una provinciale. E’ bene ricordarselo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. teo64 - 5 mesi fa

      @TenenteSheridan, io sono tuttora uno del tuo campo e condivido la tua analisi su Cairo.
      Con due eccezioni:

      1) Se sei un imprenditore e fai un piano di crescita i primi anni investi e continui ad investire, con un bilancio annuo in perdita o con un risicato utile. Vorrei aggiungere che i ritorno di immagine che ha Cairo con il Toro ha un valore non iscritto a bilancio incommensurabile. Per cui con i ritorni che ha per questo sulle sua altre attività potrebbe tranquillamente gestire il Toro in pareggio e in alcuni casi addirittura con aumenti di capitale se necessario

      2) Un imprenditore anche se considera il Toro un semplice asset non può prescindere dalla soddisfazione dei suoi principali clienti (i tifosi). E i tifosi del Toro non si accontentano di vivacchiare come una provinciale. Se non ne tiene conto rischia di trovarsi tutti contro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. prawda - 5 mesi fa

      Tenente Sheridan – Sicuramente Cairo e’ un ottimo imprenditore e sicuramente ha preso il Torino per i suoi interessi personali e non certo per riportarlo a certi risultati sportivi o perche’ ne era tifosa la mamma. C’e’ pero’ una notevole differenza tra RCS ed il Torino calcio, la prima e’ una azienda che valuti per i suoi risultati economici e poi per il prodetto che offre, il secondo lo valuti per primo per i risultati sportivi e poi valuterai se ha una struttura economica sostenibile. Una squadra di calcio non e’ una azienda come le altre, non ha come indicatore principale gli utili di bilancio ma la posizione finale in classifica, i suoi “clienti/tifosi” non chiedono di avere i conti in ordine ma di avere una squadra competitiva. Cairo ha preso il Torino a costo zero, una bella scatola vuota ma di cui il mandrogno conosceva molto bene il valore potenziale, non vi ha investito nulla, ha ripianato alcuni bilanci perche’ la serie b non ha le entrate televisive della serie a, perdite di gestione che ha peraltro in buona parte compensato aderendo al consolidato fiscale, tornato in serie a e beneficiando dei diritti televisivi ha collezionato tre utili di fila ed il 2016 sara’ il quarto. Mi permetto di correggerti sul settore giovanile non ha investito e non investe nulla, Bava va in giro a prendere prestiti e giocatori scartati dalle altre societa’, infatti negli 11 anni di Cairo non un solo primavera e’ entrato in prima squadra, l’unico e’ stato Ogbonna ma era gia’ del Toro prima del fallimento. Concordo che a Cairo del Torino societa’ sportiva non importa asslutamente nulla, ma e’ sempre stato palese che fosse cosi’.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

        Carissimo prawda, con il cuore ed i sentimenti io sono con te ed il Tuo ragionamento sui risultati sportivi e su noi tifosi non fa una piega ma la realtà, purtroppo, è ben diversa:

        Le società di calcio pubblicano ogni anno il rendiconto annuale. Il bilancio è composto da conto economico, stato patrimoniale e rendiconto finanziario.

        Conto economico

        In questo prospetto vengono indicati gli incassi e le spese e come valore finale il risultato netto. Nella voce ricavi sono compresi i diritti televisivi, gli incassi del botteghino (abbonamenti e biglietti), gli sponsor, proventi da gestione calciatori (plusvalenze da cessione tesserati) e il merchandising. I principali costi sono rappresentati dagli stipendi dei calciatori e del personale, dalle spese generali (stadio, trasferte, mezzi) e dagli oneri da gestione calciatori (minusvalenze da cessione tesserati) Una voce importante nei bilanci delle società di calcio è l’ammortamento, il quale permette di ripartire il prezzo d’acquisto di un bene sulla durata del suo utilizzo. Infine ci sono gli oneri/proventi finanziari (gli interessi passivi/attivi sui debiti-crediti) e le imposte. Il risultato netto indica la capacità della società di generare profitti o perdite.

        Stato patrimoniale

        Fanno parte di questo prospetto le attività e le passività della società quali i diritti pluriennali alle gestioni dei calciatori (il valore dei cartellini dei tesserati), altre proprietà (terreni, automezzi), marchi, i crediti, il denaro in cassa, il patrimonio netto e i debiti. L’indebitamento finanziario netto è dato dalla differenza tra debiti e crediti di natura finanziaria.

        Rendiconto finanziario

        Nel rendiconto finanziario sono indicate le entrate e le uscite di cassa (flussi di cassa).

        Esempio pratico di gestione dei calciatori: in questo esempio vediamo come l’acquisto/vendita di un calciatore incide sul bilancio della società.

        Il Club A acquista il calciatore XX per 10 milioni di euro. Il calciatore XX firma con il Club A un contratto dalla durata di 5 anni a 1 milione di euro (lordo) a stagione.

        A conto economico, ogni anno verrà imputato sia il costo di 1 milione, relativo allo stipendio del calciatore, sia 2 milioni di euro quale ammortamento dell’acquisto (vale a dire “costo d’acquisto del calciatore/durata del suo contratto”). N.B.: Il calciatore è trattato tale e quale ad un “cespite patrimoniale” (impianti, macchinari, ecc) di un normale bilancio di una società produttrice di beni e/o servizi.

        Il valore netto a Stato Patrimoniale del calciatore nell’anno successivo all’acquisto sarà di 8 milioni (costo d’acquisto del calciatore – ammortamento annuo). Ciò significa che, in caso di vendita del tesserato ad un altro club per 10 milioni si genererebbe una plusvalenza di 2 milioni (prezzo di vendita del calciatore – valore netto a Stato Patrimoniale del calciatore).
        Viceversa in caso di vendita del tesserato nell’anno successivo all’acquisto a 5 milioni di euro sarà contabilizzata una minsusvalenza da 3 milioni (vedi sopra).

        Come scrivevo sopra, nello Stato Patrimoniale sarà iscritto alla voce “diritti pluriennali alle gestioni dei calciatori” il valore di 10 milioni di euro (8 milioni l’anno successivo).

        Ed è la nuda e cruda realtà.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 5 mesi fa

          L’unica grossa differenza è che un macchinario da produzione non farà mai una plusvalenza, anzi. :)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

            …non é mica detto…!!! :-)

            se lohai prodotto e brevettato, lo utilizzi e lo vendi all’estero…!!!

            winerover(punto)it/articolo/pijer-sandri-lavaggio-uva_561

            Mi piace Non mi piace
          2. Yuri - 5 mesi fa

            Eh certo!…Intendi, praticamente, quello che si fà col vivaio?.
            Ma non eri contro tutto questo?. :)

            Mi piace Non mi piace
          3. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

            Non riesco a capire che cosa c’entri il discorso vivaio con la macchina per lavare l’uva prima della pressatura, costruita e brevettata dalla cantina Pojer & Sandri, la qualw serve a dimostrare che amche un macchinario da produzione, oltre ad essere utilizzato dalla stessa azienda che lo ha costruito, può generare plusvalenze in quanto viene richiesta e venduta in tutto il mondo…!!!

            Mah…!!!!

            Mi piace Non mi piace
        2. prawda - 5 mesi fa

          Caro Tenente io questo non lo discuto, non era mia intenzione riportare le societa’ calcistiche ad essere non a scopo lucro come ai tempi di Pianelli. Il mio ragionamento era diverso ed era che non si dovrebbe considerare una societa’ sportiva come una normale azienda perche’ gli obiettivi finali dovrebbero essere diversi. Chiaro che una azienda che produce macchinari abbia come obiettivo venderli e fare utili ma non puo’ essere lo stesso per una squadra di calcio che dovrebbe avere come primo obiettivo quello di conseguire i migliori risultati sportivi possibili. Questo non significa che non si debbano tenere i conti a posto o che la sostenibilita’ della societa’ non sia un obiettivo che deve porsi anche una societa’ di calcio. Questo soprattutto tenendo conto che i clienti ovvero i tifosi che sono quelli che alla fine questo sistema lo tengono in piedi, andando allo stadio, pagando per vedere la partita alla televisione, comprandosi la maglietta, subendosi la marea di pubblicita’ con cui vengono costantemente bombardati, non chiedono certo di vedere i conti in ordine ma di avere una squadra che raggiunga certi risultati ed una societa’ sportiva senza tifosi non sopravvive. Ribadisco si puo’ discutere di sostenibilita’, di controllo di gestione, ma non si puo’ mettere una societa’ sportiva sullo stesso piano di una azienda qualunque.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

            Purtroppo oggi come oggi, il sistema calcio è talmente marcio che, oltre a disconoscere nella maggior parte dei casi i risultati sportivi, la classifica, l’attaccamento alla maglia e noi stessi tifosi, siamo arrivati al punto che, anche se sei il propietario del cartellino di un giocatore, se quest’ultimo e il suo “magnaccia” (lo chiamo con il suo vero nome, altro che procuratore…!!!) si impuntano per avere più soldi e per andare in altre squadre dove gli promettono ingaggi faraonici, il tuo contratto di proprietà e conseguentemente quello di “lavoro dipendente” vanno a farsi fottere e tu non ci puoi fare nulla di nulla, anche perchè, contrimpuntandoti, rischieresti di uscire con le ossa rotte e perdere un sacco di quattrini.

            Mi piace Non mi piace
    6. ddavide69 - 5 mesi fa

      Prezzo che ricordo agli smemorati, essere pari a zero! Anzi ci sarebbero circa centocinquanta mila euro scuciti per i trofei, che si erano persi. Perché ricordo nuovamente agli smemorati che noi undici anni fa siamo falliti grazie a cimminelli, ma siamo partiti senza una squadra grazie a Cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Toro42 - 5 mesi fa

    Sono un tifoso del Toro dal 1948.
    Credo di poter dire la mia senza retorica.
    Oggi rimpiango il toro dei Crippa e Bertoloni,dei Baker e Law,dei Junior,Lentini.Lasciamo stare la squadra del 76,sappiamo che fine ha fatto Pianelli.Pero’ quelle squadre mi facevano emozionare,con quattro o cinque titolari dalla primavera.Anche se vincevano semore le stesse,a parte Cagliari,VERONA,Sampdoria.Oggi questo signore sara’ anche capace a fare i conti,ma prende solo giocatori scarti di altre squadre o giovani senza speranza pur di spendere poco.Dalla primavera zero.Cosi’ non andiamo da nessuna parte.Dovremmo godere nel guardare la ns partita doppia?
    A questo punto o si punta sulla vendita a qualche riccone straniero oppure meglio andare in b con i nostri ragazzi.Almeno qualche brivido lo proveremo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giochi - 5 mesi fa

      Ma scusi Lei alla Vittorio del Toro a Bilbao ha provato qualche brivido o no? Se non sbaglio il preseidente era Cairo. La vittoria nel derbi dell anno scorso ha avuto un po di pelle d’oca o pensavo a Pulici e Graziani. PEnsava a quello che ha la Juve il real madrid il barcellona etc.
      Lei come me ha scelto di Tifare Torino e si deve rendere conto che questa è la nostra dimensione e non un altra.
      Avremmo annate esaltanti e annate come quelle dell anno scorso. Ma se alla base di questo non c’è una società Solida e ben piantata per terra, potremmo si VINCERE LA COPPA ITALIA, come nel 93 poi portiamo i libri in tribunale, come già successo. Sempre a guardare quello che non c’è invece di vedere ciò che eravamo 10 anni fa e cosa siamo adesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. micfo14 - 5 mesi fa

    oggi ho speso 100 per fare colazione, non compro più nulla (95 di resto però). non ha senso dire che si è speso 20mil senza dire quanto si è incassato. schifoso!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. policano1967 - 5 mesi fa

    leggendo i vari commenti noto opinioni diverse su cairo.chi lo ama chi nn lo sopporta e via dicendo.piu che giusto direi.la domanda che ci facciamo tutti e quella di perche il toro nn puo crescere senza fare follie sull mercato(come se ne avessimo la possibilita…)io penso che e facile capirne perche.cairo e piu preso dal tornaconto economico che nn da quello sportivo.concordo con chi dice che dobbiamo vendere per mantenerci(lo fa anche il sassuolo questo vedi zaza,la differenza la fa la voglia di migliorarsi.sia il toro che il sassuolo sono societa occulate sui bilanci.loro investono sui giovani,mentre noi anno per anno investiamo su cosa passa il convento.a urbanetto piace avere il toro in a,se poi raggiungiamo un buona posiazione tanto di guadagnato.nn ci son ne pretese ne progetti a noi e le campagne acquisti lo dimostrano.prima si vendeva darmian,poi cerci e immobile poi glik perese maxsimovic forse zappacosta e qualche altro.piu passano gli anni e piu giocatori si vendono.quindi quando sento parlare la societa di puntare sui giovani mi viene da ridere.e chiaro che il tifoso del toro che vede queste situazioni man mano si scoraggia.nel calcio se investi anche in piccole dosi i risultati possono arrivare,ma da noi invece si pensa principalmente a monetizzare solo.poi sento paarlare cairo che dice maxsomovic puo partire…e kucka nn ci interessa e allora mi cadono le braccia.doveva per forza prendeci per il culo ancora?l avra fatto perche annoveriamo ancora allocchi tra noi tifosi.kucka e un buon giocatore quindi nn arrivera e per max vuole monetizzare anche gli spiccioli urbanetto.una cosa e certa,con cairo difficilmente si rifallira di nuovo.ma chi si aspetta miglioramenti sportiivi…be gli auguro tanta pazienza allora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giochi - 5 mesi fa

      La situazione non è cosi semplice come la fa lei.
      Abbiamo tutti sotto gli occhi il caso Maksimovic. Il toro lo voleva tenere perchè voleva valorizzarlo, ma Lui si è rifiutato. Quanta fatica hanno dovuto fare per avere LJIAC? al torino non si vuole venire perchè non si vincono gli scudetti o non si va in champions, ma soprattutto NON SI GUADAGNA cifre elevate. CASO VALDIFIORI è un esempio. Ma questo non è colpa di Cairo. il toro deve puntare sui giovani o su quei giocatori che cercano riscatto, come successe per MORETTI.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano1967 - 5 mesi fa

        amico giochi nn condivido cio che tu dici.il toro nn fa concorrenza ai gobbi all inetr napoli roma etc etc sui giocatori.il problema e che il toro a volte nn riesce a fare concorrenza nemmeno a palermo empoli ed atalanta .se compri dall inter vuoi per il blasone vuoi per l ingaggio troverai sempre difficolta.ma i buoni giocatori sono solo alle grandi?nn penso.e qui subentra il progetto di cuoi ti facevo riferimento al sassuolo.se tu vai a trattare adem liajic con inter e roma e normale che prima di dire si al toro si guardi intorno.ma se tu peschi ragazzi(qua subentra il progetto)tuuti vengono al toro per lanciarsi.e stato comprato rossettini,ma perche ferrari del crotone nn era meglio a sto punto?.poi di quante vendite ha bisogno una societa per sostenersi come la nostra?venderai max al napoli.cairo vuole soldi.il napoli ha buoni giocatori al caso nostro.sepe e valdifiori verrebbero di corsa ora.perche cairo nvece vuole solo soldi??pensi che dopo li investe in mercato?naaa.li investe per qualche giocatore a fine carriera o reduce da un infortunui.nn difendere cairo perche a volte e indifendibile

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. The Mtrxx - 5 mesi fa

    SUCKA CAIRO QUANTI INTASCATI QUANTI SPESI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Hodettotoro - 5 mesi fa

    Ho spesso difeso Cairo perché sono un ’79 e quello di buono visto fare dal toro è stato sotto la gestione Borsano, che poco dopo si è rivelata un enorme disastro. Da lì in poi solo grosse delusioni. Calleri… vidulich… ciminelli… uno peggio dell’altro. Poi ti arriva questo bel signore, non legato alla fiat, di un settore non necessariamente legato al territorio… parte bene. Promozione in A col Mantova al delle alpi con 70000 persone (me, compagna e cognata compresi)… poi.. poi.. e prima Antonelli che è un buon da niente, poi via vai di giocatori/allenatori/ds… poi ti autoconvinci che tutto questo era dettato dall’inesperienza..poi arriva Ventura e qui si tocca l’apice di una gestione societaria. Fiducia nell’uomo, almeno due mercati estivi fatti con largo anticipo.. si, ti autoconvinci che il toro fattura 60 mln e pertanto non può competere a livelli diversi dalla mezza classifica.. che ogni anno per stare a galla devi fare plusvalenze se no facciamo la fine di borsano/calleri/vidulich/ciminelli…
    Però, però. Sinceramente mi sono rotto il ca**o.
    Se non investi, non vinci.
    Se non vinci, non cresce il fatturato.
    Se non cresce il fatturato, non investi.
    A meno che, non rispuntino avambraccio e mano di questo bel signore e quello che serve per investire, anziché doverlo sempre e solo necessariamente prendere dal toro, lo va a prendere in tasca. E magari con un progetto triennale o quinquiennale, porti il toro davvero in alto e il circolo virtuoso invrstimenti/vittorie/fatturato ricomincia da solo.
    Altrimenti ancora, visto che una società sana (come lo è il toro, e di questo do merito a Cairo) è facilmente cedibile, trovi qualcuno tifoso (Ferrero junior dove caspita sei???) e gliela vendi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giochi - 5 mesi fa

      Ma state ancora a Pensare a Ferrero? Voi non vi rendete conto che il Toro ha un fatturato limitato, perché il numero dei tifosi non può crescere oltre un certo numero. Il toro se vuole esistere in serie A deve puntare sui giovani e venderli l anno dopo. E poi si ricomincia. Solo così possiamo essere una forte società è una squadra rilevazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hodettotoro - 5 mesi fa

        Ecco, aspettavo questa risposta. Dico solo Sassuolo (dove peraltro vivo). Posto triste, squadra da C2, tifosi allo stadio talmente pochi che quando segnano deve partire la musica altrimenti l’esultanza di quei 250 tifosi è surclassata dai fischi.
        Però questi hanno squinzi. Che compra uno stadio, mette la scritta mapei sulle maglie e sgancia milioni e milioni ogni anno. Loro cosa sono? Nessuno in confronto a noi. Però l’anno scorso vengono a torino (gara d’esordio al grande torino) e ci danno lezione di calcio. Poi, non contenti vanno anche in europa (e non perché qualcuno sopra di loro fallisce).
        Questi cosa sono? Il loro bilancio è sano… com’è che noi non possiamo e dobbiamo essere l’Udinese di turno? Siamo tra la settima squadra più tifata in Italia. Tifosi del toro li trovi ovunque. Certo, non come delle merde o delle milanesi, ma ne trovi. Eppure… no! Noi dobbiamo campare di plusvalenze.
        Se in 3 anni non mandavamo via i migliori forse ce la giocheremmo ad altri livelli e con altri fatturati

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FabGranata - 5 mesi fa

          Purtroppo c’è gente che non capisce che Cairo dovrebbe anche spendere i SUOI soldi per poter fare un Toro degno di questo nome. Ma loro parlano di fallimento, dimenticando che da quando Cairo ha comprato il Toro, ha fatto una bella scalata diventando il primo editore in Italia (ha superato Mondadori, non Il Resto del Carlino). Certa gente dimentica che Berlusconi ha comprato il Milan che valeva niente e ha fatto uno squadrone che poi ha vinto tutto ciò che si poteva vincere spendendo i SUOI soldi! E adesso il Milan a quanto lo vende? 700 milioni! Vuoi parlare di plusvalenze? Sono queste quelle a cui deve puntare il Toro

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. FabGranata - 5 mesi fa

    Leggere certe parole mi fa stare davvero male… ma seriamente… vedere come Cairo ci umilia e prende per i fondelli e soprattutto vedere che c’è ancora gente che lo difende dicendo “Ah, l’importante è non andare mai più in B” mi fa girare gli attributi peggio di una ruota panoramica… io mi chiedo solo QUANDO CA**O SI CONTESTERÀ CAIRO? QUANDO CI SVEGLIEREMO TUTTI E CI RENDEREMO CONTO CHE IL TORO NON MERITA QUESTO? QUANDO SI CHIEDERÀ UN INCONTRO TRA TIFOSI E SOCIETÀ PER CHIEDERE “MA IL RESTO DEI SOLDI PER LE CESSIONI CHE FINE HANNO FATTO? PERCHÉ TE LI INTASCHI?”? Io sto male nel vedere la nostra squadra, con la storia che c’è dietro essere trattata come una squadretta mediocre… mi viene quasi da chiedermi “Ma a Cairo e a tutte quelle persone che lo difendono dicendo che l’importante è non andare in b, a queste persone a cui mi rivolgo, ha fatto così tanto schifo andare in Europa League e vincere un derby?” Io ho 18 anni e aver potuto vivere certe emozioni una sola annata mi ha fatto venire ancora più fame di un TORO VERO, non mi è bastato un anno a saziarmi… a breve spero di vedere che qualcuno inizi a capire che così non si può andare avanti… viene voglia a me di organizzare una qualche contestazione per chiedere un incontro faccia a faccia e pretendere delle spiegazioni, ma ho paura di risultare poco credibile… però davvero, vedere certa gente a cui tutto sommato va bene così, mi fa non solo pensare, ma gridare che quelle persone non meritano il Toro! Perché non hanno ancora capito che il Toro non è una semplice squadra, ma è storia e pura passione… insomma: IL TORO È VITA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FabGranata - 5 mesi fa

      P.S. Vorrei sottolineare che comunque sono contento dell’arrivo di Mihajlovic e che è l’unico all’interno della società con cui me la prendo e che, al contrario, stimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giochi - 5 mesi fa

      Fattene una ragione care 18enne. I presidenti che c erano prima è che vorresti tu hanno mandato il toro in rovina verso il fallimento. Io giocavo nel toro Quando c’era Sergio Rossi, e poi ha venduto a Borsano. Vai a leggerti con che moneta abbiamo pagato la vittoria della coppa Italia del 93. CON IL FALLIMENTO.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FabGranata - 5 mesi fa

        Fammi capire… per te o si fa un calciomercato del genere oppure ci si avvia al fallimento? No, sinceramente, fai volontariato o Cairo ti paga per dire certe cagate? No, perché voglio solo chiederti una cosa… secondo te Cairo dovesse spendere tutti i soldi che incassa con le cessioni, si ritroverebbe con i debiti? Secondo te è così povero che oltre i soldi che incassa con il Toro non ha una lira? Vuoi dirmi che un uomo che per comprare RCS ha offerto più di quanto richiesto non può spendere quei fottutissimi 6 milioni per comprare Obiang perché altrimenti qui si va in bancarotta? Ti prego, rispondi perché sono proprio curioso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Yuri - 5 mesi fa

        Sò ragaaaaaaaazzi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 5 mesi fa

          Alla fine di tutte queste belle parole, che idealmente condividiamo tutti, perché tutti noi vogliamo un Toro vincente, quello dei tempi insomma, al posto di Cairo, chi viene?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. micfo14 - 5 mesi fa

      io ho 19 anni e condivido in pieno le tue parole. io amo il torino anche se non ho mai mai mai visto il vero toro di cui sento parlare e di cui vedo solo immagini. E’ molto particolare vedere ragazzi della nostra età così amanti del toro senza che hanno visto e vinto nulla. Io tra l’altro non sono neanche di torino, sono di verbania.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Giochi - 5 mesi fa

    Siete solo una massa di piagnoni e lamentoni. Capaci di criticare tutto per invidia della Juve. Finalmente abbiamo un presidente che pensa a gestire una società guardando sempre a non farla fallire come hanno fatto i suoi predecessori. Ricordate Borsano. E i suoi mega acquisti? Voi eravate sicuramente contenti vero? Poi però tutti sappiamo come è andata a finire. Cairo ha fatto un ottima campagna acquisti e ha deciso di cambiare volto alla squadra. Se invece di criticare e dire forza vecchio quote granata senza pensare ad altro vi deste da fare a sostenere la squadra, potremmo Vincere qualcosa. È smettetela di pensare sempre alla vostra nemica numero 1 LA JUVE. Chi se ne frega della Juve . Loro sono loro e noi siamo noi. Tutti insieme.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emanuele886 - 5 mesi fa

      Ma sei sicuro di stare bene quando dici ste cose?????tieniti pure questo pseudopresidente che ci porterà alla rovina, caro cairoboys!chi ama il toro veramente, non può che odiare questo che ci prende x il culo da anni a ogni sessione di mercato!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giochi - 5 mesi fa

        Caro pseudoTifoso, perché non ne trovi uno migliore tu? Anzi no perché non lo fai tu il presidente? Così vediamo cosa sapresti fare. Guardi troppa televisione secondo me

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. emix__925 - 5 mesi fa

          “perché non lo fai tu il presidente” questa frase insieme all’altra “siamo tutti sulla stessa barca”….mi manda in bestia. ma è u mio problema.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Vlad51 - 5 mesi fa

    Devo solo decidere se sono più ridicoli gli pseudo tifosi da album panini che scrivono o se sono peggio quelli di Toronews. Glik l’anno scorso ha fatto un campionato meno di mediocre e la sua valutazione è scesa da 25 MLN a malapena 15, Peres finchè deve attaccare…è un bel giocatore se deve difendere lasciamo perdere….Maksimovic nemmeno da nominare….diciamo che Ventura ha portato giocatori che al TORO NON VOLEVANO STARE TANTO COME CERCI E IMMOBILE, infatti mediamente si è visto cosa succede agli ex toro in giro panchina a vita. Finchè il calcio sarà governato da agenti faccendieri diritti TV……diventa semplice insultare questo o quel presidente e trasformarli in quello che non sono….Tanto è sempre colpa di Cairo….ma come fate a parlare….l’anno scorso gli stessi NICK che scrivono boiate oggi e rimpiangono Ventura sono gli stessi che l’anno scorso scrivevano SVENTURA vattene….magare arrivasse MIHA, Gianpaolo etc. Adesso finalmente che abbiamo uno duro che mette ste quattro cagne magre a pane acqua e correre non vi va bene?? Allora prima di scrivere su questo blog fatevi vedere da uno bravo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giochi - 5 mesi fa

      Bravo, finalmente uno che parla bene. Forza Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Emanuele886 - 5 mesi fa

      Cairoboys numero 2!e’ grazie a gente come voi che questo arricchisce il portafoglio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Yuri - 5 mesi fa

        Emanuele886….ma la pianti di dire cazzate?.
        Vuoi conoscermi di persona?. Così magari ti togli ogni dubbio e ti rimangi un pò di roba, casetta umile e un piatto di pasta…se ti accontenti, altrimenti c’è un ristorante a Venaria, lì a volte ti pagano per mangiare.
        Ciao.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. prawda - 5 mesi fa

    Sinceramente non trovo nulla di nuovo in queste dichiarazioni se non il proseguimento della medesima gestione iniziata 11 anni fa. Quest’anno Cairo dice che il Torino ha speso quasi 20M peccato che si dimentichi di dire che ne ha incassati quasi il doppio, senza contare quelli che entreranno con la cessione di Maksimovic che arrivera’ sicuramente la prossima settimana e senza contare i quasi 10M di utili del bilancio 2015 od i 10M abbondanti di quello 2014. Questo e’ purtroppo il Torino attuale, una societa’ che ha unicamente l’interesse a restare in serie a per continuare ad incassare i diritti televisivi con cui fa fronte praticamente a tutte le spese di gestione ma a cui purtroppo non interessa nulla crescere perche’ per far questo occorrerebbero investimenti. Basta pensare che la difesa e’ passata dalla possibilita’ di schierare Peres/Glik/Maksimovic/Darmian a mandare in campo De Silvestri/Rossettini/Moretti/Molinaro, la differenza mi pare evidente ed infatti la differenza tra i soldi incassati e quelli spesi e’ notevole, come mi pare evidente che questa rosa valga attualmente meno di quella dello scorso anno, peraltro arrivata solo dodicesima. Il presidente del Sassuolo ogni anno solo come sponsor ci mette dei bei soldi, il nostro oltre a non metterci nulla riesce a prendersi la percentuale sugli spazi pubblicitari che vende allo stadio, la differenza mi pare chiara.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giochi - 5 mesi fa

      Primo: forse non hai presente chi è il presidente del Sassuolo.
      Secondo: pensare ancora a Darmian é da folli. Il Toro ha il dovere di vendere i suoi gioielli e farli giocare nelle squadre elitarie.
      Ma poi perché non lo compri tu e fai meno chiacchiere?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 5 mesi fa

        Comprendo che dobbiate guadagnarvi il pane quotidiano, capisco che ormai gli argomenti stanno a zero ma almeno evitate di rompere gli zebedei. “Il Toro ha il dovere di vendere i suoi gioielli e farli giocare nelle squadre elitarie.” – certe frasi si commentano da sole e testimoniano che di tifosi del Toro non avete proprio nulla ma in questo siete esattamente come il vostro amato presidente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Calogero - 5 mesi fa

    Leggere queste cose fa veramente male: se il mercato del Toro sono i 20 milioni spesi fino ad ora è veramente brutto brutto. Basta considerare che con le semplici cessioni di Glik, Peres e Gazzi siamo ben oltre i 20 milioni. Di fatto non è stato preso nessuno per sostituire Glik perchè se il suo sostituto è Rossettini ci siamo di molto depotenziati in difesa. Considerando che Maksimović andrà via e porterà in cassa almeno 28 milioni, rimangono i soliti problemi non c’è un regista di categoria oltre il solito Vives (36 anni, il sotituto di Maksimović chi sarebbe Bovo o Castán? Andiamo proprio bene. Padelli è sempre tra i pali, speriamo non ci diano troppi rigori contro altrimenti siamo rovinati, mi pare che manchi ancora il centrale veloce chiesto da Sinisa. Poi De silvestri che dovrebbe sostituire Peres forse è più adatto per il (4-3-3), ma non è assolutamente in grado di saltare l’uomo come fa Bruno, quindi è di fatto un ulteriore depotenziamento. A questo punto allora il mercato si può considerare chiuso in entrata? Con l’arrivo dei soldi per le cessioni di Maksimović e Zappacosta che non credo rimarrà a fare il vice De Silvestri. Chi sarà il vice di De Silvestri? Forse l’eclettico Cesare Bovo senza nemmeno un giovane di prospettiva o si vuole provare Barreca a destra? Entusiasmante con un mercato così spero che almeno gli abbonamenti siano veramente al minimo degli ultimi 5 anni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Hiroshi Shiba - 5 mesi fa

    È senza pudore e senza vergogna.
    Si è pure comprato mezza curva…
    Quindi inutile sperare in una contestazione
    Sbando totale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Brunooooo!!! - 5 mesi fa

      Ecco la risposta sul perché non c’è e non ci sarà contestazione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Calogero - 5 mesi fa

        Tranquillo lo contestiamo noi, poi se non arrivano risultati vedrete in quanti si uniranno. Ma sarò ben felice di sbagliare, magari siamo da champions e non lo sappiamo ancora…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. osvaldo - 5 mesi fa

    Quest’uomo ha una faccia tosta che non ha eguali!
    Ha speso venti milioni in… CHINCAGLIERIA!(ESCLUSO 1). ne ha incassati: solo con Peres- Quagliarella – Sanchez – Glik,34-35,nel mentre si appresta a vendere Maki a 30mln e Zappa a 8-9mln?.
    Inaffidabile e bugiardo. VATTENE!
    Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

    Ora che non c’è il più vecchio a trattenelo da far cazzate. Ecco cosa si rivela Cairo: un affarista che se ne strafotte del Toro.
    Il gioco di Ventura mi aveva stufato, ma come gestore in società era semplicemente fondamentale. Torneremo quelli di alcuni anni fa, pieni di bidoni, di rottami e in lotta per la salvezza.
    Cairo pagliaccio e venditore di fumo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. tripppo - 5 mesi fa

    20 milioni decisamente spesi male abbiamo preso giovani che vedranno il campo pochissime volte venduto giocatori che facevano la differenza, tutto ciò che di buono abbiamo costruito con Ventura lo stiamo perdendo per strada Tachsidis Rossettini De Silvestri e gli altri comprati hanno di colpo invecchiato la squadra togliendo quella qualità che avevamo con i nostri giovani
    Parigini, Aramu, Zappacosta, Peres e gli altri giovani che abbiamo ceduto o che cederemo potevano e possono essere lo zoccolo del Toro con innesti mirati si poteva creare un secondo Sassuolo.
    Inoltre penso che ha questo punto o Mihajlovic ha le idee poco chiare o è stato supportato molto male da Petrachi mancano pochi giorni alla fine del mercato e il Toro è ancora in alto mare senza un regista di qualità e con tanti giocatori acquistati ma non utili alla squadra
    Speriamo in un miracolo, nonostante tutto sempre FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. LBgranata. - 5 mesi fa

    CAIRO VATTENE LIBERA IL TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Ale67 - 5 mesi fa

    Di questi 20 almeno 10 sono stati buttati X giocatori rotti/inutili/mediocri. Per esempio se invece del trio Tachsidis/Gustafson/Rossettini avessimo preso 1 giocatore bravo e utile (Saponara? Kucka?) sarebbe stato molto ma molto meglio. Campagna Acquisti/Cessioni vergognosa quest’anno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. puliciclone - 5 mesi fa

    Se nn contiamo neanche più le altre entrate, ma solo più le cessioni,vuol dire che ha già raggiunto il suo scopo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Granatakorp - 5 mesi fa

    Avete speso 20 milioni molto male (tranne Liajic al quale paghiamo un ingaggio fuori portata), in stranieri inutili e mediocri e De Silvestri e Rossettini (al massimo riserva) che sono sul viale del tramonto. Non c’è programmazione, nulla, zero. IMPARATE DAL SASSUOLO CHE HA MENO RISORSE ECONOMIOCHE DI NOI come si gestisce una squadra. Ventura con tutti i suoi difetti era l’unico che riusciva a tenervi a bada. E poi basta stranieri, fate giocare i nostri giovani del vivaio, investite sul VIVAIO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lucadoor - 5 mesi fa

      Tutto giusto tranne che il Sassuolo ha meno risorse economiche di noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LoviR - 5 mesi fa

      Illuso…il vivaio non ha mai interessato Cairo, se non x le plusvalenze…e non ci sa manco fare…guarda solo come hanno gestito Mantovani. L’ho già capito dai tempi di Benedetti e Scaglia (li ho visti giocare insieme parecchie volte in Primavera e Scaglia dei 2 era il migliore….e che fine ha fatto? Scambiato sottotraccia x Bortoluz al Cittadella) Questa, o plusvalenza al max, sarà la fine dei ns. giovani, anche se vincono scudetti. Cairo NON è interessato a risultati sportivi programmati delle sue squadre, ma solo occasionali e di fortuna, con la minima spesa, anzi possibilmente ricavando utili.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ilpalodiBeruatto - 5 mesi fa

        Hai ragione. Vedi ieri sera Mantovani al suo esordio in serie B con la Salernitana. E’ stato giudicato il migliore in campo (oltre al gol di un certo Rosina…)!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. teo64 - 5 mesi fa

      Il Sassuolo è una succursale dell Giubbentus come lo era (è lo è ancora un po’) l’Atalanta anni fa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Theblizzard - 5 mesi fa

    La vendita di Maksi è programmata da tempo nel medesimo modo di quella di Cerci ! All’ultimo secondo utile per aver la scusa di non aver tempo per reinvestire! Siamo tifosi non fessi! Inizio a maledire il giorno in cui mio padre mi ha fatto diventare granata ma non poteva amare il curling?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 5 mesi fa

      “mio padre mi ha fatto diventare granata”….
      Calma giovanotto, anche al mio figliolo, che ne ha otto e vive ad Helsinki, posso solo “insinuargli” il Toro come scelta e mai imporla. Piccole cose, vedendolo pochissimo. Ieri era il suo compleanno, spero gli sia già arrivato il cappellino che gli ho spedito.
      Insomma, proprio come fece mio padre con me, scelsi io alla fine..e, secondo me, il Toro ti sceglie a sua volta.
      Ciao..e stai sù, che non è il caso di abbattersi più di tanto, dai retta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Zlobotan - 5 mesi fa

        Vacanza in Finlandia 9 anni fa finita male??:)))

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 5 mesi fa

          No, 7 anni di rapporto, conosciuti a Torino, ho vissuto là parecchio in ogni caso, questo sì, è finita quando lui aveva un anno e tre mesi, nel 2009.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. gooolster - 5 mesi fa

    attento che Ventura a fare miracoli non c’è più, l’attuale, basta guardare cosa ha combinato con i portieri non lo vedo portato per far crescere i giovani di cui parli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. LoviR - 5 mesi fa

    Venderà Maksi all’ultimo giorno (film già visto) e se tt va bene ci daranno quel vecchio regista (Valdifiori) che ha all’attivo solo 1 anno di A. E che acquisti….o vecchi o ex rotti o scommessine (buono solo Ljajic, ma cavallo bizzarro); però ha venduto Glik, Peres e adesso venderà Zappacosta e Maksi. Ha smontato la difesa eccetto ciò che non andava: il portiere. Unica nota positiva Sinisa, ma non so quanto resisterà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. RDS- toromaremmano - 5 mesi fa

    Gli adulatori sono serviti, eccovi il signor Cairo quello del programma che lento, lento ci doveva portare in alto, ma andativene a pijar ner culo voi e sta mezza sega!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. MisterMojoRisin - 5 mesi fa

    Io francamente non ho capito l’acquisto di Tacsicoso.Lukic puo’ andare bene se davanti ha uno esperto e bravo come regista che lo indirizza.Gustafson non so cos’e’,una mezz’ala?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. MisterMojoRisin - 5 mesi fa

    A meno che non vendiamo Maksi e coi soldi arriva anche Valdifiori.Certo che dopo 2/3 mesi in cui Kucka sembrava il primo obiettivo,dire che non lo e’ significa che o i giornali scrivono cazzate oppure Miha non lo ha mai chiesto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 5 mesi fa

      O entrambe le cose…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Yuri - 5 mesi fa

        Dai, vediamo quanto sono coerenti le votazioni…sulla stessa cosa, il concetto è identico. E facciamoci due risate và..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Torissimo - 5 mesi fa

      Oppure, più facilmente, nessuna delle due…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Yuri - 5 mesi fa

        E cioè?. Spiegati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. granata - 5 mesi fa

    Nn si riesce nemmrno a commentare quello che con arroganza e inesattezza sulle cifre ha detto uno che è il presidente del Torino.è fuori di testa ha disatteso a tutto e ci ha messo nella merda nn voglio dire parole trp grosse ma questa situazione potrebbe diventare esplosiva.Bugiardo. incallito lui e i suoi premi x il fair play finanziario alla faccia di noi tifosi.che schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. puliciclone - 5 mesi fa

    Ah ah,veramente un simpaticone. Povero, il Toro lo manda sul lastrico. Il braccino è solo più un moncone,nn ha più ritegno almeno poteva zittirsi invece che sfottere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Denzer73 - 5 mesi fa

    Mercato finito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Granata nel cuore - 5 mesi fa

    La vera grande insperata ed incommensurabile notiziona è che Vida non viene e Basellii non parte.
    E forse forse…ma proprio forse, va via maksi…..dichiarazioni davvero molto utili a noi poveri ed appassionati tifosi,che guardiamo ogni quarto d’ora qualche sito web in attesa di qualche titolare.
    E non dirmi che non guardi tu,ed anche tu, si perfino tu che difenderai ad oltranza anche l’indefindibile.
    4 giorni alla fine per 4 titolari.vedremo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. corf_103 - 5 mesi fa

    Ma mi domando come fa a esistere ancora gente che difende cairo e mette i non mi piace sui commenti dei tifosi giustamente incazzati.. ma non vi vergognate nemmeno un po’? e vi definite tifosi del Toro? Ma almeno provate a giustificare un mercato così e ricordatevi però prima di scrivere i vostri commenti delle promesse non mantenute da questo individuo: mai più ultratrentenni, mai più operazioni negli ultimi giorni di mercato, mai più vendite di più di un big all’anno, valorizzeremo i nostri giovani, alzeremo l’asticella ogni anno, tutto quello che incasso nel Toro lo reinvesto nel Toro, e così via.. Oh.. mannaggia ne avesse mantenuta almeno una di promessa, spudorato bugiardo parassita che vive sulle spalle del Toro e dell’imagine che si è fatto grazie anche a giornalisti prezzolati. Forza sono curioso di sentire perchè mettete i non mi piace e lo difendete e applaudite lui e il suo vile servo incapace petracchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. teo64 - 5 mesi fa

      Sono incazzato di brutto, ma il tuo commento non è oggettivo.
      Sono di Bergamo e i miei amici atalantini l’anno scorso quando mi abbiamo preso Zappacosta mi hanno detto che era uno veramente forte. Baselli una promessa, giovanissimo anora con ampi margini di miglioramento. Per Belotti si è investio eccome e se continua così potrà diventare uno dei più completi attaccanti in Italia e forse pure in Europa. Nessuno avrebbe pensato l’anno scorso di fare un campionato anonimo.
      Per cui diverse luci, diverse ombre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. MisterMojoRisin - 5 mesi fa

        Io su Zappacosta insisterei e non lo venderei.Credo che nella fase difensiva possa migliorare,e’ giovane e mi pare uno con la testa sul collo.Baselli deve solo crescere fisicamente,ha tutto per essere un’ottima mezz’ala,tiro e capacita’ di inserimento.Belotti lo vedrei bene capitano,per dirti quanto lo apprezzo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. corf_73 - 5 mesi fa

        ma non hai risposto alle domande: quante promesse ha mantenuto? E ancora: Zappacosta e Baselli secondo te insieme a Belotti ad agosto prossimo saranno ancora qua? Io visto come sta svendendo tutto direi proprio di no.. Costava poco vendere un big e tenere gli altri anno dopo anno invece ogni anno ne vende due o tre.. “Eh ma erano i giocatori che volevano andare via non potevo trattenerli” E noi fessi ci crediamo ogni volta e ce li vende sempre all’ultimo minuto (cerci insegna e maksi sarà la stessa cosa) così al loro posto ci prenderà il solito bollito spacciandolo per obiettivo inseguito da lungo tempo.. e tu ancora che ci credi e ci caschi, e poi sarei io quello non obiettivo? Ma fai un po’ i conti di quanto ha incassato dalle varie cessioni negli ultimi anni (immobile, cerci, darmian, quagliarella, glik, peres gazzi, sanchez mino,e tutti gli altri che non metto) e poi guarda quanto ha investito.. e sopratutto come ha investito quell’incapace di petrachi.. due milioni noi per rossettini e gi altri con un milione si prendono De Roon, uguale a noi proprio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. teo64 - 5 mesi fa

          E infatti se leggi sotto un mio prcedente commento penso anch’io che Cairo vada messo suol chi va la con una contestazione

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. corf_527 - 5 mesi fa

      ovviamente i non mi piace sono di cairo, petrachi e quei quattro fessi a cui ogni tanto pagano da bere per tenerli buoni..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Placebo75 - 5 mesi fa

    Non commento le cifre, ma so solo che in campo non ci vanno quelle…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Placebo75 - 5 mesi fa

      E temo che per Europa in 2 anni intendessero il ritiro estivo all’estero…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Diablo - 5 mesi fa

    Non ci sono parole per come si sta comportando Cairo. L’unica cosa che mi viene da scrivere è : “CAIRO VERGOGNATI” !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. teo64 - 5 mesi fa

    I giornalisti fanno il loro mestiere e “rimestano nel fango”. Comunque, sono stato ad osservare e per certi versi il cambio di allenatore non ha aiutato a fare analisi oggettive sulla campagna acquisti. Difficile capire chi possa andar bene a Miha del gruppo dell’anno scorso. Non si è capito ad esempio se Obi e Aquah possono andare bene o no. Anche a me piacerebbe vedere un regista veramente forte a centrocampo E da anni non abbiamo un centrocampo forte e la storia ha sempre visto vincenti squadre con centrocampi attrezzati. Anche il portiere (Padelli) non mi convince da anni. Un portiere di livello può portare punti in dote cosa che Padelli non riesce a fare. Non ha guizzi, gli segnano a un metro dalla porta, non ha intuizioni se non rare. Inspiegabile la cessione di Johannson. L’unica motivazione potrebbe essere che non andava bene all’allenatore. Tutti volevamo un cambio, ma questo è stato drastico!
    Concludendo, io inizio ad essere della stessa idea di coloro che contestano Cairo dal punto di vista degli investimenti che fa nel nostro Toro. I più forti vanno tenuti adeguando il monte ingaggi. Ogni anno si può rinunciare ad un solo “campione” se questi se ne vuole andare. Altrimenti la squadra non la alzi di livello. Rischi di abbassarlo. Non puoi rinunciare a Glick e Peres insieme. Una società calcistica può pensare a guadagnare quando è cresciuta non quando è ancora in mezzo ad un guado. Gli anni della crescita si deve uscire con un bilancio vicino allo zero utile.
    Per cui sono pronto a sottoscrivere qualsisi forma di contestazione la tifoseria organizzata vorrà promuovere. Non so se potrebbe essere utile ad esempio una petizione su Change.org o similari
    Per cui sono pronto a sottoscrivere qualsiasi forma di

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MisterMojoRisin - 5 mesi fa

      Condivido quasi tutto cio’ che dici.Alzare gli stipendi secondo me serve piu’ che altro a prenderne di giocatori,perche’ trattenerli se si presenta una squadra che lo raddoppia e magari fa anche la Champions non riesci a farlo comunque.Glik e Peres erano venduti da tempo.Del primo visto nell’ultima stagione se ne puo’ anche fare a meno e Peres come terzino in una nostra difesa a 4 sarebbe andato in difficolta’ spesso.Il problema e’ chi compri con quei soldi.Io mi auguro che Castan sia o almeno si avvicini a quello che era 3 anni fa,senno’ siamo nella cacca.De Silvestri mi pare cazzuto,ma manca un sostituto perche’ Zappacosta pare vada via.A sinistra non siamo messi meglio se Molinaro e’ titolare,Avelar e’ disperso e Barreca spero verra’ provato.A centrocampo abbiamo preso di tutto tranne cio’ che serviva,spero rimedieremo entro mercoledi’ e non dico altro.Davanti Martinez e’ fuori luogo,Boye’ deve crescere tatticamente,ma li’ almeno mi pare ci sia da lavorare.Il portiere boh.Io Gomis lo proverei in serie A,se fai giocare Padelli,puoi provare anche lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dilling - 5 mesi fa

      Anche io firmo, ma andrei anche in presidio con le torce elettriche in Via Arcivescovado 1.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Gliinvincibili - 5 mesi fa

    Ho sempre pensato al Toro come ad un prolungamento della mia famiglia.Si va allo stadio ed e come tornare tutti un pó bambini.Si ride si piange,si gioisce e ci si dispera,ci si abbraccia senza neanche conoscerci perché in fondo siam tutti figli di una grande madre la MAGLIA.Poi un giorno arriva il babbo e ti dice:Figlioli quest’anno niente giostre non ce lo possiamo permettere.Ed allora piangi e ci stai male,ma per il bene della famiglia te ne fai una ragione.Passa il tempo e ti accorgi che papà non sta messo poi così male,compra vende,gioca ai cavalli e và a mignotte(in senso metaforico),e tu sei ancora li che aspetti che venga a prenderti per mano e che ti dica”adesso ci andiamo a divertire”.Ho 45 anni sono operaio e faccio i salti mortali per arrivare a fine mese,ma vi giuro che un giro nelle giostre hai miei figli non gli e lo mai negato.Notte fratelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 5 mesi fa

      Splendida metafora!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Dilling - 5 mesi fa

    Se un uomo avesse un figlio che tende a diventare pericoloso per la società, continuerebbe comunque a proteggerlo, la genialità non si esprime in maniera programmata. Uno non può dire: oggi inventerò qualcosa (Kirk, Il computer che uccide)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. fabrizio - 5 mesi fa

    e spesi MOLTO male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. fabrizio - 5 mesi fa

    Nosgur a castiga tard ma castiga largh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rocky toro - 5 mesi fa

      A pagina 777 trovo i sottotitoli?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 5 mesi fa

        Nostro Signore castiga tardi ma castiga con abbondanza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Pazko - 5 mesi fa

    Per adesso squadra raffazzonata, sopratutto in difesa e a centrocampo. Se non compra per fine gosto i giocatori che Miha chiede, l’allenatore se ne andrà ? Oppure si adeguerà alle direttive?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Gianlu08 - 5 mesi fa

    Dichiarazione vergognosa.
    Dimentica volutamente quanto incassato finora e quanto incasserà dalla vendita di Maksimovic.
    Diventa sempre più probabile un Amauri2-

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. IlGrandePolicano - 5 mesi fa

    Ecco magistralmente spiegato come si fa a comprare RCS.
    Bravo bella lezione di finanza creativa.
    E grazie per il solito cazzo nel culo ai tifosi granata.
    Impresentabile nano dalle braccia corte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. FLAGHI - 5 mesi fa

    Ovviamente non ha fatto riferimento a tutti quelli che ha incassato o incassera’ a breve.. vergognoso!!!
    Ripeto nuovamente la mia profezia,maksimovic verra’ceduto il30/31 agosto, cosi’Cairo avra’ l’ennesima scusa per non spendere un cazzo,prendera’ o una pezza bollita svincolata alla Amauri oppure un prestito con diritto di riscatto,non sia mai l’obbligo altrimenti sara’cost tretto a pagare..intanto anche Sirigu e’ svanito ma mi sarei giocato le palle che non lo avremmo preso..continuiamo a tenerci quel broccone di Padelli..ed il regista???buona notte, spegnamo le luci anzi i fari su questa ennesima giornata inutile ed inconcludente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. emy - 5 mesi fa

    Maledetto nano di merda!super contestazione domenica con il Bologna, cinesi, arabi, russi,thailandesi, qualcuno meglio di questo maledetto nano co sara cazzo o no? Vergognati Urbano maledetto Cairo un mercato di merda! Serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. corf_809 - 5 mesi fa

      Vorrei tanto che quelli che mettono il non mi piace argomentassero il perchè.. secondo me Emy gli ha ancora fatto solo i complimenti a questo che io reputo il peggior presidente della storia del Toro.. (e battere Cimminelli ci voleva davvero tanto eh?)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. torrent_ne_644 - 5 mesi fa

    è da 4 anni che abbiamo bisogno di portiere, terzino sinistro e regista.
    niente, nemmeno ques’anno ce la fanno a prenderli.
    In compenso hanno invecchiato tantissimo e indebolito la difesa (e ora voglio vedere Padelli con molti più tiri in porta, quanto gol prende), hanno preso a caso a centrocampo, tutto fuorchè ciò che ci serviva, e in attacco hanno preso giocatori bravi ma incostanti.
    “In Europa in 2 anni”.
    si come no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Rocky toro - 5 mesi fa

    Ahi ahi ahi! Ma Miha perché non si sfoga di MAksomerdic con Cairo e lo corca di legnate? Ma Cairo con quelle braccia corte come cazzo fa a farsi le seghe? Questa sono i grandi quesiti della vita! Fine mercato: vendita del profugo serbo e acquisto di uno svincolato attempato acciaccato. Amen.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torrent_ne_280 - 5 mesi fa

      Si ma lo svincolato lo seguivano da anni sottotraccia, naturalmente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. Orny62 - 5 mesi fa

    Scusate, volevo scrivere “per impiccarci? “

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Orny62 - 5 mesi fa

    Per fortuna aveva detto che quest’anno si sarebbe alzata l’asticella. Per farci cosa? Per impiccati?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Simone - 5 mesi fa

    Puzza come discorso di chiusura del mercato.
    Se finisce qui penso sia stata una delle peggiori sessioni di mercato degli ultimi anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. igor - 5 mesi fa

    Nano vattene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. Theblizzard - 5 mesi fa

    Non sono solo parole quelle del Mandrogno Cairo! Come tutti gli anni arriviamo negli ultimi giorni di mercato speranzosi che non sia finito che arriverà qualcuno a puntellare una difesa vecchia e poco stabile e a rendere migliore un centrocampo che vive ancora su Vives ! Per noi il calciomercato è finito se non in uscita ! Tristissimo deprimente ma reale !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. igor - 5 mesi fa

    Dimentichi i 2,7 di quaglia e i 7 che devono ancora arrivare. Nel mentre sono aumentati i diritti tv ed é diminuito il monte ingaggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. crocian_786 - 5 mesi fa

    Secondo me gli giravano i coglioni per aver perso il Mammachecazzoditorneohoinventato.
    Tuttavia non sarebbe disdicevole che lui e Miha parlassero all’unisono: uno dice si è speso troppo (il concetto è questo), mentre l’allenatore diche che glie ne mancano 3.
    Chi dei due ha ragione? Alla fine dell’anno uno l’AVRA’ certamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. gam66 - 5 mesi fa

    Be’, a dire la verità mi infastidisce parecchio quando mi si prende per il culo in maniera spudorata. Cairo, spera che vada benecon il Bologna, altrimenti già intravedo contestazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. Djordy64 - 5 mesi fa

    Mi sento leggermente preso x il culo….e mi chiedo cosa ne pensa Sinisa. Glik 10 milioni + 3 di bonus , Peres 15 milioni + 20% future cessioni , Maksimovic 28 milioni , Gazzi 0,7 , Sanchez Mino 1,3 . Sonon58 milioni di incassi. Di cui 14 il prox anno dalla Roma macquesto accordo ridicolo x Peres poteva evitarlo. Lo dico da strenuo difensore della Societa; Sono molto molto deluso e incazzato . Kucka non e un obiettivo ? Bene lo dica a Sinisa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. igor - 5 mesi fa

      Dimentichi i 2,7 di quaglia e i 7 che devono ancora arrivare. Nel mentre sono aumentati i diritti tv ed é diminuito il monte ingaggi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. Yuri - 5 mesi fa

    A 15.7 c’ero arrivato senza Gustafson e Lukic che non ricordo con quale “formula sono arrivati.
    Akatoro, è più o meno in pari il mercato, SE si vende il serbo allora…ce ne sono per fare buone cose.
    Molti erano felici di vederlo in tribuna almeno fino a gennaio…decidersi una buona volta?
    Quando era uscito l’articolo che trattava il mercato del Bologna, pochi gg fà, si affermava di un mercato del Toro di poco inferiore ai 21 mln dei felsinei….
    Nessuno ha battuto ciglio, lo dice Cairo…si salvi chi può.
    Solita storia.
    Complimenti a TN per il trappolone, le visualizzazzioni saranno schizzate alla stelle. :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 5 mesi fa

      Maksimovic è assolutamente da vendere, il problema è che sarà venduto troppo tardi ormai, e comprare diventa complicato. Comunque, è questione di giorni e finalmente questo calciomercato sarà finito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FLAGHI - 5 mesi fa

      Ci sarebbero gia’stati con Peres peccato che e’ stato venduto con una formula assurda..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Yuri - 5 mesi fa

      Dai, è assurdo, lo scrive la redazione di TN in un articolo di pochi gg fà e non se lo sono cagato…allora si cambia titolo, si mette la foto con un bel faccione sorridente e compiaciuto, una bella dichiarazione con le stesse cose dell’articolo che non ha avuto visualizzazioni, et voilà…avete le vostre visualizzazzioni, conoscete bene i vostri polli và.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 5 mesi fa

        Questo è poco ma sicuro … gli articoli vengono scritti con l’obiettivo di essere letti, nella fattispecie visto che siamo sul web, cliccati. E infatti li dividono in 4 o 5 pagine, e ogni tanto fanno uscire l’articolo con qualche frase buttata lì ad arte, per scatenare un bel flame, e quindi tanti click. Nulla di nuovo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 5 mesi fa

          Non sapessi come funziona, Athletic…baah…dai, fà piacere veder che non son l’unico.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Yuri - 5 mesi fa

            Abbiamo scritto la stessa cosa, votazioni agli antipodi, dice tutto.
            L’asticella non si è alzata qui, il livello è rimasto tale e quale.

            Mi piace Non mi piace
      2. Torissimo - 5 mesi fa

        Il vero pollo è immancabilmente quello che crede che gli altri siano tutti polli.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 5 mesi fa

          Si parlava di TN…che conosce bene i suoi polli, RIPIGLIATI!.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Torissimo - 5 mesi fa

            Per l’appunto! Inizi a farmi tenerezza, è proprio che non ci arrivi!

            Mi piace Non mi piace
    4. FLAGHI - 5 mesi fa

      Invece il tuo papato e’soddisfatto di questo squadrone che e’ stato costruito vero??ma tu troveresti un buon motivo per difendere la societa’anche se vendessero Belotti,oppure Baselli etccc…voi del papato siete fatti cosi’…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Akatoro - 5 mesi fa

      Il mercato ha un saldo positivo. Tra glik Peres e Quagliarella ne entrano 30-35, ne sono usciti 20, e devono ancora arrivare quelli di maksimovic

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. puliciclone - 5 mesi fa

        E i diritti tv,senza contare tutti gli altri introiti?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Torissimo - 5 mesi fa

      Acquisti per poco meno di 20 mln e vendite per circa 30 mln escluso Maksimovic.
      E intanto c’è ancora qualcuno che si auto-convince che la società sia in rosso nelle compravendite da quattro anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Yuri - 5 mesi fa

        Povero Dott. Marotta…è autoconvinto. Chissà quanto gli passa il nano braccino sottotraccia per scrivere quelle cose.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torissimo - 5 mesi fa

          Davvero ancora non hai capito che cosa c’è scritto in quelle tabelle? E immagino che sei convinto di averlo capito benissimo.
          È come per la regola del pollo…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Yuri - 5 mesi fa

            Senti, da quel che si evince in tre pagine è che non è così rosea la situazione, siamo in salute finanziariamente, certo…ma non si può strafare, è un attimo fottersi…non abbiamo ancora la necessaria solidità, senza vendere Maksi il mercato è concluso, salvo piccole cose. Il passo più lungo della gamba lo hanno fatto i predecessori, sempre con lo stesso esito, si vendevano un fallimento e debiti a vicenda, grazie a stoka..
            Hai capito o no che il Toro fattura 66 mln?. Io si.

            Mi piace Non mi piace
  65. fabrim7_672 - 5 mesi fa

    Non ha detto quanti soldi ha incassato e sommati quelli della cessione di Maksimovic sono una cifra ben superiore a 20 milioni!!!! Poi se il mercato finisse qui senza alcun ulteriore acquisto (portiere + difensore + regista) 20 milioni risulterebbero spesi molto male!!!!! Fvcg.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. Vetusurbs - 5 mesi fa

    Ti cadesse a terra quel braccino corto maledetto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Vetusurbs - 5 mesi fa

    A parte che non ha detto che il mercato è chiuso.. però questo Fatto cheb parla sempre dei soldi spesi ma mai di quelli incassati è VERGOGNOSO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. rogerfederer - 5 mesi fa

    Anche Crozza e’ andato via..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. Akatoro - 5 mesi fa

    forse viviamo in zone diverse….forse viviamo in zone così diverse che oltre al fuso orario, c’è anche il fuso matematico, forse cairo conta le spese ancora con levecchie lire…o forse si è sbagliato il giornalista che doveva scrivere”in questa sessione abbiamo già incassato 20 milioni”(15 glik, 15 peres,3 quagliarella) e altri 25-30 arriveranno da maksimovic.
    Praticamente noi tifosi granata dovremmo fare come renzo dei promessi sposi, che gli portano via la sposa, deve girare mezza italia per riprendersela, nel mentre si becca la peste e ringrazia la divina provvidenza. Non boicottiamo lo stadio, perchè il toro non merita di giocare davanti a spalti vuoti, ma smettiamo di comprare i suoi giornali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  70. Faustope - 5 mesi fa

    hai omesso quanti ne hai incassati e incasserai… se non reinvesti darò ragione a chi ti contesterà , cosa che non ho mai fatto prima d’ora… spero siano solo parole di rito prima della fine del mercato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  71. Toro - 5 mesi fa

    Abbiamo un presidente che non vuole spendere! Un ds che ha speso malissimo e un allenatore che non sa da che parte iniziare!
    La vedo durissima quest’anno! Bisognerà sudarsi la salvezza!-

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  72. digeppe - 5 mesi fa

    Prima potevo avere qualche dubbio, ora ho una certezza: è il peggior presidente del Toro, secondo solo a Calleri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaimano - 5 mesi fa

      Purtroppo ne conto tanti altri dopo Rossi. Finké la famiglia equina avrà potere a Torino noi nn potremo risorgere, questa è la triste realtà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. puliciclone - 5 mesi fa

      Calleri almeno disse la verità : “preparatevi a pane e acqua”,questo ci prende x i fondelli.peggio nettamente cairo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  73. ilpalodiBeruatto - 5 mesi fa

    Quindi il mercato e’ chiuso!! Speriamo di salverci!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  74. ToroFuturo - 5 mesi fa

    Speriamo che il prossimo anno non decida di restare alla Sisport per ricavare una plusvalenza pure dal Filadelfia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  75. rogerfederer - 5 mesi fa

    Oh signur…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  76. Gianni - 5 mesi fa

    non resta che Valdifiori per Maksi, poveri noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  77. Yuri - 5 mesi fa

    Dai, “Unisciti alla contestazione!” anche tu… :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  78. torino0405 - 5 mesi fa

    Tira fuori i soldi! Cazzo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogerfederer - 5 mesi fa

      Bella variante del famoso TORNA A BORDO C…O detto quella volta a Schettino…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy