Il Torino e la seconda squadra: ecco i giocatori che potrebbero formarla

Il Torino e la seconda squadra: ecco i giocatori che potrebbero formarla

Ieri Costacurta ha annunciato l’introduzione delle seconde squadre: eccone una ipotetica del Toro

di Alberto Giulini, @albigiulini

A lungo invocate dai club di Serie A, le seconde squadre stanno per divenire realtà. Ad annunciarlo è stato Alessandro Costacurta, subcommissario FIGC, che in un’intervista ne ha spiegato molti dettagli sul funzionamento e sulla formazione. Per il Toro avere una seconda squadra in Serie C costituirebbe una grandissima occasione: i giovani in uscita dalla Primavera avrebbero infatti l’opportunità di giocare con regolarità e soprattutto con l’ulteriore gratificazione di farlo continuando a vestire la maglia granata. Se il Toro decidesse di aderire al bando, si potrebbe ipotizzare una possibile rosa della seconda squadra, con quello che per ora è un’esercizio di fantasia che però è ulteriore dimostrazione del buon numero di giocatori di prospettiva in uscita dal vivaio granata.

Considerando unicamente giocatori nati nel 1997, 1998 e 1999 ed attualmente sotto contratto con il Toro, si otterrebbe una squadra dal notevole tasso tecnico e dalle ottime prospettive.

PORTIERI – Tra i pali si punterebbe sul ’98 Cucchietti, che già in questa stagione ha messo in mostra tutte le sue qualità con la maglia della Reggina alla prima annata tra i professionisti. A completare il reparto i classe ’99 Coppola e Zanellati, rispettivamente primo e secondo portiere della Primavera granata, entrambi autori di una buona stagione.

DIFENSORI – Per quanto riguarda i centrali, sarebbero pronti Ferigra, Bianchi e Buongiorno, tutti classe ’99 attualmente in Primavera. Di un anno più vecchio Simone Auriletto, attualmente in prestito alla Reggina, con cui ha collezionato otto presenze in questa stagione. A destra ci sarebbero Carissoni, classe ’97 ora in prestito al Monza e Fiordaliso, classe ’99 attualmente in Primavera ed in grado di giocare anche sull’out di sinistra. Sulla corsia mancina spazio invece al fuoriquota Procopio (’96 in prestito alla Cremonese) e ad Emanuele Valerio, ’99 della Primavera appena rientrato da un grave infortunio. C’è anche Federico Giraudo, terzino che sta disputando una buona stagione in prestito al Vicenza.

CENTROCAMPISTI – In mezzo al campo ci sarebbe la qualità dei ’97 Piccoli e Segre, in prestito rispettivamente a Ravenna e Piacenza. Spazio anche a Shady Oukhadda, classe ’99 attualmente in Primavera e Matteo Rossetti, di un anno più vecchio ed attualmente alla Fermana.

ATTACCANTI – Nel reparto avanzato non potrebbe mancare Karlo Butic, classe ’98 e capocannoniere della Primavera granata, come anche il suo coetaneo Manuel De Luca, ora in prestito al Renate. A completare il reparto Filippo Berardi e Leonardo Candellone, entrambi classe ’97 ed in prestito rispettivamente nella Juve Stabia e al Südtirol.

DI SEGUITO L’IPOTETICA SECONDA SQUADRA DEL TORO

Portieri: Cucchietti, Coppola, Zanellati.
Difensori: Fiordaliso, Carissoni, Auriletto, Ferigra, Bianchi, Buongiorno, Valerio, Procopio, Giraudo.
Centrocampisti: Oukhadda, Piccoli, Rossetti, Segre.
Attaccanti: Berardi, Butic, Candellone, De Luca.

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. torotorotoro - 2 mesi fa

    domanda non in relazione con l’articolo (non so a chi scrivere): perché la redazione toglie gli articoli di Anthony Weatherill dopo qualche ora?
    Perchè se uno li cerca tramite la lente di ingrandimento non li trova?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio sala 68 - 2 mesi fa

    Qualcosa bisognava fare, per permettere una vetrina ai nostri giovani, anche in ottica Nazionale. In Spagna le squadre B stanno funzionando, bisogna vedere se i costi che dovrebbe sobbarcarsi la società non siano così elevati così da fare abbandonare l’idea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. silviot64 - 2 mesi fa

    Come dissi ancor prima della costruzione del Filadelfia cominciamo a pensare alla prima squadra, poi al campo di allenamento, alla primavera e ora aggiungo al toro b. Mi sanno tanto di specchietti per le allodole. Assistiamo a importanti acquisiti per la primavera, leciti, ma la primavera non va in Europa league. Andiamo per gradi allora sì che si fa tutto . Se la prima squadra naviga sul 10mo posto tutto perde di significato anche se la primavera vince la coppa e lo scudetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gice - 2 mesi fa

    Al di là dei nomi, userei questi criteri: tra attuale Primavera e ragazzi ex passerei in prima squadra quelli che Mazzarri intende provare fino a dicembre 2018. Avendo intelligentemente già dei sottoleva in Primavera, questi diverrebbero “di leva” nel 18-19, cui aggiungere nuovi sottoleva e acquisti mirati per un buon campionato Primavera (evitando di languire sia con la prima, sia con la B e sia con la Primavera). Nella squadra B metterei il meglio di quelli legati attualmente al Toro (più qualche acquisto mirato). In questo modo il mercato d’inverno ci eviterebbe manfrine inutili, ma potrebbe essere interno, con lo spostamento tra le tre squadre di qualche giocatore (se un Valdifiori non riesce ad emergere, forse lo si valorizza a gennaio, o anche subito, nella squadra B). FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 2 mesi fa

    Cmq sarcasmo a parte sarebbe una buona squadra, ma non indeboliamo troppo la primavera?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. prawn - 2 mesi fa

    Ma il Toro B non gioca gia’ in serie A?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. dukow79 - 2 mesi fa

    Cosí a naso sembra un’idea difficilmente applicabile. Un’idea appena abbozzata senza essere adeguatamente ponderata con una serie di interrogativi annessi senza risposta. Solita decisione italiana presa alla carlona. Grazie a quel genio di Costacurta, esperto opinionista sky, vedremo finalmente il calcio professionistico giocato nei campi di allenamento delle seconde squadre. Il processo di risanamento del calcio italiano è appena cominciato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. FaustoGranata - 2 mesi fa

    Pensate che bello… tiferemmo il Toro una volta in più , una manna per il nostro amore smisurato !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. silviot64 - 2 mesi fa

      Una figata. Nessun risultato su tutti i fronti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. silviot64 - 2 mesi fa

      Ma sei ironico o serio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. BeuoGranata03 - 2 mesi fa

    toroxsempre, guarda che giocherebbero in lega pro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toroxsempre - 2 mesi fa

      In lega pro? Mi permetto di avere dei dubbi. Conosco bene settore giovanile e calcio dei grandi per esperienza diretta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. sempre_toro - 2 mesi fa

    Idea puramente personale.
    La seconda squadra per il TORO dovrebbe essere composta più o meno così:
    Circa una ventina di giocatori , con allenatore , vice allenatore, preparatori.
    Ammesso e concesso che si usino i preparatori della prima squadra (cosa che nn so se possibile) , lo staff medico sia lo stesso per entrambe le squadre , tutto questo avrebbe comunque un costo rilevante.
    Siamo sicuri che la società abbia voglia di investire?….ma???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 2 mesi fa

      L’idea è per squadre che hanno molti giocatori tipo Inter, non non riusciamo a fare una prima squadra completa, chi ci mandiamo?
      No, lo staff medico non è lo stesso e nemmeno il paramedico. Già prendono poco, ancora gli raddoppi il lavoro se ne vanno immediatamente; ma poi devi seguirli anche nelle trasferte, non possono essere in entrasmbi i posti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Toro71 - 2 mesi fa

    Io sinceramente Butic lo porterei già in prima squadra come attaccante di riserva, senza spendere altri soldi. Stessa valutazione per Adopo. L’anno scorso ce l’hanno fatto a fette per un broccone come Donsah del Bologna…molto meglio Adopo anche da un punto di vista fisico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 2 mesi fa

      Concordo, Adopo rischia di diventare un altro Bobo Vieri, poi ovvio le delusioni sonmo dietro l’angolo, ma lui e Butic sono di un altro pianeta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. steacs - 2 mesi fa

    Allenatore Mihajlovic?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. toroxsempre - 2 mesi fa

    Ma su che base fate alcuni nomi ? Alcuni farebbero fatica a fare una serie D . Senza contare che avete inserito alcuni che nell’ultimo anno e mezzo hanno giocato 5 minuti . Stranezze del calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy