Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

LE VOCI

Watford, Nkoulou si presenta: “Premier League e Ranieri l’ideale dopo il Toro”

Parma-Torino, Nicolas Nkoulou

Le prime parole dell'ex centrale granata sulla nuova esperienza e sull'importanza dell'esperienza in maglia granata

Redazione Toro News

Nicolas Nkoulou si è presentato per la prima volta in conferenza stampa come giocatore del Watford di Claudio Ranieri. L'ex difensore granata, che con il Torino ha raccolto 122 presenze in quattro stagioni, ha commentato con entusiasmo la sua nuova esperienza: "Sono felicissimo di essere qui. E' un campionato tutto nuovo per me, non vedo l'ora di capire cosa avrà in serbo per me. Accettare l'offerta del Watford è stato semplice, una volta vista la rosa della squadra e la presenza di Ranieri, un allenatore esperto che saprà farmi crescere e migliorare".

 ROME, ITALY - MAY 18: Nicolas Nkoulou of Torino FC reacts as they hold their leg during the Serie A match between SS Lazio and Torino FC at Stadio Olimpico on May 18, 2021 in Rome, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

TORINO - Il centrale camerunense è anche tornato sull'esperienza in maglia granata: "Dopo gli anni al Torino, il Watford è il contesto perfetto per ripartire. Al termine di un'esperienza così importante in Italia sto per iniziare a giocare nel miglior campionato del mondo, la Premier League. Dopo aver giocato ad alti livelli in Francia e in Italia, uno degli obiettivi di un calciatore non può che essere cimentarsi in Premier. Farò del mio meglio, tutti sanno che questo è il centro del mondo se si parla di calcio. Non vedo l'ora di poter giocare tante grandi partite di Premier, contro club prestigiosi, davanti agli splendidi tifosi del Watford".

RANIERI - Infine Nkoulou ha espresso nuovamente la sua stima nei confronti del tecnico italiano, sottolineando anche qualche punto in comune nell'impostazione delle sedute di allenamento di Torino e Watford: "Lavorare finalmente con Ranieri è un grande privilegio e l'ideale per la mia crescita come calciatore. Al primo allenamento mi sono divertito tantissimo: il lavoro impostato, in qualche modo, somiglia a ciò che facevo in Italia, dà grande attenzione agli aspetti tattici".

tutte le notizie di