Calciomercato Torino, ora o mai più: due giornate tutte da seguire

Calciomercato Torino, ora o mai più: due giornate tutte da seguire

Calciomercato / Tutti i tavoli di trattative imbastiti dal Torino a due giorni dalla chiusura del mercato

di Nicolò Muggianu

IL PUNTO 

Bormio, Petrachi

Soltanto due giorni, 48 ore, poi suonerà il gong che metterà definitivamente la parola fine alla sessione estiva di calciomercato 2018. Quarantotto giorni intensi, cominciati l’1 luglio scorso e che si concluderanno venerdì 17 agosto alle ore 20. Poi i giochi saranno chiusi e sarà il momento di pensare al calcio giocato. Come arriva il Torino a questo rush finale di mercato?

96 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Cecio - 1 anno fa

    Mi sono ripromesso di aspettare la fine del mercato e quindi attendo…ma mi prudono tremendamente le dita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fb - 1 anno fa

    Sentite… la squadra e’ piu’ forte dell’anno scorso e l’allenatore e’ migliore. Sulla carta siamo piu forti… ora vediamo come vanno in campionato

    Se poi qualcuno si e’ rinforzato di piu… o fa meglio… lo vedremo

    La Lazio ha venduto Anderson, e chi ha comprato?

    Insomma, diamo fiducia e vediamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mozzo - 1 anno fa

      Anderson faceva panchina da tempo era stato rimpiazzato da Luis alberto, hanno preso acerbi e badelj non bremer e meite

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 1 anno fa

    Al di la di come giocheranno i nuovi (puo’ andar bene, puo’ andar male) mi pare che sia ovvio che mentre con Miha si fece di tutto per dargli 2 giocatori per ogni ruolo (quindi per esempio 8 attaccanti, Niang, Berenguer, Boye, Gallo, Sadiq, Iago, Edera, Ljacic) con WM si e’ diventati di colpo taccagni e gira e rigira WM puo’ inventarsi Ljacic dietro le punte ma lo stesso Ljacic non ha una riserva, gira e rigira Iago seconda punta e’ un adattamento, le fascie sono semi scoperte (3 giocatori per 4 ruoli: Lollo, Ola, Ansaldi).
    Chi e’ ‘ufficialmente’ il vice baselli? Lukic O il vice Meite? O il vice Rincon?
    Dietro ci mettiamo una mano sulla coscienza e una sui marroni e speriamo che Lyanco recuperi

    insomma 48 ore e ci sono buchi

    poi magari WM fara’ rendere sta gente ma si rischia di dover cambiar modulo perche’ uno e’ infortunato e l’altro e’ squalificato

    a me non sembra da lega dei professionisti, ma da campetto della parocchia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. verarob_701 - 1 anno fa

    ahhhh Gervinho…31 anni, in cina 30 partite in 2 stagioni e 4 gol…….azz che colpo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mozzo - 1 anno fa

      Comunque si sta parlando del PARMA NEOPROMOSSO. Di sicuro migliore di niang o Zaza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fb - 1 anno fa

        Mah…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. verarob_701 - 1 anno fa

    dimmi mik quando ci prendono i tifosi nei giudizi?
    a parte che i tifosi sono un insieme eterogeneo, a me personalmente non piace Baselli e non credo che una società come il Toro ebba fare affidamento su giocatori discontinui come Ljaic, mentre per altri tifosi sono il massimo…
    A parte ciò i tifosi che ci prendono come dici tu, sono come le persone che dicono tutti i giorni che domani pioverà, e quando succede ti fanno notare che avevano ragione, basta non contare gli altri giorni…
    la lista parte dalle critiche al primo Glik e arriva a quelle dello scorso mercato per N’Koulou, passando per mille altre di cui mi piace ricordare quelle infinite al gobbo bollito di Moretti…
    comprese quelle al contrario tipo 5 mila persone per Recoba alla presentazione e poi lo aveva voluto solo la società…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mik - 1 anno fa

      Ci sono anche tifosi che ci hanno colto quando dicevano che prendere la passata stagione sadiq come vice belotti era un suicidio, visto che non tanto alla Roma, ma al Bologna dove era stato provato già per un anno aveva fallito. O che sosteneva che un niang (lasciamo già stare costo e trascorsi) preso come ruolo diametralmente opposto a zappacosta, poco ci azzeccava con l’equilibrio della rosa, nonostante de silvestri. O che lasciarsi scappare immobile che tanto bene aveva fatto in coppia con belotti nel sol girone di ritorno, tanto da far maturare oltremodo quest’ultimo, era da incoscienti. E potrei andare avanti all’infinito come te, d’altronde.
      Se però spostiamo un po’ il punto di vista più in alto, andando oltre, quello che volevo trasmettere è che dal campionato di cerci e immobile che ci aspettavamo la svolta, in quanto la strada era già stata intrapresa. Ma da allora di acqua sotto i ponti ne è passata e possiamo sostenere con tutta tranquillità, noi tifosi, che certi traguardi o soffisfazini ci vengono preclusi solo e sempre per sfortuna o per sbagli?! Non dico tutti ma allo stadio ascolto e su sto forum leggo e mi vien da dire che molti a fine di ogni mercato estivo restano con l’amaro in bocca non per le montagne di cose che si potevano ancora fare, ma per le poche e mirate che si dovevano fare! Se siamo costantemente la coperta troppo corta ovvio che poi certi risultati a giugno non dovrebbero sorprenderci. E che lo notino pochi o tanti tifosi, che non sono degli addetti ai lavori e non chi invece lo é, mi riferisco alla società, mi fa pensare, dooo 13 anni di Cairo, non 13 mesi, che nulla purtroppo è lasciato al caso o alla sfortuna da queste parti. Anzi direi….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granatissimo - 1 anno fa

    A mio avviso siamo migliorati se nessuno dei migliori verrà venduto avremmo soddisfazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 anno fa

      Il tuo è un giudizio personale e ci sta. Ci sta anche chi la pensa in modo completamente opposto. Non ci sta invece dire che chi la pensa come te sia lecca culo,servo,accontentista, tifoso della cairese (che manco esiste se non nella mente di qualcuno).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 1 anno fa

      Fondamentalmente non hanno (ancora) venduto nessuno e preso Izzo, bremer e meite sembrano meglio di acquah/valdifiori/obi

      per cui ci sta che siamo migliorati

      sulle soddisfazioni putroppo ho dei dubbi, ma finiamo sto calcio mercato e cominciamo il campionato e vediamo che succede..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mozzo - 1 anno fa

    Ma il Parma neopromosso sta prendendo gervinho, noi didj o come c…si scrive.
    Ma è possibile che dobbiamo sempre fare così schifo porca p…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kyr - 1 anno fa

      Avessimo preso noi Gervinho qui sarebbero volati gli stracci… Ricordo che l’anno scorso giocava in Cina (30 partite, 4 gol).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mozzo - 1 anno fa

        È normale che quelli che vanno in cina si adagino, vanno li solo x guadagnare non x giocare, alla roma un paio d’anni fa era esplosivo.Noi invece come vice Gallo abbiamo niang…detto tutto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

        Giusto non paragonarci con il Parma ma noi da neo promossi non comprammo gente come Inglese e Gervinho.. Direi che sono partiti bene, non come noi, un passo avanti e due indietro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granatadellabassa - 1 anno fa

    Due giorni scarsi in cui potrebbe succedere di tutto o niente. Chi deve vendere cala le pretese, chi deve comprare alza l’offerta…
    Si vedrà, come sempre con un pizzico di paura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mik - 1 anno fa

    Alla fine di ogni campagna acquisti estiva Cairo per difendere il proprio operato dichiara sempre apertamente le cifre già spese e mai quelle incassate. È un cane che si morde la coda da solo perché se tutte le volte i soldi usciti fossero questi allora due sono le cose, visto che da anni inseguiamo il famoso salto e l’europa league ne sarebbe una testimonianza : o il presidente conta balle o, se fosse vero, siamo pieni zeppi di incapaci, a partire da lui, visto che con tali spese, altrove, le imprese riescono eccome!
    Non so voi ma io ad ogni fine calciomercato d’estate ho sempre la sensazione che si potesse fare qualcosa di più, non chissà cosa, per dare all’allenatore di turno una rosa convincente nella sua spina dorsale e in tempi utili. Sarà cambiato tanto il calcio ma questo resta sempre un diktat imprescindibile. Per carità non sempre ad un mercato sostanziale corrisponde poi altrettanto campionato, ma se la linea resta quella prima o poi i risultati devono arrivare. Invece allo scadere di ogni mercato, in quanto ottimisti e incurabili sognatori, speriamo che tutto si sistemi con il proseguo del campionato, e che certi sconosciuti, o semi pacchi, o vecchietti, o il mister di turno, o gli ipotetici insuccessi di chi ci sopravanza sistematicamente, facciano il miracolo e ci facciano finire in uno dei sette posti disponibili per le coppe. Poi i mesi passano, arriviamo al fatidico giro di boa, e i dubbi riemergono, compresi i vari deja-vu e i “te l’avevo detto” o “lo sapevo”.
    Allora mi domando come mai se spesso a cogliere nel segno sono i tifosi, spesso etichettati come passionali ma non esperti, non si accorgono di certi errori chi nella società fa di questo sport il suo mestiere, dal presidente in primis in giù?! E allora questo è quello che desta nelle menti dei per fortuna ancora tanti tifosi lo sgomento e lo sconforto, nella convinzione che tutto non è semplicemente casuale ma dettato da un piano ben preciso. Un piano che sposa oltremodo i soli traguardi economici a discapito e non in parallelo, a quelli sportivi. Se fossimo sotto talune presidenze, ricordo quella di vidulich, calleri, goveani, non starei manco a scrivere di ciò, vista l’inconsistenza economica, di valori e professionale di base. Ma in questo caso no, il tutto rode dentro perche seppur vero che non abbiamo il Florentino di turno non abbiamo neanche però uno straccione come presidente.
    Prendiamo questo ultimo calcio mercato, giusto perché seppur il tempo passa certi dogmi penso non cambino. La forza e il potenziale di una rosa si vede sopratutto ed origina dalla sua spina dorsale. Siamo arrivati ad inizio mercato con 2 dei 4 elementi costituenti in grado sulla carta di garantire un campionato confacente, il portiere e la punta. Possiamo dire altrettanto del difensore e del centrocampista, in termini assoluti?! Erano poi solo 2 uomini mancanti, non 7 o 8.
    Eppure….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rensenbrink granata amen - 1 anno fa

      mik, quello che tu reputi un difetto, è in realtà un pregio. A noi piace essere presi in giro: e quindi non c’è difetto in questo. Ci piace sentire le menzogne: anche quelle fatte male, anche quelle fatte così male che farebbe fatica a dirle un bambino piccolo colto in marachella e per mancanza di faccia tosta, anche quelle più imbrazzanti da sentire per persone adulte dimedio buon senso o conoscenza. A noi piace parecchio. Perché non vola una moasca qua dentro, se non per difenderlo. Solo questo dà la dimensione e l’onestà dei suoi fan.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mik - 1 anno fa

        Certamente. Ma se rileggi il mio commento non ho mai scritto che è un difetto ma solo descritto a mio modo di vedere la realtà dei fatti. E ripeto quello già scritto, che se i tifosi fortunatamente sono ancor tanti è grazie alla memoria storica e a quel che hai detto tu, dimensiome e onestà. Da non confondere però, attenzione, con ingenuità e stoltezza!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 1312 - 1 anno fa

          Sto ancora aspettando che realizzi il suo obiettivo dichiarato 13 anni fa, cioè “Il mio progetto è la Champions”, parole sue rilasciate durante un’intervista. Davvero, ma di chi stiamo parlando? Di uno che nell’ambiente dell’imprendit viene etichettato come squalo, infatti ci sta spolpando anche le ossa, dopo averci strappato il cuore. Fino a quando resterà alla guida io lo boicotterò e diserterò. Inutile lamentarsi e poi assistere come sadomasochisti lo spettacolo osceno che ci riserva ogni anno. Lo stadio vuoto lo colpirebbe e non poco, in quanto lui vive di immagine e non solo per una giornata, ma è utopia e ne sono consapevole, ci sono gli amMici, la maglia (infangata, sbeffeggiata e derisa), c’è il chiosco (una tristezza ormai) e poi il Toro non si abbandona (eravate tantissimi in B quando si era quattro ma uniti gatti). Ho perso le speranze ed il Toro di cui mi sono sempre vantato e gonfiato il petto per la sua Gloriosa Storia e granatismo, non appartiene di certo alla storia degli ultimi 13 anni. Il Torino F.C. Ha valori differenti da quello che un tempo era il credo dei tifosi granata, oggi è tutto cambiato e la citazione “si stava meglio quando si stava peggio” la sposo sempre. Chi vivrà vedrà, di certo il comunicatore ed incantatore di serpenti ci ha visto bene nel comprare una società di calcio. Contento lui contenti tutti o quasi!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mozzo - 1 anno fa

    Ma i dati super di quest’anno sugli abbonamenti dove sono? Non li pubblicate? Già contro il Cosenza il numero di spettatori di è drasticamente dimezzato ( è il periodo non c entra nulla perché l’anno scorso col Trapani era più o meno lo stesso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rensenbrink granata amen - 1 anno fa

      E’ un’angoscia @Mozzo. Nei primi due giorni contanvamo anche le mosche che andavano in biglietteria. Poi più niente. Un’angoscia senza fine. Stiamo elaborando i dati finti: pare che alla fine siano 102 in più dello scorso anno. Come da Regola d’arte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mozzo - 1 anno fa

        Fai anche 103 dai…teniamoci larghi non si sa mai.
        A parte gli scherzi, ci comprasse modric sarei il primo a mollare tutto e andare a fare la fila per abbonarmi…anche in mutande

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Fb - 1 anno fa

    Sentite… la rosa dell’anno scorso era buona per la nostra dimensione
    L’abbiamo fondamentalmente tenuta ed abbiamo un allenatore migliore

    Dobbiamo fare rendere quello che abbiamo, non comprare esuberi che poi fanno cilecca

    Siamo nel 2018 e siamo il Toro, e siamo fieri di esserlo
    Ma non dimentichiamoci che non siamo piu nel 1990 ne’ che con siamo Real, Man Utd, Inter etc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mozzo - 1 anno fa

      La nostra dimensione di mediocri? Fare come la Lazio no? Eppure non mi sembra il Real.
      Obiettivo permanenza in serie A raggiunto…possiamo anche rilassarci per gli anni a venire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 1 anno fa

      basterebbe avere un presidente che abbia L’INTENZIONE E LA VOGLIA di diventare inter, real etc. E che lo dimostri con i fatti non a parole…. (che poi si rimangia). Solo quello uno chiede. Se poi uno vuole gettare la spugna e piangersi addosso perche’ non saremo mai piu’ come una volta….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 1 anno fa

        Siamo sotto l’Atalanta e l’Udinese, altro che Lazio. Io di essere della cairese fc non sono assolutamente fiero. La rosa dell’anno scorso era buona, infatti il campionato è stato un successone, calcio champagne su tutti i campi, gli altri tifosi si davano di gomito, dai che è arrivata la cairese e vediamo calcio spumeggiante. Io spero che non saremo più come oggi: servi degli ovini come mai, nemmeno ai tempi di Cimminelli

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mozzo - 1 anno fa

          @Marione sono sempre d’accordo su quello che scrivi.
          Qua invece abbiamo diversi Ugo Fantozzi che invitano a rassegnarsi, ad accontentarsi, e non sono più i tempi, e siete dei frustrati nella vita, e bla bla bla, e blablabla.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

      Vero. Siamo una piazza esigente. Tanti anni fa siamo sfati uno squadrone leggendario, poi ci sono stati gli anni settanta, un po’ anche gli 80 e il Toro di Mondonico.
      I restanti anni squadra da mezza classifica.
      Eppure non ci rassegnamo alla mediocrità.
      Pensiamo di essere grandi dentro perché come diceva Don Chisciotte “Chi è stato qualcuno, rimane qualcuno”
      Non capiamo che siamo un gradino sotto Viola e Lazio e alla pari di Bologna. Sampdoria, Genoa e Atalanta.
      Non lo capiamo e non lo capiremo mai. Almeno noi della generazione che ha visto un Toro forte.
      Siamo teste di cazzo nostalgiche e testarde.
      Cairo sta cercando di farci capire qual è il nostro posto.
      Dovremmo ringraziarlo. E invece giammai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Fb - 1 anno fa

      Qui non centra rassegnarsi e fare Fantozzi
      Qua centra che il proprietario e’ Cairo e che noi (oggi) siamo pochi rispetto a Milan Inter etc per generare molti soldi

      Se Cairo e’ disposto a esporsi solo in questa misura, ok – mica e’ obbligato a spendere di piu

      Se voi avete un paperone che prenderebbe e investirebbe di piu… portatelo
      Ma finche’ non c’e’…di che si parla?? Di speranze senza fondamento

      E allora io supporto chi c’e’ invece di protestare in favore di un magnate arabo che non esiste.
      Quando esistera’… allora cambiero’ idea

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

        Lui non è obbligato a fare un bel niente. Hai ragione.
        Ma nemmeno deve prenderci in giro dichiarando di aver speso più di quanto incassafo.
        Così come non era obbligato quando promise un Toro al vertice.
        E i tifosi che non sono soddisfatti di lui non sono obbligati a farselo piacere.
        Io tifo Toro e lo farò finché campo ma Cairo non mi piacerà mai. Me lo tengo perché non posso farne a meno, ma come lui non ha obblighi di fare una grande squadra io non ho obblighi verso di lui. E nessuno mi dica di tifare per una altra squadra solo perché non gradisco questa società. La società con il Toro non c’entra un cazzo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mozzo - 1 anno fa

    Finalmente tra oggi e domani(piu domani)dovrebbe iniziare il nostro calciomercato…per tirare il più possibile gli ultimi giorni sono i preferiti di Urbano, gli altri 30 giorni non sono considerati dalla nostra società, vanno bene solo x prendere qualche giovane a basso costo.
    Lazzari e zaza…almeno Sti due riesci a prenderceli???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Lasciamo perdere per un attimo i dati finanziari, visto che in realtà non sapremo mai quali sono con precisione…troppi trucchetti nel mondo del calcio fanno si che giocatori come Caprari valgano 30 MLN …
    Atteniamoci ai fatti e questi ci mostrano che almeno 7 squadre si sono rinforzate più del Toro che al momento ha acquistato
    Izzo – buon difensore
    Bremen – potenzialmente buono-ottimo difensore
    Méïté – discreto centrocampista
    Aina – potenzialmente buon esterno difensivo
    Stop.
    Vi sembra oggettivamente che questa squadra con questi acquisti si sia rinforzata per puntare a un posto in EL ?
    A me pare di no. A me sembra una campagna acquisti da squadra di centroclassifica.
    E non è detto che non ci sia qualche cessione last minute di Ljaijc o Iago o Baselli
    Più facile ciò che un colpo in entrata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. verarob_701 - 1 anno fa

      scusa giusto per curiosità quali sarebbero le 7 che si sono rinforzate di più?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gianTORO - 1 anno fa

        quelle che già erano davanti più il parma…che farà una paura tremenda….ovviamente sono ironico.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

        Intendevo più forti come organico
        Gobbi Milan Inter Roma si sono rinforzate di più (anche se non sono alla nostra portata )
        Napoli e Lazio sono più forti anche senza tanti rinforzi
        Viola si è rinforzata meglio secondo me.
        E sono sette
        Poi abbiamo l’Atalanta che a mio avviso ha fatto una campagna acquisti simile alla nostra ma piu attenta.
        Anche se ha ceduto un paio di giocatori importanti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

      Facciamo poi un confronto con la scorsa campagna acquisti estiva
      – Sirigu – Ottimo portiere
      – N’ Koulou – potenzialmente ottimo difensore (non si sapeva se era integro ma in passato sapevamo fosse un ottimo difensore. È andata bene )
      Ansaldi – potenzialmente buon esterno (stesso discorso di N’Koulou. È andata bene a metà )
      Berenguer – potenzialmente buon esterno. Non si sa ancora come è andata )
      Niang – potenzialmente ottimo attaccante. (È un mezzo bidone (
      Sadiq potenzialmente discreto si è rivelato una pippa
      Rientri alla base di Edera e Bonifazi – due ottimi prospetti.
      Burdisso – difensore di esperienza – ha fatto il suo
      Rincon – potenzialmente ottimo centrocampista. Ha deluso.
      L’anno scorso eravamo quasi tutti abbastanza soddisfatti. Poi è andata come è andata.
      Rincon e Niang hanno deluso
      Ljanco si è fatto male
      Berenguer non è esploso
      Sadiq non era un giocatore
      Belotti si è fatto male
      Sinisa ha perso la bussola.
      Ma la squadra più o meno era competitiva.
      Quest’anno confrontare questi nomi con Izzo Bremer Méïté Aina e ditemi che non abbiamo fatto due passi indietro …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. verarob_701 - 1 anno fa

        valutiamo…
        Rincon era potenzialmente un ottimo acquisto, ha deluso, ma resta potenzialmente un ottimo acquisto,
        Ljanco ha 20 anni si è fatto male, e c’è tuttora
        Sirigu certezza
        N’Koulou certezza
        Ansaldi, non concordo con te, era un punto interrogativo visto lo scarico da parte dell’inter, oggi è una certezza
        NON NE HAI PERSO NESSUNO…
        hai sostituito un 37enne che ha fatto il suo fino a un paio di mesi dalla fine con Izzo e Bremer, che non sembrano scari
        sotituito Acquah con un Meitè che sembra meglio se non altro a livello di gestione
        preso una scommessa di livello a terzino al posto di un Molinaro avanti con gli anni e di un Barrecamai esploso
        riportato a casa Lukic con 6 mesi di Liga a buoni livelli
        e probabilemnte sostituirai un buon Obi ma con grossi problemi fisici e Valdifiori con un centrocampista che oggi pare essere o un giovane che ha fatto molto bene in b o un giocatore con esperienza in campionati esteri di buon livello
        attacco a parte, si vedrà….

        Quando il mercato era mercato e non fantacalcio si cambiavano un paio di titolari a stagione…

        riguardo a quelle che si sono migliorate, la roma ha solo dato via Allison e Naingollan,il Napoli jorginho, a inter e milan cinese non puoi paragonarti, atalanta ha perso Caldara spinazzola cristante e petagna 4 titolari e preso zapata e pasalic, tanto che gasperini è nero, la viola ha preso per rinforzarsi un paio di regalini come Gerson in prestito secco e Pjaca con recompra FACENDO UN FAVORE AI GOBBI…anche no grazie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

          Vero. Ma questa squadra non era solo da puntellare. Il centrocampo era da rinforzare e non penso che bastino Bremer e Lukic in cambio di Obi per dire che siamo a posto così.
          Rincon deve ancora dimostrarci tutto. Spero tu abbia ragione.
          Ansaldi non lo discuto come giocatore ma dal punto di vista fisico, perché si fa male spesso.
          Sui giocatori persi, spero sia così anche venerdì sera.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mauro_Mo - 1 anno fa

    concordo… ribadisco che per il centrocampo bisognava cercare negli esuberi delle milanesi o della Roma…
    la Roma con l’arrivo di nzonzi ha 9 centrocampisti per 3 posti, Locatelli é andato al Sassuolo, Bertolacci (che a me non piace) é in uscita… ce n’è una miriade ma bisogna spendere per comprarli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 1 anno fa

      Sei pazzo!!! Spendere!!! E poi come lo vinci il campionato delle plusvalenze? Ancora che negli ambienti finanziari non lo chiamano più bracciamozze…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. verarob_701 - 1 anno fa

      perfetto prendiamo montolivo….ma cosa dici? abbiamo appena preso niang che giocava di più….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. gianTORO - 1 anno fa

      …e se vuoi comprare (JUan Jesus e Gonalons) ma i giocatori non vogliono venire perchè cmq giocano o giocherebbero in una squadra che fa la champions?? questo mi pare sia successo no?
      se rimani una squadra che cerca ogni anno di riuscire a giocare la vecchia coppa uefa al massimo hai preclusi una serie di giocatori, e devi puntare sulle scommesse. cosa che stiamo facendo.
      giochetti vari di sopravalutazioni di calciatori italiani al limite dell’indagine della magistratura esclusi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Mauro_Mo - 1 anno fa

    concordo… e ribadisco che per il cento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. verarob_701 - 1 anno fa

    giusto per parlare sui dati….al milan non sono segnati ancora laxalt e Castillejo…..tratto da trnsfermartkt

    Atalanta BC
    -28,50 mln €
    Bologna FC 1909
    14,40 mln €
    Cagliari Calcio
    -18,70 mln €
    AC Chievo Verona
    -800 mila €
    Empoli FC
    -500 mila €
    ACF Fiorentina
    -1,65 mln €
    Frosinone Calcio
    -4,50 mln €
    Genoa CFC
    -5,70 mln €
    FC Internazionale

    Juventus FC
    -157,40 mln €
    SS Lazio
    -3,50 mln €
    AC Milan
    -17,75 mln €
    SSC Napoli
    20,00 mln €
    Parma Calcio 1913
    -12,70 mln €
    AS Roma
    -11,90 mln €
    UC Sampdoria
    19,65 mln €
    US Sassuolo
    8,15 mln €
    SPAL 2013
    -17,60 mln €
    Torino FC
    -32,40 mln €
    Udinese Calcio
    -29,85 mln €

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

      Ma questi sono meramente dati finanziari. Saldo tra entrate e uscite da calciomercato. È un parametro che usano solo i giornali. Non lo guarda neanche l uefa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. verarob_701 - 1 anno fa

        ah….quindi se qui ci fosse scritto Torino + 50 milioni sarebbero meri dati finanziari….ma cosa dici? quali sarebbero i parametri corretti?….oltre a ciò sono dati finanziari certificati….quindi al Geno abbiamo dato i soldi del monopoli, giusto per fare scena?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 1 anno fa

          Non sono dati certificati da istituti finanziari. Per quelli devi aspettare i bilanci

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. verarob_701 - 1 anno fa

            quindi roma juve e lazio possono dare dati falsi alla consob?….visto che i comunicati sono pressochè immediati, certo che ammortamenti tasse e quant’altro li vedi a bilancio, ma vorrei ricordarti che qui siamo tifosi che scrivono, e che se domani il giornale scriva che hai venduto Iago a 20, e preso XXXX a 10 si parlerà di dove sono finiti quei 10 milioni…senza attendere i bilanci,

            Mi piace Non mi piace
        2. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

          Verarob io non voglio fare polemiche. Se ci fosse scritto Toro +50 mlni sarebbero comunque solo dati finanziari. Quel che conta, a tutti i livelli, è sempre l’utile di bilancio e alcuni parametri finanziari che, se hai un bilancio sano come il Toro, sono quasi sempre positivi. Faccio un esempio solo per farmi capire. Supponiamo che le uniche operazioni fatte dal Toro siano Barreca e meite. Da un punto di vista della tabella che tu hai citato il Toro avrebbe Zero (10-10). Da un punto di vista del bilancio invece la plusvalenza su Barreca, il cui valore residuo a bilancio è basso, è un ricavo del 2018. Supponiamo che sia 9 mlni. Il costo di meite viene spalmato su un contratto di 5 anni. Siccome è stato acquistato a giugno per quest’anno incide sul bilancio per un milione. Quindi il bilancio del Toro chiude in utile di 8 mlni (9-1). Ho volutamente semplificato per spiegarmi, poi il bilancio va visto nel suo complesso, però nel valutare il mercato delle squadre l’Uefa e anche la Figc badano a questi parametri. Altrimenti Roma e Inter, piene di debiti a differenza del Toro, non avrebbero mai potuto fare ciò che stanno facendo. La Roma in particolare può contare sulle enormi plusvalenze da cessione di Allison e Naingolan. Tutto qui. Io scrivo per ragionare insieme non per polemizzare, poi ovviamente ognuno si tiene la sua opinione, ci mancherebbe.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Granata - 1 anno fa

          @verarob correggimi ma CONSOB è l’acronimo di CONtrollo SOcieta BOrsistiche. Se è giusto tu hai sbagliato. La CONSOB CONTROLLA società quotate ed in serie A , ti domando, quali società sono in borsa ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. verarob_701 - 1 anno fa

        lo guarda così poco l’uefa che l’inter è a zero, e che il milan paga dei prestiti 5 milioni, o offre 40 milioni per il prestito di Milinkovic…rischiando di non avere i soldi per il riscatto il prox anno, ma la cosa divertente è, e lo ripeto, che quando il Torino è in perdita tutto è relativo, quando le stesse cifre danno positivo, sono soldi veri che la dirigenza si mette in tasca…basta decidersi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. marione - 1 anno fa

        Tranquilli, abbiamo speso più della Roma, quindi arriveremo tra i primissimi. Poi si sa che Cairo non ha mai falsificato i bilanci, nè fatturato operazioni inesistenti. Per il leccaculo: non devo andare a denunciare in procura il tuo padsrone: loi hanno già condannato!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. verarob_701 - 1 anno fa

          no ma puoi donare il tuo cervello alla scienza per studiare il vuoto assoluto…tranquillo fare un pensiero compiuto all’anno non ti uccide…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. gianTORO - 1 anno fa

            yeah!

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 1 anno fa

            Fatti furbo e impara a contare.

            Mi piace Non mi piace
    2. torotranquillo - 1 anno fa

      Invece del tifoso, fai il commercialista di Cairo! Ma che discorsi inutili, ci sono altre mille voci in un bilancio e i dati non so da dove li prendi, controlla sempre le fonti. Il punto fondamentale che interessa noi tifosi è questo: l’affermazione di Cairo, detto Mascella Mobile, Mangia Grissini in tribuna e Mr Parsimonia “è stata la nostra più grande campagna acquisti, oggi 16 agosto 2018, è vera o è sorprendentemente ridicola?” La vita è semplice e i fatti pure!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. verarob_701 - 1 anno fa

        dove li prendo è scritto transfermarkt….
        la campagna acquisti è la più cara di sempre, e senza toccare i big,mi pare abbastanza semplice da vedere per chiunque non sia in malafede….poi ognuno può sognare quello che vuole i dati di fatto restano…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. SiculoGranataSempre - 1 anno fa

      I dati che riporti da Transfermarkt sono più o meno corretti ma sono il bilancio trasferimenti è riferito a questo mercato stagione 2018-2019. Per avere il bilancio complessivo occorrerebbe la somma algebrica dei vari anni. Cmq, dato che stagione 2017-2018 eravamo a +53 circa, fate i conti e risulta ancora un +20 circa. Che cmq ha sempre un senso relativo perché nn comprende futuri riscatti in entrata o uscita. Ciao

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. verarob_701 - 1 anno fa

    Il bidone Niang lo ha preteso il mister,e tutti scrivevate che la società DOVEVA ascoltarlo per evitare le ca…tefatte dal ds…quello che nel frattempo portava N’Koulou e Sirigu…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 anno fa

      Vero….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione - 1 anno fa

      L’analfabeta che ha portato tutti quei campioni? Ripeti il piazzamento degli scorsi anni perchè a me viene da ridere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. DARIOGRANATA - 1 anno fa

    credo che sarà difficile che volpe Petrachi trovi l’allocco che prenda come a&bbiamo fatto noi il bidone Niang a scatola chiusa dopo tre stagioni di fila buche, se resta saranno costretti a tenerlo e ce lo vedremo ancora a sbadigliare fra panchina e tribuna. Per l’attacco speriamo resti Iago Falque: non capisco il senso di cederlo per fare l’ennesima scommessa sul ballerino Zaza. A centrocampo visto che la Viola non ha abboccato ci terremo il paracarro Rincon; a questo punto spero resti Valdifiori, almeno dopo un paio di buchi della negazione del calcio venezuelana, Mazzarri avrà un regista in alternativa. Siamo comunque da decimo posto, se tutto va bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. torotranquillo - 1 anno fa

    Non sono un operatore di mercato, ma un semplice tifoso che non si scoraggia mai e che quando il Toro perde due partite di seguito non dice “ecco stagione finita”.
    Pur dimostrando il mio pieno disgusto per Mascella Mobile Mr Parsimonia e il suo fidato braccio destro Meo Patacca, capisco che almeno il Toro è vivo e si pagano gli stipendi, ma non so se diremmo uguale di un capo di governo (che almeno paga le pensioni) ma sta svilendo il blasone, il futuro e la dignità di una nazione.
    Si sta conducendo un mercato a zero costi. Ok, l’anno scorso ci siamo dissanguati per Niang e quest’anno la paghiamo. Ok, Mr Parsimonia ha fatto un fracco di utili, ma è un suo diritto non spenderne un centesimo per un’altra azienda. Sì, l’ho capito, il calcio è un business e così va interpretato, pur se con il consueto braccio corto.
    Ma quel che, pur venendo incontro al management, non capisco è questa difficoltà negli acquisti.
    Serve come il pane un laterale? Intanto non avrei fatto fuori Obi che in quel ruolo poteva essere utile, ma Jankto è andato alla Sampdoria non alla Juve. E Laxhalt fino a ieri era ancora al Genoa. Nomi troppo ambiziosi? Ce ne sono una trentina in Italia, sicuri, affidabili e non costosi.
    A forza di riempire la squadra di scommesse o giocatori senza esperienza nel nostro compionato possiamo andare incontro a brutte sorprese.
    Mi viene in mente il centravanti del Benevento che ha fatto una caterva di goal nelle ultime apparizioni, Diabatè. Possibile che lo compri il Parma e noi prendiamo Damascan?
    Reparto laterale fantasia (noi abbiamo tale Berenguer), possibile che Di Francesco se lo prenda il Sassuolo? E sarebbe libero Therault che almeno segna i rigori!
    Centrocampista di regia e corsa: Cataldi è sul mercato, Grassi se lo prende il Parma.
    Laterale difensivo: perché eliminare Molinaro? Ma dopo averlo cercato per 12 mesi Castro è andato al Cagliari, mah?Difensore: è libero Tonelli che copre più ruoli, ma ha l’ingaggio alto, Vukotic del Verona non costa niente e ci ha fatto due pere l’anno scorso, Dainelli porterebbe esperienza, Ferrari la gioventù e se l’è preso il Sassuolo, mica una grande squadra.
    Ma poi Falcinelli, Mazzitelli, Fofana, Barak, Lazzari, Viviani, Letizia, Perica, insomma c’è di tutto. E’ come andare al mercato alle 13 e prendere i rifiuti degli altri. Ok è avvilente, ma siccome è avvilente il Grande Capo Mangia grissini e Bevi Acqua in tribuna, tanto vale essere avvilenti ma almeno operativi.
    Quel che però mi risulta indigesto e offensivo e fare trattative di due mesi per Donsah o per Krunic. E’ una presa per i fondelli, ed è inspiegabile perché come scritto sopra il mercato trabocca di esuberi a basso costo ben più forti e ben più utili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. verarob_701 - 1 anno fa

      Commento eccellente…..Dainelli? Perica? ma pensi davvero ciò che scrivi?
      Mercato a zero costi? solo per i giocatori nuovi la società è sotto di 20 milioni, che diventano 32,40 considerando le rate di N’Koulou e Niang..
      Siamo una delle pochissime società a non fare i servi, con prestiti gratuiti o recompre finte, vedi Gerson Pjaca Mandragora Grassi o a fare favoretti servili tipo spendere dai 5 ai 7 milioni per dei primavera, tra i pochissimi a non aver ceduto nessun big,almeno ad oggi, e a scanso di equivoci i big erano secondo alcuni già venduti Sirigu, N’Koulou, e Belotti…acui forse aggiungere Iago, visto che lo schema prevede 2 giocatori in attacco, quindi l’eventuale partenza di Ljaic sarebbe dovuta al non troppo gradimento ( già visto lo scorso anno ) del mister …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 anno fa

        Io sono d’accordo con te. Sarà difficile attaccarti nel merito

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Carlao - 1 anno fa

          Siete ridicoli tu e il.tuo amichetto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

        Invece è facilissimo attaccarti nel merito. Tu fai un ragionamento meramente finanziario, tra l altro dando per scontato che niang e rincon e gli altri siano pagati tutti quest anno. I bilanci si fanno in senso economico e non in senso finanziario. In senso economico la plusvalenza su Barreca è tutta di quest anno mentre il costo dei cartellini dei vari niang, Izzo ecc.ecc. Viene spalmato in base alla durata del contratto con loro stipulato. Se poi si vuole considerare l aspetto finanziario occorre tenere conto delle entrate, seppur rateali, delle cessioni 2017. Detto questo è molto probabile che da un punto di vista economico il bilancio 2018 sia sul filo del rasoio ma ricordo che il Toro chiuse il bilancio in utile anche quando vendette solo Glick. Tra l’altro, a parte valdifiori, le cessioni di gomis, obi e (forse) Acquah generano plusvalenze, essendo giocatori quasi totalmente ammortizzati. Cairo è un grande imprenditore. Posso criticarlo come presidente del Toro ma sulla sua capacità di chiudere i bilanci in utile o in perdita minima ci metto le palle sul fuoco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 1 anno fa

          Avrò capito male, ci sta ma a me pare di aver risposto ad un post che non si limitava ad un analisi costi e bilancio ma ad un concetto di costi rapportati ad obiettivi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

            No granata. In quel post si parlava di uscite rapportate ad obbiettivi (non costi). E se si fanno questo tipo di ragionamenti allora giocoforza devi mettere in campo le entrate (molto maggiori delle uscite) dell’anno passato. Credimi a me parlare di bilancio appassiona poco, mi spacco le palle tutti i giorni sui bilanci figurati se ho voglia di spaccarle ai miei fratelli di tifo. Tuttavia ritengo che Cairo sull’aspetto bilancistico sia indifendibile nel senso che il problema del Toro non è il bilancio. A mio modestissimo avviso è proprio l’impostazione che non va perché in senso assoluto spendere 10 mlni per meite o Izzo non è neanche poco. Il fatto è che poi magari questi investimenti ingenti vengono vanificati da altre scelte che sembrano più dettate da voler cercare il colpo ad effetto, la plusvalenza futura che ti fa dire da tutti che sei il migliore. Fossero tutti n’koulu sarei il primo ad applaudire ma purtroppo nella maggior parte dei casi non è così e basta poco per mandare in malora una stagione. Un gallo non in palla, un niang non in palla, un rincon decisamente sotto le aspettative. Le risorse del Toro non sono tantissime, di questo ne sono consapevole, tuttavia (opinione personale) mi sembra che a volte si azzardi troppo, non mi sembra un procedere armonico con una linea precisa. Tutto qui, poi io rispetto il pensiero di tutti, anche quando polemizzo.

            Mi piace Non mi piace
    2. Granata69 - 1 anno fa

      E tutti questi nomi sarebbero di giocatori in grado di far fare il salto di qualità? Abbiamo idee diverse sul calcio probabilmente.
      Riguardo alle trattative telenovela, tu ti bevi tutto quello che scrivono i giornali? Se invece poi è lo stesso Cairo o Petrachi a tenerti informato ogni sera prima di fare la nanna allora non dico niente…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. PrivilegioGranata - 1 anno fa

    Izzo, Bremer e Meité sono un concreto miglioramento in difesa e a centrocampo.
    Mi piacerebbe che arrivasse ancora un buon prospetto a centrocampo e si definisse chiaramente la situazione in attacco, che per me potrebbe rimanere anche con gli stessi giocatori se debitamente motivati e mi riferisco soprattutto a Ljajic e Niang.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

      Direi sarebbe meglio un ottimo prospetto a centrocampo, troppe le incognite. Sull attacco sono d accordo. Niang soprattutto come seconda punta ci può stare. In ogni caso a fine mercato fare rivoluzioni non mi sembra saggio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. prawn - 1 anno fa

    Più passa il tempo e più mi convinco che quest’anno è un anno da bandiera bianca.
    Magari se il Milan falliva o restava ai cinesi si impegnavano di più, ma con questa Juve, il solito Napoli, rinforzate Inter, Milan, Roma, Lazio ancora forte non vale manco la pena provarci.
    Tanto vale recuperare la gente come il Gallo e Baselli sperando di intascare 100-140 Milioni in tutto l’anno prossimo.
    L’europa non si nomina perché non raggiungibile e non abbiamo manco incominciato il campionato.
    Tuttavia uno sforzetto spendendo parte degli introiti televisivi si potrebbe fare.
    48 ore e la storia di C&P ci fa strizzare il culo pensando ad Amauri e cessioni eccellenti dell’ultimo minuto.
    Non capisco come possa andar bene comprare pedine importanti nelle ultime 24 ore quando si snobba gennaio.
    Il centrocampo lo sistemate l’anno prossimo?
    Ho capito però come mai vogliono vendere Niang e niente prestiti, nessuno lo riscaterebbe e a quel punto sarebbe durissima venderlo o ridarlo in prestito.
    Fondamentalmente è un escrementi di Raiola e del calcio moderno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. stefano - 1 anno fa

      ma si… Aiutiamo Cairo ad intascare 140 milioni. Che ci importa della classifica.. Tutti per Cairo.. Viva Cairo. Grazie di esostere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Carlao - 1 anno fa

    La foto di Maraton e Petrachi che parlano è emblematica…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Aiax76 - 1 anno fa

    Anche a me non fa impazzire però bisogna ammettere che era stato detto all’inizio che ci sarebbero stati pochi ritocchi. Manca secondo me una seconda punta di ruolo ma se per prenderla bisogna sacrificare Iago farei attenzione…Io sono più per gli allenatori che fanno con quel che hanno. In fondo il calcio è semplice basta creare un gruppo e mettere la gente nel proprio ruolo. Ci giocheremo il settimo posto con Fiorentina e Lazio se vendono Milincovic. Di più mi sembra eresia… Credo che per fare il famoso salto di qualità andrebbero investiti 60/70 milioni cosa che al Toro non accadrà mai neanche venisse sacrificato il Gallo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Mav - 1 anno fa

    Non capisco perché Belotti insista a rimanere in una squadra così scarsa e non chieda la cessione , farispenti&braccino fuoridallepalle

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 anno fa

      Il concetto di scarso è relativo. Certo se devi vincere il campionato non ci siamo. Se ti devi salvare, hai toppato. Usi toni denigratori verso la squadra per cui dovresti tifare. Chi se ne frega di Cairo e Petrachi. Dovresti sostenere il Toro e non lo fai. Mi domando, perché non tifi i campioni d’Italia ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 1 anno fa

        Tu inevce usi toni da servo v e4r5sao una società dfi ap0gloiacci. Servi degli agnelli loro e sew45rvo lor tui. Puoi andare tu a Vebaria a sostenere4 i9 tuoin padronbi anziu a lkeccare il culo come4 è t6uo solito. Fuorti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 1 anno fa

          Buongiorno Marione, digerito ? Fatto il ruttino ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Nicola - 1 anno fa

      chiedere la cessione per andare dove??? a fare la riserva di Higuain? di Icardi? di Mertens e/o Milik? di Dzeko?…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Siamo alla resa dei conti.
    Se tutto va bene ci porteremo a casa il difensore del Nantes e Krunic.
    Un calciomercato al cardiopalma quest’anno. Anzi, da elettrocardiogramma piatto.
    E domenica viene la Roma, i cui centrocampisti di riserva da noi sarebbero manna caduta dal cielo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Aletoro - 1 anno fa

    Non so voi ma io continuo a temere una cessione illustre domani pomeriggio… Quando sarà tardi per reinvestire… Temo molto per liajic e mi spiacerebbe moltissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. masterfabio - 1 anno fa

      Per le cessioni continua a temere fino al 31 agosto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Akatoro - 1 anno fa

    Il punto: anche quest’anno un mercato a metà. Bene( per il momento) il mercato in uscita, visto che i più forti sono rimasti, scadente il mercato in entrata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 anno fa

      Al momento non si puo giudicare il mercato in entrata. A parte Izzo NESSUNO credo conosca i nuovi arrivati. Magari faranno bebè. Magari no. Se si giudica in anticipo lo si fa su pensieri e non fatti concreti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 anno fa

        Scusate faranno bene

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Carlao - 1 anno fa

        E a te sembra normale prendere a parte Izzo degli illustri sconosciuti?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 1 anno fa

          Ti rispondo con fatti concreti. Nel frattempo tu, evita di goderti il fegato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 1 anno fa

            Correttore dei miracoli. Scusate non goderti ma roderti

            Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 1 anno fa

          @Carla sconosciuti è sinonimo di bidoni ? Milinkovic della Lazio prima di arrivare era sconosciuto. Vado avanti ? Anche Carlao lo era

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. marione - 1 anno fa

          Perchè Izzo sarebbe uno conosciuto? Ah già che per voi l’importante sono le plusvalenze, mica vincere qualcosa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        4. marione - 1 anno fa

          Ma no assolutamente. Lo hanno preso a 50 milioni dal Real dandogli in sovrappiù Belotti. Poi quale sconosciuto? le procure lo conoscono benissimo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 1 anno fa

            Ma chi te se’ncula marione

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy