Calciomercato Torino, Siviglia e Borussia Dortmund su Iago Falque: servono 25 milioni

Calciomercato Torino, Siviglia e Borussia Dortmund su Iago Falque: servono 25 milioni

Calciomercato / L’attaccante galiziano ha estimatori in Liga e in Bundesliga, ma al momento non arriva l’offerta da 25 milioni

di Nicolò Muggianu

Siviglia e Borussia Dortmund si fanno avanti per Iago Falque. Il numero 14 del Torino, dopo le dichiarazioni roboanti rilasciate al termine del match contro la Roma, è tornato al centro del mercato europeo. Gli estimatori non mancano di certo: su di lui ci sono gli occhi attenti di diverse squadre di Liga e Bundesliga, pronte nei prossimi giorni a formulare una prima offerta al Torino.

Torino-Roma, Petrachi: “Falque? Magari arriva una squadra tedesca…”

INTERESSE – Su tutte ci sarebbero in particolare Siviglia e Borussia Dortmund. Ma il messaggio del Torino è chiaro: Iago Falque è un giocatore importante e servono almeno 25 milioni di euro per strapparlo ai granata. Il mercato in Italia è chiuso ormai da diversi giorni, ma in Spagna e in Germania le contrattazioni saranno consentite fino a fine mese. “Se arrivasse un club tedesco con tanti soldi magari…” dichiarava il ds granata Gianluca Petrachi alla vigilia del match contro la Roma, lasciando di fatto aperte tutte le strade. Le proposte formulate al momento da Siviglia e Borussia Dortmund però non sarebbero ritenute “irrinunciabili” dalla società. Si parla di proposte inferiori ai 20 milioni di euro, a fronte dei 25 richiesti dal Torino. Ma c’è tempo per tentare il rilancio.

Torino-Roma 0-1, Iago Falque: “Il mio futuro? Vediamo. Merito più rispetto”

IL SEGNALE – L’indiscrezione trova conferme anche in Spagna, dove il portale Sport parla di un’offerta tra i 15 e i 20 milioni di euro presentata al Torino dal Siviglia. Troppo pochi al momento. Anche perché la sensazione è che – salvo capovolgimenti improvvisi – i granata cederanno il proprio numero 14 soltanto a fronte di un’offerta ritenuta irrinunciabile: almeno 25 milioni di euro appunto. In queste ore intanto il Torino ha provato a “chiarire” con il giocatore: dopo le roboanti dichiarazioni rilasciate al termine del match con la Roma (“Merito più rispetto, se me ne andrò dal Torino lo farò a testa alta“) la società e il tecnico Walter Mazzarri hanno ribadito al giocatore la sua importanza all’interno del progetto tecnico del Torino. Anche i tifosi hanno subito fatto sentire la loro vicinanza: in poche ore l’hashtag “#IagoFalquenonsitocca” ha spopolato su tutti i social, a dimostrazione del fatto che l’affetto che lega il popolo granata allo spagnolo c’è ed è ancora pulsante di passione.

84 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. byfolko - 1 anno fa

    Deve partire solo Niang.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Vanni - 1 anno fa

    E chissà che Iago non sia incaxxato con qualcuno che non ha voluto darlo all’Inter (erano tentati) promettendogli chissa cosa e ora a mercato chiuso chieda minimo più soldi x stare qui a fare da secondo? Se no spinge per andare all’estero dove gliene danno sicuramente di più che da noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Michele Nicastri - 1 anno fa

    Iago non deve essere venduto e deve fare la seconda punta titolare.
    Che Zaza faccia il vice-Belotti per un anno e poi torni al mittente dato che non avrà le presenze per far scattare l’obbligo di riscatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 1 anno fa

      Già, un nazionale è venuto qui per fare panca. Vero che fra un po chiameranno Gazzi perché non ci sono più italiani nel nostro campionato, ma che Zaza venga a questo Toro per far panca non me lo vedo. Prenderà 2 milioni? E che sarà mai? Alla juve il più scarso ne prende 3, come all’Inter o Milan o….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pinga - 1 anno fa

    Mi sembra chiaro che se dovesse partire Iago e’ solo perché e’ l’unico ad avere mercato,troppo facile criticare sempre la società..penso che anche Cairo e Petrachi preferirebbero vendere Niang….ma chi te lo compra?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Vanni - 1 anno fa

    Poi sono sempre i soldi che comandano. TMW lo dice quasi chiaro.
    In pratica, Iago per restare a fare il jolly, vuole un ritocco allo stipendio, se no parte. Non e’ che sia innamorato del Toro come crede qualcuno, ma delle condizioni economiche. Giuste dico io, diversamente e’ come credere a babbo natale .
    E’ qui, che per fare il salto di qualità’, il capo deve far vedere se crede anche nel risultato sportivo, se no fa solo il gioco delle 3 carte. Compro ma vendo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giogiu69 - 1 anno fa

    Io uno come Iago non lo cederei mai e poi mai!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Esempretoro - 1 anno fa

    Pensate che Zaza non ha ancora messo piede in campo…e dello “sbilancio” me ne sbatto altamente (sembra che si abbia centinaia di mln di disavanzo…). Tifosi,FATE I TIFOSI!!! Bilancio,tattica,cambi…prima di tutto c’è l’uomo,deve pur contare qualcosa! E spesso si parla di “zoccolo duro”…e con chi lo fai? Con chi è arrivato ieri ed ha tutto da dimostrare? Senza parole..,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 1 anno fa

      Bravissimo, hai riassunto in maniera efficace il mio pensiero……Condivido totalmente….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. eurotoro - 1 anno fa

    al momento sembra chiaro che Mazzarri stia indirizzando la squadra verso uno stabile 3 5 2 muscolare con due punte di peso( belotti zaza)…paradossalmente niang il piu’ indicato a rinanere come loro rincalzo ed aime’ jago e lijaic in uscita xche’ non meritano di fare panchina…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Vanni - 1 anno fa

    Io penso che Mazzarri dovrebbe dire qualcosa su questa situazione. Lui dice solo che davanti sono troppi ma altro nulla. Non serve a nulla far trapelare che a lui Iago piace e basta. Immagino gli piacciano tutti. La società certamente sa la verità, noi no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Vanni - 1 anno fa

    Non capisco perché ci sia gente che si stupisce. Che arrivasse una seconda punta vera è da giugno che si sapeva: o Zaza o Balotelli erano i papabili ed i vari Damascan, Edera, di rincalzo. Se Mazzarri l’ultima cosa che farà sarà il 4-3-3, non ci sarà posto per Iago se non da subentrante. Se poi si considera Iago una seconda punta allora perché è da giugno che ne cercano una di peso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione2 - 1 anno fa

      Può darsi che mi sia sfuggito qualcosa, ma non ricordo che la società abbia detto di seguire una punta, nemmeno che volesse affiancarlo a Belotti, ma può darsi che mi sbaglio io. Per me sotto tutta questa commedia c’è qualcosa, cosa sia concordo con te che noi non ne sappiamo nulla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 1 anno fa

        Solo gli ultimi 15 gg petracchio ha detto che poteva interessare Zaza. Certo li c’era da capire che faceva Balotelli. I giornali era da giugno che insistevano su Zaza e Balotelli. Io credo puntassero quest’ultimo anche solo a livello mediatico ma purtroppo per Niang non la pagava nessuno la cifra sognata, quindi hanno girato su Zaza e Niang lo svenderanno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Forvecuor87 - 1 anno fa

    Un gran vaffaculo a tutti quei coglioni che sanno solamente parlare di cifre 25/30/40 milioni testé di cazzo affogate nella merda Iago è un gran giocatore uno che forse ci tiene veramente a restare a Torino e domenica lo a dimostrato e voi parlate di cifre??? Ma chi cazzo siete tutti figli di Raiola????
    Io a Cerci, Immobile, Perfino Belltti quello sfogo non lo mai visto fare solo Iago ha saputo alzare la voce domenica chiaro segnale che vorrebbe restare e noi Tifosi cosa facciamo parliamo di cifre e modi per farlo fuori indegni vi meritate Vidulich cimminelli e calleri e insieme a tutta sta munnezza Nunziata, Jurcic, Tricarico, Sanna Magallanes, Bjelanovic, Swoch.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Veyser - 1 anno fa

      Lo sfogo di domenica a parer mio non sta assolutamente a significare che vuole restare ma che vuole fare il titolare e visto l’arrivo di Zaza, una seconda punta con le Palle, il buon Iago inizia a mettere zizzania proprio per essere ceduto… Quindi io non faccio nemmeno una cifra… Dico solo che dopo un’uscita così plateale la cessione è l’unica strada percorribile d’altronde come seconda punta io non lo vedo proprio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Forvecuor87 - 1 anno fa

    Come già scritto in altri commenti non ci credo che si possa cedere un giocatore simile.
    Si è sempre detto che si cede per sfoltire.
    E cosa fai? Vedi uno tra i pezzi migliori?? Assurdo evidentemente se così stanno le cose il vizio di cedere un big gli ultimi giorni di calciomercato proprio non c’e Lo togliamo!
    Tanto ok rimane Edera? Il prossimo anno vorrà dire che se fa un ottima stagione toccherà a lui. Mi disgusta tutto ciò. È proprio vero qui le ambizioni non si possono avere. Ripeto spero che le cose non stiamo così sennò non sarò solo io a disgustarmi. CHE RABBIA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 1 anno fa

      Si ma stavolta non si può dire che sia colpa di Cairo. Strano che lo difenda proprio io. Dara a Mazzarri ciò che ha chiesto. Semmai il problema sta a monte come lo dico da gennaio:”ho il più bel Toro degli ultimi 25 anni e decido di mandar via uno tutto attacco per prendere uno tutto difesa”. È chiaro che c’erano troppi attaccanti per un difensivista. Si saranno parlati, spero. E credo rimanga Ljajc solo almeno fino a gennaio. Tutto dipende se Mazzarri farà o meno risultati. Se si, partirà anche Ljajic e se no cercheranno un allenatore diverso a cui serva Ljaic oltre Zaza e Belotti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. redman - 1 anno fa

      ettepareva! LUI: mai speso così tanto! Adesso vedrete che rientra così saremo alle solite, non si può sognare, triste destino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 1 anno fa

        Finché non arriva uno coi grani che voglia far business col Toro saremo, se va bene, sempre tra settimo e decimo posto. C’è poco da fare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Vanni - 1 anno fa

    Oltretutto, per me, non può nemmeno compararsi con Ljajic, ma questo lo saprà. Come seconda punta è chiuso da Zaza e cone rifinitore, nel caso giocasse col rifinitore, è chiuso da Ljajic. Sarebbe un’alternativa ai 2. Probabilmente, come si diceva già da tempo, non vede spazio e sinceramente uno come lui non merita la panca al Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. berga72 - 1 anno fa

    Ragazzi a queste cifre vada pure …….Ricordiamo che abbiamo un certo EDERA ……niente male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 1 anno fa

      Ciome no…..!!! Una sicurezza…………

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vanni - 1 anno fa

      Edera è un buon rincalzo, nel suo ruolo meglio di ciò che fa Berlinguer di là.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. SiculoGranataSempre - 1 anno fa

    Attenzione che se va al sIviglia è punto e accapo. Sapete chi sono le ali destre della squadra? Ok che mi sembra faccia l’El ma il posto se lo gioca con Sarabia. E nel Borussia con Pulisic, 19 anni valutato 45milioni. Certo il Borussia fa la Champions ma il futuro di Iago in entrambe le squadre forse nn sarà da titolare fisso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 1 anno fa

      Se la giocherà.Ci avrà pensato. Qui con questo modulo ci sono troppi attaccanti e secondo lui non superiori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Kaimano - 1 anno fa

    20/25 x Iago…subito, dove si firma!!! Hai Ljaic che ne vale 100. Dagli fiducia, fallo sentire importante e dagli anche la possibilità di sbagliare e lui nn deluderà i tifosi. Iago é un bravo ragazzo, serio ma nn paragonabile ad Adem. Quei soldi x Iago, che ha tra l’altro 28 anni, sono un lusso. Hai anche il rimpiazzo in ogni eventuale ruolo in cui Iago avrebbe giocato. Poi se come ogni volta leggi i commenti: é da Toro… corre tanto, si impegna, mangia velocemente e pulisce i piatti…vabbè teniamo i bravi ragazzi e facciamo partire quelli più bravi. Sento commenti assurdi. Adem é più bravo ma nn da Toro, xkè nn rincorre l’uomo come Iago. Vi ricordo che sono gli altri a dover correre x quelli forti. A quelli forti come Lentini, Vazquez devi kiedere gol ed assist.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 1 anno fa

      Infatti. Strano che alcuni allenatori intervistati dicano che con gli uomini che ha il Toro quest’anno dovrebbe giocare per lo meno col 3-4-1-2. Se continui col 3-5-2 per far giocare Baselli non ha molto senso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. toroscatenato - 1 anno fa

    Se parte Iago penso che sarebbe un forte segnale di non crescita
    Se non riusciamo a gestire per una volta un po’ di abbondanza (quest’anno in tutti i reparti tranne i laterali) come possiamo alzare l’asticella?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Toro71 - 1 anno fa

    L’importante è che parta Niang

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 1 anno fa

      Niang parte perché anche lui è di troppo. Il fatto è che non prenderà i soldi spesi, con Iago guadagna soldi. Mica è una colpa è una constatazione. Iago è un esterno puri ma, se non giocheremo mai con gli esterni, la vedo dura per lui. Non può compararsi a Zaza come seconda punta se no non lo avrebbero preso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione2 - 1 anno fa

      Niang lo stanno offrendo a tutte le squadre estere, ma non c’è trippa per gatti. Evidentemente nessuno ritiene congruo il prezzo che chiede Cairo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. eurotoro - 1 anno fa

    visto la rosa attuale non capisco xche’ Mazzarri non vira stabilmente al 3412 con ljaic e jago a giocarsi il posto dietro le due punte gallo zaza…poi se uno dei due va via dietro le due punte ci puo’ giocare pure soriano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Granatissimo - 1 anno fa

    Iago e il nostro jolly e non dovrebbe partire per me non partirà, partiranno Adem e Niang

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Ospunda - 1 anno fa

    Se partisse Iago sarebbe un brutto colpo. Giocatore che si è guadagnato la stima in campo e fuori. Ljajic probabilmente è più talentuoso, ma ha un carattere che non è proprio da Toro. Mi taccio su Niang.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13780119 - 1 anno fa

    Tanto noi scriviamo qui ma nessuno li legge questi messaggi inutile pure questo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13780119 - 1 anno fa

    Che schifo ogni volta che qualcuno gioca bene lo vendiamo come possiamo sperare in qualcosa?? Boh inutile sperare di vincere qualcosa inutile dire sempre le stesse cose gli altri vincono con le primavere che hanno in casa, solo più business e basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. m.gandin_920 - 1 anno fa

    quando hai un allenatore come il precedente,che la preparazione e il fondo non li conosce…è quasi un miracolo la costanza di rendimento.
    i gol e gli assist forniti negli anni da Iago bastano e avanzano per farlo preferire all’incostante e capriccioso serbo.
    io Iago lo vorrei vedere sempre in campo,lotta,corre,segna,fa segnare e si sacrifica in un nuovo ruolo che sta imparando sempre di più a interpretare.
    quest’anno ha avuto possibilità di svolgere una preparazione come si deve,sono sicuro che i cali di rendimento che gli si imputano(…ma poi…chissenefrega dico,se continua a buttarla dentro e a far segnare…)non li avrà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 1 anno fa

      Ljajic capriccioso? Non ha mai detto beh da quando è arrivato Mazzarri. Mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 1 anno fa

        Anzi se c’è qualcuno che Mazzarri deve ringraziare è proprio Ljajic he gli ha fatto fare qualche punto in più di Sinisa, quando si è deciso di rimetterlo dentro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. bertu62 - 1 anno fa

    Comunque sia, le cose con Iago Falque stanno così:
    Arrivato in prestito dalla Roma che lo considerava un Flop per una manciata di milioni di Euro (5…) e riscattato IN ANTICIPO già a Gennaio scorso, ha ripagato alla grande la fiducia che il Toro gli ha dimostrato FIN DA SUBITO, e FIN DA SUBITO noi tifosi abbiamo capito che razza di uomo (prima del calciatore) sia, cioè OTTIMO! Il fatto poi che ogni volta il prezzo del Suo cartellino venga aumentato mi fa MORIRE DAL RIDERE!! Prima ci volevano 10MIO, poi sono diventati 20, adesso 25! Ahahahahah!!! E questa cosa mi sa di presa per i fondelli per tutti quei giornalisti str**i che lo hanno sempre voluto vedere (LORO!!!) ai margini della società, ed anche come un “gioco” al rialzo che tanto non finirà! Della serie “Se mi offri 20, allora ti dico che ne voglio 25, e se me ne offri 25 allora ti dico che ne voglio 35…”
    Ad andare via saranno Niang Edera e Parigini, con Damascan in Primavera e Butic e Aramu in C, resteranno Belotti Zaza Iago Berenguer e Ljajic + Soriano per un centrocampo CON I CONTROC**I per tutte quelle partite contro le medio/piccole!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione2 - 1 anno fa

      Guarda che sia stato offerto al Siviglia lo scrivono tutti i giornali spagoli da mesi, scemo anche Ansaldi che lo scrive da giugno. Vuoi mettere invece l’intelli8genza di tre mentecatti che si fanno prendere per i fondelli da ben 13 anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 1 anno fa

        “Sia stato offerto…”…E poi chi è lo scemo che crede a tutto quello che scrivono i giornali? Oppure dimmi, Big Mario2 (come se non ci fosse bastato l’1…), dimmi: tu a quale giornali credi? A tutti, a nessuno, a quelli che ti fa comodo? L’intelligenza di 2 disperati che non riescono a non lamentarsi sempre e comunque! Adesso, fra l’altro, devi anche aggiornarti perché gli anni di Presidenza di Cairo sono 14….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. miele - 1 anno fa

      Spero tanto che le tue previsioni sulle uscite si avverino. L’unico dubbio è su Parigini/Berenguer.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. marione2 - 1 anno fa

    Chi sbuffa non è bene accetto e chi non ha motivazioni non gioca. Com’è che Niang è ancora qui?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 1 anno fa

      Mettili Tu 15MIO e Te lo prendi, sennò sta lì a correre e sudarsi lo stipendio, e la domenica in tribuna a vedere la partita, altrimenti rischia di vedersi strappare il contratto e non beccare più manco 1 cent….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione2 - 1 anno fa

        Scusa io non sono mica stupido come Cairo che pago un bidone come Niang 15 milioni. Ho una smart da vendere, costa solo 300 mila, la vuoi comprare?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu62 - 1 anno fa

          NO NO Mairone2, non sei stupido come Cairo, SEI STUPIDO E BASTA!!! Sei stupido 2 volte quanto lo era MARIONE1, infatti non per niente sei MARIONE2! Cos’è? Ti hanno bannato prima? Eheheheheh….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Torello_621 - 1 anno fa

    Calma e sangue freddo. La società ha fatto un mercato con evidente intento di alzare l’asticella. Finalmente sono partiti i centrocampisti inutili (Obi, Acquah, Valdiflowers) e sono arrivati centrocampisti e attaccanti per i posti da titolari. La prima partita non è andata bene, ma i due top players Soriano e Zaza, non hanno potuto giocare per ovvi motivi per cui possiamo solo migliorare. I nuovi, tra l’altro, meglio dei vecchi a cominciare da pulcino bagnato Baselli e El Caporal Rincon. Per giungere al tema caldo, la coppia Gallo Iago non mi è piaciuta neanche in pre campionato ed io preferirei mantenere in rosa Lijaic piuttosto che lo spagnolo. Tra l’altro su Iago si sottolineano giustamente i 12 gol, ma la continuità è proprio ciò che gli faceva difetto con Miha e nelle sue precedenti esperienze (lo sostituivano con Boye o Edera). Non vorrei che a fronte di una partita iniziale si cambiasse una programmazione della società che è apparsa ottima e cui bisogna dare fiducia. Al mercato ho dato 10 già scontando la probabile cessione di Iago, sono un inguardaribile ottimista e quest’anno me la voglio proprio godere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 1 anno fa

      Ahahahahha!!! Fratello, auguri per il Tuo “inguardaribile” ottimismo! Eheheh…. Scherzo eh, non te la prendere, troppo 🙂 , però….Però un conto è l’ottimismo ed un’altro è essere prevenuti, e mi spiego: hai scritto che Iago NON E’ COSTANTE, viste le Sue “diverse” sostituzioni con Boye ed Edera, e già qui c’è da dire. Boye ed Edera sono stati più volte “testati” per cercare di capire quanto valessero, oltre a far tirare il fiato a Iago, ed infatti s’è visto Boye che fine ha fatto, giusto? Inoltre è proprio la costanza di Falque uno dei suoi maggiori pregi, ed i gol e gli assist stanno lì a dimostrarlo. Poi se utilizzi questa cosa (delle sostituzioni cioè) per definire Falque “cedibile” rispetto ad uno Ljajic, allora cosa dire di Ljajic stesso, tenuto fuori sia da Miha che da Mazzarri PER MESI per questioni disciplinari? In tutto questo pre-campionato e nelle partite amichevoli (Nizza e Liverpool) non s’è visto, e con la Roma neppure, però non è che siamo stati ANNIENTATI dal gioco degli avversari per colpa del fatto che mancasse Lui! Allora forse, ma forse, non è poi così indispensabile e preferibile ad un Falque, no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torello_621 - 1 anno fa

        Caro bertu, non solo non me la prendo, ma riengo assolutamente razionale quello che dici. A mio gusto, per avere anche un po più di varianti tattiche, ho una preferenza per Ljiajc, ma comunque grazie mille a Iago. Il mio inguaribile ottimismo li vorrebbe tutti felici a fare turn over e far crescere finalmente il nostr Toro (di Niang ovviamente non ne parliamo…). Poi bisogna lasciare il campo a Mazzarri e società che deve dare una sistemata al bilancio. Proprio a proposito di bilancio, pare ormai assodato che, lungi dall’essere il nostro (come tifosi) primo pensiero, dobbiamo però avere la consapevolezza che è uno strumento indispensabile per mantenere la Società sana e attirare anche i top player (per me Zaza e Soriano lo sono al nostro livello) che, con i loro procuratori li considerano eccome quando devono fare delle scelte (e preferirci alla Samp per esempio). Ciao.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Lemmy - 1 anno fa

    Se lo scenario fosse quello di vendere Iago (e mi pare che lo sia) a mio avviso, provocherebbe, da un punto di vista “tattico” un notevole stravolgimento (che ovviamente dettato da una sola vendita sembrerebbe quantomeno improbo).

    La prospettiva sarebbe quella di giocare un 3-5-2 molto fisico….quasi esagerato, con un calcio che diventerebbe anche un po’ “retrò…ma detto con tutto il rispetto per i suoi componenti sia chiaro.

    Belotti e Zaza formerebbero (formeranno anzi) un attacco decisamente muscolare con Soriano e Meitè alle spalle che sono due giocatori (Soriano non lo ricordavo fisicamente) altrettanto prestanti.

    De Silvestri ed Ansaldi ai lati a fornire all’attacco (ebbene si, proprio loro) i cross necessari e Rincon a fare da diga ai tre difensori…

    Ovviamente ho trascurato più o meno volutamente Baselli Berenguer e Ljiajc (meno fisici e più tecnici) ma volevo solo esprimere una linea di condotta che secondo me sta assumendo la squadra con la sola cessione di Iago, senza voler dare un giudizio di merito…

    Mi pare di vedere un ritorno ad un calcio più “antico”…questo si….vedremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. federicof26 - 1 anno fa

    hòooo un fenomeno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. fiorentino - 1 anno fa

    considerato il numero in eccesso di elementi con caratteristiche offensive (Iago, Edera, Niang) o tipi di peso leggero come Berenguer,Baselli, si dovrebbe cercare scambi all’estero per ingaggiare un centrocampista sveglio per improvvisi inserimenti in aiuto di Belotti e Zaza e in aggiunta un laterale offensivo di sinistra come lo era Barreca , che rimpiango molto specialmente per la sua rapidità e capacità al cross con effetto palla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 1 anno fa

      Soriano è il centrocampista.
      Berenguer è il sosia di Barreca, ma ha un po’ più di tecnica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 1 anno fa

      Fratello, forse non Ti è chiara la cosa che IN ENTRATA IL MERCATO E’ CHIUSO! STOP. Non può più arrivare nessuno, né dall’estero né da un’altro pianeta, né in prestito né regalato! Si possono solo più far USCIRE i giocatori….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 1 anno fa

        Gli svincolati possono venire

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Tifoso della Maglia - 1 anno fa

    Nel calcio di oggi devi avere almeno 14-15 “titolari ” e giocatori come iago o Zaza non dovrebbero sentirsi messi in disparte dall’allenatore x qualche panchina. Penso che il gallo dell’anno scorso con la rosa di quest’anno ne avrebbe fatta parecchia.Detto questo penso anche che la dirigenza stia pregando x una bella offerta da 20-25 milioni x iago x rifarsi delle spese…purtroppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Kieft - 1 anno fa

    All’arrivò di Zaza non avevo mai creduto, ma adesso tutto è più chiaro, iago dopo queste due stagioni ha avuto offerte più allettanti e anche la società ha la possibilità di fare una bella plusvalenza…. tutti hanno un prezzo….. darmian è andato e sono arrivati zappacosta e baselli ed è stata una manovra sicuramente vincente ….la partenza di iago per Zaza e soriano non so…. ma se lui vuole andare dove ci sono più soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione2 - 1 anno fa

      Iago è stato messo in vendita mesi fa e Zaza è stato preso al suo posto, non in di più. Lo dico da due mesi e lo trovate su Google

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. TOROHM - 1 anno fa

    In tutta verità Iago è forte ma gioca molto a fiammate e spesso per un’ora non lo vedi in campo.Se vuoi puntare in alto ci vogliono giocatori più costanti di rendimento durante tutto il match.Non è incostante come Adem ma non ci va neanche tanto lontano.Suvvia a 25 MLN (ma anche a 20) un giocatore così lo devi vendere.Anche la Roma ha dato via Alisson e gioca pure la champions , ma tutti quei soldi per un portiere come fai a rifiutarli ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 1 anno fa

      Però li devi rinvestire su qualcosa di meglio di Djidji e meite e olina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 1 anno fa

        Zaza e Soriano, li abbiamo già volutamente dimenticati?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 1 anno fa

        Quando li rinvesti se il mercato è chiuso?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. dimitrij.abra_721 - 1 anno fa

    Jago in squadra impedisce a Edera di trovare lo spazio che merita. La non cessione di Edera spiega bene il mal di pancia dello spagnolo: gli hanno detto chiaramente che lui verrà ceduto. È comprensibile che un giocatore che ha dato tanto a una maglia, e con ottimi risultati, sia dispiaciuto di finire sul mercato. Probabilmente nella sua testa pensava che la società avrebbe dovuto costruire la squadra attorno a lui. Io sto dalla parte della società: Zaza Belotti, Niang primo sostituto, Liajic o Edera per cambiare all’occorrenza assetto a partita in corso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 1 anno fa

      Iago se va via va per prendere più soldi…. lo sfogo è un messaggio per la società di accelerare i tempi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. spelli_446 - 1 anno fa

      Ah bene ! Cediamo Iago per tenere Niang…fantastico !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. granata - 1 anno fa

    Vendere Iago Falque sarebbe un indebolimento della “rosa”, tenerlo e trovargli il posto segno di acume tecnico/tattico. A Mazzarri l’ arduo compito. Purtroppo ancora una volta siamo arrivati sul filo di lana con la campagna acquisti e non siamo riusciti a piazzare i giocatori meno indispensabili (Niang e Berenguer in primis). Non è una critica all’ impegno economico questa volta profuso da Cairo, ma alla capacità di dare all’ allenatore una rosa che non provocasse attriti nello spogliatoio (cosa per altro subito prevista da Mazarri). Però ora si tratta di provare soluzioni tattiche in grado di sfruttare i migliori che abbiamo e non far loro scaldare tristemente la panchina per far giocare gente inferiore (domenica ad esempio hanno ancora una volta fornito prestazioni in chiaroscuro Berenguer e Baselli). Ricordo che il Toro dell’ ultimo scudetto veniva schierato da Radice con Pecci, Zaccarelli, C. Sala, Graziani e Pulici; un po’ come se noi giocassimo con Iago Falque, Soriano, Ljajic, Zaza e Belotti. La Roma ha trasformato Florenzi in terzino (uso un termine classico così ci capiamo) e la Juventus di Ancelotti fece altrettanto con Zambrotta (da esterno offensivo a difensore di fascia). Insomma, chiedo a Mazzarri un po’ di coraggio, quello che non ha avuto con la Roma quando ha lasciato Ljajic in panchina invece di gettarlo nerlla mischia nel momento in cui i giallorossi evidenziavano crepe difensive. Ljajic è l’ unico in grado di invertarsi giocate imprevedibili e ficcanti e non può essere sacrificato per tenere in campo il solito scialbo Baselli (lo si è finalmente visto combattivo solo dopo il gol della Roma). Un’ ultima annotazione: quel tizio che commenta siglandosi “Granata” (G maiuscola) potrebbe per favore cambiare nickname visto che da anni lo uso io?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 anno fa

      Per la redazione non ci sono state ragioni ostative in merito al Nick quindi tutto in regola. Per quanto riguarda la formulazione della richiesta, essendo pervenuta in modo ( secondo il mio parere ) quantomeno maleducato per via della forma manzoniana , e dopo avertelo fatto notare scrivendo che non ho a che fare con Zeus, non ci penso proprio a cambiare Nick. Sarebbe bastato essere educati. Saluti e buona contibuazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata - 1 anno fa

        Avverto solo gli amici di Forum: questo signore “Granata” ha avuto 63 “mi piace” in pochissimo tempo su una frasetta senza senso scritta qui sotto; ed ora su una questione che riguarda solo me e lui ne ha avuti (o se ne è dati?) 9. C’ è qualcosa che puzza…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Carlao - 1 anno fa

          Piccoli fan di Maraton crescono……
          chiaro ora?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 1 anno fa

      granata , dei pollici in più o meno me ne frego. Entra piuttosto nel merito della questione. Ti ho detto che una persona non è un tizio. Te l’ho scritto giorni fa in modo educato ma tu continui. Se continui fai pure. Io non ti ascolto. Basterebbe considerare le persone in quanto tali e non dei tizi, soprattutto se te lo fanno notare. Buona giornata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. FVCG'59 - 1 anno fa

    Dei vendibili/da vendere, Iago è fuor d’ogni dubbio quello che ha più mercato. 25 M€ sono tanti ma è altrettanto vero che se continui a vendere i migliori non andremo mai da nessuna parte!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. user-13658280 - 1 anno fa

    mazzarri ha appena finito di dire ke ki sbuffa nn è ben accetto e lui dopo aver giocato titolare la prima fa un uscita cosi? se voleva vedere piu spesso il suo nome sulla prima pagina di tuttosport ke andasse a lamentarsi in redazione…è vero ha fatto un po di gol ma anke ferrante e cerci li hanno fatti e tanti altri…non mi sembra ci abbia fatto vincere partite importanti e non mi sembra ke uno ke fa cosi alla prima partita sia troppo preoccupato del bene del toro…spero non parta ma domenica deve star fuori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. saettadallimite - 1 anno fa

    C’è qualcosa che non torna. La società ha fatto capire a Jago la sua importanza all’interno del progetto ma intanto ha inseguito Zaza tutta l’estate (sono sicuro con il benestare di Mazzarri) e adesso pur dichiarando fondamentale il giocatore fa una valutazione realistica, una cifra non inarrivabile. Come ho già espresso in altri commenti la società e l’allenatore devono, anzi dovevano già da settimane, chiarire la situazione al giocatore sulla sua reale collocazione nella squadra. Perchè un conto è dire “per noi sei importante” un conto è dire “sei nella squadra titolare”. Il problema è tutto lì, la reazione di Falque nasce da quell’inquietudine. Ogni allenatore ha in mente la formazione titolare e lo stesso Mazzarri all’inizio del precampionato aveva sostenuto di volere una squadra di 14 elementi effettivi più i giovani, proprio per non creare troppe situazioni di malcontento e avere uno spogliatoio più snello. Sono sicuro che se Zaza fosse arrivato a inizio luglio nelle amichevoli in attacco avrebbero giocato lui e Belotti come titolari, quindi Falque probabilmente avrebbe già chiesto di essere ceduto. E questo avvalora sempre il concetto che i giocatori importanti non bisogna mai prenderli all’ultimo minuto. Adesso la faccenda è abbastanza ingarbugliata perchè Falque è partito a mille in campionato e si è subito tolto il sassolino dalla scarpa, anzi ha messo le mani avanti, facendo capire di considerarsi la seconda punta del Toro. Mazzarri dal canto suo dovrà far esordire Zaza perchè ha bisogno di mettere minuti nelle gambe, è un ottimo attaccante, non è venuto al Toro all’ultimo minuto per fare la riserva ed è un giocatore della nazionale. Quindi il momento della prima sostituzione Falque-Zaza sarà critico e carico di tensione e significati. I tifosi del Toro devono essere maturi, nessuno vuole “toccare” Falque ma il calcio è così, se scegliesse di andarsene farebbe una scelta comprensibile e saggia, se scegliesse di rimanere, accettando magari tante panchine, si rivelerebbe un grande professionista (qual’è). Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 1 anno fa

      Se gli fanno l’aumento e allungano il contratto lui parte anche dalla panca. Ora la palla passa a Cairo. Sono professionisti, uno per stare panchinaro vuole più soldi e l’altro alla fine preferirebbe incassare. Boh. Se fosse un presidente vecchio stile glieli darebbe per avere un jolly di qualità disponibile, ma non credo Cairo sia uno di questi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. PrivilegioGranata - 1 anno fa

    Solo gente motivata.
    Se l’arrivo di Zaza e l’eventualità delle rotazioni in panchina per gli attaccanti granata è una cosa troppo indigesta per lui, che vada. Con mille ringraziamenti e gli auguri delle cose migliori.
    Se invece capisse che un giocatore forte come lui può essere comunque importante all’interno di un parco attaccanti nutrito e di qualità, necessario perché la squadra svolti come piazzamento in campionato, allora ben venga.
    Direi che in definitiva sono finiti i tempi in cui Ljajic e Falque potevano sparire per interi spezzoni di partita (soprattutto il primo) o risultare ininfluenti (tante volte anche il secondo) ed essere certi della titolarità anche nei match successivi. Ora si corre, si suda e si gioca con impegno e per la squadra. In caso contrario ci sono le alternative giuste, Soriano e Zaza. E questo vale anche per il centrocampo e per la difesa. Ogni giocatore ha il suo doppione di pari qualità o con caratteristiche differenti che possono farlo preferire in determinate occasioni.
    Ovvio che questo implichi un cambio di mentalità anche nei giocatori, soprattutto in quelli che erano abituati “bene” perché senza concorrenza.
    E per me è più che giusto che sia così.
    Chi si schiera con Iago contro la società non sta facendo il bene del Toro. Iago sì, ma che si metta in gioco come tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. rcorra68 - 1 anno fa

    A me lo sfogo di Falque non è piaciuto. Fino a che è stato titolare non ha detto mai niente. Appena è stata messa in discussione la sua titolarità è sbottato lamentandosi. Secondo me il Toro deve puntare sulla coppia Belotti-Zaza. Per lui adesso si prevede una posizione di rincalzo. Se l’accetta senza lamentarsi bene, altrimenti che venga ceduto. In un 3-4-1-2 Ljajic secondo me dietro le punte è meglio di Iago

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giancarlo - 1 anno fa

      Il tuo ragionamento fila e mi piace. Purtroppo non penso che WM giocherà mai con 3-4-1-2 perciò Ljajic è sprecato. Jago no! Durante la stagione o nelle singole partite lui non è alternativo a Belotti e/o Zaza; è un giocatore diverso, salta l’uomo, crea superiorità e…. segna. Gli altri due sono arieti che hanno bisogno di un centrocampo molto forte a sostegno (il nostro lo è?) o di una mezzapunta (Ljajic ?) che verticalizzi nella tre quarti. Ma torniamo al 3-4-1-2 inattuato, o al suo inserimento al centro della mediana a 5. Penso che se dobbiamo fare cassa prioritariamente dobbiamo vendere Niang pur rimettendoci qualcosa e Ljajic. Jago troverà molto spazio comunque senza contare che oltre i tre davanti non abbiamo alternative di sicuro valore ed esperienza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ALESSANDRO 69 - 1 anno fa

      Perchè un giocatore che ha segnato 24 reti in due stagioni e che ha avuto comunque un rendimento costante,dimostrando uno spirito di sacrificio in fase di copertura non indifferente, dovrebbe accettare improvvisamente di fare il rincalzo a prescindere per far posto ad un giocatore, bravo per carità, che deve ancora dimostrare tutto da noi…????
      Semmai deve accettare il fatto di avere concorrenza e quindi sudarsi il posto ogni partita ma cazzo che almeno gli venga data la possibilità di giocarsela alla pari…Quando lui chiede più rispetto io credo che intenda questo, non che pretenda il posto da titolare garantito. e nemmeno che sia una questione di soldi altrimenti avrebbe sollevato la questione molto prima..Suvvia non diciamo cazzate…….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

    Certo è che se vende iago tutti i ragionamenti fatti da numerosi opinionisti, non ultimo il buon rampanti, sul fatto che il presidente quest anno non ha badato al bilancio, subiscono un brutto colpo. Tra iago, niang e liaijc la cessione del primo è proprio quella che sistema per bene il bilancio 2018. Ho il sospetto che le dichiarazioni di petrachi fossero un auspicio più che considerazioni generali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Due ipotesi
    1 – Questo articolo non ha senso.
    2 – La società è schizofrenica (sei al centro del progetto ma a 25 MLN sei fuori )

    Ad ogni modo Petrachi prima di Roma Torino non doveva dichiarare che se arrivano i tedeschi con i soldi ce lo soffiano.. Dove sta la serietà e il progetto in una affermazione simile ?
    Capirei se arrivasse un matto a offrire cifre folli ma cederlo a 25 MLN non significa mettere Iago al centro del progetto. Capisco lo sfogo del giocatore nel dopo partita e temo potrebbe partire davvero. E nel caso spero insieme a Niang, perché se ci priviamo di Iago e teniamo quel paracarro il mio voto 8 al calciomercato scenderebbe a 5.. E non solo il mio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Granata - 1 anno fa

    Mah,articolo singolare. La società ha fatto capire a Falque la sua importanza nel progetto. Gli ha fatto capire la relatività che cambia a 25 milioni ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlao - 1 anno fa

      Mitico maraton

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy