Calciomercato Torino, torna di moda l’idea Ntcham

Calciomercato Torino, torna di moda l’idea Ntcham

Petrachi ha riacceso i fari sul centrocampista in uscita dal Genoa dopo il tentativo di un anno fa: il classe ’96 è un profilo che stuzzica, ma la trattativa col City non è semplice

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo
calciomercato

Con Acquah in procinto di partire per la coppa d’Africa, e un Obi che non dà garanzie dal punto di vista della tenuta fisica, appare chiaro come il “necessitiamo di rinforzi in tutti i reparti” proferito da Miha richiami anche e soprattutto alla situazione del centrocampo, dopo la difesa, prima dell’attacco. Il Toro sta sondando diversi profili, tutti più o meno con le medesime caratteristiche: poliedricità, capacità d’inserimento e buona fase di rottura. E in via Arcivescovado sta tornando di moda un’idea, un nome vecchio per una carta d’identità ancora “giovane”: stiamo parlando di Olivier Ntcham, centrocampista francese classe ’96.

RITORNO DI FIAMMA – La mezz’ala è ai saluti col Genoa, dove quest’anno ha avuto davvero pochissimo spazio: dopo la gara contro il Palermo, Juric aveva addirittura parlato di “fallimento personale” riguardo alla sua gestione del ragazzo, mai entrato nelle grazie del tecnico anche a causa di una vita fuori dal campo poco morigerata. Ntcham, dunque, tornerà molto probabilmente al Manchester City, di rientro dal prestito, e proprio agli inglesi il Toro è pronto a bussare (di nuovo, dopo l’affare Hart) la porta. Petrachi ci aveva provato nell’estate del 2015, e stava per chiudere per un prestito con opzione per il riscatto vicina ai 5 milioni. Poi, però, il City preferì la destinazione Genoa, che gli avrebbe garantito di mantenere il controllo pieno del giocatore grazie all’inserimento di una contro-opzione.

PROFILO ADATTO – Ora, lo stesso club inglese è alla ricerca di una nuova meta per il classe ’96, e tra Francia ed Inghilterra, il Torino prova ad affacciarsi nella trattattiva, per regalare un vero e proprio jolly da plasmare a Miha. Forte tecnicamente e negli inserimenti, il campione d’Europa con la Primavera del Manchester sarebbe il profilo ideale per la mediana granata, capace di giocare da interno di centrocampo e anche sulla trequarti. Lo status di under 21, inoltre, non creerebbe esuberi nella lista, bloccata dalla Riforma Tavecchio.

Certo, l’eventuale trattativa non appare semplice: il Toro non vuole fare regali, e non accetterà di crescere un giocatore per qualcun altro, senza aver la possibilità in futuro di controriscattarlo. Per questo, Petrachi potrebbe fare leva sulla voglia dello stesso di mettersi in mostra nel campionato italiano, e sulle ambizioni granata, per convincere il City ad abbassare le pretese e concedere l’opzione ai granata, a fronte di un compenso importante. Nei prossimi giorni potrebbe esserci sviluppi, nel frattempo una cosa appare certa: il mercato si muove anche nelle vacanze, e l’occasione giusta può essere dietro l’angolo…

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 4 anni fa

    Non per raffreddare eventuali entusiasmi ma Ntcham mi sembra largamente inferiore ad Acquah e superiore ad Obi, solo per gli innumerevoli problemi fisici avuti da quest’ultimo. C’è di meglio in giro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy