Calciomercato, Vera sempre più via dall’Argentinos: i Semilleros prendono Mater

Calciomercato, Vera sempre più via dall’Argentinos: i Semilleros prendono Mater

News / Il club argentino si è già assicurato il futuro sostituto del talentino classe 2000

di Redazione Toro News

Fausto Vera non sarà più un giocatore dell’Argentinos Juniors, dove andrà non si sa, ma la sua partenza è sempre più sicura. L’inidizio di mercato arriva direttamente dai Semilleros, che in mattinata hanno comunicato l’acquisto di Facundo Mater, regista che arriva dal Nueva Chicago. Il centrocampista sarà probabilmente il sostituto di Vera, sul quale non c’è solamente il Torino, ma anche il CSKA Mosca. Al momento il regista classe 2000 ha rifiutato entrambe le offerte che gli sono arrivate dalle due società. I granata non mollano comunque il sogno di portarlo a Torino e insistono per trovare l’accordo.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata - 1 mese fa

    Un dato certo è che l’Argentinos deve vendere perché ha bisogno di soldi. Altra cosa certa è che il giocatore preferisca l’Italia piuttosto che la Russia. Ci sta che ognuno cerchi le migliori condizioni per se quindi è ovvio che Vera dica che spetta a lui l’ultima parola visto che è lui che deve giocare. Se il Toro lo vuole veramente arriverà. Basta avere pazienza e magari vendere un extracomunitario all’estero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 1 mese fa

      Lyanco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Non necessariamente. Ci sono Boye e Milinkovic

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 1 mese fa

      Aggiungo una cosa già scritta. Il giocatore non è assolutamente pronto. Questo è bravo ma non bravissimo e deve ambientarsi. Deve imparare a gestire la pressione di gioco elevata in serie A. È un ruolo delicato e davanti a lui sarà un altro il titolare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tric - 1 mese fa

    Ci servono giocatori intelligenti e l’intelligenza è inversamente proporzionale ai tatuaggi ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Spliff - 1 mese fa

      Meh…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata227 - 1 mese fa

      Quindi belotti è un’idiota, interessante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. user-13978763 - 1 mese fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. AppianoGranata - 1 mese fa

    Io capisco che la loro società rifiuti una nostra proposta, ma che il giocatore (che, per la cronaca, non è Messi o Ibra…) comunichi alla stampa di essere lui stesso a rigettare l’offerta, beh….

    Rimani dove sei ragazzino e basta anche solo accostare il suo nome al mio Toro.

    Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Salentogranata - 1 mese fa

      Ma non è che lui rigetta le offerte perché pensa che sia il nuovo junior o Pirlo.. semplicemente in Sudamerica non è che se la passino bene economicamente..eppoi se il ragazzo è attaccato cerca di far guadagnare il più possibile alla sua società anche in segno di gratitudine!
      Lì lo fanno spesso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 1 mese fa

      Ma figurati… è il giochetto che la società fa per creare le condizioni per un rilancio o un’ asta al rialzo con più società. Ds giocatore e manager si mettono daccordo per dire cose comuni e generare interesse intorno all affare. Sei del toro anche tu… quanti ne abbiamo visti di questi giochetti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Spliff - 1 mese fa

    Dai sto rilancino e chiudere per Biglia.. Dai su..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giancarlo - 1 mese fa

      Sperando che Biglia non sia sempre rotto e Vera sia il buon regista che ci serve. Questi giochetti sudamericani, comunque, mi lasciano un pò perplesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Spliff - 1 mese fa

        Ah no certo.. Avranno fatto le loro valutazioni.. È che mi pare un’operazione sensata. La più sensata da anni.. Vecchio navigato (per quanto quasi sempre rotto) che conosce il gioco del Mister oltre al campionato e giovane ventenne di cui si dice un gran bene…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy