Colpo Toro, ecco Bonicelli. Lo chiamano “il piccolo Messi”…

Calciomercato / Massimo Bava si assicura dal Novara il trequartista italo-argentino classe 2000 che, due stagioni fa, era stato opzionato dal Barcellona, poi saltato per questioni burocratiche

di Diego Fornero, @diegofornero

Un piccolo grande colpo di calciomercato giovanile per il Torino: i sudamericani non sono soltanto nel mirino della prima squadra, ma anche in quello della “cantera” gestita da Massimo Bava. Il primo innesto per i prossimi Giovanissimi Nazionali granata ha un nome: Matthew Bonicelli, trequartista classe 2000, italo-argentino, soprannominato dai compagni e dagli osservatori “il piccolo Messi”. Suggestione non casuale, se si pensa che, due stagioni fa, questo giovane talento, cresciuto nella Scuola Calcio dell’Huracan, era stato opzionato direttamente dal Barcellona, come innesto del proprio settore giovanile.

Allora non se ne fece niente per questioni burocratiche: il giovanissimo calciatore, di evidenti origini italiane e con il doppio passaporto, si è trasferito nel Belpaese con la famiglia ed è stato subito cooptato dal Novara, in quanto assistito da un entourage che proprio nella città piemontese ha sede. Due stagioni da osservato speciale, sotto gli occhi delle “big”, innanzitutto il Milan, ma alla fine è stato il Torino a spuntarla, investendo su un giocatore che verrà accolto in convitto nella prossima stagione e che ha firmato il vincolo quadriennale che lo legherà al club granata fino al 2018, anno nel quale, con tutte le cautele del caso, il ragazzo potrebbe essere pronto per la Primavera.

Quando si tratta di ragazzi così giovani, è importante mantenere l’equilibrio nei giudizi: quel che è certo è che il giocatore, trequartista molto tecnico, ha qualità indubbie, ed ha già avuto modo di mettersi in mostra in prova tra i 2000 di mister Alessandro Spugna, destando grandi impressioni nell’ambiente, tanto che Massimo Bava avrebbe ricevuto l’ok all’operazione dal Presidente Urbano Cairo in persona. Un piccolo Toro che cresce, per un’estate che si preannuncia molto interessante anche per quanto riguarda il mercato giovanile… Nel frattempo… benvenuto, Matthew!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy