Milan, Galliani allenta la presa su Cerci: il Torino non ci casca

Milan, Galliani allenta la presa su Cerci: il Torino non ci casca

Calciomercato / Il talento granata resta il principale obbiettivo dei rossoneri, che si muovono parallelamente su Taarabt sperando che Cairo cali le sue pretese

di Redazione Toro News

Il Milan allenta la presa su Alessio Cerci? Sono all’apparenza: Adriano Galliani, che di queste dinamiche se ne intende, sta provando a prendere tempo, sperando di poter strappare in extremis uno sconto sul prezzo del cartellino, mettendo il Torino alle strette negli ultimi giorni, se non addirittura nelle ultime ore, del calciomercato estivo.

La pista che porta a Adel Taarabt del QPR, già al Milan da gennaio a giugno, in prestito con diritto di riscatto, poi non esercitato, convince solo fino ad un certo punto. L’operazione per il maghrebino non è così a buon mercato (7 milioni il prezzo del riscatto, non esercitato: i rossoneri vogliono spenderne meno di 5 ma gli inglesi non mollano), e, se proprio si dovrà fare un sacrificio, Pippo Inzaghi ha già espresso la sua preferenza per il talento di Valmontone, per il quale, però, Urbano Cairo chiede una cifra vicina ai 20 milioni.

Una cifra, quella fissata dal patron granata per il proprio “gioiello”, che non accenna a scendere: Cairo l’ha già chiarito in ogni situazione, non ha “necessità” di vendere, lo farà soltanto per accontentare le ambizioni del giocatore, eventualmente, ma al giusto prezzo. Realisticamente, non meno di 18 milioni: cifra che né il Milan, né i francesi del Monaco, né i campioni di Spagna dell’Atletico Madrid, hanno ancora raggiunto. La “Cerci-novela”, insomma, continua…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy