Torino, chi è Gojak: il trequartista di Sarajevo maturato con la Dinamo

Calciomercato / L’esordio tra i professionisti a 17 anni ed il passaggio alla Dinamo Zagabria. A 23 anni è pronto al grande salto in un campionato di primo livello

di Nicolò Muggianu

È Amer Gojak il nome nuovo per la trequarti del Torino. Accordo trovato con la Dinamo Zagabria per il trequartista bosniaco classe 1997, nato a Sarajevo ma cresciuto nella fucina di talenti del club pluricampione di Croazia. Dotato di grande talento, Gojak è poco conosciuto in Italia ma è considerato dagli addetti ai lavori uno dei prospetti più interessanti del calcio bosniaco.

BRUSSELS, BELGIUM – OCTOBER 04: Adrien Trebel of RSC Anderlecht battles for possession with Amer Gojak of Dinamo Zagreb during the UEFA Europa League Group D match between RSC Anderlecht and Dinamo Zagreb at Constant Vanden Stock Stadium on October 4, 2018 in Brussels, Belgium. (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

IDENTIKIT – Nato a Sarajevo il 13 febbraio 1997, Gojak è un trequartista di piede destro, longilineo (75 kg per 184 cm) e dotato di buona tecnica di base. Tra le sue doti naturali spicca una forte propensione alla fase offensiva, in cui eccelle particolarmente nell’ultimo passaggio e nel dribbling uno contro uno: specialità grazie alla quale ha dimostrato di essere in grado di creare superiorità numerica tra le fila della Dinamo Zagabria. Centrocampista moderno e con buoni margini di crescita, Amer ha esordito giovanissimo con la squadra della sua città – l’FK Olimpik Sarajevo – qualificandosi capocannoniere della Premijer Liga BiH U19 2013/2014 con 20 reti realizzate all’età di 17 anni.

TURIN, ITALY – DECEMBER 07: Juan Cuadrado (L) of Juventus in action against Amer Gojak of GNK Dinamo Zagreb during the UEFA Champions League Group H match between Juventus and GNK Dinamo Zagreb at Juventus Stadium on December 7, 2016 in Turin. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

PALMARES – Nonostante la giovane età, Gojak può già vantare un palmarès piuttosto nutrito: 1 coppa di Bosnia-Erzegovina (14/15, con l’FK Olimpik Sarajevo), 5 campionati di Croazia e 3 coppe croate alzate al cielo tra il 2014 ed il 2020 con la maglia della Dinamo Zagabria. Proprio in Croazia ha raggiunto il punto più alto del suo processo di maturazione, arrivando a giocare da protagonista in Europa (sia in Europa League che Champions League) e riuscendo ad ottenere con costanza la convocazione della sua nazionale, con la quale è sceso in campo fin qui 12 volte mettendo a segno 4 reti. Con la maglia della Dinamo, invece, ha collezionato un totale di 159 presenze, 15 gol e 20 assist in poco più di 6 stagioni.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxxvigg1968 - 2 settimane fa

    bonazzoli e gojak sula sirena finale ….. mercato che da voto 4 passa a voto 6–

    nn ho capito perchè il play davanti alla difesa cairo proprio non lo voglia – deve aver avuto brutto esperienze in passato con qlcuno che faceva quel ruolo
    bullismo alle medie ? gli ha rubato la fidanzatina ?

    non lo sapremo mai

    bene – mercato finito
    adesso ci possiamo dedicare a sistemare sta società / infrastrutture / organigramma / giovanili / sede / etc ….. lavoro ce n’è

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gieffevi - 2 settimane fa

    Ma non vi mai bene niente! Siete peggio dei gobbi. Criticare e non fare è la cosa più semplice del mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. miele - 2 settimane fa

    Speriamo che non arrivi qualche altro club interessato al giovane, altrimenti ce lo frega.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Grizzly - 2 settimane fa

    Buon acquisto, sinceramente a 23 anni e con diverse presenze sia in Champions che nella sua nazionale non è solo una scommessa, tra i vari nomi circolati per fortuna è arrivato un acquisto con un briciolo di logica! L’ho visto giocare un paio di partite ed ha una bella personalità e buoni piedi, speriamo riesca ad inserirsi in fretta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 2 settimane fa

      Se è così e non ho motivo di dubitare del tuo giudizio, è sicuramente meglio rispetto a Ramirez od altri già troppo pretenziosi. Questo sarà sicuramente più umile e si impegnerà al massimo per dimostrare quello che vale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alè Toro - 2 settimane fa

    Gojak si è fatto notare durante la partita Italia Bosnia se non ricordo male si è dimostrato giocatore di buona personalità e piedi buoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. lucabenzoni7_8317634 - 2 settimane fa

    GRANDE COLPO VAGNATI SUPER ….. FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BogaBoga - 2 settimane fa

    le cifre?
    Sarà mica che abbiamo preso quello in offerta?
    Cmq almeno dovrebbe avere fame ed è già un buon punto di partenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-15014553 - 2 settimane fa

    Ottimo ed il regista lo faccio io quindi ..a no piede educato Rincon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rolandinho9 - 2 settimane fa

      Cioè Petriccione venduto a 1,5 milioni… non commento. Si può costruire una squadra da Europa con uno staff competente con 40 milioni non di più. Non restiamo senza regista per aver risparmiato 1,5 milioni, meno del prestito di Ola, almeno provarci, 1,5 non mi sembra questo rischio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 2 settimane fa

        Se è stato venduto a 1,5 c’è un motivo …..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Forzatoro - 2 settimane fa

          Che era in scadenza

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy