Torino, Rodriguez verso il Peñarol: si sblocca Bruno Peres?

Torino, Rodriguez verso il Peñarol: si sblocca Bruno Peres?

Calciomercato / Il “Pelado” può rientrare in patria a breve, e non è neppure stato convocato per il ritiro, al pari di Diop e Stevanovic. Con la cessione di un extracomunitario, il Toro potrà tesserare l’esterno prelevato dal Santos

di Redazione Toro News

Bruno Peres, il laterale brasiliano classe ’90 che il Torino si è assicurato dal Santos, è, di fatto, già un giocatore granata. Così come Juan Sánchez Miño, però, attende ancora l’ufficializzazione: se per l’argentino si tratta soltanto di un passaporto comunitario le cui ultime scartoffie tardano più del previsto, per il coetaneo brasiliano (entrambi sono del ’90), la questione è differente: il passaporto di Bruno Peres è, e resterà, extracomunitario, dunque il Torino deve “fargli posto” cedendo all’estero uno dei quattro presenti in rosa, privi di tesseramento comunitario. Se Marko Vesovic è stato l’unico ad essere convocato per il ritiro e, presumibilmente, resterà a disposizione di Giampiero Ventura, il Torino potrebbe farne partire addirittura tre: Guillermo Rodriguez, Alen Stevanovic e Abou Diop, tutti reputati non necessari per il progetto tecnico dei granata in vista della stagione 2014/2015.

Chi ha più mercato è il “Pelado”: il roccioso difensore uruguaiano è vicino al rientro in patria, richiesto fortemente dal Club Atlético Peñarol, società di Montevideo nella quale è esploso calcisticamente, prima di essere scoperto dal Cesena ed approdare, successivamente, al Torino. Sarà la sua cessione a sbloccare definitivamente Bruno Peres, per consentirgli di prendere l’aereo dal Brasile ed atterrare in Italia per il ritiro estivo del Torino? Probabile, ma nel frattempo i granata si guardano intorno anche per Abou Diop e Alen Stevanovic, per i quali, però, è più probabile la pista italiana, che non sbloccherebbe alcun tesseramento. Le novità sono attese a breve: Bruno Peres sarà presto ufficialmente un giocatore del Torino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy