Fifa, Infantino: “Il calcio dopo il Coronavirus sarà più inclusivo e solidale”

Dichiarazioni / Le parole del presidente della Fifa all’ANSA: “Tornerà il tempo del calcio e quando tornerà festeggeremo insieme l’uscita da un incubo”

di Redazione Toro News
quarto cambio, Serie A

In un’Italia lacerata dal dramma del Coronavirus, il presidente della Fifa Gianni Infantino ha voluto affidare all’ANSA un messaggio di speranza: “Il mio cuore italiano è lacerato dalle immagini di sofferenza terribile che descrivono i lutti che stanno colpendo le famiglie del nostro Paese – ha detto Infantino -. Tornerà il tempo del calcio e quando tornerà festeggeremo insieme l’uscita da un incubo. Dobbiamo pensare a portare sollievo a chi soffre, seguire le regole che ci dicono le autorità scientifiche per frenare e sconfiggere il Coronavirus. Il calcio che verrà dopo il virus sarà totalmente diverso, inclusivo, più sociale e solidale, legato al territorio e allo stesso tempo più globale, meno supponente e più accogliente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy