Serie A, Lazio-Verona 1-2: l’Hellas sbanca l’Olimpico

L’Hellas Verona sbanca l’Olimpico 1-2 con un autogol di Lazzari e un gol di Tameze e scavalca proprio i biancocelesti in classifica.

di Davide Fagnani

Il Verona sbanca l’Olimpico 1-2 con un autogol di Lazzari e un gol di Tameze. Inutile il gol del pareggio di Caicedo. La Lazio incassa la seconda sconfitta nelle ultime tre partite e si ferma a 17 punti, scavalcata proprio dal Verona che sale a quota 19.

ROME, ITALY – DECEMBER 12: Players of SS Lazio and Hellas Verona FC participate in a minute silence in memory of Paolo Rossi prior to the Serie A match between SS Lazio and Hellas Verona FC at Stadio Olimpico on December 12, 2020 in Rome, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

LA PARTITA – Nella Lazio c’è Caicedo in attacco con Immobile. La sorpresa è Parolo in difesa. Nel Verona invece Di Carmine parte dalla panchina, al suo posto c’è Salcedo. La prima occasione della partita è della Lazio con Immobile che al 14′ viene servito in area da Akpa Akpro: l’attaccante prova la conclusione di prima intenzione ma calcia fuori. Al 25′ Acerbi è costretto ad uscire per un lieve problema muscolare, al suo posto entra Hoedt. Il primo tempo sembra chiudersi sullo 0-0, ma al 45′ l’Hellas Verona passa in vantaggio. Milinkovic-Savic si fa rubare il pallone a centrocampo, Faraoni va sul fondo e crossa sul secondo palo dove c’è Dimarco che calcia al volo. Lazzari devia il pallone mettendolo nella sua porta ed è 0-1 all’Olimpico. Appena dopo il gol gli scaligeri sfiorano anche il gol dello 0-2 con Zaccagni, ma Reina con il piede salva la Lazio.

Nella ripresa ci mette 10′ la Lazio per trovare il gol del pareggio. Caicedo riceve da Lazzari appena dentro l’area, l’ecuadoriano si gira e insacca nell’angolino facendo 1-1. L’illusione della rimonta però dura poco perché al 67′ Radu commette una follia passando una palla troppo corta a Reina, Tameze intercetta, dribbla il portiere e deposita in rete l’1-2. Dopo la girandola dei cambi la Lazio si butta in attacco per cercare il gol del pari ma trova un ottimo Verona ma soprattutto un grande Silvestri a negare il gol del pareggio. Finisce 1-2 all’Olimpico tra Lazio ed Hellas Verona.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy