Serie A, Spezia-Lazio 1-2: Immobile e Milinkovic firmano la vittoria

La Lazio vince 1-2 sul campo dello Spezia con i gol di Immobile e Milinkovic-Savic. I biancocelesti agganciano temporaneamente Roma, Juventus e Napoli

di Davide Fagnani

La Lazio vince in trasferta sul campo dello Spezia e riparte dopo l’1-3 casalingo di settimana scorsa contro l’Udinese. I biancocelesti agganciano temporaneamente Roma, Juventus e Napoli in classifica. Lo Spezia disputa una buona partita ma non riesce a trovare il quarto risultato utile consecutivo e rimane a quota 10 punti.

CESENA, ITALY – DECEMBER 05: Ciro Immobile of SS Lazio celebrates a opening gaol during the Serie A match between Spezia Calcio and SS Lazio at Stadio Alberto Picco on December 05, 2020 in La Spezia, Italy. (Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images)

LA PARTITA – Inzaghi sceglie Reina in porta e Pereira a supporto di Immobile, con Caicedo e Correa in panchina. Nello Spezia, confermato il tridente con Farias e Gyasi a sostegno di Nzola. E partono subito bene i liguri che dopo 3′ sfiora il gol: botta di Estevez da fuori area, Reina riesce a deviare e la palla si stampa sul palo. Nonostante il buon inizio dello Spezia però, è la Lazio a trovare il vantaggio. Al 15′ Maggiore perde una palla sanguinosa sul pressing di Milinkovic-Savic. Il serbo serve subito in profondità Immobile che con il sinistro batte Provedel segnando il gol dello 0-1. Lo Spezia prova a reagire e al 25′ è molto sfortunato nel trovare ancora un palo, stavolta di Bastoni che dopo un buon dribbling in area calcia con il destro e trova il legno. Passano 8′ e di nuovo in un ottimo momento dei liguri segna la Lazio. Pennellata su punizione di Milinkovic-Savic che si insacca sul secondo palo con Provedel fermo. Il primo tempo termina quindi 0-2, con uno Spezia che si trova immeritatamente sotto di due gol al termine della prima frazione.

Nella ripresa dopo 15′ Simone Inzaghi toglie Immobile e Luis Alberto in vista della Champions visto il risultato soddisfacente. Passano solo 5′ però e lo Spezia accorcia: grande azione di Nzola che salta Acerbi partendo dalla sinistra e tira a giro sul secondo palo, segnando il gol dell’1-2. Inizia la girandola dei cambi e al 73′ la Lazio trova anche il gol con Caicedo che dribbla Provedel e deposita in porta, ma la posizione in partenza dell’ecuadoriano è irregolare. Il punteggio rimane quindi invariato. Lo Spezia non trova la forza di rimontare e i biancocelesti nel finale si vedono annullare un altro gol per posizione irregolare, stavolta di Pereira.

Finisce 1-2 allo stadio Manuzzi. La Lazio sale a 17 punti, agganciando temporaneamente Roma, Juventus e Napoli, mentre lo Spezia interrompe una buona striscia di risultati utili e si ferma a quota 10 punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy