Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Prima che sia troppo Tardy

Generale Zapata

tardy
Torna l'appuntamento con "Prima che sia troppo Tardy", la rubrica a cura di Enrico Tardy: "L'apporto del centroavanti colombiano si rivela già essenziale"
Enrico Tardy
Enrico Tardy Columnist 

I nostri eroi espugnano l'Arechi soffrendo poco e proponendo un calcio ordinato ed efficace. Condivido il profilo mantenuto dal tecnico nel dopo gara: soddisfazione con un velo di scetticismo sull'aver ritrovato pienamente lo spirito combattivo dei tempi migliori. Occorreranno conferme.

LEGGI ANCHE: Punti e spunti

Nel frattempo abbiamo beneficiato per la seconda gara consecutiva della vena di Radonijc, frutto, è vero, di congiunture astrali difficilmente ripetibili, ma il calcio è anche bello per la sua casualità. Come già scritto in passato contro squadre da metà classifica in giù il serbo ha la possibilità, con tutti i  "se" del caso, di farci fare con le sue giocate 7 od 8 punti.


LEGGI ANCHE: Dov'è l'amore?

A ciò si è aggiunto, cosa non di poco conto, un pizzico di buona sorte in occasione del palo di Cabral e del rigorino non concesso per il contrasto di Bellanova. Complessivamente si è trattato di una buona gara, con tutti i calciatori coinvolti e partecipi. Ottimo Tameze, discreti Seck e Bellanova (pericolose amnesie a parte), fondamentale Zapata.

LEGGI ANCHE: Match Ball

L'apporto del centroavanti colombiano si rivela già essenziale: perché sa difendere palla perché fa convergere su di lui due uomini liberando spazi per gli inserimenti, perché ha un buon dribbling. Così facendo finalmente in area avversaria si sono visti più calciatori con la nostra casacca rispetto al solito. La poca presenza in area di rigore di centrocampisti o trequartisti aveva reso, non solo nell'ultimo periodo, il nostro gioco molto sterile in fase offensiva.

LEGGI ANCHE: Possesso Palla

Questo modulo, con i due trequartisti, sembra essere quello meglio assimilato pur rimanendo di non facile riproposizione in ragione della scarsa attitudine alla copertura di Radonijc e Seck. Ritengo che molti calciatori della rosa possano fare meglio tecnicamente, nel controllo palla, nei passaggi, nelle scelte più tempestive e logiche, starà alla loro dedizione ed impegno riuscire a crescere. Staremo a vedere, per ora godiamoci questa salutare e positiva vittoria che rinvigorisce l'entusiasmo in vista del prossimo complicato ciclo di partite.

LEGGI ANCHE: La squadra

Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni.

Disclaimer: gli opinionisti ospitati da Toro News esprimono il loro pensiero indipendentemente dalla linea editoriale seguita dalla Redazione del giornale online, il quale da sempre fa del pluralismo e della libera condivisione delle opinioni un proprio tratto distintivo.

tutte le notizie di

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Torino senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Toronews per scoprire tutte le news di giornata sui granata in campionato.